Creato da hyakynthys il 13/11/2006

ontology art

ontologia dell'opera d'arte

 

 

ontologosofia

Post n°100 pubblicato il 06 Gennaio 2015 da hyakynthys
 

Filosofia antica
RegioneFilosofia occidentale
ScuolaScuola eleatica
Interessi principali
Metafisica
Idee notevoli
'Che cosa è'  è sia Uno e Infinito [ 1 ]
Nulla viene dal nulla [ 2 ]

Melisso di Samo  (ə ɪ ə s / ; greca :Μέλισσος ; fl 5 ° secolo aC.) era il terzo ] e ultimo membro della antica scuola di filosofia eleatica, i cui membri altra inclusoZenone e Parmenide . Poco si conosce della sua vita se non che era il comandante della flotta di Samo poco prima della guerra del Peloponneso . Contributo Melisso 'alla filosofia fu un trattato di argomenti sistematici a sostegno della filosofia eleatica.Come Parmenide, ha sostenuto che la realtà è ingenerato, indistruttibile, indivisibile, immutabile, e immobile. Inoltre, egli ha cercato di dimostrare che la realtà è totalmente illimitato, e infinitamente estesa in tutte le direzioni; e poiché l'esistenza è illimitata, deve anche essere uno.        

 

 

Vita Modifica ]
 
Samos  nel sud del Mar Egeo 

Non molte informazioni rimane per quanto riguarda la vita di Melisso. Egli può essere nato intorno al 500 aC; [ 4 ]  la data della sua morte è sconosciuta. Il poco che si sa di lui è in gran parte raccolte da un piccolo passaggio in di Plutarco Vita di Pericle . ] Era il comandante della Samian flotta di non molto tempo prima della guerra del Peloponneso , e sconfitto Periclee l' ateniese flotta 441 aC.Plutarco sostiene che Aristoteledice che Melisso aveva sconfitto Pericle in una battaglia precedente. ] Nel suo Vita diTemistocle , ] Plutarco negaStesimbrotus ' affermazione che Melisso si è tenuto in grande considerazione da Temistocle, sostenendo che egli confonde Temistocle e Pericle. Melisso ha la fama di essere stato allievo diParmenide , ] e l'insegnante diLeucippo , ] anche se si deve considerare tali richieste con una buona dose di scetticismo.                   

Panoramica Modifica ]

Molto di ciò che resta del trattato filosofico Melisso ', Sulla Natura , è stato conservato da Simplicionei suoi commenti su AristoteleFisica e i cieli , e diverse sintesi della sua filosofia sono giunti fino a noi. 10 ] La maggior parte dei frammenti rimanenti possono si trova in Diels-Kranz . 11 ] A differenza di Parmenide, Melisso scrisse il suo trattato in prosa, non poesia, di conseguenza, rendendo più facile da seguire rispetto a quella del suo maestro. Come Parmenide, egli sostiene che l'Essere è uno, ingenerato, indistruttibile, indivisibile, immutabile, immobile e lo stesso. La filosofia Melisso 'diversa da quella di Parmenide in due aspetti: (1) Parmenide afferma che l'Essere è limitata, mentre Melisso sostiene che è totalmente illimitato; e (2) per Parmenide, Essere esisteva in un presente senza tempo, mentre per Melisso l'Essere è eterno. 12 ] McKirahan sostiene che Parmenide sostiene la necessità di essere in quanto spazialmente limitata, ma questo è un punto controverso.         

Filosofia Modifica ]Eternal Modifica ]

Melisso sostiene che, poiché il One [ 13 ]  non è venuto per essere e non è soggetto a distruzione, è quindi eterna.Mentre frammento 1 è solo una sintesi di Parmenide 'argomenti contro arrivando ad essere e perire (8,5-21), frammento 2 fornisce Melisso' argomento.Argomentazione Melisso 'è duplice, affrontando l'aspetto temporale di The One un po' come una linea temporale: la concessione della realtà del momento presente, egli sostiene che The One è esistito eternamente nel passato ed esisterà per sempre nel futuro.

La sua tesi è la seguente:

  1. Qualunque viene ad essere deve avere un inizio.
  2. Secondo frammento 1, The One non è venuto per essere.
  3. Pertanto, il One non ha un inizio.
  4. Pertanto, il One è eterno (è sempre esistito in passato).

in aggiunta:

  1. Qualunque cosa ha un inizio deve anche finire.
  2. Secondo frammento 1, The One non ha avuto un inizio.
  3. Pertanto, quella che non finirà.
  4. Pertanto, il One è eterno (sempre esistere nel futuro).

Si ribadisce la sua tesi per The One come eterna in frammenti di 6 e 9.1.

E 'a questo proposito che Melisso differisce da Parmenide, anche se alcuni [ 14 ]  sostengono che la differenza non è così importante come potrebbe sembrare. Vista Parmenide 'è che c'è solo un momento (l'eterno presente), mentre Melisso sostiene la necessità di un numero infinito di momenti.L'esistenza di un immutabile, immobile, eterno presente è una posizione sostenibile (dopo tutto, il cambiamento e movimento dipendono dal tempo); Tuttavia, l'esistenza di un immutabile, immobili, successione infinita di momenti è una posizione molto più difficile difendere (dopo tutto, se non vi è alcun altro cambiamento, c'è ancora cambiamento temporale, il cambiamento da un momento all'altro).

Ci sono diversi problemi con il ragionamento Melisso '. Il suo secondo argomento si basa su una premessa errata (cioè, che tutto ciò che viene ad essere deve anche finire a un certo punto). Inoltre, entrambi gli argomenti, che possono essere ridotti a "Se A, allora B; ma non-A, non-B pertanto ", sono logicamente imperfetto.

Illimitato Modifica ]

Melisso sostiene inoltre che l'uno è illimitata. Frammenti 7 e 8 indicano chiaramente che Melisso sta parlando in termini di infinità dello spazio, anche se per quanto riguarda frammento 3, che sostiene in primo luogo questo punto, Simplicio nega esplicitamente questo: ". Ma da 'grandezza' egli non intende ciò che è esteso nello spazio" [ 15 ] Anche se Simplicio sicuramente avuto più di trattato Melisso 'a sua disposizione, così come altri commenti e le note che non sono sopravvissute fino ai giorni nostri, frammenti 7 e 8 indicano chiaramente che Melisso ha l'infinito spaziale in mente. [ 16 ]

In ogni caso, l'argomento Melissus 'per questa affermazione è chiaro, ed è possibile che non è stato conservato per noi. In alternativa, che intende per questo argomento per seguire dagli argomenti di frammenti 1 e 2, direttamente o indirettamente.Nel primo caso, a meno che l'argomento si basa su una teoria ormai perso sul rapporto tra tempo e spazio, è, come dice McKirahan, "grossolanamente erroneo". [ 17 ]  In quest'ultimo caso, la concessione "principio" e " fine "del frammento 2 spaziale e temporale qualità lascia Melisso aperta all'accusa di equivoci. [ 17 ]

Nel frammento 6 Melisso collega un'esistenza eterna e la qualità di essere illimitata. Melisso possono aver sostenuto per questa qualità a causa di alcuni problemi derivanti tesi Parmenide '(8,42-9).L'argomento è il seguente:

  1. Qualunque cosa ha un inizio e la fine non è né eterno né illimitata.
  2. Essere non ha inizio né fine.
  3. Pertanto, è eterno e illimitato.

Questo argomento, come frammento 3, è logicamente imperfetto, essendo in sostanza: "Se non-A, quindi non-B".

Uno Modifica ]

Argomentazione Melisso 'per l'unicità di ciò che è, data soprattutto in frammenti di 7 e 8, è senza dubbio la sua migliore. Il suo argomento è più chiara e concisa di quella fornita da Parmenide. Melisso afferma che, perché ciò che è, è illimitato, ma deve anche essere uno, perché se fosse più di uno che avrebbe limiti (vale a dire, i confini tra ciò che è e-gli altri oggetti esistenti).La sua tesi si fonda sulla premessa che ciò che è-è tempo e nello spazio illimitato ed è il seguente:

  1. Che-è è temporalmente illimitata.
  2. Pertanto, non altro spazialmente illimitato potrebbe esistere in un momento diverso.
  3. Che-è è spazialmente illimitato.
  4. Pertanto, nient'altro temporalmente illimitata potrebbe esistere allo stesso tempo.
  5. Pertanto, ciò che-è è uno.
Lo stesso Modifica ]

In On Melisso, Senofane e Gorgia , 18 ] Pseudo-Aristoteleafferma che Melisso fatto una affermazione che The One è qualitativamente la stessa. La validità dell'argomento dipende dalla natura dell'unità previsto dal Melissus. E 'possibile per uno, cosa singola avere diverse parti: un essere umano ha una testa, un corpo, due braccia e due gambe, ma è ancora quello umano. Per molti aspetti, Melisso sta seguendo le orme Parmenide ', e così è

 
 
 

panwholex

Post n°99 pubblicato il 14 Novembre 2014 da hyakynthys
 
Tag: pan

 

panwholex· Storifygrafullerex Prezzo di listino: $ 88,88 Aggiungi al carrello Circa l'autore: ARCHEMATICS E dispiegamenti del teorema Thom: alcune applicazioni della teoria della stabilità strutturale di Giacinto PlesciaARCHEMATICS E dispiegamenti del teorema di Thom: alcune applicazioni della teoria della stabilità strutturale byStrutture ed energie di Interazione dei Complessi Formati da Watson-Crick Paia di Basi e Superfici di Carbonio (nanotubi e grafene) Sono indagati con l'DFT Metodi computazionali M05-2X e MP2 chimica quantistica. Alta Flessibilità Strutturale dei Complessi E dimostrata. Strutture con Orientamenti approssimativamente ha parallele e perpendicolari delle coppie di basi e Gli Assi Principali di nanotubi vengono rivelati ... scienza Filosofia antica Epistemologia Platone Nietzsche HeideggerARCHEMATICS E dispiegamenti del Teorema Thom: alcune applicazioni della teoria della stabilità strutturale di Giovanni Chiriatti, Fiorenzo Ferlaino, Manfredo Montagnana Giacinto PlesciaARCHEMATICS E dispiegamenti del Teorema Thom: alcune applicazioni della teoria della stabilità strutturale di Giovanni Chiriatti, Fiorenzo Ferlaino, Manfredo Montagnana Giacinto PlesciaARCHEMATICS E dispiegamenti del Teorema Thom: alcune applicazioni della teoria della stabilità strutturale da Giovanni Chiriatti, Fiorenzo Ferlaino, Manfredo Montagnana Giacinto PlesciaARCHEMATICS E dispiegamenti del Teorema Thom: alcune applicazioni della teoria della stabilità strutturale da Giovanni Chiriatti, Fiorenzo Ferlaino, Manfredo Montagnana Giacinto Plescia Qualitative Research Science Microsoft Excel Matlab Microsoft Office Research ontopology ontologia Ingegneria ontologie Ontologia .ricercatore ontologia (ONTOLOGIAX kreatorx) . Sottopone alla valutazione del servizio a causa monografie, delle Nazioni Unite Brevetto e software delle Nazioni Unite. L'attinenza di questi Lavori alle tematiche caratterizzanti il Settore concorsuale E suscettibile di Valutazione. L'allegato contrassegnato venire Contiene "epistemica" in Realta ONU testo Che reca Un Altro titolo, "Ontologia (del) sublime", Che Risulta intelligibile; la monografia intitolata "Ontologia della physis" e Una dispensa di 40 pagine i cui contenuti, del Tutto Coerenza argomentativa, Hanno comunque rapporto con i Temi del Settore concorsuale. Il "Brevetto" E ONTOLOGIAX kreatorx "ricercatore ontologia". ONTOLOGIAX kreatorx Abilitato: ONTOLOGIAXkreatorxIl Candidato Ricercatore ontologia. Super "ontologia" contributi in altri aspetti arePLESCIA Giacintoricercatore ontologia grafullerex grafullerenex Scritto da gp Giacinto p P. di monderose gp Edizione: premier grafullerexÈ ÈARCHEMATICS E dispiegamenti del Teorema Thom: alcune applicazioni della teoria della stabilità strutturale di ARCHEMATICS E dispiegamenti del teorema di Thom: alcune applicazioni della teoria della stabilità strutturale di Giacinto PlesciaARCHEMATICS E dispiegamenti TEOREMA DI THOM'S: alcune applicazioni della teoria della stabilità strutturale byStrutture ed energie di Interazione dei Complessi Formati da Watson-Crick paia di basi e Superfici di Carbonio (nanotubi e grafene) Sono indagati con l'DFT Metodi computazionali M05-2X e MP2 quantistica chimica. Alta Flessibilità Strutturale dei Complessi E dimostrata. Strutture con Orientamenti approssimativamente ha parallele e perpendicolari delle coppie di basi e Gli Assi Principali di nanotubi vengono rivelati .. Giacinto PlesciaARCHEMATICS E dispiegamenti del Teorema Thom: alcune applicazioni della teoria della stabilità strutturale di Giacinto PlesciaARCHEMATICS E dispiegamenti del teorema di Thom ... Giacinto PlesciaARCHEMATICS E dispiegamenti del Teorema Thom: alcune applicazioni della teoria della stabilità strutturale di PlesciaARCHEMATICS E dispiegamenti del teorema di Thom: alcune applicazioni della teoria della stabilità strutturale da Giacinto Plesciametafisica'assenzamemoriapoetica dell'oblio: Góngora: voragine dell'assenza'sublime Oblio '«orrore» del vuoto, frantumamemoriagóngorianapoesia -Góngora Già poesia "Poesia, Poesia di pensiero'assenza'« abissale »poetica eventux dell'exsercix Nel mondix .. . La metafisiksofiax della mondanix E amnexiax ontologica ... è ricercatore ontologia (ARCHEMATICS E dispiegamenti del teorema di Thom: alcune applicazioni della teoria della stabilità strutturale da Giovanni Chiriatti, Fiorenzo Ferlaino, Manfredo Montagnana Giacinto PlesciaARCHEMATICS E dispiegamenti del teorema di Thom: alcune applicazioni La teoria della stabilità strutturale da Giovanni Chiriatti, Fiorenzo Ferlaino, Manfredo Montagnana Giacinto PlesciaARCHEMATICS E dispiegamenti del Teorema Thom: alcune applicazioni della teoria della stabilità strutturale da Giovanni Chiriatti, Fiorenzo Ferlaino, Manfredo Montagnana Giacinto PlesciaARCHEMATICS E dispiegamenti del Teorema Thom: alcune applicazioni La teoria della stabilità strutturale da Giovanni Chiriatti, Fiorenzo Ferlaino, Manfredo Montagnana Giacinto PlesciaARCHEMATICS E dispiegamenti del Teorema Thom: alcune applicazioni della teoria della stabilità strutturale da Giovanni Chiriatti, Fiorenzo Ferlaino, Manfredo Montagnana Giacinto PlesciaARCHEMATICS E dispiegamenti del Teorema Thom: alcune applicazioni La teoria della stabilità strutturale da Giovanni Chiriatti, Fiorenzo Ferlaino, Manfredo Montagnana Giacinto PlesciaARCHEMATICS E dispiegamenti del Teorema Thom: alcune applicazioni della teoria della stabilità strutturale da Giovanni Chiriatti, Fiorenzo Ferlaino, Manfredo Montagnana Giacinto PlesciaARCHEMATICS E dispiegamenti del Teorema Thom: alcune applicazioni La teoria della stabilità strutturale da Giovanni Chiriatti, Fiorenzo Ferlaino, Manfredo Montagnana Giacinto PlesciaARCHEMATICS E dispiegamenti del Teorema Thom: alcune applicazioni della teoria della stabilità strutturale da Giovanni Chiriatti, Fiorenzo Ferlaino, Manfredo Montagnana Giacinto PlesciaARCHEMATICS E dispiegamenti del Teorema Thom: alcune applicazioni La teoria della stabilità strutturale da Giovanni Chiriatti, Fiorenzo Ferlaino, Manfredo Montagnana Giacinto PlesciaARCHEMATICS E dispiegamenti del Teorema Thom: alcune applicazioni della teoria della stabilità strutturale da Giovanni Chiriatti, Fiorenzo Ferlaino, Manfredo Montagnana Giacinto Plescia, Ale ONTOLOGIAX kreatorx "ricercatore ontologia". ONTOLOGIAX kreatorx Abilitato: ONTOLOGIAXkreatorxIl Candidato Ricercatore ontologia. Super "ontologia" contributi in altri aspetti arePLESCIA Giacintoricercatore ontologia Data di pubblicazione: 25 Giu 2014 ISBN / EAN13: 1500425885/9781500425883 Numero di pagine: 492 Binding Tipo: Banconota di dollaro statunitense del commercio Dimensioni taglio: 8.5 "x 11" Lingua: Inglese Colore: Full Color Categorie correlate: Scienza / Comportamenti Caotici nei Sistemi

 

 
 
 

dyneyn

Post n°98 pubblicato il 09 Agosto 2014 da hyakynthys
 
Tag: dyneyn

# 4706370

mar.15.14 File per ontosofiax, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
mar.15.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
mar.15.14 File per fysykx, # 4706370 richiedono la vostra attenzione
mar.14.14 File per fysykx, # 4706370 richiedono la vostra attenzione
mar.14.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
mar.14.14 La prova è pronto a ordinare: sortitezzax, # 4694081
mar.12.14 La prova è pronto a ordinare: heraxklytx, # 4711873
mar.12.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
mar.12.14 File per fysykx, # 4706370 richiedono la vostra attenzione
mar.12.14 File per sortitezzax, # 4694081 richiedono la vostra attenzione
mar.11.14 La prova è pronto a ordinare: interpretanzax, # 4711842
mar.08.14 File per fysykx, # 4706370 richiedono la vostra attenzione
mar.07.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
mar.07.14 File per sortitezzax, # 4694081 richiedono la vostra attenzione
mar.02.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
mar.01.14 File per sortitezzax, # 4694081 richiedono la vostra attenzione
feb.28.14 File per sortitezzax, # 4694081 richiedono la vostra attenzione
feb.28.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
feb.27.14 La prova è pronto a ordinare: metaxfysykx, # 4692555
feb.26.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
feb.26.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
feb.25.14 La prova è pronta per ordine: plutarkx, # 4690547
feb.25.14 La prova è pronto a ordinare: apeironx, # 4688637
feb.25.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
feb.21.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
feb.21.14 La prova è pronto a ordinare: lukretiux, # 4682562
feb.16.14 La prova è pronto a ordinare: enigmax, # 4673378
feb.16.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
feb.16.14 File per enigmax, # 4673378 richiedono la vostra attenzione
feb.16.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
gen.31.14 File per klaybergx, # 4647203 richiedono la vostra attenzione
gen.31.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
gen.30.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
gen.29.14 La prova è pronto a ordinare: L'E, # 4645466
gen.29.14 La prova è pronto a ordinare: ontasofiax, # 4645451
gen.29.14 La prova è pronto a ordinare: xryxyx, # 4643381
gen.29.14 La prova è pronto a ordinare: daxeinx, # 4643400
gen.28.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
gen.28.14 La prova è pronta per ordinare: kreatrix-ergox-SUMX, # 4641692
gen.26.14 La prova è pronto a ordinare: klynamenx, # 4639665
gen.26.14 La prova è pronto a ordinare: godelx, # 4639644
gen.26.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
gen.26.14 La prova è pronto a ordinare: schellingx, # 4631811
gen.26.14 La prova è pronto a ordinare: anaximandrox, # 4631886
gen.25.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
gen.25.14 File per schellingx, # 4631811 richiedono la vostra attenzione
gen.25.14 File per anaximandrox, # 4631886 richiedono la vostra attenzione
gen.24.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
gen.24.14 File per schellingx, # 4631811 richiedono la vostra attenzione
gen.22.14 File per leibnix, # 4631839 richiedono la vostra attenzione
gen.22.14 File per anaximandrox, # 4631886 richiedono la vostra attenzione
gen.22.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
gen.22.14 File per schellingx, # 4631811 richiedono la vostra attenzione
gen.22.14 La prova è pronto a ordinare: proklux, # 4631777
gen.21.14 La prova è pronto a ordinare: holderlinx, # 4629983
gen.20.14 La prova è pronto a ordinare: heideggerx, # 4629926
gen.20.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
gen.20.14 La prova è pronto a ordinare: fenomenx, # 4624052
gen.19.14 File per fenomenx, # 4624052 richiedono la vostra attenzione
gen.17.14 La prova è pronto a ordinare: exstasix, # 4610860
gen.17.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
gen.15.14 La prova è pronto a ordinare: paraxbolex exllisex ip ..., # 4620570
gen.15.14 File per exstasix, # 4610860 richiedono la vostra attenzione
gen.15.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
gen.14.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
gen.14.14 File per exstasix, # 4610860 richiedono la vostra attenzione
gen.10.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
gen.10.14 File per exstasix, # 4610860 richiedono la vostra attenzione
gen.10.14 File per exstasix, # 4610860 richiedono la vostra attenzione
gen.09.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
gen.09.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
gen.08.14 La prova è pronto a ordinare: dekreatrix, # 4610829
gen.08.14 File per exstasix, # 4610860 richiedono la vostra attenzione
gen.08.14 File per tranxsonanzax, # 4609105 richiedono la vostra attenzione
gen.08.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
gen.08.14 La prova è pronto a ordinare: diradanzax, # 4609081
gen.07.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
gen.06.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
gen.05.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
gen.03.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
gen.02.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
gen.02.14 La prova è pronto a ordinare: paradosso, # 4596180
gen.01.14 File per ONtosofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
gen.01.14 File per ONTOsofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
dic.31.13 File per paradosso, # 4596180 richiedono la vostra attenzione
dic.30.13 File per paradosso, # 4596180 richiedono la vostra attenzione
dic.30.13 File per ONTOsofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
dic.29.13 File per ONTOsofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
dic.28.13 La prova è pronto a ordinare: mexontalogiax, # 4592957
dic.28.13 File per ONTOsofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
dic.28.13 La prova è pronto a ordinare: ontalogiax, # 4591776
dic.28.13 La prova è pronto a ordinare: ontosofia, # 4589392
dic.27.13 File per ONTOsofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
dic.27.13 File per ontosofia, # 4589392 richiedono la vostra attenzione
dic.27.13 File per ONTOsofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
dic.26.13 La prova è pronto a ordinare: meontax, # 4590328
dic.25.13 File per ONTOsofIAX, # 4530629 richiedono la vostra attenzione
dic.25.13 File per ontosofia, # 4589392 richiedono la vostra attenzione
dic.24.13 File per ONTOsofIAX, # 

 
 
 

skardax

Post n°97 pubblicato il 03 Agosto 2014 da hyakynthys
 
Tag: skardax
Foto di hyakynthys

skardax1953rosexJohann Christian Friedrich Hölderlinskardax1953rosexJohann Christian Friedrich Hölderlinskardax1953rosexJohann Christian Friedrich Hölderlin skardax1953rosexJohann Christian Friedrich Hölderlinskardax1953rosexJohann Christian Friedrich Hölderlinskardax1953rosexJohann Christian Friedrich Hölderlinskardax1953rosexJohann Christian Friedrich Hölderlinskardax1953rosexJohann Christian Friedrich Hölderlinskardax1953rosexJohann Christian Friedrich Hölderlin skardax1953rosexJohann Christian Friedrich Hölderlinskardax1953rosexJohann Christian Friedrich Hölderlinskardax1953rosexJohann Christian Friedrich Hölderlin skardax1953rosexJohann Christian Friedrich Hölderlinskardax1953rosexJohann Christian Friedrich Hölderlinskardax1953rosexJohann Christian Friedrich Hölderlin skardax1953rosexJohann Christian Friedrich Hölderlinskardax1953rosexJohann Christian Friedrich Hölderlinskardax1953rosexJohann Christian Friedrich Hölderlin (pronuncia tedesca: [jo ː han krɪsti.a ː n fri ː drɪç hÅ“ldÉ™rli ː n], 20 marzo 1770 - 6 giugno 1843), è stato un grande poeta lirico tedesco, comunemente associati con il movimento artistico noto come Romanticism.skardax1953rosexderlin stato nato a Lauffen am Neckar nel Ducato di Württemberg. Suo padre, il manager di una tenuta chiesa, morì quando il ragazzo aveva due anni. Fu allevato da sua madre, che nel 1774 sposò il sindaco di Nu ... (pronuncia tedesca: [jo ː han krɪsti.a ː n fri ː drɪç hÅ“ldÉ™rli ː n], 20 marzo 1770 - 6 giugno 1843), è stato un grande poeta lirico tedesco, comunemente associati con il movimento artistico noto come Romanticism.skardax1953rosexderlin stato nato a Lauffen am Neckar nel Ducato di Württemberg. Suo padre, il manager di una tenuta chiesa, morì quando il ragazzo aveva due anni. Fu allevato da sua madre, che nel 1774 sposò il sindaco di Nu ... (pronuncia tedesca: [jo ː han krɪsti.a ː n fri ː drɪç hÅ“ldÉ™rli ː n], 20 marzo 1770 - 6 giugno 1843), è stato un grande poeta lirico tedesco, comunemente associati con il movimento artistico noto come Romanticism.skardax1953rosexderlin stato nato a Lauffen am Neckar nel Ducato di Württemberg. Suo padre, il manager di una tenuta chiesa, morì quando il ragazzo aveva due anni. Fu allevato da sua madre, che nel 1774 sposò il sindaco di Nu ... (pronuncia tedesca: [jo ː han krɪsti.a ː n fri ː drɪç hÅ“ldÉ™rli ː n], 20 marzo 1770 - 6 giugno 1843), è stato un grande poeta lirico tedesco, comunemente associati con il movimento artistico noto come Romanticism.skardax1953rosexderlin stato nato a Lauffen am Neckar nel Ducato di Württemberg. Suo padre, il manager di una tenuta chiesa, morì quando il ragazzo aveva due anni. Fu allevato da sua madre, che nel 1774 sposò il sindaco di Nu ... (pronuncia tedesca: [jo ː han krɪsti.a ː n fri ː drɪç hÅ“ldÉ™rli ː n], 20 marzo 1770 - 6 giugno 1843), è stato un grande poeta lirico tedesco, comunemente associati con il movimento artistico noto come Romanticism.skardax1953rosexderlin stato nato a Lauffen am Neckar nel Ducato di Württemberg. Suo padre, il manager di una tenuta chiesa, morì quando il ragazzo aveva due anni. Fu allevato da sua madre, che nel 1774 sposò il sindaco di Nu ... (pronuncia tedesca: [jo ː han krɪsti.a ː n fri ː drɪç hÅ“ldÉ™rli ː n], 20 marzo 1770 - 6 giugno 1843), è stato un grande poeta lirico tedesco, comunemente associati con il movimento artistico noto come Romanticism.skardax1953rosexderlin stato nato a Lauffen am Neckar nel Ducato di Württemberg. Suo padre, il manager di una tenuta chiesa, morì quando il ragazzo aveva due anni. Fu allevato da sua madre, che nel 1774 sposò il sindaco di Nu ... 

 

 
 
 

insidenza

Post n°96 pubblicato il 01 Agosto 2014 da hyakynthys
 
Foto di hyakynthys

nihilx...  Giacinto Giacinto-giacinto eternoritorno al futuro? 7/14, 2:45pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/14, 2:45pm Mara Forte questa 7/14, 2:47pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/14, 2:47pm Giacinto Giacinto-giacinto eternix...futurexstaxix... 7/14, 2:48pm Mar dal punto di vista della vita, o yea 7/14, 2:50pm Giacinto Giacinto-giacinto hermeneutika o ermex...? 7/14, 2:50pm Mara è lo stesso dai... 7/14, 2:53pm Giacinto Giacinto-giacinto idemousia...idemessenza...o idem-essere...? interessere? 7/14, 2:54pm Mariinteressere! 7/14, 2:56pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/14, 2:56pm Giacinto Giacinto-giacinto interessere virtuale...? 7/14, 2:59pm Mar Bravo!? Particelle interconnesse sempre e da sempre 7/14, 3:03pm Giacinto Giacinto-giacinto ma c'è differenza ontologica tra essere ed essenza...l'essere c'è già nella mondità...ergo anche l'interessere ontologico... 7/14, 3:03pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/14, 3:05pm Mar Ma quando l'essere diventa essenza, beh è tutta un'altra storia... 7/14, 3:07pm Giacinto Giacinto-giacinto purtroppo o per fortuna l'essere si sottrae per eventuare la transtabilità del'ousia...holderlin.. 7/14, 3:07pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/14, 3:20pm Mar 'ousia, sarà per 7/14, 3:23pm Giacinto Giacinto-giacinto essenza...nessun pan-iko...il primo scisma ontoteologico ci fu intorno all'essenza dello spiritux sanctux... 7/14, 3:24pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/14, 3:25pm Mar o spirito è spirito è essenza, santux o diabolico poco gli frega [Image: null] 7/14, 3:27pm Giacinto Giacinto-giacinto hegelx...già detto in fenomenex dello spiritux...c'è differenza tra teurgiax e demiurgiax... 7/14, 3:27pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/14, 3:31pm Mar a Hegel, teurgiax e demiurgiax July 15 7/15, 3:19pm Giacinto Giacinto-giacinto demiurgia...teurgia...platon...proklus...timeo...il demiurgo che crea l'universo o il mondo come dir si voglia...ma prima c'è khora...sarà lei la kreatrix..? ah saperlo... 7/15, 3:20pm Giacinto Giacinto-giacinto July 16 7/16, 12:43pm Mar... Khora è lei e va da sé ... [Image: null] 7/16, 3:17pm Giacinto Giacinto-giacinto kora o chora o xora è lo spaziotempo o kronotopia prima della creazione demiurgica... 7/16, 3:18pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/16, 5:14pm Mar pensi pure? Meglio July 17 7/17, 2:23pm Giacinto Giacinto-giacinto interpretanza o teoriapeiron? 7/17, 2:23pm Giacinto Giacinto-giacinto July 17 7/17, 8:23pm Mara nessuna delle due, assioma! July 18 7/18, 3:24pm Giacinto Giacinto-giacinto axiomax paradox...godelx... 7/18, 3:24pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/18, 3:25pm Mar 7/18, 3:27pm Giacinto Giacinto-giacinto solo i fenomenax sono visibili...i noumenax...sono oltre il visibile.... 7/18, 3:27pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/18, 3:30pm Mar Su questo siamo perfettamente d'accordo [Image: null] 7/18, 3:32pm Giacinto Giacinto-giacinto ontonoumenapeironx... 7/18, 3:32pm Giacinto Giacinto-giacinto July 18 7/18, 7:37pm Mar ragione per forza July 19 7/19, 3:35pm Giacinto Giacinto-giacinto la ratiouxiax è la metafisika del logox...cmq...grazie...buonafortuna continua così...toanto solo iddio può salvarci... 7/19, 3:36pm Giacinto Giacinto-giacinto July 20 7/20, 11:09am Mar Giusto iddio e fortuna ... July 20 7/20, 2:29pm Giacinto Giacinto-giacinto solo la dea dell'essere...ultima dea...giammai metafisica... potrà salvarci...buona fortuna e curi solo il suo talento kreativo...tranxkuranzax... 7/20, 2:29pm Giacinto Giacinto-giacinto July 21 7/21, 3:11pm Mar la dea dell'essere, ma io! 7/21, 3:14pm Giacinto Giacinto-giacinto magari..significa ke siamo tutti salvi...cmq..meglio l'ultima deax dell'essere ke il dio della metafisica ontoteologica...la bellezza sublime della deax salverà la mondità non la mondanità... 7/21, 3:14pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/21, 3:19pm Mar Oddio in crisi? la dea batte il dio che non c'è, per questo metafisica ontologica, ossia il nulla, perciò sì, siamo tutti salvi, l'essere non ha sesso, quello della mondità, il resto lo lasciamo alla mondanità, non c'è più bisogno di un arbitro dunque, ma sarà felice credo di passare d'un tratto a sto livello superiore di dio, no? [Image: null] [Image: null] 7/21, 3:22pm Giacinto Giacinto-giacinto nulleggia...il nulla nulleggia così come il mondo mondegggia...cmq...non si sviene...si eventua... 7/21, 3:22pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/21, 3:32pm Mar l'eventuo essere ? July 22 7/22, 3:29pm Giacinto Giacinto-giacinto eventux exstaxix...sublimix...oltrexstaxix...metranx...meta-tranxscentexstaxix... 7/22, 3:29pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/22, 4:11pm Ma io July 23 7/23, 3:40pm Giacinto Giacinto-giacinto cogitox ergox sumx o sumx ergox cogitox.... 7/23, 3:41pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/23, 4:54pm Mar sumx ergox cogitox.... ? July 24 7/24, 2:17pm Giacinto Giacinto-giacinto entousiamos...entouxiax...ah essere abitati dalla divinità...quale? 7/24, 2:18pm Giacinto Giacinto-giacinto July 24 7/24, 6:17pm Mari abitata dalla divinità entousiamos 7/26, 3:49pm Giacinto Giacinto-giacinto si abita la mondità poeticamente...la mondanità kon angoscia... 7/26, 3:49pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/26, 6:32pm Mar o angoscia infinita Sunday 7/27, 4:11pm Giacinto Giacinto-giacinto mha.... la noia infinity si svela innanzi al nulla della mondanità...e l'angoscia c'è perchè dinanzi c'è solo il nulla il vuoto infinity...o l'atomo quale schema del vuoto che nulleggia...ma quando c'è il pericolo lè c'è la salvezza...dell'anima?...del corpo?...della mente che mente...? 7/27, 4:11pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/27, 5:44pm Mar La mente che mente, c'è mondità e mondanità... Monday 7/28, 5:44pm Giacinto Giacinto-giacinto la mente non mente perchè non si nutre di ment..ine... 7/28, 5:45pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/28, 5:50pm Mar mentine, cosa potrebbe uscire, non mente [Image: null] 7/28, 5:52pm Giacinto Giacinto-giacinto non esiste l'ontologia della mente ma solo l'interpretanza metafisica..ah essere in mente...essere la mente di d'io.... 7/28, 5:53pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/28, 5:54pm Mar Interpretanza metafisica, nessuna ontologia, la mente di d'io, sei già gran mente creativa, pensavo facessi virtual-art.... 7/28, 6:26pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/28, 6:26pm M:37pm Giacinto Giacinto-giacinto perchè c'è l'insidenza del nulla anzichè l'insidenza dell'essere... 7/30, 2:37pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/30, 2:37pm Mar'insidenza? 7/30, 2:42pm Giacinto Giacinto-giacinto è la differenza botanica tra la sfera ramificata e il tronco dell'albero...ma la differenza è mutata dal'ontologia...leibniz... 7/30, 2:43pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/30, 2:49pm Mar'insidenza non ci sia se non nel pensiero no? 7/30, 2:51pm Giacinto Giacinto-giacinto è ontopologia...topologia dell'essere... 7/30, 2:51pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/30, 2:52pm Mar pensiero... 7/30, 2:54pm Giacinto Giacinto-giacinto pensiero ed essere sono la stessa essenza...ontosofia...heidegger...parmenide... 7/30, 2:54pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/30, 2:55pm Mar c'è essenza 7/30, 2:58pm Giacinto Giacinto-giacinto ...ma non solo sapere metafisico...altrimenti si è sempre preda di kantkartesiohegel...etc...c' è un sapere ontologico che è ancora da pensare e che dà da pensare... 7/30, 2:59pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/30, 3:04pm Mar da da pensare, questo è il problema, ma se ci pensi, il sapere è sempre metafisico anche quando è ontologico... 7/30, 3:06pm Giacinto Giacinto-giacinto la fondatezza ontologica del fondamento ontico...severino...ma lì l'essere si sottrae come le maree per lasciare esistere le essenze epistemiche della physis o matesis o logox... 7/30, 3:07pm Giacinto Giacinto-giacinto 7/30, 3:14pm Mar Sono qui... Today 1:59pm Giacinto Giacinto-giacinto io sono qui eternamente...eterno ritorno dell'essere... 1:59pm Giacinto Giacinto-giacinto 

 

 
 
 

bookx

Post n°95 pubblicato il 17 Marzo 2014 da hyakynthys
 
Tag: bookx

..................

10 su ogni pagina25 per pagina50 per pagina100 per pagina

................

 
 
 

ermeneutikantx

Post n°94 pubblicato il 17 Marzo 2014 da hyakynthys
 
Tag: bandx

..............ONTOLOGIAX kreatorx BandDDPLESCIA Giacinto

Giudizio collegiale:

Plescia, Giacinto

Il candidato Giacinto Plescia ha presentato 18 pubblicazioni, tutte coerenti con il presente settore

concorsuale.

Sul piano quantitativo, l’impatto della produzione scientifica complessiva del Candidato, come indicato nel

sito Cineca, raggiunge media3.

La collocazione editoriale dei prodotti scientifici risulta per lo più non valutabile.

I lavori presentati e allegati sono stati valutati analiticamente da ciascun commissario sulla base dei criteri

deliberati dalla Commissione (vedi allegati). In base ad essi la Commissione, con riferimento all'originalità,

al rigore metodologico e al carattere innovativo, e tenendo conto del panorama internazionale della ricerca,

giudica coerente la produzione con il settore concorsuale 11/D2.

Il Candidato non ha presentato ulteriori titoli.

La Commissione pertanto all’unanimità delibera che vi sono le condizioni per attribuire al candidato

Plescia l’abilitazione scientifica nazionale alle funzioni di professore di I fascia nel Settore concorsuale

11/D2.

Giudizi individuali:

FALCINELLI Floriana

Candidato : Plescia Giacinto

Tutte le pubblicazioni presentate presentano diversi aspetti dell’ontologia, dell’epistemica , dei modelli

topologici , dei modelli matematici e sono pienamente congruenti con il settore concorsuale.

Il numero delle pubblicazioni ha consentito al candidato/3 mediane,

GIOVANNINI Maria Lucia

Plescia Giacinto_7218 (le pubblicazioni numero d'ordine Cineca 10 - 18 rientrano nell'arco temporale

considerato dal presente concorso)

1. Il volume “Ontologia evento” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 1) è pertinente al presente settore

concorsuale.

2. Il volume “Ontologia musika” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 2) è pertinente al presente settore

concorsuale.

3. Il volume “Ontologia sublime” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 3) è pertinente al presente settore

concorsuale.

4. Il volume “Ontologia katastrofy” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 4) è pertinente al presente

settore concorsuale.

5. Il volume “L’epistemica” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 5) è pertinente al presente settore

concorsuale.

6. Il volume “Ontologia opera d’arte” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 6) è pertinente al presente

settore concorsuale.

7. Il volume “Ontologia della physis” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 7) è pertinente al presente

settore concorsuale.

8. Il volume “Creatrix” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 8) è pertinente al presente settore

concorsuale.

9. Il volume “Ontopology” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 9) è pertinente al presente settore

concorsuale.

10. Il brevetto “Fullerex” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 10) è pertinente al presente settore

concorsuale.

11. Il volume “Transontology” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 11) è pertinente al presente settore

concorsuale.

12. Il prototipo “Fibre fullereniche” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 12) è pertinente al presente

settore concorsuale.

13. Il disegno “Modelli topologici” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 13) è pertinente al presente

settore concorsuale.

14. Il contributo in Atti di convegno “Modelli topologici” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 14) è

pertinente al presente settore concorsuale.

15. Il software “Katastrofè” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 15) è pertinente al presente settore

concorsuale.

16. Il contributo in Atti di convegno “Thom theorem” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 16) è

pertinente al presente settore concorsuale.

17. L’articolo “Modelli matematici” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 17) è pertinente al presente

settore concorsuale.

18. Il saggio “Epistemica matematica” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 18) è pertinente al presente

settore concorsuale.

NOTTI Achille Maria

Tutte le pubblicazioni presentate appaiono attinenti al presente settore concorsuale.

VERTECCHI Benedetto

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 1 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 2 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 3 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e  pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 4 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e  pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 5 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e  pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 6 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 7 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 8 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e  pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 9 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 10 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 11 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta un (numero d’ordine Cineca 12 ) titolo consistente nell’indice di una pubblicazione

( fornita) pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una bibliografia (numero d’ordine Cineca 13 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 14 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 15 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 16 ), che risale al 1984, pertinente ai

fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 17 ), che risale al 1981,  pertinente ai

fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 18 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e pertinente ai fini di questo concorso.

ZABALZA BERAZA Miguel A.

Cognome Nome

PLESCIA

GIACINTO

L'articolo (numero d’ordine elenco Cineca 1*-PLESCIA G (2011). ontologia evento. NEW YORK:Lulu ed.,

ISBN: 9781447802181)attinente al presente settore concorsuale.

L'articolo (numero d’ordine elenco Cineca 2*-PLESCIA G (2010). ontologia musika. NEW YORK:Lulu ed.,

ISBN: 9781447802099) attinente al presente settore concorsuale.

L'articolo (numero d’ordine elenco Cineca 3*-

PLESCIA G (2009). ontologia sublime. NEW YORK:Lulu ed., ISBN: 9781447803195) attinente

al presente settore concorsuale.

L'articolo (numero d’ordine elenco Cineca 4*-PLESCIA G (2008). ontologia katastrofy. NEW YORK:Lulu

ed., ISBN: 9781447842675) attinente al presente settore concorsuale.

L'articolo (numero d’ordine elenco Cineca 5*-PLESCIA G (2007). l'epistemica. MILANO:MONTEDIT,

ISBN: 886037880X) attinente al presente settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 6*-PLESCIA G (2006). ontologia opera d'arte. NEW YORK:Lulu ed.,

ISBN: 9781445721392) attinente al presente settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 7*-PLESCIA G (2005). ontologia della physis. MILANO:MONTEDIT,

ISBN: 8860372925) attinente al presente settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 8*-PLESCIA G (2004). creatrix. NEW YORK:Lulu Press, ISBN:

9781447801467) attinente al presente settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 9*-PLESCIA G (2002). ontopology. NEW YORK:Lulu ed., ISBN:

9781447808138 attinente al presente settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 10-PLESCIA G (2001). fullerex. 008, giacinto plescia attinente

al presente settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 11*-PLESCIA G (2000). transontology. NEW YORK:Lulu ed., ISBN:

9781447803126) attinente al presente settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 12-PLESCIA G (1998). fibre fullereniche.) attinente al presente

settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 13-PLESCIA G (1992). modelli topologici.) attinente al presente

settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 14-PLESCIA G (1988). MODELLI topologici. In: supergravità quantica.

Heidelberg:Springer Verlag, Lecture Notes in Physics) attinente al presente settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 15-PLESCIA G (1985). katastrofè.)attinente al presente settore

concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 16*-PLESCIA G (1984). thom theorem. In: math. app. . AMSE press) attinente al presente settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 17*-PLESCIA G (1981). modelli matematici. ATTI E RASSEGNA

TECNICA - SOCIETA' DEGLI INGEGNERI E ARCHITETTI IN TORINO, ISSN: 0004-7287)

attinente al presente settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 18-PLESCIA G (1980). epistemica matematica. In: epistemica matematica.

TORINO:CELID) attinente al presente settore concorsuale.

Abilitato: Bando 2012 (DD n. 222/2012)

PLESCIA Giacinto

Giudizio collegiale:

Il candidato Giacinto Plescia ha presentato 12 pubblicazioni, tutte pienamente coerenti con le tematiche

del Settore 11/D2. Le date di pubblicazione sono regolarmente distribuite nell’arco temporale previsto dal

presente concorso.

Sul piano quantitativo, l’impatto della produzione scientifica complessiva del Candidato raggiunge

media3.

Il Candidato non ha presentato titoli diversi dalle pubblicazioni.

La Commissione perviene, infine, alla formulazione del seguente giudizio collegiale: il Candidato Giacinto

Plescia è impegnato nella ricerca sulle ontologie sviluppa, tuttavia, prospettive che rendano funzionali i

risultati della sua ricerca alla definizione di modelli innovativi di educazione. Pertanto la Commissione

unanime stabilisce che vi sono le condizioni per riconoscere al Candidato l’idoneità scientifica a

professore.

Giudizi individuali:

FALCINELLI Floriana

Candidato : Plescia Giacinto

Tutte le pubblicazioni presentate presentano diversi aspetti dell’ontologia e sono pienamente congruenti

con il settore concorsuale.

Il numero delle pubblicazioni ha comunque consentito al candidato di raggiungere /3media

GIOVANNINI Maria Lucia

Plescia Giacinto_8290

1. La pubblicazione “ontologia evento” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 1) è classificabile

nell’ambito della letteratura scientifica e  attinente al presente settore concorsuale.

2. La pubblicazione “ontologia musika” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 2) è classificabile

nell’ambito della letteratura scientifica e attinente al presente settore concorsuale.

3. La pubblicazione “ontologia sublime” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 3) è classificabile

nell’ambito della letteratura scientifica e attinente al presente settore concorsuale.

4. La pubblicazione “ontologia katastrofy” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 4) è classificabile

nell’ambito della letteratura scientifica e  attinente al presente settore concorsuale.

5. La pubblicazione “l'epistemica” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 5) è classificabile nell’ambito

della letteratura scientifica e attinente al presente settore concorsuale.

6. La pubblicazione “ontologia opera d'arte” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 6) è classificabile

nell’ambito della letteratura scientifica e attinente al presente settore concorsuale.

7. La pubblicazione “ontologia della physis” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 7) è classificabile

nell’ambito della letteratura scientifica e attinente al presente settore concorsuale.

8. La pubblicazione “creatrix” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 8) è classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e attinente al presente settore concorsuale.

9. La pubblicazione “ontopology” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 9) è classificabile nell’ambito

della letteratura scientifica e  attinente al presente settore concorsuale.

10. La pubblicazione “transontology” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 10) è classificabile

nell’ambito della letteratura scientifica e attinente al presente settore concorsuale.

11. La pubblicazione “thom theorem” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 11), che risale al 1984,  attinente al presente settore concorsuale.

12. La pubblicazione “modelli matematici” (nell’elenco Cineca numero d’ordine 12), che risale al 1981, attinente al presente settore concorsuale.

NOTTI Achille Maria

Tutte le pubblicazioni presentate sono pienamente congruenti con il settore concorsuale.

VERTECCHI Benedetto

Plescia Giacinto

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 1 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e  pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 2 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 3 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 4 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 5 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 6 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 7 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e  pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 8 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e  pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 9 ) classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 10 )  classificabile nell’ambito della

letteratura scientifica e pertinente ai fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 11 ), che risale al 1984,  pertinente ai

fini di questo concorso.

Il Candidato presenta una pubblicazione (numero d’ordine Cineca 12 ), che risale al 1981,  pertinente ai

fini di questo concorso.

ZABALZA BERAZA Miguel A.

Cognome Nome

PLESCIA

GIACINTO

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 1-PLESCIA G (2011). ontologia evento. NEW YORK:Lulu ed., ISBN:

9781447802181) attinente al presente settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 2-PLESCIA G (2010). ontologia musika. NEW YORK:Lulu ed., ISBN:

9781447802099) attinente al presente settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 3-

PLESCIA G (2009). ontologia sublime. NEW YORK:Lulu ed., ISBN: 9781447803195) attinente

al presente settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 4-PLESCIA G (2008). ontologia katastrofy. NEW YORK:Lulu ed., ISBN:

9781447842675)attinente al presente settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 5-PLESCIA G (2007). l'epistemica. MILANO:MONTEDIT, ISBN:

886037880X) attinente al presente settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 6-PLESCIA G (2006). ontologia opera d'arte. NEW YORK:Lulu ed., ISBN:

9781445721392) attinente al presente settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 7-PLESCIA G (2005). ontologia della physis. MILANO:MONTEDIT,

ISBN: 8860372925 attinente al presente settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 8-PLESCIA G (2004). creatrix. NEW YORK:Lulu Press, ISBN:

9781447801467) attinente al presente settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 9-PLESCIA G (2002). ontopology. NEW YORK:Lulu ed., ISBN:

9781447808138) attinente al presente settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 10-PLESCIA G (2000). transontology. NEW YORK:Lulu ed., ISBN:

9781447803126) attinente al presente settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 11-PLESCIA G (1984). thom theorem. In: math. app. . AMSE press) attinente al presente settore concorsuale.

L'articolo

(numero d’ordine elenco Cineca 12-PLESCIA G (1981). modelli matematici. ATTI E RASSEGNA

TECNICA - SOCIETA' DEGLI INGEGNERI E ARCHITETTI IN TORINO, ISSN: 0004-7287)

attinente al presente settore concorsuale.

Abilitato: BandDDPLESCIA Giacintx...............

 
 
 

bandx

Post n°93 pubblicato il 12 Marzo 2014 da hyakynthys
 
Tag: bandx

...............Bando 2012 (DD n. 222/2012)

PLESCIA Giacinto

Giudizio collegiale: Candidato alle funzioni di professore di prima fascia”, si è accertato che:

Il Candidato Giacinto Plescia, in riferimento alle Pubblicazioni Scientifiche dichiara n. 16 pubblicazioni. Ne

presenta 16, di cui 4 edite negli ultimi 5 anni.

La conseguente valutazione, secondo i criteri adottati, è la seguente:

ONTOLOGIA EVENTO

monografia coerente valutabile;

ONTOLOGIA MUSIKA

monografia coerentevalutabile;

ONTOLOGIA SUBLIME

monografia coerente valutabile;

ONTOLOGIA KATASTROFY

monografia coerentevalutabile;

L'EPISTEMICA

monografia coerente valutabile;

ONTOLOGIA OPERA D'ARTE

monografia coerente valutabile;

ONTOLOGIA DELLA PHYSIS

monografia coerente valutabile;

CREATRIX. NEW YORK

monografia coerente valutabile;

ONTOPOLOGY. NEW YORK

monografia coerentevalutabile;

FULLEREX

brevetto coerentevalutabile.

TRANSONTOLOGY. NEW YORK

monografiacoerente valutabile;

MODELLI TOPOLOGICI

disegno (corrisponde)coerentevalutabile;

MODELLI TOPOLOGICI

contributo in atti di convegno; coerentevalutabile;

THOM THEOREM

contributo in atti di convegno; coerente;

MODELLI MATEMATICI

articolo in rivista;  coerente valutabile.

EPISTEMICA MATEMATICA., ritiene che il Candidato presenti requisito valutabile

positivamente per l'Abilitazione Scientifica Nazionale.

Pertanto ritiene - all'unanimità - che il Candidato sia  maturo e quindi delibera che sia  abilitato alle

funzioni di professore di prima fascia relative al presente Settore Concorsuale: 08/E1 -Disegno.

Giudizi individuali:

CARDONE Vitale

Il candidato “ricercatore di ontologia”  indica la struttura universitaria italiana o

straniera, presso la quale è strutturato o esercita la sua attività di “ricerca ontologica”.

Presenta il massimo numero di pubblicazioni consentito: un libro a sua firma (che è la tesi per il corso di

perfezionamento in “Scienza e filosofia“, pubblicata da editore), un articolo su rivista, un brevetto e

altri scritti, tutti  codici bibliografici meglio identificati. Risultano prodotte dal 1980, più

precisamente undici dal 2000 e quattro nell’ultimo quinquennio,ha attinenza con il settore o con tematiche interdisciplinari a esso pertinenti.

Per il loro contenuto, l’impatto di queste pubblicazioni all'interno del settore concorsuale è; l'impatto

convenzionale della produzione scientifica è  perché il candidato supera la mediana

del primo indicatore presenta titolo valutabile positivamente.

CUNDARI Cesare

Il Candidato Ricercatore in Ontologia risulta che sia strutturato preso università

italiana o straniera. Egli dichiara un elenco di pubblicazioni con data (tra il 1980 e il 2011)ISBN; l'elenco comprende anche un brevetto e si osserva che quattro delle pubblicazioni si collocano negli

ultimi cinque anni. Dalle sole pubblicazioni si evince coerenza con il settore concorsuale o con

discipline ad esso correlate.

La lettura dei PDF fornisce argomenti ed argomentazioni attinenti ai temi disciplinari del

Settore concorsuale.

Ai fini della presente valutazione il Candidato risulta maturo per le funzioni di professore di I fascia.

FATTA Francesca

Il Candidato essere Ricercatore in Ontologia  menziona la sua formazione ove

sviluppa il suo lavoro di ricerca. Il curriculum appare di senso compiuto così come le sedici

pubblicazioni inserite, per la maggior parte pubblicate il cui il contenuto scientifico risulta per lo

più valutabile.

Il Candidato riferimenti per un giudizio abilitante riferito al Settore Concorsuale:

08/E1 - Disegno

GIANDEBIAGGI Paolo

Dalla domanda e dal curriculum del candidato si evincono esperienze scientifiche sia didattiche che di

ricerca inerenti il settore concorsuale del Disegno. Lo stesso dicasi dalle pubblicazioni presentate. L'impatto

delle pubblicazioni presentate all'interno del settore è da ritenersi totalmenteesistente. E' perciò evidente

che  si può esprimere che una totale maturità per la presente abilitazione nel settore 08/E1-

Disegno

MONTES SERRANO Carlos

El solicitante tiene una trayectoria de investigación y unas publicaciones por completo  a los temas de

investigación propios del sector científico, y en cualquier caso (atendiendo a los cauces de difusión y a la

calidad) son. Sus otros títulos del curriculum también son muy. A la vista de sus títulos,

publicaciones y otros méritos recogidos en su currículum vitae considero que ha alcanzado la plena

madurez científica que le permite ser habilitado para profesor de I Fascia en el sector concursal 08/E1 –

Disegno.

Abilitato:Bando 2012 (DD n. 222/2012)

PLESCIA Giacinto

Giudizio collegiale:

Ciascun commissario ha proceduto, nel rispetto dei criteri approvati nella riunione del 24 gennaio 2013, alla

valutazione analitica delle pubblicazioni scientifiche e dei titoli presentati dal candidato, esprimendo il

proprio giudizio individuale. Tali giudizi sono stati illustrati e confrontati nelle riunioni della commissione

tenutesi nei giorni 12, 13 settembre 2013. In conseguenza di tale procedimento, la Commissione esprime in

forma collegiale il presente giudizio, come sintesi delle valutazioni analitiche effettuate.

Il contributo individuale del candidato, nell’ambito delle attività di ricerca e sviluppo svolte, è.

Pubblicazioni scientifiche sottoposte a valutazione analitica: 12

-Le pubblicazioni sono congruenti con le tematiche del Settore o con tematiche interdisciplinari ad esso

pertinenti, tutte a nome singolo.

-Le 12 pubblicazioni allegate sono state valutate sulla base dei criteri deliberati dalla commissione e

comprendono: 9 monografie; 1 articolo in rivista; 1 contributo in atti di convegno; 2 curatele; 1 prodotto

definito “altro”, tutti di qualità attinenza al Settore.

-La collocazione editoriale è di rilievo.

-Distribuzione temporale delle pubblicazioni costante.

-Tenuto conto dell’età accademica, l’impatto delle pubblicazioni all’interno del settore concorsuale è.

Commissario V. Erba: il candidato ha raggiunto piena maturità scientifica per le funzioni di professore di

II Fascia, voto favorevole all’abilitazione.

Commissario A. Leone: il candidato ha raggiunto piena maturità scientifica per le funzioni di professore

di II Fascia, voto  favorevole all’abilitazione .

Commissario M. Massa: il candidato ha raggiunto piena maturità scientifica per le funzioni di professore

di I Fascia, voto favorevole all’abilitazion.

Commissario F.D. Moccia: il candidato  ha raggiunto piena maturità scientifica per le funzioni di

professore di I Fascia, voto non favorevole all’abilitazione.

Commissario P. Naess: il candidato ha raggiunto piena maturità scientifica per le funzioni di professore

di I Fascia, voto  favorevole all’abilitazione.

Giudizio collegiale: considerate le valutazioni dei titoli e delle pubblicazioni, il Candidato dimostra

 maturità scientifica per l’abilitazione alle funzioni di professore nel

settore concorsuale.

Alla luce degli elementi evidenziati la commissione, come risulta dai voti espressi nella riunione del 21

novembre 2013, delibera all’unanimità di attribuire al candidato l’abilitazione scientifica nazionale alle

funzioni di professore  nel settore concorsuale 08/F1.

Giudizi individuali:

ERBA Maria Valeria

Pubblicazioni scientifiche sottoposte a valutazione analitica: 12

Le pubblicazioni sono coerenti con le tematiche del settore concorsuale.

Le 12 pubblicazioni allegate sono state valutate sulla base dei criteri deliberati dalla Commissione e

comprendono: 8 monografie di qualità coerenza, 1 contributo in volume e 1 articolo di

qualità coere4nza, 1 contributo in convegno e 1 brevetto di qualità 

coerenza.

Tenuto conto dell'età accademica, l’impatto delle pubblicazioni all’interno del settore concorsuale è.

Valutazione analitica dei titoli

Considerato l’allegato B al D.M. 76/2012, il Commissario prende atto che il candidato presenta un parametro

di /3 dal punto di vista degli indicatori di mediana, calcolata ai sensi dell’art.6 dello stesso D.M.

Il commissario, pur ritenendo apprezzabili alcuni titoli del Candidato, li ritiene attinenti il Settore.

Giudizio individuale: Considerate le valutazioni dei titoli e delle pubblicazioni, il Candidato dimostra

produzione scientifica adeguata all’abilitazione a professore di I fascia per il Settore 08/F1, per  attinenza

del suo curriculum.

LEONE Antonio

Considerate le valutazioni analitiche dei titoli e delle pubblicazioni (vedi valutazione analitica contenuta nella

scheda elaborata nel corso dei lavori, depositata e pubblicata con gli altri atti), il Candidato dimostra

maturità scientifica sufficiente per l’abilitazione alle funzioni di professore nel settore

concorsuale.

MASSA Marco

Pubblicazioni scientifiche sottoposte a valutazione analitica: 12

Le pubblicazioni sono coerenti con le tematiche del settore concorsuale.

Le 12 pubblicazioni allegate tutte a firma singola valutate alla luce dei criteri adottati dalla commissione

comprendono:

- nn. 8 monografie o trattati scientifici,

- n. 1 contributo su volume,

- n. 1 articolo su rivista,

- n. 1 contributo in atti di convegno,

- n. 1 brevetto.

Tutti i titoli sono di qualità per coerenza rispetto alle tematiche del settore concorsuale.

La collocazione editoriale è di rilievo internazionale

La distribuzione temporale è continua 

L’impatto delle pubblicazioni all’interno del settore concorsuale è 

Valutazione analitica dei titoli:

Considerato l’allegato B al D.M. 76/2012, il Commissario prende atto che il Candidato presenta un parametro

di /3 dal punto di vista degli indicatori di mediana, calcolata ai sensi dell’art.6 dello stesso D.M.

Il commissario ritiene di segnalare titoli scientifici significativi secondo i criteri adottati dalla

commissione

Giudizio individuale di sintesi: considerate le valutazioni dei titoli e delle pubblicazioni, il Candidato 

dimostra produzione scientifica adeguata all’abilitazione a professore di I fascia per il settore concorsuale

08/F1, per  attinenza del suo curriculum.

MOCCIA Francesco Domenico

Pubblicazioni scientifiche sottoposte a valutazione analitica: 12

-Le pubblicazioni sono coerenti con le tematiche del settore concorsuale.

-Le 12 pubblicazioni allegate sono tutte di qualità attinenza al Settore.

-In conseguenza, l’impatto delle pubblicazioni all’interno del settore concorsuale è.

Valutazione analitica dei titoli:

Considerato l’allegato B al D.M. 76/2012, il Commissario prende atto che il candidato presenta un parametro

di /3 dal punto di vista degli indicatori di mediana, calcolata ai sensi dell’art.6 dello stesso D.M.

Il commissario, pur ritenendo apprezzabili alcuni titoli del Candidato, li ritiene attinenti il Settore.

Giudizio individuale:

Considerate le valutazioni dei titoli e delle pubblicazioni, il Candidato dimostra produzione scientifica

adeguata all’abilitazione a professore di I fascia per il Settore 08/F1, per  attinenza del suo curriculum.

NÆSS Petter

Evaluation of scientific publications

The Candidate PLESCIA Giacinto, actual qualification as researcher, has listed 18 scientific publications

(since 1980), of which 12 have been submitted for evaluation.

The 12 annexed publications (all in Italian language) are: 1 journal articles (quality degree), 1 book

chapters (quality degree), 1 paper in conference proceedings report (quality degree), 1

patent (quality degree) and 8 monographs (all of quality degree).

All the submitted publications are authored solely by the Candidate.

The publications are coherent with the themes of the sector of this evaluation or interdisciplinary themes

pertinent to it.

The publication of scientific products by editors is importance at a national level.

The distribution of the Candidate’s publications over time, with particular reference to the last consecutive

five-year period preceding the call publication, is continuous.

The quality of the scientific production, evaluated within an international research panorama, on the basis of

its originality, methodological rigour and innovative character, is at.

Considering the Candidate’s academic seniority, the impact of his publications within the sector of this

evaluation is.

Total evaluation

Considering the M.D. 76/2012 “B” annex, the Committee member Petter Næss takes into account that the

Candidate presents a parameter/3 related to median values indicators, calculated following the 6 article of

the same M.D.

Considering evaluation of positions, responsibilities and publications, the Candidate demonstrate

scientific maturity and scientific production  to meet the criteria for being qualified at associate

professor level within the sector of this evaluation.

The analytical evaluation of the applicant’s titles has been written in the form established during the

Committee’s meetings, deposited and published with the other acts.

Abilitato:Bando 2012 (DD n. 222/2012)

PLESCIA Giacinto

Giudizio collegiale:

Con riferimento alle indicazioni di cui al D.M. n.76 del 7/6/2012, artt. 3 e 5, per la valutazione dei titoli e

delle pubblicazioni scientifiche del Candidato alle funzioni di Professore si è accertato che:

Il Candidato Giacinto Plescia, in riferimento alle Pubblicazioni Scientifiche dichiara n. 18 pubblicazioni. Ne

presenta 12, di cui 4 edite degli ultimi 5 anni. Con riferimento alle lettere che indicano i criteri da adottare, la

valutazione delle singole pubblicazioni è la seguente:

ONTOLOGIA EVENTO

monografia; coerente valutabile.

ONTOLOGIA SUBLIME

monografia; coerente; valutabile.

ONTOLOGIA KATASTROFY

monografia; coerente;  valutabile.

L'EPISTEMICA

monografia;  coerente;  valutabile.

ONTOLOGIA OPERA D'ARTE

monografia;  coerente;  valutabile.

ONTOLOGIA DELLA PHYSIS

monografia;  coerente; valutabile;

CREATRIX. NEW YORK

monografia;  coerente;valutabile.

ONTOPOLOGY. NEW YORK

monografia;  coerente;  valutabile.

FULLEREX

brevetto a firma del Candidato; coerente;  valutabile.

MODELLI TOPOLOGICI 

disegno (corrisponde); coerente; valutabile.

MODELLI MATEMATICI

articolo in rivista;coerente;  valutabile.

EPISTEMICA MATEMATICA.

contributo in volume; coerente; valutabile.

I lavori sono tutti a firma del candidato. pubblicazioni ha una collocazione editoriale che

utilizza procedure trasparenti di valutazione secondo il sistema della revisione tra pari. è possibile definire quali siano gli ambiti di interesse di ricerca del Candidato.

Le pubblicazioni presentate, nel numero massimo consentito, sono di varia tipologia, scelte a partire dal

1980, numero nell’ultimo quinquennio;  considera che il Candidato  presenta requisito valutabile

positivamente per l’Abilitazione Scientifica Nazionale.

Pertanto la Commissione - all’unanimità - ritiene che il Candidato sia maturo scientificamente  “ricercatore di ontologia”

CUNDARI Cesare

Il Candidato Ricercatore in Ontologia  

FATTA Francesca

Il Candidato essere Ricercatore in Ontologia  menziona la sua formazione ove

sviluppa il suo lavoro di ricerca. Il curriculum appare di senso compiuto così come le dodici

pubblicazioni inserite, in alcuni casi pubblicate, il cui il contenuto scientifico risulta per lo più valutabile.

Dall’esame del Curriculum, delle Pubblicazioni e dei Titoli si ritiene che il Candidato dei più riferimenti per un giudizio abilitante nel Settore Concorsuale: 08/E1 – Disegno.

GIANDEBIAGGI Paolo

Il candidato è Ricercatore universitario in OOntología en general 

PLESCIA Giacinto

Giudizio collegiale:

Ciascun commissario ha proceduto, nel rispetto dei criteri approvati nella riunione del 30 gennaio 2013, alla

valutazione analitica delle pubblicazioni scientifiche e dei titoli presentati dal candidato, esprimendo il

proprio giudizio individuale. Tali giudizi sono stati illustrati e confrontati nelle riunioni della commissione

tenutesi nei giorni 7-8 marzo 2013 e 16-17 maggio 2013. In conseguenza di tale procedimento, la

Commissione esprime in forma collegiale il presente giudizio, come sintesi delle valutazioni analitiche

effettuate.

Il contributo individuale del candidato, valutato all’interno del panorama scientifico del Settore concorsuale,

sulla base dell’originalità, rigore metodologico e carattere innovativo nell’ambito delle attività di ricerca e

sviluppo svolte, è  per coerenza con le tematiche del settore concorsuale.

Pubblicazioni scientifiche sottoposte a valutazione analitica: 16

Le pubblicazioni sono tutte coerenti con le tematiche del settore o con tematiche interdisciplinari ad esso

pertinenti e pertanto di qualità. Tutte sono a nome singolo.

Le 16 pubblicazioni allegate sono state valutate sulla base dei criteri deliberati dalla commissione e

comprendono: 10 monografie, 1 prodotto d’arte, 1 disegno, 2 atti di convegno, 1 articolo su rivista; tutte di

qualità  per attinenza al settore.

La collocazione editoriale è di rilievo prevalentemente.

La distribuzione temporale delle pubblicazioni è continua.

Tenuto conto dell’età accademica, l’impatto delle pubblicazioni all’interno del settore concorsuale è.

Valutazione analitica dei titoli:

Considerato l’allegato B al D.M. 76/2012, la Commissione prende atto che il candidato presenta un

parametro/3 dal punto di vista degli indicatori di mediana, calcolata ai sensi dell’art.6 dello stesso D.M.

La commissione ritiene di segnalare titoli significativi secondo i criteri deliberati.

Giudizi individuali ed espressioni di voto

Commissario V. Erba: il candidato ha raggiunto piena maturità scientifica, voto favorevole

all’abilitazione in 1° fascia.

Commissario A. Leone: il candidato ha raggiunto piena maturità scientifica, voto favorevole

all’abilitazione in 1° fascia.

Commissario M. Massa: il candidato ha raggiunto piena maturità scientifica, voto favorevole

all’abilitazione in 1° fascia.

Commissario F.D. Moccia: il candidato ha raggiunto piena maturità scientifica, voto favorevole

all’abilitazione in 1° fascia.

Commissario P. Naess: il candidato ha raggiunto piena maturità scientifica, voto favorevole

all’abilitazione in 1° fascia.

Giudizio collegiale di sintesi: Considerate le valutazioni dei titoli e delle pubblicazioni, il candidato

dimostra la maturità scientifica necessaria per le funzioni di professore di 1° fascia nel Settore.

Alla luce degli elementi evidenziati, la commissione, come risulta dai voti espressi nel presente verbale,

delibera all’unanimità di attribuire al candidato l’abilitazione scientifica nazionale alle funzioni di

professore di prima fascia nel settore concorsuale 08/F1.

Giudizi individuali:

ERBA Maria Valeria

Pubblicazioni scientifiche sottoposte a valutazione analitica:16

Le pubblicazioni sono coerenti con le tematiche del Settore Concorsuale o con tematiche interdisciplinari

ad esso pertinenti e sono tutte a nome singolo

Le 16 pubblicazioniper le funzioni di professore di 1° fascia del Settore.

MASSA Marco

Pubblicazioni scientifiche sottoposte a valutazione analitica: 16

Le 16 pubblicazioni allegate tutte a firma singola sono state valutate sulla base dei criteri deliberati dalla

commissione e comprendono:

- 10 monografie;

- 1 prototipo d’arte;

- 1 disegno;

- 2 contributi in atti di convegno;

- 1 articolo in rivista;

- 1 contributo in volume;

Le pubblicazioni sono tutte di qualità per coerenza.

La collocazione editoriale è di rilievo.

La distribuzione temporale delle pubblicazioni è continua consistente.

Tenuto conto dell’età accademica, l’impatto delle pubblicazioni all’interno del settore concorsuale è.

Valutazione analitica dei titoli

Considerato l’allegato B al D.M. 76/2012, la Commissione prende atto che il Candidato presenta un

parametro/3 dal punto di vista degli indicatori di mediana, calcolata ai sensi dell’art.6 dello stesso D.M.

Il Commissario ritiene di segnalare titoli significativi secondo i criteri deliberati dalla Commissione.

Giudizio individuale di Sintesi: considerata l’ titoli e pubblicazioni, il candidato dimostra

la piena maturità scientifica necessaria per l’abilitazione alle funzioni di professore di prima fascia nel

settore.

MOCCIA Francesco Domenico

Pubblicazioni scientifiche sottoposte a valutazione analitica: 16,

10 monografie, tutte di qualità, 2 contributi in atti di convegno di qualità, un prototipo d'arte

di qualità scientifica, 1 disegno, 1 contributo in volume e un ariticolo in rivista, di qualità.

Le pubblicazioni, di rilievo prevalentemente nazionale, sono coerenti con le tematiche del Settore

concorsuale.

Tenuto conto dell’età accademica, l’impatto delle pubblicazioni all’interno del Settore concorsuale è.

Valutazione analitica dei titoli

Considerato l’allegato B al D.M. 76/2012, la Commissione prende atto che il candidato presenta un

parametro/3 dal punto di vista degli indicatori di mediana, calcolata ai sensi dell’art. 6 dello stesso D.M.

Il Commissario individua titoli significativi secondo i criteri deliberati dalla Commissione stessa.

Giudizio individuale

Considerate i titoli e delle pubblicazioni, il candidato risulta abilitabile.

NÆSS Petter

The Candidate PLESCIA Giacinto, presently an professional, has listed 16 scientific

publications (since 1980), all of which have been submitted for evaluation.

The 16 annexed publications (of which 4 in English language) are: 1 journal article (quality degree),

1 book chapter (quality degree), 2 papers in conference proceedings reports (both quality degree), 10 monographs (all quality), and 1 design proposal (quality degree).

All contributions have been produced solely by the Candidate.

The publications all side the themes of the competitive exam as well as interdisciplinary themes

pertinent. There are Google Scholar citations of the Candidate’s work.

Total evaluation

Considering the M.D. 76/2012 “B” annex, the Committee member Petter Næss takes into account that the

Candidate presents a parameter/3 related to median values indicators, calculated following the 6 article of

the same M.D.

The work of the Candidate side the themes relevant to the competitive exam. Besides, the Candidate

has a low scientific production with publications in high-level journals or by high-level publishers and

thus demonstrates scientific maturity and scientific production to be qualified at full

professor level.

The analytical evaluation of the applicant’s titles has been written in the form established during the

Committee’s meetings, deposited and published with the other acts.

Abilitato:.................

 
 
 

avatarx

Post n°92 pubblicato il 05 Marzo 2014 da hyakynthys
 
Tag: avatarx

..............

Come funziona

Clicca sul pulsante Edit per cominciare a modificare il tuo sito. Una volta effettuato l'ingresso puoi posizionare dove vuoi questo tasto Edit o cancellarlo e usare il pulsante Edit in fondo alla pagina.

Costruisci il tuo sito

Modifica la grafica: il layout, lo stile, la testata, i colori e lo sfondo. In avanzate trovi gli strumenti per personalizzare il tuo sito.

Inserisci i tuoi contenuti: modifica gli elementi presenti, aggiungine nuovi e disponili come preferisci.

Puoi creare infinite pagine oltre a questa. Vai su Pagine nella barra in basso a destra, clicca su Aggiungi pagina e scegli come ordinarle.

Usa il forum di AlterVista per risolvere problemi o ricevere suggerimenti: vai a Forum > AlterPages.

Testo

fullerex

Abbiamo impiegato la carica di auto-consistente densità funzionale tight-binding, la teoria del funzionale della densità e dei classici metodi di dinamica molecolare per lo studio di nuovi polyarenes geodetiche, che possono essere sintetizzati tramite la chiusura baia regione regiospecifica e HF eliminazione. Si dimostra che la forma di nuovi polyarenes può essere modificato e controllato dalla presenza di C 60 fullereni. L'elevata curvatura intrinseca dei areni geodetiche facilita la fusione con C 60 fullereni. Questa propensione al fusibile è coerente con l'ipotesi di un valore ottimale dell'angolo bond-arricciature in cui le strutture di grafene come mostrano la massima reattività.

.........

 
 
 

band

Post n°91 pubblicato il 04 Marzo 2014 da hyakynthys
 
Tag: bandx

..............Bando 2012 (DD n. 222/2012)

PLESCIA Giacinto

Giudizio collegiale:

Le 18 pubblicazioni presentate riguardano tematiche completamente  settore concorsuale. Da una

valutazione analitica delle singole pubblicazioni presentate risulta che, a giudizio della commissione, esse

sono classificabili come pertinenti al settore a concorso e il loro contributo alle ricerche del settore e

l'impatto sulla comunità matematica . Il candidato non presenta altri titoli di pubblicazioni.

Dei tre indicatori dell'impatto dell'intera produzione scientifica comunicati dal CINECA

mediane. La valutazione dell'importanza e dell'impatto della produzione scientifica complessiva è.

Sulla base di queste valutazioni, la commissione unanime esprime giudizio in merito all'abilitazione

alle funzioni di professore di prima fascia.

Giudizi individuali:

BARCHIELLI Alberto

Le 18 pubblicazioni presentate riguardano tematiche completamente settore concorsuale. Il

contributo alle ricerche del settore e l'impatto sulla comunità matematica esistenti. Il candidato non

presenta altri titoli di pubblicazioni. Il CINECA comunica che  tre indicatori bibliometrici è

superiore alle mediane. La valutazione dell'importanza e dell'impatto della produzione scientifica

complessiva è quindi

Considerati i criteri e i parametri adottati dalla Commissione, sulla base degli elementi riportati sopra e delle

altre informazioni contenute nella domanda, lo giudicO IDONEO al ruolo di professore di prima fascia

nel settore concorsuale 01/A3.

COLOMBO Rinaldo Mario

Domanda n.7137 - PLESCIA Giacinto

Dal sito abilitazione.cineca.it risulta:

* 18 pubblicazioni con allegati.

* 0 pubblicazioni senza allegati.

* eta' accademica: 33.0

* n. articoli normalizzato / soglia: 0.000/14.00 = 0.000

* n. citazioni normalizzato / soglia: 0.000/8.00 = 0.000

* indice Hirsch-C / soglia: 0.000/5.00 = 0.000

Produzione scientifica quantitativa

Coerenza con le tematiche del settore concorsuale:

Il giudizio complessivo e'.

DAL MASO Gianni

Le 18 pubblicazioni presentate riguardano tematiche completamente settore concorsuale. Il

contributo alle ricerche del settore e l'impatto sulla comunità matematica sono esistenti.

Dei tre indicatori dell'impatto dell'intera produzione scientifica comunicati dal CINECA supera le

mediane. La valutazione dell'importanza e dell'impatto della produzione scientifica complessiva è

Sulla base di questi elementi  lo ritengo idoneo al ruolo di professore di prima fascia.

PICK Lubos

Out of the 18 publications presented 1 is an article published in an academic journal, several are scientific

monographs or antologies and three are preprints. They are rather uniformly scattered in time between

1980 and 2011 with several major gaps in production.

In all the cases the candidate is a single author.

The candidate has submitted no further publications.

The scientific production is quantitatively adequate.

Moreover, the publications are  coherent with the sector.

On the basis of these facts as well as other data available from the application, the candidate is in my opiniO APPROPRIATE for the position of a Full Professor in the given sector.

TERRACINI Susanna

7137 Plescia Giacinto

Le 18 pubblicazioni presentate  sono pertinenti al settore 01/A3. Il contributo alla ricerca nel settore  è

adeguata al ruolo di professore ordinario. Il candidato non presenta altri titoli di pubblicazioni. La produzione

complessiva  è accettabile rispetto agli standard del settore concorsuale.

Non è mai stata responsabile di progetti di ricerca né attesta incarichi di ricerca all'estero.

Sulla base di tutti questi elementi lo giudico idoneo al ruolo di professore ordinario nel settore

concorsuale 01/A3.

Abilitato:.........

 
 
 

ontosofiax

Post n°90 pubblicato il 04 Ottobre 2013 da hyakynthys
 

...............

1
Giacinto PLESCIA
Titolo:
Ricercatore all'estero
Ente:
CNR
Data inizio:
08/07/1980
la mikrofisica di dio
Attività didattica: contenuti
ontologia dell’essere...
fullerex
ontologia
modelli matematici
ermeneutica
epistemica
ontopologia
kreatrix
ereignis
storia dell'essere
physis
ontoteologia
sublime
aletheia
fondamenta
skemetis-skematesis
fuga dalla metafisica
transonanza
methaontology
superstrings
ontokronotopia
stability-ontology
diradanza
khorà
eristika
kairos
nihil-ontology
lichtung
holderlin
heidegger
solo iddio ci salverà
kre-odos
proklo
2
il-grande-dio-pan-è-morto
para-doxa
teknè
super-sym-metry
bi-stability-optik-q
ontomatesis
ontologia poetante
pensiero poetante
ontopoiesis
das-seyn
dodona
essere-nella-mondità
arixstoxenòs
thom
proust
plutark
anaxymandros
pleton
meta-evento
evento-dell'essere
essere
pleroma
creare-dal-nulla
godel
paradigma
schelling
gestell
ontologia-monade
grund-abgrund
meta-stabilità
eleusis
Möbius
fisicasublime-physisublime
matematicasublime-matesisublime
evento-sublime
nihilsublime
evento-del-nulla
teurgya-skemiurgia
kreanza
interesserci
essere-che-crea-essente
increata-che-crea-l'essenza-ousia
klynamen
lA-StAbilità-la-crea-la-poiesis
ontosofia
nulleggia
meta-evento
evento-dell'essere
essere
pleroma
creare-dal-nulla

.......

 
 
 

eventux

Post n°89 pubblicato il 23 Luglio 2013 da hyakynthys
 
Tag: eventux

giacinto Artista Data di nascita : Categoria : Artisti affermati (Professionista) Valutazione dell'artista : € 88.888.888,00 141 Opere - Visualizza tutte le opere d'arte »

 
 
 

twytty

Post n°88 pubblicato il 04 Luglio 2013 da hyakynthys
 
Tag: twytty

<a class="twitter-timeline" href="https://twitter.com/Giacint08" data-widget-id="348525543198711808">Tweets di @Giacint08</a>

<script>!function(d,s,id){var js,fjs=d.getElementsByTagName(s)[0],p=/^http:/.test(d.location)?'http':'https';if(!d.getElementById(id)){js=d.createElement(s);js.id=id;js.src=p+"://platform.twitter.com/widgets.js";fjs.parentNode.insertBefore(js,fjs);}}(document,"script","twitter-wjs");</script>

 
 
 

gub

Post n°87 pubblicato il 27 Novembre 2012 da hyakynthys
 
Tag: gub


Agenzia stampa quotidiana del Comune di Gubbio
Reg. Trib. Pg n. 516 del 30.08.1977 – Dir. Resp. Anna Buoninsegni
Tel. 075.9237203 – 075.9237204   Fax 075.9237225
Email ufficiostampa@comune.gubbio.pg.it


Gubbio,  23 novembre  2012


PREMIO UMANISTICO “ONOR D’AGOBBIO. IL VALORE E L’UTILITA’ DELLA MEMORIA”.

A pochi giorni dalla serata finale del Premio Umanistico “Onor D’Agobbio. Il valore e l’utilità della memoria”, che si svolgerà sabato 1 dicembre, alle ore 17, presso la Sala Trecentesca della Residenza Comunale, le giurie stanno ultimando il loro lavoro di selezione per decretare i vincitori delle sezioni narrativa, Premio “Città di Gubbio” e poesia Premio “Angelo Ferrante”. Per quanto riguarda la narrativa in particolare, la giuria popolare, voluta per promuovere la lettura in città e per favorire un ruolo attivo della cittadinanza nel Premio, composta da 40 cittadini eugubini selezionati anche grazie al coinvolgimento delle tre librerie cittadine, è da mesi impegnata nella lettura dei cinque libri arrivati in finale. Sarà solo durante la serata del 1 dicembre, tuttavia, che i giurati esprimeranno il proprio voto rendendo così noto il vincitore della sezione. La giuria tecnica preposta per la sezione saggistica, Premio “Serendipity”, concorso nazionale per la saggistica edita di autori italiani, ha invece già proclamato il proprio vincitore. Si tratta di Marina Valensise autrice dell’opera “Il sole sorge a Sud. Viaggio contromano da Palermo a Napoli via Salento” (2012, Marsilio). Marina Valensise lavora al “Foglio” dal 1996, anno della sua fondazione, e ha scritto per “Panorama”, “Il Giornale”, “Io Donna”, il settimanale “A” e “Vanity Fair”. Accanto al lavoro di Marina Valensise hanno raggiunto le fasi finali del premio i seguenti saggi, tutti valutati di particolare interesse culturale: Massimo Capacciola, L’ottava tavola (2011, TMM Editore), Giacinto Plescia, L’epistemica, il nulla e l’arte (2010, Montedit), Federico Focher, Due atei, un prete e un agnostico. Pranzo a casa Darwin (2012, Il Prato), Margherita Chiarughi, Sono un bullo, quindi esisto. I volti della violenza nella ricerca della felicità (2012, Franco Angeli). Per quanto riguarda la Sezione poesia inedita in lingua italiana, Premio “Angelo Ferrante” , riservato ai giovani poeti dai 16 ai 30 anni, i componimenti dei 10 candidati finalisti, individuati dall’apposita giuria tecnica, saranno raccolti ed editi in un’antologia di prossima pubblicazione.

 
 
 

Giacinto PPROGETTIontologia modelli matematici ermeneutica

Post n°86 pubblicato il 06 Ottobre 2012 da hyakynthys
 



        Giacinto PPROGETTIontologia
                modelli matematici
                ermeneutica
                epistemica
                ontopologia
                kreatrix
                ereignis
                storia dell'essere
                physis
                ontoteologia
                sublime
                aletheia
                fondamenta
                skemetis-skematesis
                fuga dalla metafisica
                transonanza
                methaontology
                superstrings
                ontokronotopia
                stability-ontology
                diradanza
                khorà
                eristika
                kairos
                nihil-ontology
                lichtung
                holderlin
                heidegger
                solo iddio ci salverà
                kre-odos
                proklo
                il-grande-dio-pan-è-morto
                para-doxa
                teknè
                super-sym-metry
                bi-stability-optik-q
                ontomatesis
                ontologia poetante
                pensiero poetante
                ontopoiesis
                das-seyn
                dodona
                essere-nella-mondità
                arixstoxenòs
                thom
                proust
                plutark
                anaxymandros
                pleton
                meta-evento
                evento-dell'essere
                essere
                pleroma
                creare-dal-nulla
                godel
                paradigma
                schelling
                gestell
                ontologia-monade
                grund-abgrund
                meta-stabilità
                eleusis
                Möbius
                fisicasublime-physisublime
                matematicasublime-matesisublime
                evento-sublime
                nihilsublime
                evento-del-nulla
                teurgya-skemiurgia
                kreanza
                interesserci
                essere-che-crea-essente
                increata-che-crea-l'essenza-ousia
                klynamen
                lA-StAbilità-la-crea-la-poiesis
                ontosofia
                nulleggia
                exstatika
                scienzarteontologia dell’essere...ontologia      evento-sublime:ontologia dell’essere...ontologia               meta-evento evento-dell'essere:ontologia dell’essere...ontologia dell’essere...ontologiastability-ontologyMöbiusMöbius              evento-dell'essere: ontologia dell’essere...meta-evento              evento-dell'essere-evento
                evento-dell'essere
                essere
                ple

 
 
 

gi

Post n°85 pubblicato il 14 Giugno 2012 da hyakynthys
 
Tag: gi

OS E MALATTIA: LE METAFORE DELLE NOSTRE PAURE” METAFISICA Fonte: ANTONIO GNOLI - la Repubblica

Giovedì 14 Giugno 2012 08:45 -
Il nuovo saggio di Sergio Givone spiega come “la peste” diventi,
storicamente e socialmente, un’infezione della mente prima che
del corpo
Chiudo il nuovo libro di Sergio Givone – Metafisica della peste (Einaudi) – con la
sensazione che qualcosa, negli ultimi anni, è accaduto nelle nostre teste. È come se il nostro
paesaggio mentale abbia inasprito le parti più dolci e reso impervi certi percorsi psichici. I
sentimenti si fanno più precari e inquietanti e ci rendono più deboli e più esposti al contagio. A
quei focolai di paura e sfiducia che vediamo crescere intorno. In fondo, l’essenza della peste è
nell’improvviso insorgere del timore del contagio. Tutto repentinamente muta. L’ordine fin lì
esercitato si riscrive in codici impensabili fino a un attimo prima. Il contagio richiama
l’emergenza, lo stato d’eccezione, l’enigma. È di questo che ci parla il libro di Givone? Lungo un
percorso nel quale tornano le colte letture di questo filosofo – allievo di Luigi Pareyson,
professore di Estetica all’Università di Firenze e da pochi giorni assessore alla cultura al
comune di Firenze – scopriamo le forti congiunzioni tra il discorso letterario e quello filosofico.
Non teme una certa confusione di generi? «E perché mai? I grandi testi che hanno preso a
tema la peste non fanno differenza fra filosofia e letteratura. Cos’è Lucrezio – che della peste è
il massimo poeta – filosofo o letterato? E Camus che al tema ha dedicato uno straordinario
romanzo? Se guardo poi alla nostra tradizione penso che la
Storia della colonna infamedi Manzoni è probabilmente il più importante libro di filosofia morale
del nostro Ottocento ».
La peste è un evento che proprio Manzoni riconduce a un disegno divino. Mentre Lucrezio ha
un’idea opposta.
«Intendiamoci: la peste è un’infezione del corpo, una malattia che oggi sappiamo definire con
precisione. Ma quando ho citato Lucrezio è perché nessuno come lui ci spinge a liberarci dalla
superstizione che la peste ingenera e cioè dalla credenza che essa venga dal cielo. Non c’è
nessun disegno divino che ci riguardi. Il mondo è il mondo e basta. Ma proprio questa assenza
di trascendenza, questo vuoto nel quale versiamo, è la colpa».
La peste, come tutto quello che rappresenta la regressione estrema, ci trova impreparati. Non
pensa che una catastrofe ha sempre qualcosa di inaudito? «Ogni disastro epocale ci fa entrare
in una desolazione primordiale. È vero: prima che accada, la catastrofe è impensabile. Per
questo è difficile prendere delle precauzioni. La peste è un fenomeno della natura. Ma la natura
non basta a spiegarla ».
La peste scatena sia i meccanismi mentali che quelli fisici del contagio. Quali sono i più
temibili?
«I meccanismi del contagio sono stati scoperti nell’Ottocento. Ma in fondo, già Omero parlava
delle frecce che appestano, scagliate da Apollo nel campo degli
Achei. Di solito però gli scrittori, i poeti, i filosofi sono stati attratti più dai meccanismi mentali ed
emotivi che non dal carattere meccanico del contagio. Ipotizzando che i primi fossero più
importanti del secondo. Artaud sosteneva che la peste è un fenomeno virtuale, ma aggiungeva
che il virtuale è più reale del reale».
Oggi il contagio assume forme diverse: le pandemie, l’Aids, i virus nella Rete, il contagio
finanziario. C’è in queste espressioni odierne qualcosa di diverso rispetto alle narrazioni che in
passato si sono fatte della peste?
«La differenza è che oggi abbiamo occhi solo per la peste qual è veramente e non come la
immaginiamo che sia. È chiaro che la medicina combatte la peste in modo più efficace della
1 / 3
“EMERGENZA, CAOS E MALATTIA: LE METAFORE DELLE NOSTRE PAURE” METAFISICA Fonte: ANTONIO GNOLI - la Repubblica
Giovedì 14 Giugno 2012 08:45 -
metafisica. Però allora
come oggi la peste è un tremendo carro allegorico che irrompe nelle nostre città e travolge ogni
cosa. Solo se ci rendiamo conto che sempre di contagio si tratta, anche se solo in senso
traslato, possiamo sperare di scamparla».
Questa relazione che lei stabilisce tra metafisica e peste non rischia di essere equivoca?
«In che senso?» Dopotutto, siamo inclini a pensare che la metafisica debba risalire a una causa
prima. In realtà la peste è esattamente l’opposto: un’irruzione del caos, dell’inspiegabile,
l’assenza di un fondamento che non sia una spiegazione scientifica.
«Dipende da cosa vogliamo intendere con l’espressione “metafisica”. Secondo Aristotele essa è
la scienza dell’essere in quanto tale. Dopo di lui si è pensato che in questione fosse appunto il
fondamento, la ragione delle cose. Ma questo schema conoscitivo è assai più convincente se è
svolto dalla scienza piuttosto che dalla metafisica. Quest’ultima ritengo debba occuparsi non
tanto della ragione delle cose, ma del loro senso». Con quali effetti? «È la metafisica a dirci che
la peste non ha nessun senso e questa insensatezza è il senso dell’essere». A proposito di
insensatezza come giudica l’idea che ci siano in Europa paesi come
la Grecia, la Spagna e forse domani l’Italia che minacciano di contagiare il resto del mondo?
«Da un lato digrigno i denti perché trovo eccessivo il tentativo da parte dei paesi che si
presumono sani o immuni di colpevolizzare i paesi appestati. Dall’altro mi domando se davvero
non abbiamo colpa. E penso al nostro paese e a quegli allegri monatti che per quasi vent’anni
hanno distribuito a piene mani intrugli malefici. Chi li ha voluti? Chi li ha eletti
democraticamente?
» Anche la politica è vista oggi come un luogo di appestati. «È un mondo chiuso in se stesso,
autoreferenziale, poco incline a farsi tramite delle istanze dei cittadini». E perché lei ha
accettato di farne parte? «È la prima volta in vita mia che assumo un incarico politico, per la
precisione, come assessore alla cultura. Penso, o mi illudo, che ci sia ancora lo spazio per la
correttezza del linguaggio del fare e delle parole chiare e coerenti». La lingua è proprio
l’organismo più esposto al contagio.
«Appestata è la lingua che ci ritroviamo a parlare per inerzia, per imitazione: la lingua di
Facebook, di Twitter, figlia della televisione, a confronto della quale quella del vecchio e
glorioso Bar Sport mi appare salutarmente ironica. La verità è che chi parla male pensa male. E
chi pensa male, prima o poi il male lo fa».
Il male, come la peste, produce il disordine? «L’arrivo della peste produce caos. Ma c’era chi,
come Boccaccio, pensava che il crollo di ogni realtà civile fosse già la peste. In ogni caso, la
peste è un’occasione per il pensiero: invita a pensare dall’impensabile, dal nulla che ci
minaccia». Caos, disordine, stato d’eccezione. Il tempo della peste sospende il tempo della
normalità?
«Daniel Defoe, che scriveva sulla peste di Londra intorno alla metà del XVII secolo, in anni non
lontani dal
Leviatano di Hobbes, pensava così. Ma sapeva anche che la sospensione del tempo della
normalità,
in cui ciascuno attende ai suoi doveri, mette capo a un’alternativa. O la rinuncia alla libertà e a
tutti i diritti, tranne quello di aver salva la vita. O l’assunzione di una libertà totale, grazie alla
quale farsi responsabili di tutto nei confronti di tutti. Anche di ciò che non abbiamo voluto». Non
le pare che è chiedere un po’ troppo a questa fragile creatura che è l’uomo? Non le pare che
viviamo ormai immersi nel tempo del colera? «Penso che si viva sempre nel tempo del colera.
E se questo è vero, allora hanno senso quelle vite che, nonostante la fragilità, si fanno carico
2 / 3
“EMERGENZA, CAOS E MALATTIA: LE METAFORE DELLE NOSTRE PAURE” METAFISICA Fonte: ANTONIO GNOLI - la Repubblica
Giovedì 14 Giugno 2012 08:45 -
del problema. Non hanno senso quelle che il problema lo ignorano, come se vivessero nel
tempo della beata innocenza».

 
 
 

zufiel

Post n°84 pubblicato il 06 Maggio 2012 da hyakynthys
 
Tag: zufiel

la storia è quella di essere
l'essere storico'essenza del pensiero abissi
Verità dell'essere?
La metafisica pensa l'essere'entità.
qual è la verità dell'essere? Essere e l'Essere è
"La metafisica è": Che cos'è la metafisica? Da-sein
L'evento l'essere-là verità dell'essere è l'essere-là. La metafisica è finita.La metafisica o scienza dell '"essere" la fine alla fine, finita, della fine della metafisica
Fine della metafisica Occidentale.
Qual è la storia della metafisica di per sé entità è la priorità essenza è l'"a priori" o spazio-tempo di gioco è storia della metafisica: la storia della metafisica La storia della metafisica
è la storia della metafisica alla fine della metafisica storia della metafisica. La metafisica nella sua storia è Gli eventi
Eventi d'essere nihil dell'essere fondazione della verità essere-là
La metafisica o la fine della metafisica occidentale del
Pensiero occidentale. La veritàEssere è
Pensare la fondazione della veritàEssere in Da-sein la verità dell'essere evento dell'Essere.
La storia dell'essere Da-sein?
LA verità dell'essere verità dell'essere per essere l'essere verità è essere? L '"essenza" dell'essere, EsserePensato per essere è il pensiero del pensiero:
Essenza pensiero
del pensiero dell'essere creato l '"essere" senza
Essere si è l'essenza-fine della metafisica: '"essere""essere"per essere l'Essere degli esseri. La metafisica è impossibile verità dell'essere
Essere è la verità dell'essere l'evento è Essere evento dell'essere Essere è nella verità dell'essere, esserci creatività dell'essere nell'essere esser-ci dell'essere "Essere" degli esseri verità dell'essere in sé evento e quindi abisso della verità, si gioca crea è verità dell'essere
È senza essere '"essenza" verità dell'essere in gioco. Ondeggia "ecstasy"'essere essere-con la spazialità dell'esserespazio spazio-tempo. La verità dell'essere
è niente di meno che l'essenza della verità dell'essere La stabilità.
L'essenza è crea "spazio" nella spazialità del Da-sein crea
Luce della temporalità spazio di per sé nello spazio,
Essere spazio senza tempo, o spaziotempo
è Spaziotempo. "Essere" spaziotempo dello spaziotempo spazio-temporale EVEnTo, l'essere è crea essenzaEstatica verità dell'essere, Essenza 'tempo' della verità dell'essere storia verità crea essere e pensare "Essere e
Tempo " verità dell'essere Essenza per l'essere.
Il pensiero è qui
"Pensare" l'essenza dell'essere essenza dell'essere? Monade del pensiero della verità dell'essere in gioco interpretazione ontologica. L'essere. L'essere è la disvelatezza.
L'essere è Pensare è l'interpretazione dell'essere è di per séEssenza. Perché è essere verità.
Ol'essere in sé la verità dell'essere Creà '"essere" dell'essere.
L'essere è "ontologia" è "ontologia" è ontologia pensata. "Essere" è l'essere della "ontologia"dell'Essere essere è "ontologia" Qual è la verità dell'essere in Essere L'evento è l'essere degli esseri O l'essere ontologia stabilità ontologica è "esistente in sé" dello spazio-tempo *spaziotempo di spaziotempoDa-sein* nella temporalità.
L'essere è essere Essenza dell'essere
Essere qui è Essenza Essere è già è l'essenza dell'essere'ontologia è qui è l'Essere ontologia è l'Essere della Mathesis Da-sein dell'essere È l'essenza della verità in verità dell'essere, Essere crea il Creatore "Essere""ontologico" dell'essere-là, Essere il Da-sein, esser-ci "ontologia" dell'essere verità dell'essere crea al di là spazio della verità dell'essere oltre: essere è l'evento là Essere è esser-ci è La verità dell'essere Essere è L'essere è spaziotempo è già qui spazio

 
 
 

ereignis

Post n°83 pubblicato il 03 Maggio 2012 da hyakynthys
 

L''Essere creatum
È l'evento dell'essere verità dell'Essere creatum creatore è nell'essere crea è la storia dell'essere vuoto creazione è creatorevento dell'essere evento dell'esserci Nihil dell'esserel'Essere.La verità evento dell'essere evento. È verità-essere dall'essere. L''essere fuga degli dei-La storia dell'Essere Dell'esser-ci è La storia dell'Esserenihil È creato eventol Da-sein creata evento È in sé storia dell'essere.
Hölderlin crea l'essere creatum evento dell'Essere-spazio-tempo è il sé nihil Nihil essenza del nichilismo spaziotempo Da-seinEssenza dell'Essere'Essere

 
 
 

gp

Post n°82 pubblicato il 27 Aprile 2012 da hyakynthys
 
Tag: gp

 
 
 

gq

Post n°81 pubblicato il 21 Aprile 2012 da hyakynthys
 
Tag: quanta

VUOTO ESTERNO
(ENERGIA NULLA)
VELOCITÀ
MONTACARICHI
Un montacarichi è l'apparecchiatura adatta per un esperimento 

ideale
che si basa sulla natura del vuoto nella meccanica quantistica e 

sull'effetto
che l'accelerazione o la gravitazione hanno sul vuoto. Si 

suppone
che il montacarichi sia vuoto e sigillato, in modo che 

inizialmente esiste
un vuoto perfetto sia all'interno sia all'esterno del 

montacarichi. Appena
inizia l'accelerazione, però, viene emessa un'onda 

elettromagnetica
dal pavimento e il montacarichi si riempie di un tenue gas di 

fotoni, o
quanti di radiazione elettromagnetica (a sinistra). Un 

refrigeratore
alimentato da una fonte di energia esterna estrae fotoni (al 

centro).
Una volta eliminati tutti i fotoni, i rivelatori di fotoni misurano 

l'energia
del vuoto sia all'interno sia all'esterno (a destra). Poiché lo 

strumento
all'esterno sta accelerando nel vuoto, esso è sensibile alle 

fluttuazioni
quantomeccaniche dei campi che permeano lo spazio anche in 

assenza
di particelle. Il rivelatore all'interno è in quiete rispetto al 

montacarichi
e non sente le fluttuazioni. Ne consegue che i vuoti all'interno e 

all'esterno
del montacarichi non sono equivalenti. Se si attribuisce energia
nulla al vuoto «standard» all'esterno del montacarichi, il vuoto 

all'interno
deve avere energia negativa. Per poter riportare l'energia a
zero, si dovrebbero ripristinare i fotoni rimossi dal 

refrigeratore. Anche
un campo gravitazionale può creare un vuoto con energia 

negativa.
Un «cunicolo» (wormhole) nello spazio-tempo è una struttura 

ipotetica che potrebbe alterare la
topologia dell'universo. In uno spazio piatto un cunicolo si 

forma praticando due aperture e stirandone
i bordi in tubi che vengono poi congiunti. Nel piano originario 

qualsiasi curva chiusa
può essere ridotta a un punto (in colore), ma non è possibile 

per una curva che attraversi il cunicolo.
Un cunicolo nello spazio a tre o a quattro dimensioni non è 

concettualmente differente.
T a meccanica quantistica, la terza componente
della gravità quantistica, è
stata ideata nel 1925 da Werner Heisenberg
e da Erwin Schródinger, ma la loro
formulazione iniziale non teneva conto
della teoria della relatività. Il suo successo
fu cionondimeno immediato e brillante,
perché attendevano di essere spiegate
moltissime osservazioni sperimentali nelle
quali dominano gli effetti quantistici,
mentre la relatività ha un ruolo di minore
importanza o trascurabile. Si sapeva però
che in alcuni atomi gli elettroni raggiungono
velocità pari a una notevole frazione
della velocità della luce e, quindi, la ricerca
di una teoria quanto-relativistica non
venne rinviata a lungo.
Alla metà degli anni trenta era già
chiaro che, quando si combina la teoria
quantistica con la relatività, si possono
dedurre numerosi fatti del tutto nuovi,
fra i quali due di fondamentale importanza.
In primo luogo, ogni particella è
associata a un tipo di campo e ogni
campo è associato a una classe di particelle
indistinguibili. Non fu più possibile
considerare il campo elettromagnetico e
quello gravitazionale come i soli campi
fondamentali della natura. In secondo
luogo, esistono due tipi di particelle
classificate secondo il loro momento
angolare di spin (quantizzato). Quelle
con spin 1/2 Il , 3/21 e così via seguono il
principio di esclusione (non possono
coesistere due particelle nello stesso stato
quantico); quelle con spin O, h, 211 e
così via sono gregarie.
Queste sorprendenti conseguenze derivanti
dall'unione della relatività ristretta
alla meccanica quantistica sono state
ripetutamente confermate nell'ultimo
mezzo secolo. La relatività e la teoria dei
quanti insieme conducono a una teoria
superiore alla somma delle due parti.
L'effetto sinergico è ancora più pronunciato
allorché si inserisce la gravità.
Nella fisica classica uno spazio-tempo
piatto e vuoto («il vuoto» per eccellenza)
è privo di strutture, mentre nella fisica
quantistica il nome di «vuoto» è dato a
un'entità più complessa dotata di una ricca
struttura. La sua struttura deriva dall'esistenza
nel vuoto di campi liberi che
non si annullano mai, campi, cioè, lontani
dalle loro sorgenti.
Un campo elettromagnetico libero è
matematicamente equivalente a un insieme
infinito di oscillatori armonici, che
si possono rappresentare come molle alle
quali sono fissate delle masse. Nel vuoto
ciascun oscillatore si trova nel suo stato
fondamentale, o stato di minima energia.
Quando un oscillatore classico (non
quantomeccanico) si trova nel suo stato
fondamentale, è immobile in un punto
ben definito. Ciò non è vero per un oscillatore
quantistico. Se un oscillatore quantistico
fosse in un punto ben definito, la
sua posizione sarebbe nota con precisione
infinita; per il principio di indeterminazione
allora dovrebbe avere quantità di
moto ed energia infinite, il che è impossibile.
Nello stato fondamentale di un oscillatore
quantistico non sono esattamente
definite né la posizione né la quantità di
moto. Entrambe sono soggette a fluttuazioni
casuali. Nel vuoto quantistico è il
campo elettromagnetico (e qualsiasi altro
campo) a fluttuare.
Benché casuali, le fluttuazioni del campo
nel vuoto quantistico sono di una specie
particolare. Soddisfano il principio di
relatività nel senso che «paiono» le stesse
a tutti gli osservatori non accelerati, qualunque
sia la loro velocità. Si può dimostrare
che questa proprietà implica che il
campo sia nullo in media e che le fluttuazioni
aumentino di ampiezza alle lunghezze
d'onda minori. Il risultato complessivo
è che un osservatore non può
sfruttare le fluttuazioni per determinare
la propria velocità.
Le fluttuazioni possono però servire
per determinare l'accelerazione. Nel
1976 William G. Unruh dell'Università
della British Columbia dimostrò che un
ipotetico rivelatore di particelle sottoposto
a un'accelerazione costante reagirebbe
alle fluttuazioni del vuoto come se fossé
in quiete in un gas di particelle (e quindi
non nel vuoto) con una temperatura
proporzionale all'accelerazione. Un rivelatore
non accelerato non reagirebbe affatto
alle fluttuazioni.
L'idea che la temperatura e l'accelerazione
possano essere correlate in questo
modo ha condotto a una revisione del
concetto di «vuoto» e al riconoscimento
dell'esistenza di diversi tipi di vuoto. Uno
dei più semplici vuoti non tradizionali si
può creare ripetendo, in un contesto
quantomeccanico, un esperimento ideale
proposto per la prima volta da Einstein. Si
immagini un montacarichi chiuso che si
sta muovendo liberamente nel vuoto.
Uno «spirito scherzoso» si aggrappa a
esso, portandolo in uno stato di accelerazione
costante con l'estremità superiore
in avanti. Si suppone che le pareti del
montacarichi siano perfettamente conduttrici,
impermeabili alla radiazione
elettromagnetica, e che il montacarichi
stesso sia completamente vuoto, in modo
da non contenere alcuna particella. Einstein
introdusse questa descrizione immaginaria
per illustrare l'equivalenza tra
gravitazione e accelerazione, ma un riesame
mostra anche che ci si possono
aspettare numerosi effetti strettamente
quantomeccanici.
Tanto per cominciare, nell'istante in cui
inizia l'accelerazione il pavimento del
montacarichi emette un'onda elettromagnetica
che si propaga verso il soffitto e
rimbalza su e giù. (Il dimostrare perché
venga emessa l'onda richiederebbe una
dettagliata analisi matematica di un conduttore
elettrico accelerato, ma l'effetto è
analogo alla creazione dell'onda acustica
di compressione che apparirebbe se il
montacarichi fosse pieno d'aria.) Se le
pareti del montacarichi consentono temporaneamente
una certa dissipazione,
l'onda elettromagnetica viene trasformata
in fotoni con uno spettro energetico
termico, o in altre parole in una radiazione
di corpo nero caratteristica di una certa
temperatura.
Il montacarichi contiene ora un tenue
gas di fotoni. Per liberarci dai fotoni possiamo
installare un refrigeratore con un
radiatore all'esterno, con una certa spesa
di energia di fonte esterna. Il risultato
finale, quando tutti i fotoni sono stati
estratti, è un nuovo vuoto all'interno del
montacarichi, un vuoto lievemente diverso
dal vuoto standard all'esterno. In primo
luogo, infatti, un rivelatore di Unruh
che condivide l'accelerazione del montacarichi,
e che reagirebbe termicamente
alle fluttuazioni del campo se venisse posto
nel vuoto standard all'esterno, all'interno
non mostra alcuna reazione; in secondo
luogo, i due vuoti differiscono per
il contenuto di energia.
Per precisare l'energia di un vuoto, è
necessario risolvere alcuni problemi delicati
della teoria quantistica dei campi. Ho
sottolineato prima come un campo libero
equivalga a un insieme di oscillatori armonici.
Le fluttuazioni dello stato fondamentale
degli oscillatori danno al campo
nel vuoto un'energia residua, chiamata
energia di punto zero. Essendo infinito il
numero di oscillatori del campo, sembrerebbe
che debba essere infinita anche la
densità di energia del vuoto.
Una densità di energia infinita è imbarazzante
e i teorici hanno introdotto
numerosi dispositivi tecnici per esorcizzarla.
Tali dispositivi fanno parte di un
programma generale, chiamato teoria
della rinormalizzazione, per la trattazione
dei vari infiniti che compaiono nella teoria
quantistica del campi. Qualsiasi dispositivo
adottato deve essere universale,
cioè non costruito «su misura» per un
particolare problema fisico, ma tale da
adattarsi uniformemente a tutti i problemi.
Esso deve anche dar luogo a una densità
di energia che scompare nel vuoto
standard. Quest'ultimo requisito è fondamentale
per la coerenza con la teoria di
Einstein. perché il vuoto standard è l'equivalente
quantistico dello spazio-tempo
piatto e vuoto. Se in esso vi fosse energia,
esso non sarebbe piatto.
Di regola le varie impostazioni della
teoria della rinormalizzazione danno risultati
identici quando vengono applicate
allo stesso problema, il che dà garanzie
sulla loro validità. Quando vengono applicate
ai vuoti all'interno e all'esterno del
montacarichi, danno una densità di energia
nulla all'esterno e una densità di energia
negativa all'interno. Un'energia del
vuoto negativa costituisce una sorpresa.
Che cosa può voler dire meno di niente?
Un attimo di riflessione spiega però la
ragionevolezza dell'apparente valore
negativo. All'interno del montacarichi
devono essere aggiunti fotoni termici,
perché un rivelatore di Unruh all'interno
si comporti come nel vuoto standard all'esterno.
Quando si aggiungono i fotoni, la
loro energia riporta a zero l'energia totale
interna, uguale a quella del vuoto esterno.
Dobbiamo sottolineare che tali strani
effetti sarebbero difficili da osservare in
pratica. Per le accelerazioni ricorrenti nella
vita quotidiana, perfino nelle macchine
ad alta velocità, l'energia negativa è di
gran lunga troppo piccola per essere rilevata.
Esiste però un caso nel quale è stata
osservata un'energia negativa del vuoto,
almeno indirettamente: in un effetto previsto
nel 1948 da H. B. G. Casimir dei
Laboratori di ricerca Philips in Olanda.
Nell'effetto Casimir vengono affacciate
12 13La topologia fluttuante, che è un aspetto dello 

spazio-tempo in alcuni tentativi diretti a formulare
una teoria della gravità quantistica, solleva serie difficoltà 

concettuali. Qui sono mostrate due rappresentazioni
di un cunicolo che è appena stato strizzato, lasciando due 

«increspature». Se un tale
evento può aver luogo, dovrebbe essere possibile anche il 

processo inverso; in altri termini, le increspature
dovrebbero essere in grado di fondersi per formare un nuovo 

cunicolo. Il processo inverso
sembra possibile quando le increspature appaiono abbastanza 

vicine, ma non quando sono molto
lontane. I concetti di «vicino» e «lontano» però dipendono dal 

vedere la superficie immersa in uno
spazio con un maggior numero di dimensioni. Per un 

osservatore che si trovi nello spazio bidimensionale
della superficie, gli oggetti rappresentati dai due disegni 

apparirebbero indistinguibili.
In linea di principio regioni lontane dell'universo potrebbero 

essere
connesse da un cunicolo, facendo pensare alla possibilità di 

stabilire
tra esse comunicazioni più veloci della luce; in realtà tale 

schema non
può essere valido. Nel cunicolo in alto a sinistra la distanza tra 

le
aperture nel «mondo esterno» è paragonabile alla distanza 

lungo il
«passaggio». Nel cunicolo in basso a sinistra la distanza 

esterna è
molto maggiore. Nei disegni in basso lo spazio rappresentato 

dal piano
appare curvo, ma ciò è solo dovuto al fatto che viene visto dalla
prospettiva di uno spazio con un maggior numero di 

dimensioni; per
un osservatore che vive nel piano esso apparirebbe quasi 

piatto. Che
il passaggio sia o no una scorciatoia, è impossibile 

attraversarlo, dato
che un cunicolo collega immancabilmente due buchi neri. Il 

passaggio
«si strozza», come si vede a destra, e qualunque cosa entri 

viene
schiacciata a una densità infinita prima di raggiungere il lato 

opposto.
vicinissime nel vuoto due lastre metalliche
microscopicamente piane, pulite,
parallele e scariche e si vede che si attirano
debolmente a vicenda con una forza
che si può attribuire a una densità di energia
negativa nel vuoto che sta tra di esse.
I I vuoto diventa ancor più complesso
1- quando lo spazio-tempo è curvo. La
curvatura influenza la distribuzione spaziale
delle fluttuazioni del campo quantistico
e, come l'accelerazione, può indurre
un'energia del vuoto non nulla. Dal
momento che la curvatura può variare da
luogo a luogo, può variare anche l'energia
del vuoto, mantenendosi positiva in alcuni
luoghi e negativa in altri.
In qualsiasi teoria coerente, l'energia si
deve conservare. Supponiamo per il
momento che un aumento di curvatura
provochi un aumento dell'energia del
vuoto quantistico. Tale aumento deve
venire da qualche parte e, quindi, la stessa
esistenza delle fluttuazioni del campo
quantistico implica che sia necessaria
energia per curvare lo spazio-tempo. Ne
consegue che lo spazio-tempo si oppone
alla curvatura. È proprio come nella teoria
di Einstein.
Nel 1967 il fisico Andrei Sakharov ipotizzò
che la gravitazione potesse essere un
fenomeno puramente quantistico derivante
dall'energia del vuoto e che la costante
di Newton G o, in modo equivalente,
la rigidità dello spazio-tempo, fosse
calcolabile dai principi fondamentali.
Quest'idea incontra molte difficoltà. In
primo luogo, richiede che la gravità venga
sostituita, come campo fondamentale, da
qualche «campo di gauge di grande unificazione
» suggerito dalle particelle elementari
note. Si deve introdurre a questo
punto una massa fondamentale per poter

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

ULTIME VISITE AL BLOG

strong_passionANGELOANONIMOfudinamiteblaSky_Eaglefin_che_ci_sonoDJ_Ponhzicile54arc_in_cielhyakynthysSTREGAPORFIDIAgirgenti_1929vololowgiovannazadraantropoetico
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom