Creato da: laura561 il 04/02/2009
Blog personale
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Area personale

 

introduzione caso sandro marcucci

Tutto quanto qui pubblicato è scritto da Laura Picchi che ne ha l'esclusiva responsabilità.

 

 

Ultimi commenti

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Ultime visite al Blog

laura561dolcesettembre.1sens.azioniwanted_2013oranginellabach1962alex_sailGorFaneric65vE03Coralie.frSeiprofumo_dellavitaUnfogettablemaxnine
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« caso scieri articolo il ...caso scieri articolo il ... »

caso scieri articolo il tirreno 14 maggio 2019

Post n°2055 pubblicato il 25 Maggio 2019 da laura561

Super consulente per il caso Scieri incarico affidato alla prof Cattaneo

PISA. Una big della medicina legale italiana. Un nome spesso associato ai casi giudiziari più controversi degli ultimi anni. Docente universitaria e anche scrittrice, "Naufraghi senza volto" il suo ultimo libro, capace di rendere la ricerca della verità indagando su un cadavere avvincente come un romanzo.È alla professoressa Cristina Cattaneo che la Procura affiderà domani l'incarico per l'autopsia sui resti di Emanuele Scieri, il parà 26enne, originario di Siracusa, trovato morto il 16 agosto 1999 ai piedi della torre di asciugatura dei paracadute nella caserma Gamerra. Domani a mezzogiorno la direttrice del Labanof -- il Laboratorio di antropologia e odontologia forense, unico in Europa -- sarà nella stanza del procuratore capo Alessandro Crini che con il sostituto Sisto Restuccia ha riaperto il caso sulla base della relazione della commissione parlamentare d'inchiesta. La riesumazione del corpo, o meglio di quello che resta, è un passaggio che per l'accusa servirà a ottenere eventuali risposte sulla morte di Emanuele. La chiave di volta dell'inchiesta che diventerà con ogni probabilità un processo da Corte d'Assise è se Scieri poteva essere salvato oppure no dopo la caduta dalla torre nel contesto di nonnismo. Averlo abbandonato agonizzante per la Procura significa aver commesso un omicidio volontario. In caso di morte istantanea saremmo nell'ambito del preterintenzionale e allora la vicenda processuale potrebbe dirsi conclusa.Insieme alla professoressa ci saranno gli avvocati dei tre indagati per omicidio volontario in concorso e quello della famiglia Scieri: i legali Tiziana Mannocci e Marco Meoli per Alessandro Panella, 40 anni, di Cerveteri (arrestato e ora con l'obbligo di firma); Massimo Cerbari per Andrea Antico, 40 anni, della provincia di Rimini; Andrea Di Giuliomaria e Mariateresa Schettini per Luigi Zabara, 41 anni.Detesta Cristina Cattaneo leggere di essere il medico che si occupa delle celebrità. È un fatto che nelle storie recenti di maggiore impatto mediatico la sua professionalità compare sempre, come consulente della Procura o delle parti civili. Dalle bestie di Satana a Yara Gambirasio, da Serena Mollicone a Elisa Claps per passare a Stefano Cucchi e Davide Rossi. Ora Emanuele Scieri. I difensori degli indagati rispondono con altri nomi di spicco nell'ambiente. Antico schiera il professor Giuseppe Fortuni, autore delle autopsie, tra le tante, su Ayrton Senna e Marco Pantani. Per Panella è stato contattato il professor Vittorio Fineschi, docente a Roma e consulente per la famiglia Cucchi. Zabara si affiderà al dottor Roberto Marruzzo di La Spezia. La riesumazione sarà eseguita nei prossimi giorni a Noto e poi la consulente Cattaneo deciderà se trasferire i resti a Milano. Sarà un duello di perizie. --Pietro Barghigiani

14 maggio 2019 sez.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog