SANO E CONSAPEVOLE

Un percorso che ha un inizio, ma non una fine...quindi, vi consiglio di partire dal primo post!

Creato da MotaatoM il 13/11/2008

UNITEVI A NOI

Grazie al fondamentale intervento da parte di alcuni amici/e bloggers, vi segnalo questo link: http://blog.libero.it/SPIEGATEMIQUESTO/6360286.htlm

attraverso cui potrete aderire ad una giustissima (a mio parere) iniziativa di protesta contro i denigranti “scoop” che appaiono quotidianamente nella Homepage di Libero. Sono molto infastidito sia dai titoli di tali articoli (indegni persino per il cestino) sia dalle immagini puerili. E, pensare che tutti noi della community siamo costretti a subire la visioni di tali nefandezze per accedere ai nostri profili! Personalmente, evito di incrociare con lo sguardo tali pubblicazioni (come “Guardate che smagliature!” o “Sarkozy dimagrisce grazie al sesso con la Bruni”) e mi butto velocemente verso il “LOGIN”! Aprite gli occhi, gente!! Non cagate ‘sta robaccia!! Ci sono tantissimi blog da guardare che, piuttosto, possono arricchirci culturalmente e moralmente!

 MotaatoM

 

Area personale

 

Tag

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Ultime visite al Blog

gabriele.alioto97xdavide96vincenzo762011venereblu63Nadj90kinder4evergigi.abruzzounamamma1vitalina.yakovkagelsomina_a_voltesoniaric04psicologiaforenseDream4ever81mara.m1pulcenelcuore
 

FACEBOOK

 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« LA CONSAPEVOLEZZA HA SAN...STRETTAMENTE PERSONALE... »

ATTORI…SI DIVENTA

Post n°14 pubblicato il 21 Gennaio 2009 da MotaatoM
 

Perché è così difficile decidere qualcosa che ci riguarda?

Semplice, la nostra volontà è indiscutibilmente corrotta dal giudizio altrui. Spesso, siamo noi stessi a privarci di una decisione utile ancor prima di un eventuale commento esterno, pensando: “…è meglio di no…gli altri mi prenderebbero per matto/a o per un incompetente…”.

Indossiamo tante maschere, una per ogni situazione e per ogni interlocutore. Recitiamo la parte del bravo marito/moglie, dell’efficiente dipendente, del gentile vicino di casa, del simpatico commerciante, dell’amico comprensivo (che, magari, neppure ascolta), del rassicurante uomo politico, ecc…

Restiamo attori, per tutta la vita. Le nostre azioni diventano, di conseguenza, connesse al personaggio che interpretiamo di volta in volta. Non assecondiamo mai la nostra essenza originale ma, bensì, ci muoviamo in funzione di ciò che rappresentiamo, ostinatamente, agli occhi della gente.

Mentiamo a noi stessi ed all’intera collettività. La maggior parte dei rapporti umani sono fasulli, mendaci. Ci cuciamo addosso delle personalità ipotetiche, senza possedere alcuna base veritiera. In fondo, che male ci sarebbe ad essere reali di fronte al mondo intero, con i propri pregi e difetti? Perché abbiam paura di esporci? Abbiamo timore di venire giudicati per come realmente siamo? Nessuno è perfetto…perché imbarazzarci, se siamo tutti sulla stessa barca? Non credete sia meglio vivere in una società trasparente, vera, in cui l’imperfezione è esternata senza nessuna inutile preoccupazione?

Invece, per molti è essenziale ostentare splendore assoluto in qualsiasi aspetto caratteriale…come per screditare gli altri…per dimostrare a tutti i costi di essere i migliori quando, piuttosto, si tratta di pura finzione. Come risultato, otterremo soltanto perenne e celata insoddisfazione individuale (conscia o inconscia).

Nel momento in cui dovremmo prendere una decisione importante, che necessita di buon senso ed introspezione, intraprenderemmo sempre la strada sbagliata…quella segnata dal copione che stiamo rappresentando in pubblico.

Tutti noi (soprattutto, occidentali) imbrogliamo periodicamente il prossimo per salvaguardare le apparenze e, contemporaneamente, ci allontaniamo sempre più dal corretto stile di vita…in onore ai discutibili personaggi standarizzati che inventiamo di sana pianta. Solamente pochissimi illuminati riescono a non farsi coinvolgere da tale mistificazione, mantenendo nel bene o nel male la propria sacrosanta unicità.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/sanoeconsapevole/trackback.php?msg=6349990

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
elbirah
elbirah il 26/01/09 alle 18:29 via WEB
Si dice che una voce fuori dal coro non è inutile, ed io ci credo in questo; è altrettanto vero che non sarà mai efficace o persuasiva quanto un intero coro . Mi farebbe piacere se visionassi questa lettera pubblicata al seguente link http://blog.libero.it/SPIEGATEMIQUESTO/6360286.html e ancor più – qualora convenissi con il contenuto del testo- sarei lieta di ricevere un tuo messaggio di adesione. In ogni caso grazie.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.