Creato da: paperino61to il 15/11/2008
commenti a caldo ...anche a freddo..

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

Citazioni nei Blog Amici: 88
 

Ultime visite al Blog

paperino61tog1b9rbx1dglelyravnomadi50DoNnA.Scassetta2cavaliericristianiacer.250zoppeangelom12ps12karen_71fcasula45bellinas0
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« cronaca di un aperturaAmici dello shuffle »

Ne caldo ne freddo

Post n°3107 pubblicato il 27 Settembre 2023 da paperino61to

Ho letto che nello stabilimento di Mirafiori Stellantis è stato licenziato un Impiegato e altri 4/5 sono sospesi in attesa di giudizio. Il motivo secondo l’azienda è scarsa produttività. La Fiom è scesa in campo a contrastare questa decisione, secondo loro queste azioni sono dovute al mancato “esodo” o licenziamento incentivato da parte degli impiegati (bassa la percentuale che ha aderito a questa forma di allontanamento dal lavoro).

Come sempre gli altri sindacati devono “pensare” se schierarsi contro l’azienda o continuare il loro lavoro da servi. Sui sindacati di base la parola come sempre negli ultimi anni a Mirafiori è fare Teoria (Volantinaggio e zero Pratica (manifestazioni o scioperi).

 Ovviamente ogni volta che un lavoratore viene licenziato senza Giusta Causa è una sconfitta per il mondo del lavoro, ma una considerazione personale la voglio fare:

Questi Impiegati sono gli stessi che quando gli operai scendevano in strada a protestare per i loro diritti, compreso l’aumento paga se ne stavano al caldo nel loro ufficio beneficiando anche loro a trattativa finita.

Questi Impiegati sono gli stessi che quando migliaia di operai sono stati messi in cassa integrazione (ordinaria, straordinaria e zero ore) loro erano sempre rinchiusi nei loro uffici e mai a fianco degli interessati della cassa integrazione che protestavano per questa pratica comoda solo all’azienda.

Questi Impiegati sono gli stessi che nel 2011 hanno votato SI al ricatto mascherato da referendum del Beatificato AD Marchionne, con conseguenze che lo stabilimento sta pagando ancora adesso.

Quindi sinceramente non mi fa caldo né freddo al licenziamento di questi impiegati e a quelli che seguiranno.

Quello che NON capisco è perché la Fiom si ostini a difenderli visto che anche grazie al loro voto sul ricatto che questo sindacato è stato allontanato per anni dallo stabilimento e che solo grazie a una sentenza di un tribunale è potuto rientrare.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/scontro/trackback.php?msg=16708552

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
nomadi50
nomadi50 il 27/09/23 alle 11:25 via WEB
Molte volte ci lamentiamo del sindacato , purtroppo non è semplice fare il sindacalista , giusto o sbagliato se questi impiegati hanno in tasca la tessera del sindacato questo deve intervenire in loro difesa , lo so che la classe impiegatizia è stata sempre un po ambigua , però leggevo che la settimana scorsa ci sono stati scioperi a Melfi .
(Rispondi)
 
 
paperino61to
paperino61to il 28/09/23 alle 08:20 via WEB
So pure io che non è facile, ma sai cosa diceva i Servi quando ancora c'era una parvenza di unità quando gli chiamavo x un problema? (in squadra ne avevamo due: uno cisl e l'altro ugl):"Devi chiamare i tuoi mica sei uno nostro iscritto". Allora se tanto mi da tanto perchè la Fiom interviene anche x i loro iscritti?. Ho sentito la notizia come negli Usa scioperano alla faccia dell'accordo fatto con Marchionne...eh eh...ciaooo
(Rispondi)
 
elyrav
elyrav il 27/09/23 alle 11:45 via WEB
Tolleriamo di tutto ... e i sindacati non esistono che per i bla bla come i politici. Serena giornata
(Rispondi)
 
 
paperino61to
paperino61to il 28/09/23 alle 08:21 via WEB
ciao Ely ma il sindacato siamo noi lavoratori, siamo noi che dobbiamo spingerli a scendere in piazza e non a una tantum...smack
(Rispondi)
 
 
 
elyrav
elyrav il 28/09/23 alle 11:27 via WEB
Io conosco sindacalisti che non sono "noi". Magari!!! E il mio sindacato non mi rappresenta affatto. Ciaoooooo
(Rispondi)
 
 
 
 
paperino61to
paperino61to il 29/09/23 alle 09:07 via WEB
Indubbiamente molti delegati andrebbero sbattuti fuori dal sindacato, su questo non ci piove. Ma scusa se il tuo sindacato non ti rappresenta che ci stai a fare? Io avevo colleghi che lo criticava poi mi rispondeva: "Sai mi fa il 730, mi ha fatto dare un giorno di permesso"...no comment. ciaooooo
(Rispondi) (Vedi gli altri 1 commenti )
 
 
 
 
elyrav
elyrav il 09/10/23 alle 08:49 via WEB
Infatti io non ho tessere sindacali. Li ho provati tutti, CGL e CISL ma ho trovato gente schifosa. Serena giornata
(Rispondi)
 
rbx1dgl
rbx1dgl il 28/09/23 alle 15:33 via WEB
Condivido il pensiero di Ely, e' vero il sindacato non siamo noi, il sindacato non esiste piu' è un'altra cosa ancora non ho ben capito cosa è ( e non sto' a specificare cosa è successo a me)!!!
(Rispondi)
 
 
paperino61to
paperino61to il 29/09/23 alle 09:05 via WEB
Roberta il sindacato lo facciamo noi con le tessere, con il sostegno al sindacato. Siamo NOI che dobbiamo incalzarli a scendere in strada a protestare...fin quando non lo capiamo il sindacato sarà morto. Ps. la Cgil indice uno sciopero entro ottobre, quanti lavoratori credi che scenderanno in piazza? Io dico pochi. ciaoooo
(Rispondi)
 
elyrav
elyrav il 29/09/23 alle 08:01 via WEB
Buongiorno :)
(Rispondi)
 
 
paperino61to
paperino61to il 29/09/23 alle 09:07 via WEB
Buongiorno a te smack
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963