PRINCIPESSA SI NASCE

NON SI DIVENTA

 
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

costel93fnonsolopkaleniandrea93.linibal_zacstrong_passionBrandyDaisyelenabertei1cristi86giuliocrugliano32mariomancino.mtestarossadgl10ciaolauraMr.Green_76TheEnchantedSea
 
Citazioni nei Blog Amici: 11
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Messaggio #177Messaggio #179 »

LO STAGISTA DELLO STUDIO TECNICO

Post n°178 pubblicato il 31 Agosto 2008 da troppo_principessa
 

È un ragazzo giovane che deve ancora finire le scuole superiori e che non ha grande iniziativa personale, ma su questo i componenti dello studio sono disposti a soprassedere: con il tempo imparerà ad auto-gestirsi.

 

Poi però si verificano 3 episodi!

 

  1. poco tempo dopo aver iniziato il suo stage il giovane stagista, che d’ora in avanti chiameremo Geo per comodità, azzarda una richiesta al Cavaliere senza Macchia e senza Paura: “sai, io sono abituato a mangiare qualcosa a metà mattina… posso farlo anche qui?”

 

Il Cavaliere senza Macchia e senza Paura storce un po’ il naso  : se arrivasse un cliente non sarebbe molto professionale vedere il ragazzino che mangia, però gli spiace per lui, è giovane, ancora abituato a scuola e a differenza degli altri membri dello studio non accompagna i clienti a prendere il caffé e non riesce mai a spezzare la mattinata. Quindi, confidando nel suo buon senso, gli accorda il permesso.

 

Al ché Geo tira fuori dal suo zainetto uno sfilatino di mezzo metro farcito con di tutto di più e inizia con somma delizia e altrettanta lentezza a mangiarselo.

 

Come se non bastasse a quel punto suonano al campanello di ingresso e Geo si appropinqua ad aprire la porta con il boccone in bocca e il panino in una mano… al Cavaliere senza Macchia e senza Paura si rizzano i capelli  … ma per fortuna non è un cliente, ma solo un collega venuto a prendere lo stagista per un lavoro fuori ufficio. Risposta del nostro mitico Geo: “ah, va beh! Finisco il panino e arrivo!”

Sguardo basito dei 2 due membri dello studio tecnico!

 

  1. primi caldi: ovviamente si passa ad abbigliamenti più freschi! Ora, lo studio in questione non è dei più formali, giacca e cravatta sono richiesti solo in occasioni rare con clienti particolari, ma è comunque caratterizzato da un certo rigore: i 2 titolari indossano camicia in inverno, polo d’estate.

 

Geo, al primo caldo, si presenta in tipica tenuta da basket: canottiera con numero a caratteri cubitali e pantaloncini al ginocchio.

 

All’espressione di orrore che si dipinge sulla faccia del Cavaliere senza Macchia e senza Paura risponde: “mia madre aveva paura che avessi caldo!”

 

(personalmente, ritengo che sua madre sia da ricovero se veramente l’ha visto uscire di casa in quel modo per andare in ufficio!)

 

  1. prime esperienze sul campo: dopo aver testato le capacità dello stagista dal punto di vista tecnico sul pc si decide di passare alla parte pratica e di portarlo a misurare.

 

Caso vuole che la prima occasione utile sia presso l’abitazione di un cliente che viene intrattenuto da uno dei titolari mentre il Cavaliere senza Macchia e senza Paura e lo stagista procedono con le misurazioni.

E lì il nostro mitico Geo si rivela lo stordito che in realtà è!

 

Viene dotato di 2 strumenti: uno per le misurazioni brevi, l’altro per le misurazioni lunghe (rispettivamente un metro e un misuratore laser). Geo non è in grado di procedere alle misurazioni tenendo contemporaneamente in mano i 2 strumenti!  Strano: 2 strumenti, 2 mani, 2 neuroni… sembra facile… ah già, uno dei neuroni è impegnato costantemente a mantenere i polmoni in azione… solo 1 neurone e quindi 1 mano=1 strumento!

Quindi lo stagista è costantemente impegnato nella ricerca di un piano di appoggio per lo strumento che gli avanza!

 

Come se non bastasse il Cavaliere senza Macchia e senza Paura inizia pensare di avere delle allucinazioni uditive: continua a sentire un esile ma martellante “UNZ… UNZ”!

Sperando di non essere improvvisamente rimbambito (si sa, la vecchiaia…  ) chiede allo stagista se è lui che fa questo rumore, ma Geo nega.

Il rumore continua e proviene proprio dallo stagista… il Cavaliere senza Macchia e senza Paura finalmente capisce e incredulo gli chiede: “ma hai lettore MP3 acceso???”

Geo non può più mentire e, messo alle strette, confessa.

A denti stretti il Cavaliere senza Macchia e senza Paura gli intima di spegnerlo e tra sé e sé pensa: “meno male che lo stage sta per finire!”

 

Inutile dire che alla fine del suo percorso di studi, Geo non verrà richiamato dallo studio tecnico dove ha tenuto il proprio stage!

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: troppo_principessa
Data di creazione: 27/07/2006
 

NOTRE DAME DE PARIS - BELLA

 

ALLY MC BEAL - DANCE IN THE BATHROOM