Creato da pino.bullara il 24/04/2011
Poesie di Pino Bullara

Benvenuti

 

 

Ognuno può esprimere

il proprio parere liberamente.

Le persone fanatiche,

bigotte e volgari

 non sono gradite.

 ------------------

 L’autore delle poesie
di questo blog è
Pino Bullara.
Ai sensi del D.L.196/2003,
il materiale qui contenuto
NON può essere copiato
o utilizzato da altri,
senza il permesso dell’autore.

 

blowing in the wind

 

 

Omino

La disubbidienza civile ( Gandhi)

  «La disobbedienza civile diviene un dovere sacro quando lo Stato diviene dispotico o, il che è la stessa cosa, corrotto. E un cittadino che scende a patti con un simile Stato è partecipe della sua corruzione e del suo dispotismo» (Gandhi).

 

Ultime visite al Blog

capbat1p.desimone2008pino.bullaragioia58_rxxxl_tuttasuifianchisabbia_nel_ventoansa007abisperiellyslssuperferrarirussoimmobiliaresrllubopoSky_Eaglemakavelikarobi19700
 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

http://blog.libero.it

Agrigento: la valle dei templi.

 

L'agnello pasquale di Favara

 

Il mio sito

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

 

« Una MatitaRosa »

Cassandra

Post n°128 pubblicato il 01 Giugno 2012 da pino.bullara

Cassandra

 

«Stolto è colui che rifiuta la verità

e si circonda di menzogne e falsità.

Ma più stolto è attribuire all’indovino

l’avversità che ha in serbo il destino.

 

Il dono della profezia mi fu dato,

poi, per vendetta, mi fu vanificato:

continuai, però,  a presagire la verità,

ma a tutti ciò appariva come falsità .

 

A Troia, cercai di aprire loro la mente,

feci di tutto, ma sempre inutilmente.

Quel cavallo già tutti aveva stregato

e il destino della città era segnato.

 

Fui principessa d’una città distrutta,

poi ridotta in schiavitù e umiliata tutta.

Ottenni la libertà, solo lasciando la vita,

per mano di una donna traditrice tradita.

 

Rifiutai l’amore d’un dio per orgoglio.

Ora, da voi uomini una cosa sola voglio:

essere ricordata solo come vate di verità,

non come profeta di sciagure e calamità.»

                         (Pino Bullara)

 

Dedico questa poesia a Liliana,

che come me cerca solo la verità.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/poemeticando/trackback.php?msg=11351378

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
liliana57_1
liliana57_1 il 03/06/12 alle 22:09 via WEB
Che dire Pino, grazie per questo tuo pensiero.
Rimanere inascoltate e vesseggiate è molto triste,
(Rispondi)
 
liliana57_1
liliana57_1 il 03/06/12 alle 22:14 via WEB
(scusa, la gatta è passata sulla tastiera) :)
non importa se la sua era una verità profetica e semplicemente una visione più ampia della vita, ricordiamola per una donna che fece di tutto per farsi ascoltare.
(Rispondi)
 
 
pino.bullara
pino.bullara il 03/06/12 alle 22:48 via WEB
“... essere ricordata solo come vate di verità” Aldilà dei pregiudizi e dicerie varie, da sempre io ho ammirato Cassandra, perché, come Laocoonte, ha cercato di dire la VERITA'; ma molti non sono disposti a sentire la verità... e preferiscono crocifiggere tutti coloro che parlano di verità. Felice notte
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.