Creato da pioggia.84 il 15/11/2005

Mad world

L'essenziale è invisibile agli occhi

 

 

Gli Addii

Post n°45 pubblicato il 15 Febbraio 2008 da pioggia.84

oggi chiacchierando con la mia collega tra un caffè e una sigaretta abbiamo parlato di addii... entrambe abbiamo cercato di sdrammatizzare su questa parola che spaventa tanto...

ADDIO

una parola cosi piccola ma allo stesso tempo grande, perchè racchiude un insieme di stati d'animo,ma non sempre negativi... quante volte abbiamo deciso di dire ADDIO alla sofferenza, ad un dolore....

ma oggi...quando sono rimasta sola,ho pensato al mio primo addio, deciso con coerenza e maturità...e da brava masochista quale sono ho ripescato vecchie foto, che mi hanno ricordato cose che nn si dovrebbero mai ricordare.... ma io penso sempre di essere forte o almeno ci provo....

e queste parole sono per te anche se è da quasi 3 anni che ci siamo lasciati....

oddio sono passati già 3 anni?!?

che strana sensazione, rivedere il tuo volto in foto..i tuoi occhi e le tue mani che ho tanto amato... e temuto

perchè nn riesco a provare un senso di distacco definitivo da te? ti guardo ed è cm se ti incontrassi tutti i giorni....

perchè non riesco ad alzare il telefono e chiederti come stai?

o xke nn riesco ad avere una banale amicizia...perchè con te nn ci riesco e con M. che è finita da poco ed anche nel peggiore dei modi si e riesco a gestirla anche bene?

perchè quando sono in quella città cerco di non pensarti ...di non ricordarti, di camminare in quelle strade che hanno visto la nostra storia iniziare e finire come se tu non esistessi?

e perchè la macchina incosciamente arriva sempre sotto casa tua, anche quando non è di passaggio?

ahhh l'incoscio gioca strani scherzi...e penso che non si tratti di amore....

anche se ti ho amato tanto.... forse è affetto e malinconia

e ricordo la tua dolcezza cammuffata .... e a "una su un milione" me lo ripetevi sempre

tu credevi in me ...

 
 
 

Cosa siamo in realtà

Post n°44 pubblicato il 03 Febbraio 2008 da pioggia.84
Foto di pioggia.84

ci sono sere che resti a casa dopo un pomeriggio sereno e incoerente ....

dolce ma allo stesso tempo amaro ...

si amaro perchè non si capisce cosa siamo ....o cosa vogliamo

puntualmente ci allontaniamo con foga e rabbia.... ma ritorniamo sempre, nello stesso posto, proprio dove ci siamo lasciati....forse razionalmente sarei già scappata da questa situazione che mi tormenta ...

ma la razionalità non è mai stato il mio forte.

tu cerchi di essere realista, cerchi di sfuggire pensando che in amore vince chi fugge e forse è anche vero ...

ma nn sai scappare,ti convinci che sia cosi ...ma tutto sommato quella che scappa sono io e incosciamente mi segui...........e per il momento riesci sempre a riprendermi e quella sottile gelosia n'è la dimostrazione, anche se ci ostiniamo a nn vederla ..... ma con essa nascono nuovi sentimenti......e non più per dei fantasmi!

chissà cosa siamo in realtà..........

 
 
 

l'amico e l'amica che c'è in noi...

Post n°43 pubblicato il 28 Settembre 2007 da pioggia.84

....ho uno strano rapporto con il tempo

nel corso degli anni mi sono resa conto che gioca terribilmente con me, lui cammina per la sua strada... a volte lento e annoiato e quasi mi infastidisce e delle altre non riesco nemmeno a stargli dietro....

il tempo nuovamente gioca e ride alle mie spalle.... in realtà gli ultimi due anni della mia vita sono stati un susseguirsi di incontri tra persone che già si conoscevano...

come un puzzle .....un pezzo che si incastra con altri pezzi....ma tutti collegati tra di loro.

ed è strano sentire te che dopo quest'estate di silenzio mi cerchi e stranamente non fai domande ....perchè forse la risposta la conosci già

ed io sorrido perchè riesci a capire si, ma non a condividere, ma è giusto cosi...il mio passato nessuno lo cancella chi mi ama davvero l'accetta....come lo stai facendo tu e ti avvicini un po alla volta a me ..... proprio ora che ho rialzato tutte le difese.

negli ultimi mesi ho capito che realmente esiste l'amore e credo che sia qualcosa che provi solo una volta ...è vero è sempre diverso ....forse per un istante mi sn sentita innamorata di te.... o forse era soltanto la voglia di provare nuovamene quei sentimenti sconvolgenti?

e soprattutto per una persona diversa o non per il solito fantasma...

ma dopotutto quello che è successo io sento di amare ancora questo fantasma che mi ha regalato gioie e tanti dolori....

ma l'amore stranamente è diverso....si è trasformato in dolcezza e amicizia...

oh cos'è l'amicizia tra uomo e donna?

ma soprattutto l'amicizia tra due persone che sono state insieme e hanno riso e sofferto tanto....

cos'è?

esiste?

 
 
 

Il venerdi

Post n°42 pubblicato il 14 Settembre 2007 da pioggia.84
Foto di pioggia.84

Il venerdì è il giorno della Milonga...ed io odio il venerdì...

io mi sento + da mercoledì...

..non ho mai capito il perchè.

ma qui il venerdì significa Milonga...e cosi eccoci in fila come se fossimo dei deportati

tutti in fila seri in silenzio e con una certa ansia...

tutte le volte è cosi .... che cosa ci sarà lì dentro?

arriviamo tutti uomini e donne alla biglietteria.

questa volta il posto è bellissimo; dalla porta si intravedono le candele

la sala è calda e accogliente, i tavoli sono uno accanto all'altro e al centro c'è

il nostro spazio...solo nostro.

soltanto che questa volta sul palco ci sono dei musicisti veri e non la solita musica in diffusione.

ma non so se esserne felice...

la fila è immensa, gli uomini sembrano tutti gli stessi, pantoloni neri e giacca,

c'è chi tiene tra le mani il solito sacchettino nero di stoffa dove sono custodite con cura le scarpe

e c'è chi le tratta come se fossero delle reliquie e sorrido.

Le donne,invece, sono tutte molto eleganti, provocanti quasi superbe nei loro abiti scollati, le gambe in mostra

e trucco un po troppo accentuato.

l'attesa finalmente è terminata, entriamo e l'atmosfera è magica

i musicisti sono lì, suonano solo per noi e l'emozione aumenta.... e non solo quella ...

d'improvviso sento una fitta al cuore, si scappa da ciò che ci fa soffrire e poi quando meno te l'aspetti ecco che le ferite

si riaprono...le senti ancora bruciare.

...dalla tastiera dei bassi della fisarmonica i contrabbassi prendono un motivo che si trasforma in un tango moderno...

li guardo come incantata e la mente mi tradisce...

ma questa sera è venerdì...è serata di milonga allontano dalla mente i ricordi con rabbia e determinazione.

...allontano musicisti, fisarmonica,chitarra pianoforte e voce...

allontano tutto...

farfalle nello stomaco questa sensazione mi pervade, chi mi conosce percepisce il mio stato d'animo e mi invita a ballare

accetto e provo a dimenticare; chiudo gli occhi e mi lascio andare a quell'abbraccio sicuro e familiare.

...e penso che la milonga significa: Sconosciuto!

...ogni venerdì ci buttiamo nel vuoto e giochiamo sempre un pezzo di noi ed io amo lo sconosciuto, mi invita a ballare e non voglio nemmeno vedere

chi è o sapere quanti anni ha, il suo nome....voglio solo sentire che sta al gioco...

...e l'abbraccio è lento, poggio la mia mano con cura e sensualità dietro la sua nuca, annusso il suo odore, la musica è lontana, la fisarmonica è decisa

e noi iniziamo a dondolare, danziamo sulle note di un Pugliese straordinario....ed è la musica stasera la protagonista, vibra dentro ogni mio passo...

e il tango evidenzia il corpo, i vestiti spariscono è il corpo che esprime quello che senti e che provi...

...ed io mi faccio guidare dallo sconosciuto..ed è un tango tormentato proprio come me stasera..il suo abbraccio è deciso e gli adorni sono a tempo di musica

e la Yumba è complice di questo venerdì...

....di questo tango ..e del passato!

l'abbraccio si scioglie, non un sorriso solo "Il tango è un pensiero triste che si suona".

 
 
 

fare parte del passato....

Post n°41 pubblicato il 20 Luglio 2007 da pioggia.84

....ma perchè il passato nn bussa due volte come il postino?

penso che non sia giusta questa cosa... tutti dovrebbero bussare due volte, cosi tu sei in grado di decidere se aprire o meno...

...xke quando si bussa una sola volta è l'istinto quello ke ha la meglio, non hai tempo per pensare e dire "Minchia forse sto facendo una cazzata".

ed invece il passato questa volta non ha bussato due volte...

anzi è stato accompagnato da un pino e da un bel vinello bianco ghiacciato...

disinvolta a riempire quei due bicchieri solo per noi, i tuoi sguardi meravigliati per come sono ora...

per quella che hai sempre sperato che diventassi quando eravamo una sola cosa...ho visto in te malinconia e desiderio...

...io invece stranamente me ne sn stata per tanto tempo al mio posto, composta con i piedi nudi a fare mille discussioni con foga, come nn era mai successo con te....

seduta per terra ...piedi nudi e la gonna che scopriva le gambe e vedere con la coda degli occhi che osservavi ogni mio movimento...

il passato questa volta xò, stranamente nn ha cambiato nulla,...

e averti lì...sentire le tue mani su di me...le tue parole il tuo odore...

e quei baci diversi, un misto di dolcezza e rabbia....

sono uscita da quella casa con te che mi guardavi divertito e sereno... con le tue preoccupazioni di andare piano ....

e per la prima volta penso, siamo stati veramente noi, sinceri al 100%...

siamo riusciti a parlare di tutto ... del passato del presente e del futuro ...

ed io nn ho provato dolore... ma sollievo....

si... fai parte del mio passato 

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

I MIEI BLOG PREFERITI

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

ULTIME VISITE AL BLOG

camel_silverelpis76Pattybismatilde62psicologiaforensesanndydotty09fabpat72scandalosa85pioggia.84Bluemonet1977Francesco_Navobithevenetvenere_bianca_2006
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom