Creato da dott.nippur il 15/09/2010
Il blog del malcontento democratico

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Ultime visite al Blog

ITALIANOinATTESAgiovanni.artioliVittorio_The_Dreamerchopin83cE03mara_dolcemaraenrico505Elemento.Scostanteclaudio2012sdott.nippurCosimino1968mrjnkslacey_munrofrancesca632velodicristallo
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Democrazia da terzo mondo ..I risultati (a caldo) »

Ridere o piangere?

Post n°365 pubblicato il 29 Maggio 2015 da Cosimino1968

Due giorni fa avevamo definito l'Italia "Democrazia da Terzo Mondo" per il fatto che una Commissione Parlamentare, invece di legiferare, si preparava a distribuire patenti di "Impresentabilità".

Oggi, dopo aver fatto scandalosamente filtrare i nomi di quattro malcapitati, a poche ore dalla chiusura della Campagna Elettorale e con l'obbligo del silenzio che ne consegue (e quindi l'impossibilità dei "Nominati" di difendersi), la Bindi ha scoperto le sue carte: in cima alla lista degli impresentabili (ma lei li ha definiti "Sconsigliati" ... ) c'è l'ex sindaco di Salerno e candidato alla Regione Campania , Vincenzo De Luca, ovviamente del suo stesso partito, il PD.

Immediatamente s'è scatenato il finimondo.

E' davvero surreale, oserei dire Lunare, che una commissione parlamentare che dovrebbe occuparsi di tutt'altro, si permetta di stilare una lista dei "Cattivi" sulla base non di leggi ma di un "Codice approvato da tutti in Parlamento" (così ha detto Bersani); è siderale che quella commissione sia guidata da un ex-presidente del PD che, col supporto dell'ex segretario del PD, ha confezionato questa farsa per far perdere le elezioni all'attuale segretario del PD.

Tutto questo, in mezzo ad un fiume di dichiarazioni che ne è seguito, quasi tutte di esponenti sempre del PD, che si insultano a vicenda: da una parte le truppe di Renzi, dall'altra gli sconfitti di tutte le epoche: da Bersani a Civati alla Bindi stessa.

Verrebbe da ridere se non ci fosse il nostro futuro nelle mani di queste persone ...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog