Creato da sergiococchi il 27/09/2008
Appunti dal mondo dei segugististi e della caccia

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

Ultime visite al Blog

nellocolomargherita2009valef_88giorgio.zauli47sdenn69sergiococchiterry835gialinfsa10pianofrida.onerovesti1965marina.valdinocifranc.2giordi120zira5
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« FERMIAMO IL PIANO DI PR...IL SEGUGIO ITALIANO »

AL LUPO AL LUPO. STAVOLTA PERO' E VERO.

Post n°23 pubblicato il 25 Gennaio 2011 da sergiococchi

lunedì,ero a caccia di daini in quel di Vezzano,un paese della provincia di Reggio E. dove inizia  a salire la collina. poco più in basso le villette residenziali della gente benestante che è fuggita dalla caotica città. Avvisto quattro daini e provo un avvicinamento,passando tra bosco e calanchi impervi innevati,il sole e splendido:bella cornice. Dopo un'ora di camminata,con l'amico Villiam,crediamo proprio di essere sopra ai dai,mi porto sotto quando i daini mi arrivano contro a non più di dieci metri,sembrano scappare. La mia vista li porterà a fuggire da ogni parte,dietro di loro due grossi lupi:uno seguiva ,mentre l'altro era di sotto,quasi ad aspettare che uno gli arrivasse a tiro;una stupenda scena di caccia.

Un lupo perde il contatto dall'altro e si ferma per guardare da che parte è andato il suo compagno di caccia. giusto il tempo per permettermi di inquadrarlo dentro al reticolo. Un tempo infinito,che mi ha permesso di ammirare questo animale in ogni dettagluio:il pelo fulvo rtossiccio,la coda folta e grossa,il muso grigio,l'aspetto imponente. vorrei urlaere a villiam di correre a vedere,ma rovinerei tutto,non mi rimane che raccontargi con grande trasporto di questa bella scena e di questo selecontrollore naturale,che con diritto si viene a prendere ciò che forse noi gli stavamo usurpando,cioè il controllo degli ungulati sul territorio.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog