Creato da: laura561 il 04/02/2009
Blog personale
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Area personale

 

introduzione caso sandro marcucci

Tutto quanto qui pubblicato è scritto da Laura Picchi che ne ha l'esclusiva responsabilità.

 

 

Ultimi commenti

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Ultime visite al Blog

Coralie.frlaura561Seiprofumo_dellavitaUnfogettablemaxninelubopogitro.gtmartinatendeblack.whalemoon_IditantestelleAngela_Fenice84anastasia_55Terzo_Blog.Gius
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 

Piazza Fontana 49 anni fa di Laura Picchi

Post n°2031 pubblicato il 13 Dicembre 2018 da laura561

Piazza Fontana 49 anni fa di Laura Picchi
le vittime sono senza verità e giustizia 49 anni dopo.

Sono senza giustizia Valpreda e Pinelli.

Rauti è morto da intoccabile.

Avanguardia Nazionale è tornata a fare riunione. Ordine Nuovo è tornato . Freda tifa Salvini e noi abbiamo un governo che fa politiche naziste contro migranti, barboni e i cd diversi, nonchè repressione contro gli oppositori politici.

Mattarella senza un fiato ha firmato il decreto incostituzionale cd sicurezza a prima firma Salvini simil stile leggi razziali.

FORSE UN ESAME DI COSCIENZA LO DOVREBBERO FARE IN TANTI. CI PARE CHE A DISTANZA DI 49 ANNI LE VITTIME DELLA STRAGE DI PIAZZA FONTANA SIANO STATE UCCISE UNA SECONDA VOLTA.

ORMAI IL RICORDO E' UNA STANCA COMMEMORAZIONE DI UNA STORIA CHE SI STA RIPETENDO IN ALTRE FORME.

PERCHE' LE VERE MENTI DEL TERRORE SONO LIBERE E I SOLDI NEI CONTI AI TERRORISTI NON SI E' MAI SAPUTO DA DOVE ARRIVAVANO DAVVERO O MEGLIO NON SI E' MAI VOLUTO SAPERE.

ANCHE LA MINISTRA DELLA DIFESA ATTUALE DICE SIAMO I MIGLIORI ALLEATI DEGLI USA, PURTROPPO FACCIAMO PARTE DEI SERVI USA E FACCIAMO QUELLO CHE E' LORO INTERESSE FARE. QUESTO E' IL PROBLEMA DEI PROBLEMI.

GLI OPPOSITORI CHI E' IN UNA TOMBA, UCCISO, CHI A LECCARSI LE FERITE PER UNA VITA DISTRUTTA DALLA MAFIA POLITICO MILITARE E CHI ANCORA NELLE PIAZZE A PRENDERSI DENUNCE, BASTONATE , IDRANTI SOLO PER DIRE SIGNORNO.

SPERIAMO CHE QUELLE VITTIME DEL 12 DICEMBRE 1969 UN GIORNO AVRANNO GIUSTIZIA, PER ORA MOLTO LONTANA E ANCHE QUESTO DISGRAZIATO PAESE UN GIORNO SIA MIGLIORE.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LA PAGINA DEL NOSTRO LAVORO SULLA STRAGE DI USTICA

Post n°2030 pubblicato il 29 Novembre 2018 da laura561

questa è la pagina dove c'è il lavoro nostro sulla strage di ustica x chi volesse leggere approfondire studiare condividere diffondere. GRAZIE.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Raiola reintegrato nota di Laura Picchi

Post n°2029 pubblicato il 23 Novembre 2018 da laura561

Raiola era nello stesso documento dei 5 stelle di Ciancarella, al tempo del governo Renzi chiedevano i 5 stelle il reintegro per entrambi.Raiola è stato reintegrato. x trenta ci sono militari e militari..la differenza la fa Ustica e se non stai zitto sul Muos abusivo, sulle giravolte dei 5 stelle.

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono, persone in piedi

Elisabetta Trenta

13 min ·

 

Oggi al ministero ho accolto con grande piacere Francesco Raiola. In molti di voi conosceranno la sua storia: costretto a vivere un calvario per sette anni dopo essere stato coinvolto per errore in un’inchiesta giudiziaria. Nei giorni scorsi, dopo tanta fatica, è stato reintegrato nell'Esercito ed oggi l’ho ricevuto per esprimergli personalmente tutta la mia soddisfazione.
Nei suoi occhi ho visto un amore e una lealtà verso le Forze Armate che deve essere di esempio. Francesco non ha mai mollato, anzi, ci ha creduto fino alla fine e questo gli fa onore. Gli mando un altro abbraccio, anche al papà, che oggi era presente e che lo ha supportato nei momenti più difficili.
Una vero Paese non lascia mai soli i suoi militari!
Viva le Forze Armate!
Viva l’Italia!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Caso Ciancarella aggiornamento

Post n°2028 pubblicato il 20 Novembre 2018 da laura561

Il ministero della Difesa ieri ha presentato al Consiglio di Stato una memoria contro Ciancarella.

Ricordo nell'ordine che :

nel 1994 la lega Nord con il vice presidente del copasir Boso ha sostenuto su Ustica la stessa tesi del Ciancarella

durante il governo Renzi il movimento 5 stelle ha detto era una vergogna essere da parte dell'ex ministro della difesa Pinotti contro Ciancarella al Tar

non si puo' essere acquiescenti a documento inesistente come dice essere Ciancarella la sentenza del Tar

infine io e il mio lavoro su Ustica siamo il convitato di pietra al Consiglio di Stato, come la lotta al Muos abusivo dell'associazione antimafie rita atria e avvocato d'antona. Il governo attuale per vendetta contro tutti noi si scaglia contro Ciancarella e famiglia, Ciancarella mai radiato da Pertini, la sua firma di Pertini sull'atto di radiazione in corso di adempimento è stata falsificata.

Noi siamo con Ciancarella e famiglia, diciamo che siamo tra quelli che la sera vanno a letto con la coscienza a posto e si possono guardare allo specchio.

Questo governo forse non ha una coscienza o forse gli rimorde ma non viene ascoltata per la ragion atlantica Usa Italia.

Auguri Italia. Laura Picchi

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Muos aggiornamento

Post n°2027 pubblicato il 14 Novembre 2018 da laura561

il 26 ottobre 2018 erano ancora in tempo per la rinuncia l'avvocatura dello stato è stata inerte e sono scaduti i termini per rinunciare. la colpa è piu' dell'avvocatura dello stato che non ha fatto la rinuncia comunicandola alle parti celermente avuta la comunicazione del ministero che era nei termini ancora per poter rinunciare. un pasticciaccio brutto . ma a livello politico possono sempre agire perchè venga abbattuto in quanto abusivo il muos con gli opportuni provvedimenti se non è una farsa quella della trenta. la possono risolvere a livello politico di smantellare il muos e le antenne

L'immagine può contenere: testo
FACCIO PER DIRVELO: IL MUOS E' SEMPRE FUNZIONANTE CI SARA' UN MOTIVO NO? VEDIAMO I FATTI E PONIAMOCI DOMANDE SCOMODE:
mi chiedo perchè il ministero chiede di rinunciare sul muos ed era in tempo e l'avvocatura dello stato rimane inerte dicendo al governo che era tecnicamente impossibile? era tecnicamente possibile il 26 ottobre 2018.
Questo è il Dispositivo dell'art. 84 Codice del processo amministrativo
1. La parte può rinunciare al ricorso in ogni stato e grado della controversia, mediante dichiarazione sottoscritta da essa stessa o dall'avvocato munito di mandato speciale e depositata presso la segreteria, o mediante dichiarazione resa in udienza e documentata nel relativo verbale. (::.)
3. La rinuncia deve essere notificata alle altre parti almeno dieci giorni prima dell'udienza. Se le parti che hanno interesse alla prosecuzione non si oppongono, il processo si estingue.
A CHI HA RISPOSTO RIMANENDO INERTE L'AVVOCATURA DELLO STATO ? AD ALTRUI SOVRANITA'? DEGLI USA? PERCHE' SE IL GOVERNO CONSIDERA IL MUOS ABUSIVO AL DI LA' DEI TRIBUNALI NON PRENDE I DOVUTI PROVVEDIMENTI A LIVELLO POLITICO PER FARLO ABBATTERE CON LE ANTENNE? ANCORA ORA NON E' SVANITA LA SENSAZIONE CHE TUTTO QUESTO SIA UNA FARSA DELLA DIFESA PERCHE' IL MUOS RESTI FUNZIONANTE. CI SMENTIRANNO? LAURA PICCHI

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

4 NOVEMBRE QUANDO UN MILITARE E' DI SERIE ZETA PER LA MINISTRA TRENTA CHE VUOLE UNA DIFESA DEGLI ANNI TRENTA...DI LAURA PICCHI

Post n°2026 pubblicato il 04 Novembre 2018 da laura561

4 novembre ci sono militari scomodi di serie z che vengono combattuti dallo status quo. oggi ricordo ai gialloverdi la vergogna che Ciancarella aspetta ancora giustizia dal 1983 e loro gli sono contro. loro che nel 1994 con il vicepresidente del copasir Boso dicevano che Ciancarella aveva ragione sulla ricostruzione della verità su Ustica, loro che all'opposizione dei renziani con i 5 stelle dicevano che era una vergogna che a Ciancarella non venisse restituito il grado risarcito e pensionato, LORO CHE ARRIVATI AL POTERE CON IL PEGGIO DEL PEGGIO DELLA LORO INCOERENZA SI SONO COSTITUITI CONTRO CIANCARELLA AL CONSIGLIO DI STATO PERCHE' CE LO CHIEDONO GLI USA IL VERO DOMINUS DI QUESTO PAESE, LORO CHE SONO PER IL MUOS ABUSIVO A NISCEMI IN AMICIZIA CON US NAVY , LORO CHE SONO PER LE MISSIONI ALL'ESTERO IN AMICIZIA CON LEDEEN E SOCIO DELLA DOTTRINA DELLA GUERRA PREVENTIVA, LORO CHE IL PROBLEMA E' IL DIVERSO, LO STRANIERO, L'OPPOSITORE POLITICO. LORO CHE OGGI SI RIEMPIRANNO LA BOCCA DI FORZE ARMATE E L'HANNO GIA' TRADITE NELLA DIGNITA' E NELL'ONORE ACCETTANDO STRAGISTI GOLPISTI CORRUZIONI E MAFIE. AUGURI ITALIA. LA MINISTRA TRENTA E' PER LA DIFESA DEGLI ANNI TRENTA, DAL FASCIO NON NE SIAMO MAI VERAMENTE USCITI.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Casablanca Speciale Mimmo Lucano Riace

Post n°2025 pubblicato il 02 Novembre 2018 da laura561

issuu.com
Numero speciale di Casablanca Le Siciliane dedicato a Mimmo Lucano, sindaco di Riace

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

caso Ciancarella: aggiornamento

Post n°2024 pubblicato il 31 Ottobre 2018 da laura561

Il Consiglio di Stato ha fissato l'udienza pubblica sul caso Ciancarella il 21 febbraio 2019.

Mi pare una buona notizia! laura picchi

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

caso ciancarella: viviamo una serie impressionante di fatalitÓ? di laura picchi

Post n°2023 pubblicato il 14 Ottobre 2018 da laura561

Viviamo con il caso Ciancarella una serie impressionante di fatalità?

Sarà una fatalità che Ciancarella viene contattato da Dettori che gli dice siamo stati noi con un missile a guida radar e a testata inerte a commettere la strage di Ustica e sette anni dopo dettori viene ritrovato impiccato?

Sara' una fatalità che nel 1981 Marcucci telefona a Ciancarella e gli dice li abbiamo in pugno, Mario ho un radarista e un pilota che se chiamati dal giudice son pronti a confermare che il Mig è decollato da Pratica di Mare e Marcucci nel 1992 il 2 febbraio muore seguito dopo 33 giorni dall'avvistatore Lorenzini?

Sara' una fatalità che a Ciancarella dopo il processo penale militare viene detto che la radiazione sua è in corso di perfezionamento e che nel 2016 si scopre che la firma di Pertini su quell'atto è falsificata?

Sarà una fatalità che politici e vertici am italia alle lettere di Ciancarella in cui chiedeva giustizia per se' e per le altre vittime di cui si è occupato in vita sua non hanno mai dato risposta? Sarà un caso che quando Ciancarella a Border Nights disse che la strage di Ustica era stata commessa da un f104 di grosseto con la guidacaccia di un awacs americano Pinotti il precedente Ministro renziano della difesa si costitui al tar?

Ce lo chiediamo perchè se fossero episodi frutto del caso, il caso avrebbe colpito di nuovo peggio di un serial killer.

Due giorni dopo che ho inviato il mio lavoro su Ustica in Procura a Roma con le ultime ricerche fino a agosto 2018 il ministero della difesa pensate si è costituito contro Ciancarella e famiglia al consiglio di stato dove Ciancarella ha fatto appello contro la sentenza del tar che ci imputava di essere acquiescenti in pratica a documento inesistente. Anche quella sentenza del tar unico caso in italia di essere acquiescenti a documento inesistente è frutto del caso?

Interrogativi che vi consegno, io non ho piu' parole ad oggi, troppe ne sono accadute per averne ancora. Ognuno si faccia la propria opinione domandandosi: sarà il caso o.....? Chiudo scrivendovi che a volte basta guardare pezzi di vetro dipinti da un essere umano a cui è stato tolto tutto per poter intravedere la risposta e vedersi illuminare di nuovo il cammino vedendo oltre la notte.

 

vi abbraccio. Laura Picchi

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

solidarietÓ a claudio fava di laura picchi

Post n°2022 pubblicato il 08 Ottobre 2018 da laura561

la mia solidarietà per il proiettile ricevuto..mi sa che corrono brutti tempi...claudio fava..brutti tempi!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

casablanca n 55 diretto da graziella proto

Post n°2021 pubblicato il 26 Settembre 2018 da laura561

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

A RITA BORSELLINO

Post n°2020 pubblicato il 15 Agosto 2018 da laura561

A RITA BORSELLINO

TE NE SEI ANDATA DOPO ANNI DI LOTTE COMUNI. PROMETTICI CHE ALMENO CON LO SPIRITO RIMARREMO SEMPRE INSIEME IN PRIMA LINEA OLTRE LA MORTE IN LOTTA PER LA VERITA' E LA GIUSTIZIA. SONO TANTI ANNI DI RICORDI , TANTI INSEGNAMENTI CHE HAI DATO , TANTI SEMI DI RESISTENZA PIANTATI. PROMETTIMI COME ULTIMO REGALO CHE RIMARRAI QUI CON IL TUO AMORE CHE CAMMINERA' SULLE NOSTRE GAMBE. IL CORPO SE NE VA CON TUA MAMMA, CON PAOLO, CON AGNESE, CON GIOVANNI E FRANCESCA, CON I CORPI DEGLI ANGELI DELLE SCORTE, CON TUO MARITO. A LORO MANCAVI, A PAOLO MANCAVI, ORA POTRETE RIDERE FELICI TUTTI COME QUANDO ERAVATE BAMBINI. TI POTRAI COCCOLARE TUO FRATELLO DI NUOVO, INSIEME A RITA ATRIA. L'UNICA CONSOLAZIONE E' CHE SIETE INSIEME ALLA LUCE DI DIO. IO TI PIANGO, TI PIANGO RICORDANDO OGNI SINGOLO ATTIMO DI QUESTI 26 ANNI. SEMPRE INSIEME RITA, MAI ADDIO ! LAURA PICCHI

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Appello a casi59 che scrive di mig e ustica nei commenti del fatto quotidiano

Post n°2019 pubblicato il 15 Agosto 2018 da laura561

USTICA MIG Non credi casi59 che dopo 38 anni sia il caso tu ci contatti e ti presenti? VEDO SEI MOLTO PREPARATO SU 38 ANNI FA....CAMMINIAMO INSIEME TI VA DOPO 38 ANNI?
TI ABBRACCIO. LAURA PICCHI
DAI COMMENTI AD ARTICOLI SULLA STRAGE DI USTICA SUL FATTO QUOTIDIANO
casi59

un mese fa
Americani? Un altro depistaggio per allungare il brodo. Le fondamenta per capire la strage di Stato, in argomento, ci sono, basta leggere il "manoscritto" di Ciancarella Mario: Impossibile Pentirsi. Contemporaneamente alla lettura del manoscritto, leggersi gli atti delle varie commissioni di inchiesta e quelle giudiziarie e si arriva facilmente a capire chi è stato e perchè quella sera nei cieli del mediterrano oltre ai nostri ci furono almeno 3 nazioni che oltre ad appoggiare l'azione di guerriglia aerea dei nostri starfighter fornivano assistenza alla riuscita dell'operazione che malgrado l'impegno vide coinvolto il DC9, tutto questo tenendo ben in mente che (nonostante) il periodo degli anni 80 il nostro paese era già un "porto di mare"....dei cieli (spazio aereo) erano controllati benissimo e "che non passasse uno spillo" era cosa risaputa, quindi dei 3 buchi radar, zone d'ombre create appositamente per compiere azioni di pirateria, erano altrettanto risaputi. Ci furono i siti radar che videro tutto e i nastri delle registrazioni cancellati (almeno 5 siti), registri di arrivi e partenze militari contraffatti se non spariti del tutto insieme alle turnazioni di servizio di quel giorno......di cosa voglianmo parlare. Parliamo della Bonfietti, eletta in parlamento per aprire qualche spiraglio sui "milioni" di parti secretate di questi fantomatici "settori deviati" che altro non sono le istituzioni-caste al potere i cui risultati (della bonfietti) sono pari a zero.

un mese fa
"...alcuni settori deviati dell’apparato statale.." Sono 38 anni che continuiamo a sentire boiate, non sono mai esistiti settori deviati, erano tutti al "servizio" istituzionale "abili ed arruolati", appoggiati dai politici e dagli organismi internazionali. Se non la si smette di credere che vi fossero settori deviati, settori in genere e in particolare i Servizi la Verità è ancora lontana, mentre se guardiamo i fatti e gli atti giudiziari con il senno che dietro ci fosse l'allora Stato, forse in tempi brevi si arriva.

un mese fa
Quindi, per lei, io sarei un "depistatore", se affermo che Purgatori con l'esclusiva dei due "americani" imbarcati sulla Saratoga, andata in onda ieri sera insieme ad altre "stupidate" che si sentono in alcuni filmati d'epoca, come la partenza del DC9 in "perfetto orario" da Bologna ecc. ecc. oppure le "stupidate" della trama del film di Martinelli (Ustica) dove Purgatori, in una intervista alla "prima" proiezione solo per gli "addetti ai lavori", prende per buone le tesi (romanzate) mostrate dal film. Per quanto mi riguarda, confermando i miei due commenti, lo scenario della strage è scritto da oltre 30 anni, Lei farebbe bene a considerare seriamente, se appassionato alla verità, oltre a prendere visione degli atti parlamentari, le interrogazioni a cui furono sottoposti alti gradi militari (ma anche quelli di parecchi subordinati) le loro risposte, che oltre a dimostrare scarsissimo senso di responsabilità, professionalità assente, fu coraggiosa la magistratura ad ammettere a processo con l'infamante accusa di attentato allo stato, agli organi politici ecc., quindi, mi ripeto si legga "impossibile pentirsi" di Mario Ciancarella e lasci perdere i depistatori, scenari alternativi non ci sono, nonostante Purgatori e Giovanardi. Un saluto.

Giuseppe Orlando

5 anni fa
Faccio notare che l'aereo libico abbattuto era un Mig 23 codice NATO Flogger E, tale velivolo non è attrezzato per il decollo o l'appontaggio da portaerei ne risulta che la Libia abbia mai avuto una portaerei, inoltre si parlò della partenza del Mig 23 da un'aeroporto militare veneto dove i Mig libici periodicamente venivano inviati per revisioni o aggiornamenti di avionica.

casi59 Giuseppe Orlando

5 anni fa
-
Molto probabile, invece, che sia partito da un aeroporto "romano", sfruttando dei coni d'ombra radar (under 4000ft all'epoca e qualcuno ancora esistente) il velivolo ha avuto la possibilità di inserirsi in "quota" anche con l'ausilio, dell'unico e accertato velivolo (attrezzato ECM) in volo, dopo è storia nota....uno dei due caccia nostrani ecc.ecc.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

in omaggio a una resistenza comune: dal serra a scieri la veritÓ storica che ho ricostruito di laura picchi

Post n°2018 pubblicato il 10 Agosto 2018 da laura561

in omaggio a una resistenza comune: dal serra a scieri la verità storica che ho ricostruito

1977 un c130 cade sul Monte Serra Pisa , muoiono equipaggio e cadetti. Ciancarella sostiene che pilotava Murri senza abilitazione sbaglia punti a terra , rotta e si schianta sul Serra.

L'aeronautica dice che pilotava il primo pilota e che è un incidente dovuto a nebbia e errore probabile umano.

Murri pochi minuti dopo il decollo chiama la torre di Pisa, chiedendo autorizzazione a tornare indietro , il velivolo si trova proprio su Pontedera. Pilotava Murri. Allora perchè mentire?

Dalle strip si evince che il velivolo al momento dell'incidente era a una quota e su un punto non previsto fuori rotta dove per il piano di volo non avrebbe mai dovuto trovarsi. Chiaramente il Murri che pilotava ha sbagliato a riconoscere i punti a terra e invece di rientrare sì è schiantato su Monte Serra. AM Italia mente perchè il Murri non aveva abilitazione al volo.

 

Emergono due figure dei servizi al funerale dei morti del Serra Umberto Nobili e Michele Marcucci , il generale Tascio dice Nobili lo ha incaricato fin dal 1977 di sorvegliare i sottufficiali sediziosi che si riuniscono per il tascio illegalmente alla chiesa San Zeno sconsacrata di Pisa e perseguirli tutti. con loro due Ufficiali altrettanto sediziosi Sandro Marcucci e Mario Ciancarella da perseguire con i sottufficiali.

 

1978 Michele Marcucci e Umberto Nobili entrano in casa di Sandro Marcucci. La moglie del Marcucci Sandro prende la sua auto. Ha un incidente che il Marcucci Sandro sostiene sia un tentato omicidio dei superiori. Di ritorno da una riunione con i sottufficiali sardi a Grosseto Ferro' e Totaro vengono bollati come pazzi da Tascio e fatti buttare fuori dall'aeronautica.

 

1979 Sandro Marcucci per punizione viene trasferito all'Ufficio operazioni e esercitazioni dello Sma AM italia, comincia il caso Ciancarella con il botta e risposta sull'Unità tra Ciancarella e il generale Nardi Catullo e Ciancarella che chiede l'ordine scritto per allontanarsi quando si fa eseguire lo sfratto illegale del Cral della 46a aerobrigata

 

1980 il 25 maggio il ministro della difesa Lagorio entra in Gladio. Di Gladio fa parte Cossiga e anche le aquile Naldini e Nutarelli.

 

Dal 1980 al 1992 Sandro Marcucci e Mario Ciancarella cercano la verità sulla strage di Ustica sulla base delle telefonate di Dettori a Ciancarella nelle quali il dettori dice che ad abbattere il dc9 è stato un caccia italiano di Grosseto con un missile a guida radar e a testata inerte.

 

1980 settembre Ciancarella viene arrestato. E' accusato di insubordinazione con ingiuria dai superiori che a processo dicono che Ciancarella non ha mai proferito ingiuria e che ha chiesto solo un ordine scritto per allontanarsi eseguendo avutolo l'ordine dato. Il generale Nardi Catullo accusa Ciancarella di diffamazione ma poi si dimentica di fare appello.

 

1981 Marcucci viene arrestato con l'accusa di truffa e altri reati. Marcucci sapendo del cattivo tempo fa foto x la Folgore il giorno prima di quando gli era stato comandato. Non ha nessun dovere di informare il superiore in quanto è comandante al gruppo di volo autonomo. Lascia l'aereo due giorni a Pisa perchè per il maltempo non puo' volare ed egli è chiamato dall'allora capo di stato maggiore Bartolucci per spiegare Marcucci i gravi motivi privati e complessi motivi di servizio che lo tormentavano.

Insieme ai due sottufficiali non ritirerà mai l'indennità del secondo volo a foto già fatte, ritiene non gli spettasse. Non c'è alcuna truffa.

 

Marcucci e Ciancarella si devono fermare nella ricerca della verità  di Ustica entrambi , al 1981 sanno di un caccia rientrato a Grosseto 22 minuti dopo la strage e di un Mig decollato da Pratica di Mare.

 

1983 Ciancarella viene informato che è in corso di perfezionamento la sua radiazione

 

1984 Marcucci rientra in AM Italia, si dimetterà nel 1989.

 

1985 Ciancarella viene prosciolto dall'accusa di calunnia per la difesa in consiglio di disciplina che si concluse "è impossibile pentirsi". Ciancarella su invito di Marcucci si rimette a cercare con lui la verità su Ustica

 

1987 viene trovato impiccato il maresciallo Dettori che doveva andare a prendere l'acqua a pochi minuti di macchina dove abitava un uomo del Sios Grosseto. caso archiviato in 24 ore come suicidio

 

1988 muoiono a Ramstein le aquile di Gladio Naldini e Nutarelli

 

1992 muore Sandro Marcucci in un volo antincendio con Silvio Lorenzini

 

1993 caso Marcucci e Lorenzini archiviato come incidente per colpa del vento e per errore di pilotaggio

 

1994 nasce l'Associazione Antimafie Rita Atria a Milazzo per volonta' di Santina Latella e Nadia Furnari

 

1992-1999 Ciancarella è ascoltato quattro volte da Priore sulla strage di Ustica che lo definisce inconsapevole apportatore di elementi inquinanti

 

1999 muore il para' della Folgore Emanuele Scieri. Ciancarella lascia il suo numero di telefono ai commilitoni di Scieri e uno di loro in anonimo dice che Scieri si era ribellato ai nonni sull'autobus che dal car lo portava alla Folgore dove le reclute furono sottoposte a nonnismo, Scieri aveva detto denunciava i nonni, i quali lo pestarono, lo costrinsero a salire sulla torretta di asciugamento dei paracaduti e poi con un pestone sulla mano lo fecero precipitare. I nonni si consigliarono con superiori e fu deciso di non soccorrere Scieri, fu lasciato morire per omicidio volontario. 

Scieri fu detto che si era suicidato. Ciancarella viene arrestato davanti agli occhi della figlia minorenne che rimarrà fortemente scossa e traumatizzata. Ciancarella nei processi a suo carico per calunnia sarà sempre assolto.

 

2009 l'associazione antimafie rita atria e laura picchi s'incontrano. il lavoro comune presto porterà i suoi frutti

 

Sulla strage di Ustica si arriva al lavoro di Laura Picchi su one drive


https://1drv.ms/b/s!AuJYljKoqfrkrwDi0yV5_cZ0wR00

 

2013-2018 tramite esposti e accurate indagini con il supporto legale dell'avv. Goffredo D'Antona si riaprono i casi Dettori e Marcucci e Lorenzini con ipotesi di omicidio volontario

 

agosto 2016 passa in giudicato la sentenza al tribunale civile di Firenze che dice che è stata falsificata la firma di Pertini sull'atto di mai avvenuta radiazione di Ciancarella. Nel 2018 il Tar da un lato non concede i risarcimenti perchè Ciancarella sarebbe acquiescente a un documento inesistente, dall'altro ha mandato gli atti in Procura perchè l'amministrazione non è esente da critiche, potrebbe avere gravi responsabilità penali e aver commesso reati  contro Ciancarella.......

 

Il 9 maggio 2017 Ciancarella viene sentito dalla Commissione Parlamentare d'inchiesta. A seguito delle conclusioni della Commissione Parlamentare d'inchiesta la Procura di Pisa di Pisa riapre il caso Scieri e nell'estate 2018 si procede a un arresto e altri due indagati per omicidio volontario. Le prove riassunte sul quotidiano il Tirreno danno ragione a Ciancarella e all'associazione antimafie rita atria. La documentazione a sostegno di quanto si scrive si trova sul sito di laura picchi nella sezione dedicata all'omicidio Scieri

http://www.strageustica.altervista.org/caso-omicidio-emanuele-scieri.html

 

Conclusioni Questa è la verità storica che c'è già e che rende Ciancarella piu' pericoloso oggi di quanto lo sia mai stato nei precedenti 38 anni e noi associazione antimafie rita atria e laura picchi scomodissimi insieme a Ciancarella. Come finisce non lo sappiamo, ma una cosa è certa PER TUTTI E TUTTE E' DIVENTATO IMPOSSIBILE PENTIRSI. LAURA PICCHI

 

 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

caso scieri: un arresto per concorso in omicidio e altri possibili indagati

Post n°2016 pubblicato il 03 Agosto 2018 da laura561

ARTICOLO DI REPUBBLICA

http://firenze.repubblica.it/cronaca/2018/08/02/news/caso_scieri-203170902/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P1-S1.8-T1

COMMENTO DI LAURA PICCHI

il 2 agosto 2016 venne pubblicata la sentenza a Firenze che la firma di Pertini sopra l'atto di mai avvenuta radiazione di Ciancarella era falsa
DOPO CHE CI HANNO DETTO AL TAR CHE SAREMMO ACQUIESCENTI A UN DOCUMENTO INESISTENTE LO STESSO ATTO DI MAI AVVENUTA RADIAZIONE DUE ANNI DOPO 2 AGOSTO 2018 ARRIVA LA NOTIZIA CHE PER IL CASO SCIERI C'E' UN ARRESTO PER CONCORSO IN OMICIDIO E ALTRI POSSIBILI INDAGATI. IO NON SO CHI RIPAGHERA' E SE SARA' MAI POSSIBILE RISARCIRE UN RITARDO DELLA VERITA' DI QUASI 20 ANNI ALLA FAMIGLIA SCIERI, AGLI AMICI DI SCIERI, A CIANCARELLA E ALLA SUA FAMIGLIA, A ME E ALL'ASSOCIAZIONE ANTIMAFIE RITA ATRIA MA VI PREGO DA OGGI SMETTETELA DI DIRE CHE SCIERI FECE TUTTO DA SOLO. GRAZIE. LAURA PICCHI

ARTICOLO IL TIRRENO

http://iltirreno.gelocal.it/pisa/cronaca/2018/08/02/news/caso-scieri-sviluppi-nell-indagine-sulla-morte-1.17116465

COMMENTI ASSOCIAZIONE ANTIMAFIE RITA ATRIA

Associazione antimafie Rita Atria
Caso Scieri...
Adesso qualcuno indaghi su chi fece le indagini a Pisa.
In questo articolo la dimostrazione che da sempre diciamo che si è trattato di un atto di nonnismo "coperto". Al Capitano Ciancarella, nostro socio storico e componente del direttivo tutta la nostra solidarietà. Ma quanta rabbia nel vedere che tutti i governi, compreso l'utimo, continuano ad offendere un VERO UOMO DELLO STATO.

Nadia Furnari
Gianluca Rizzo ... quando pensate di convocare Ciancarella? Quanto deve subire ancora un uomo che per aver denunciato tutti i comportamenti non democratici all'interno delle forze Armate sta pagando prezzi che - nonostante le procure oggi dicano che aveva ragione - la politica continua a ignorare. Gianluca Rizzo dove è finita la vostra indignazione?

COMUNICATO ASS.ANTIMAFIE RITA ATRIA

http://www.ritaatria.it/ArchivioNews/tabid/159/EntryId/1022/Caso-Scieri-Ciancarella-aveva-ragione-Ma-continua-ad-essere-offeso-da-questo-Stato-Anche-da-un-governo-che-quando-era-allopposizione-gridava-allindignazione.aspx

SULLE DICHIARAZIONI DELLA MINISTRO DELLA DIFESA TRENTA DI LAURA PICCHI

 

Ha detto la ministra Trenta che il ministero della difesa è pronto a dare ogni collaborazione possibile alla magistratura di Pisa per dare giustizia a Scieri . Anche a ridare il grado a Ciancarella affinchè possa deporre da Ufficiale della Repubblica in pensione spiegando ai giudici le responsabilità di Celentano per questo omicidio che già in parte sono descritte nella relazione finale della commissione parlamentare Amoddio?

 

La verità è che dopo le conclusioni del mio lavoro sulla strage di Ustica con prove sulla responsabilità italiana Ciancarella oggi è piu' pericoloso che mai e non sarebbe capitano, sarebbe generale.

 

Se ci disseppellissero come le prove imboscate dal serra a ustica oppure con un teste riabilitato per il processo eventuale agli assassini di Scieri anche i mandanti politici di questi efferati delitti non la farebbero franca.

 

Ci hanno seppellito con la verità storica che c'è già perchè l'abbiamo ricostruita pezzo per pezzo e la ministra Trenta è in un indegno silenzio ovvero non ha risposto all'Associazione antimafie rita atria per ridare il grado a Ciancarella, i risarcimenti e il resto. Di Ciancarella, i familiari e noi è tabu' parlare.

 

Nella vicenda Scieri come nelle altre lotte sono stati feriti anche i familiari che come qualcuno ha detto al contrario di noi non se la sono andata a cercare. Allora a me dispiace tanto per le famiglie vittime del potere mentre noi ce la siamo andati a cercare ricostruendo pezzo per pezzo la verità storica dal 1977 a scieri.

 

Noi continueremo ad andarcela a cercare perchè non potremmo piu' guardarci allo specchio e non potremmo andare piu' sulle tombe delle vittime guardando quelle foto negli occhi e con amore per chi non se l'è andata a cercare, le famiglie, continueremo a chiedere agli indegni al governo che si siedano a un tavolo e ci disseppelliscano insieme alla verità. stavolta giudiziaria. Laura Picchi

 

mi dispiace  che quasi nessun giornale parli dei prezzi pagati da mario ciancarella e proprio nessun media dei prezzi pagati della figlia. allora vi posto queste parole della figlia di mario in ritardo perchè normalmente i miei account personali non potendoli seguire su fb sono chiusi. mi impegno nel mio piccolo a dare voce da sempre alle vittime e nonostante i  prezzi pagati da me personali familiari accademici non cambio di una virgola . non ci si conti. un abbraccio.

Un arresto e altri due indagati per la morte di Emanuele Scieri. Le indagini portate avanti anche grazie alle audizioni della commissione parlamentare. Mio padre fu arrestato per calunnia perché aveva osato portare l’attenzione dei magistrati proprio su quei dettagli e su quel nonnismo di cui oggi parla la Procura. Lo vennero a prendere e lo portarono via. Mi lasciarono in mezzo alla strada, da sola. Non avevo ancora 14 anni, mia madre era in pellegrinaggio in Palestina. Il tempo di darmi le chiavi di casa e 20 000 lire per tornare a casa in Pulman dopo la riunione scout. “Appena arrivi a casa chiama i tuoi fratelli”, mi disse. E da quel momento ogni volta che sento una sirena della polizia il mio cuore batte all’impazzata e trovo una scusa per chiamare mio padre. Il commilitone di Emanuele Scieri lo hanno arrestato perché stava per fuggire negli Usa. Mio padre, invece non è mai scappato di fronte alla responsabilità di quello che diceva, neanche quando lo hanno convocato lo scorso anno alla commissione parlamentare a partire dalle cui conclusioni sono state riaperte le indagini.
Sono felice per emanuele e per la sua famiglia.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

lavoro ustica laura picchi aggiornamento ricerche agosto 2018

Post n°2015 pubblicato il 31 Luglio 2018 da laura561

https://1drv.ms/b/s!AuJYljKoqfrkrwDi0yV5_cZ0wR00

lavoro ustica laura picchi aggiornamento ricerche agosto 2018

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

26 LUGLIO 1992 2018 A RITA ATRIA DI LAURA PICCHI

Post n°2014 pubblicato il 26 Luglio 2018 da laura561

a rita atria
sei una sorella per me da sempre. in alcune circostanze della vita lo sai sei stata il mio faro. oggi rita mi sento su una barcarola in un mare in tempesta, guardo te come stella polare per raggiungere il mio porto sicuro d'amore e di pace. tu sei piu' viva che mai in chi ti ama, in chi si impegna contro le mafie tutte facendo nomi e cognomi fino al piu' alto livello sotto qualsiasi governo, in chi nelle cose ordinarie alza la testa contro i soprusi e ti prende ad esempio. tu sei anche la tenerezza e la dolcezza di un orsacchiotto stretto tra le braccia o i mille colori di palloni gonfiati, la fantasia oltre la notte e il buio della realtà in certe vite con il futuro negato dal potere. ecco perchè mi sei sorella. basta vedere dalle foto un tuo sorriso e rispunta sempre il sole, il mare si calma e la navigazione verso il porto finale diventa semplice, ordinaria. grazie di tutto cara sorella e nei cuori dei coerenti e degli onesti, dei resistenti e dei resilienti LA VERITA' OGGI COME ALLORA COME TE VIVE. grazie RITA ! LAURA PICCHI

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Ustica/2aparte: le domande rimaste senza risposta dopo lo studio dei documenti agli atti nell'inchiesta di Priore

Post n°2013 pubblicato il 20 Luglio 2018 da laura561


ecco la cartella vol. 3 atti testi da cui scaturiscono le domande:

https://1drv.ms/f/s!AtmwvN6pl0PhzRbehtD7heUjA7MF

Ustica/2aparte: le domande rimaste senza risposta dopo lo studio dei documenti agli atti nell'inchiesta di Priore. non abbiamo nulla da OMETTERE. Laura Picchi

1- Cominciamo dall'inizio. Poggio Ballone non aveva una portata radar (220 portata radar 270 distanza da Poggio Ballone e punto dove avvenne la strage) tale da vedere la strage. Come l'ha ricostruita Dettori la verità e dov'era Dettori?

2- Perchè è scomparsa una chiamata di Montevenda a Gari Maurizio in cui veniva comunicata la scomparsa del dc9?

3 Perchè si va avanti a correlare con tracce che nulla hanno a che fare con il dc9 quando Maurizio Gari alle 5 e un quarto di mattina del 28 giugno 1980 manda la data reduction di Le157 il vero dc9?

4- Perchè Poggio Ballone manda la traccia vera del dc9 a Marsala alle 1832z dopo averla visualizzata l'ultima volta, Marsala vede la traccia scadere di qualità sui radar fino a scomparire e non chiamano i soccorsi?

5-Perchè a Ciampino dopo aver visto tracce di velivoli militari che sembrano provenire da una portaerei chiamano l'ambasciata Usa per chiedere dove erano finite dopo che è scomparso il dc9 dai radar?

6-Perchè a Villafranca si apre un incerfa ad un A7 americano che non dava piu' notizie di se' e poi quando si domanda al soccorso se è caduto l'A7 si risponde ma noi cerchiamo il dc9 senza spiegare che fine ha fatto l'A7 e perchè non rispondeva?

7-Perchè in un giorno a fine giugno 1980 una coppia di f104 rientra a Grosseto con una coppia di f111 e a uno di essi manca un missile? Perchè si dice che l'F111 mancante di un missile imbarcava un'atomica ed era stato utilizzato per un'azione contro la Libia?

8-Perchè tutti tranne rarissime eccezioni fanno finta non ci fosse quella sera l'esercitazione aeronavale Nato Deterrent Force e in volo solo in essa aerei da caccia italiani e aerei della guerra elettronica italiana?

9- Perchè le notizie contraddittorie sull'aereo caduto sulla sila se è un Mig o un Phantom fin dal primo giorno e da cosa è stato riconosciuto come Mig 23? Agli atti non c'è nulla che io abbia visto che ci rassicuri che quello è davvero un Mig 23

10- Perchè l'Ansa esce a mezzanotte del 28 giugno 1980 già con la causa incerta missile o bomba e li i tribunali son rimasti?

11- Perchè Sandro Marcucci dice a Barbara Sevieri che sta per uscire la verità su Ustica e poi asserisce che è certo che è un missile italiano ad aver abbattuto il dc9? Che cosa sapeva Sandro Marcucci e sulla base di quali prove?

12 Perchè un radarista di Poggio Ballone dice che per Mario conosce Dettori quando si parla della famosa chiamata delle 2004 z quando si dice del phantom caduto, della portaerei che non ce l'hanno trovata, di f104 viene via boom e che loro non lo sanno che l'aereo in questione è esploso in volo? Perchè Maurizio Gari non è mai stato sentito in dodici mesi quando sapeva tutto e aveva collaborato alla verità e poi un infarto per la verità ufficiale l'ha ucciso?

13 Cos'era il Piano Charlie e perchè è fallito? il movente di ustica qual'è? Ledeen allora consulente del sismi e Cossiga è mica eventualmente la mente di Ustica?

Vedi anche 1a parte : Lavoro sulla strage di Ustica: quello che Laura Picchi ha ricostruito verificando la tesi del capitano Mario Ciancarella (verità storica ad oggi e non giudiziaria)

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Lavoro sulla strage di Ustica: quello che Laura Picchi ha ricostruito verificando la tesi del capitano Mario Ciancarella

Post n°2012 pubblicato il 16 Luglio 2018 da laura561

Lavoro di Ustica- riassumo punto per punto quanto ho ricostruito finora per fare il punto della situazione e della mia indagine:


Mario Ciancarella scrive che nel corso dell'inchiesta Priore tutte le altre tesi sono cadute.

Ho verificato che la tesi del cedimento strutturale, della bomba, del missile a testata armata, della quasi collisione o collisione, dell'ammaraggio sono risultate infondate.

 

Mario Ciancarella scrive nei primi tre mesi dopo la strage di Ustica io e Marcucci tramite colleghi del Movimento avevamo saputo da personale di Grosseto che l'ultimo F104 di Grosseto era atterrato la sera della strage di Ustica alle 1920, ci stava per sfuggire che gli orari sono tutti in zulu e quindi l'ultimo f104 era atterrato alle 2120 22 minuti dopo la strage


Ho verificato esiste la traccia LL013 che decolla da Grosseto, va verso sud sud ovest , la sicilia, viene passata in crosstel da Poggio ballone a Marsala, è un volo militare, è in atterraggio a Grosseto alle 19,19z quando Poggio Ballone vede la traccia per l'ultima volta

 

Mario Ciancarella scrive in volo c'era un Awacs


Ho verificato c'era in volo un Awacs ed era Usa decollato dalla Saratoga

 

Mario Ciancarella scrive in volo c'era un Pd808 potrebbe essere che faceva guerra elettronica


Ho verificato c'era in volo un Pd808 aveva 5 membri dell'equipaggio e faceva guerra elettronica, non radiomisure, altrimenti avrebbe avuto 3 membri dell'equipaggio

 

Mario Ciancarella scrive Gheddafi torna indietro avvisato dai servizi andreottiani mentre era in volo verso Varsavia


Ho ricostruito dalle dichiarazioni del Maresciallo radarista di Marsala Loi che c'era un volo vip da Tripoli che ai confini dello spazio aereo italiano vira verso Malta, andava a Varsavia

 

Mario Ciancarella ha scritto che fu il sios di Tascio ad autorizzare su ambra 13 in direzione opposta al dc9 il sorvolo del cielo italiano a Gheddafi

 

Si è verificato vero

 

Mario Ciancarella scrive che Sandro Marcucci gli dice che ha due testimoni pronti a dire al giudice che il Mig è decollato da Pratica di Mare


Ho ricostruito dalle carte del Sios di Tascio che il Mig in questione senza serbatoi supplementari aveva autonomia di carburante di 450 miglia nautiche, 833 km circa. La forcella in questione esclude sia decollato da Bengasi quasi 860 km e dal nord italia piu' di mille km. La forcella di 833 km è quella Pratica di Mare Castelsilano volando anche sul Tirreno ed è compatibile che sia caduto senza benzina il Mig se decollato da Pratica di Mare. E' fondata la Perizia Forshing che dice puo' essere solamente decollato da Pratica di Mare, Sigonella o Gioia del Colle

 

Mario Ciancarella ha scritto che le chiavi per leggere e interpretare i tracciati radar arrivate a Priore erano inattendibili


Si è verificato che è vero, che le strip sono scomparse, che i libretti di volo dei piloti sono solo in parte arrivati sul tavolo del giudice, che il registro di volo di Grosseto e Saratoga sono falsificati, che molti registri sono spariti, altri sono in bianco, altri alterati, che gli opord e oprep sono ancora sottoposti a segreto militare

 

Mario Ciancarella scrive che il Marcucci e il Dettori sono stati uccisi


Si è verificato che è vero che Marcucci e Dettori sono stati uccisi, i casi giudiziari sono riaperti

 

Mario Ciancarella smentisce seccamente il dottor Priore che scrive che Marcucci ha commesso gravi reati


Si è verificato che il Marcucci è stato assolto a livello penale

 

Mario Ciancarella ha sostenuto che la firma di Pertini sul suo atto di radiazione è falsa


Una sentenza passata in giudicato ha confermato che la firma di Pertini sull'atto di mai avvenuta radiazione di Ciancarella è falsa.

 

Mario Ciancarella ha scritto che una certa Rossella Ferrato attrice di teatro gli ha detto di aver accompagnato il Marcucci in via Sicilia 169 per andare in una società coperta dei servizi Aliprotex


 Il Marcucci si potrebbe essere fatto accompagnare a quell'indirizzo perchè bastava attraversare la strada e al n 162 di Via Sicilia a Roma c'è la società generale missilistica italiana dove potrebbe aver trovato le prove che il missile che ha abbattuto il dc9 è un aspide selenia a guida radar e a testata inerte.  Dalle carte i test del missile venivano fatti già nel 1979, anche se operativo il missile diventa dopo la strage. Nel flap del dc9 sono state trovate sferule metalliche e all'interno dei rottami del dc9 minime tracce di esplosivo incombusto. Il vicepresidente del Copasir Boso disse nel 1994 che era un missile inerte Selenia ad aver abbattuto il dc9. Sandro Marcucci diceva che era certo fosse un missile italiano ad aver abbattuto il dc9.

 

Mario Ciancarella ha scritto che non fu a causa di un temporale il ritardo del dc9.


Si è verificato che non c'erano temporali quando doveva decollare il dc9, la causa del ritardo resta ignota.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

DOCUMENTARIO SU USTICA: NOTA DI LAURA PICCHI

Post n°2011 pubblicato il 13 Luglio 2018 da laura561

gira questo documentario su Ustica e Bologna

https://www.facebook.com/Grecomassimo11/videos/1850660028333104/

, evidentemente la sottoscritta come dimostra il mio lavoro ha raggiunto ben altre conclusionI del giovane documentarista SU USTICA . al minuto 17 e ss si dice da parte del giornalista Giuliano Fontani che Sandro Marcucci morto ammazzato non forse ma certamente da una bomba avrebbe puntato il pollice a Nord per indicare il punto da dove è decollato IL MIG. Com'è noto a Mario Ciancarella Sandro Marcucci ha detto di avere due testimoni pronti a dire al giudice che il Mig decollo' da Pratica di Mare. Bene. allora bisogna guardare le varie forcelle. Dati sios am italia diretto da Tascio quel Mig aveva autonomia max senza serbatoi supplementari di 450 miglia 833 km circa. Si esclude bengasi che è distante da castelsilano quasi 860 km e quindi am italia ha mentito. Non aveva autonomia di carburante per venire da Bengasi quel Mig. Tantomeno da Nord Italia dove servono piu' di mille chilometri. Come dice la perizia di Forshing quel Mig poteva essere decollato da Sigonella, Gioia del Colle o da Pratica di Mare come sostengono i teste di Marcucci. Dati sios am italia di Tascio, non nostri. La sottoscritta quindi continua a credere nella fondatezza della perizia Forshing. DETTO QUESTO PREGO CHIUNQUE VOGLIA PARLARE DI MARCUCCI DI DIRE CHE LUI SOSTENEVA CHE QUEL MIG ERA DECOLLATO DA PRATICA DI MARE, DI AVERE RISPETTO DEL NOSTRO LAVORO DI RICERCA MIO DELL'ASSOCIAZIONE ANTIMAFIE RITA ATRIA E DI MARIO CIANCARELLA, ALTRIMENTI SAREBBE BENE TACERE SULLA VICENDA MARCUCCI E LASCIARLO RIPOSARE IN PACE. GRAZIE. LAURA PICCHI

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso