Creato da senor11 il 29/12/2007
Sono un falso d'autore

Area personale

 
 

Tag

 
 

Archivio messaggi

 
 
 << Gennaio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

FACEBOOK

 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

Ultime visite al Blog

 
senor11letizia_arcuripapericemarialiberadbretif48unforced0cercamilovevalficemiranda.davideomarveroRicamiAmokaron9006federica1850dglantonellomtLegend33
 

Ultimi commenti

 
Ciao Eufrasio come stai spero bene complimenti per...
Inviato da: retif48
il 12/05/2015 alle 04:22
 
ciao ^_^
Inviato da: ioxamicizia
il 02/03/2014 alle 09:42
 
Ciao Eufrasio bellissime riflessioni un caro saluto Raimondo
Inviato da: retif48
il 08/11/2013 alle 02:40
 
Innanzitutto, grazie per la visita. Leggo spesso i tuoi...
Inviato da: senor11
il 08/05/2013 alle 21:01
 
Un viaggiare sulle ali del linguaggio,scivolando di verso...
Inviato da: woodenship
il 08/05/2013 alle 18:57
 
 

Chi può scrivere sul blog

 
Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

 

 
« EUFRASIO BURZI - DONNAAVREI »

JESUS CHRIST 2013

Post n°353 pubblicato il 11 Marzo 2013 da senor11

So’ duemila anne e cchiù

ca trascine sta croce…

E arripuosete nu poco!

Magnate quacche cosa,

bivete ‘na coca cola,

fumate ‘na sigaretta!

Nun ‘o vide comme te sì ridotto?

Nu scheletro tutto pelle e ossa!

Nun è pe’ cattiveria,

ma fiete ‘e cane muorte!

Da quand’è ca nun te lave?

E poi, cagnate sta tunica,

ca me pare nu sacco p’’e patane!

Guagliò, tu sì Gesù, ‘o figlio ’e Dio,

mica nu fesso qualunque!

Che figura ce fai fa’ a’’o Pataterno?

Nun ‘o vide c’’a gente te ride arreto?

Si, va buono l’umiltà, la beata povertà,

ma me pare ca staje nu poco esageranno!

E po’ sta croce ‘e legno massiccio…

Nun ‘o ssaje ca mò s’usano

‘e croce in fibra di carbonio?

So’ resistenti ‘o stesso, ma accussì leggere

ca ‘e scale do’ Golgota te faje a quattro a quattro

senza sprecà nu grammo ‘e fatica!

E visto ca mò ce stammo, eccoti vinte euro,

va da Peppe ‘o barbiere

e fatte barba, capille e shampoo,

ca nun me pare affatto nu cristiano…!

“Ma io debbo salvare il mondo”…

Ma quale mondo e mondo!

Accà, si vaje annanze accussì

nun te salve neanche tu!

“Ma è scritto che io debba morire

per la salvezza dell’umanità”…

Alle, mò accumenza cu’ ‘a solita storia!

Gesù, ‘o tiempo è passato, ‘o munno è cagnato…

Va nu poco a Roma, addò San Pietro

e vide nu poco ca t’hanno cumbinato

e scagnuozze dell’Apostolo tuo,

‘o piscatore, ‘o taglia recchie,

chille ca t’ha rinnegato tre vote

prima ca ‘o gallo cantasse

e se avesse cantato dieci vote,

dieci vote t’avesse rinnegato!

“Pietro, su questa pietra

edificherò la mia Chiesa”…

Sti cazzi, e che chiesa t’hanno attrezzato!

Mò, si tu t’appresiente allà,

accunciato ‘e chesta manera

chille te danno nu caucio ‘nculo

e te fanno ruzzulà pe tutte ‘e scale!

Si, allucca pure ca sì Gesù…

Nisciuno ce credarrà, diranno ca sì nu pazzo!

E che cazzo, nun t’hanno riconosciuto

quanno sì risuscitato dopo tre juorne,

figurammece mò ca so’ passate duemila anne!

Chille se so’ misse tutti in su.

Stanne chine ‘e quattrini

mò tengono pure ‘na banca

e tu nun saje quante ‘mbruglie ce fanno!

Se vesteno co’’e tuniche ‘e seta pura

chelle griffate, all’urdema moda

e se sparano ‘e pose annanze ‘a ‘e fedeli!

Predicano ammore, moralità e castità,

e intanto se fottono ‘e creature ‘nnucente!

Siente a mme, Gesù, lassa sta’ sta croce…

tanto in Palestina, in Giordania, in Israele

d’’allora niente è cagnato.

Stanno sempe a fa’ cane e jatte!

Oggi ce sta ‘a televisione, internet

network e pure l’anima ‘e chi t’è muorte!

E’ inutile ca tu vaje cammenanno

annanze e arreto comme a nu scemo:

“Beati gli ultimi perché saranno

I primi nel regno dei cieli”…!

Chille stanno accussì ‘ncazzati

ca sì te ne viene cu na strunzata e chesta

t’abboffano ‘e mazzate!

E tiempe so’ cagnate, tutto è cagnato…

e sì tu continui cu chesta tiretera

te rinchiudono dint’’a nu manicomio

per gravi forme di delirio mistico – religioso!

Statte ca guagliò, siente a me

Simme ‘na famiglia modesta, semplice, ma onesta.

Nu piatto pe' te sempe ce sarrà;

pecché addò se magna pe’ sette,

se pò magnà pure per otto

e nu posto per durmì se trova sempe…

basta ca ci strignimme nu poco ‘e cchiù.

‘A sera, pe' fa’ piglià suonno a ‘e guagliune,

magari ce raccunte quacche bella parabola de’ toje…

Ah, a proposito che sigarette fumi?

“I.N.R.I. senza filtro”…

Dalle, ma chiste tene proprio ‘a capa tosta!

Gira e rigira sempe là va a fernì!

Sta marca è fuori commercio da 2000 anne…

E fatte ‘na Marlboro… perdio!

 

Eufrasio Burzi

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/senor11/trackback.php?msg=11974909

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
ioxamicizia
ioxamicizia il 12/03/13 alle 18:39 via WEB
col cavolo che si faceva crucifiggere se sapeva dove sarebbe arrivata la sua chiesa! leggendoti mi veniva in mente Troisi, bravo!
 
 
senor11
senor11 il 12/03/13 alle 19:03 via WEB
Essendo di Gaeta, una cittadina molto vicina a Napoli, ed amando tantissimo Troisi, non potevo non risentire di certa ironia e comicità tipica partenopea. Ti ringrazio per l'apprezzamento. Eu
 
Persa_nella_Rete
Persa_nella_Rete il 31/03/13 alle 19:16 via WEB
Ironico e divertente: l'ideale per alleggerire quest'atmosfera 'seriosa'. Buona Pasquetta. :-)
 
 
senor11
senor11 il 31/03/13 alle 20:30 via WEB
Bisognerebbe essere sempre così in modo da non prenderci e non prendere la vita troppo sul serio, ma non sempre questa alchimia funziona. Buona Pasquetta anche a te. Eu
 
ROBERTOEGIORGIA
ROBERTOEGIORGIA il 21/04/13 alle 09:17 via WEB
Ottima . Pur con i nostri limiti riferiti ad un dialetto diverso , gran parte ne abbiamo capito . Ottima . Ciao
 
 
senor11
senor11 il 21/04/13 alle 10:33 via WEB
Purtroppo ho dovuto scriverla in dialetto napoletano per rimarcare certi aspetti comici ed ironici che in italiano avrebbero perso gran parte della loro incisività. E comunque, grazie per la visita e per il favorevole commento. Eu
 
   
ROBERTOEGIORGIA
ROBERTOEGIORGIA il 21/04/13 alle 20:22 via WEB
E' ottima scritta in napoletano , chiaro che in dialetto ci guadagna . Le foto personali sono per gli amici , ho dovuto far così a causa di insulti verso parenti . Le altre sono fotine prese su web , un po' dissacranti . Tornero' , torneremo a trovarti . Ciao
 
     
senor11
senor11 il 21/04/13 alle 20:45 via WEB
Anche se prese sul web, alcune foto sono davvero divertenti seppur dissacranti. Non è mai bello vedersi insultare i parenti! Ma questa è la rete. Ci sono brave persone e altre un po' meno...! Bisogna in qualche modo difendersi, ripararsi da certi attacchi scellerati. A presto. Eu
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.