Un blog creato da prolocoserdiana il 22/02/2010

SAL&ALLEGRABAND

Fra noi e voi

 
 
 
 
 
 

BEVERE NON E' FACILE

BENITO URGU: BEVERE NON E' FACILE

 
 
 
 
 
 
 

INDUSTRIA CASEARIA ARGIOLAS DOLIANOVA

Il Caseificio di mia moglie Mary e
mio cognato Antonello. Provate
i loro formaggi e poi mi direte...

 
 
 
 
 
 
 

IL MIO MONDO, LA MIA REALTA'

Il mondo a colori di Sal&Mary...
Pelosetti compresi...

 
 
 
 
 
 
 

NON MI ABBANDONARE

IMMAGINE

 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 
« La mente ci inganna quan...Se le celebrity fossero ... »

Líarte del sogno (La science des rÍves)

Post n°1551 pubblicato il 13 Febbraio 2020 da prolocoserdiana
 

immagine

Nel film L’arte del sogno (La Science des rêves) si vede uno strano effetto chiamato casualità parallela sincronizzata. Ma di preciso cos’è?
Il concetto si basa sulla curiosa idea che i nostri cervelli possano creare una rete incredibilmente complessa. Non si tratta di comunicare con la mente (telepatia), ma è piuttosto come se a ogni passo che compissimo ci muovessimo nella stessa direzione.
L’arte del sognoè un film che ha come oggetto il surreale ed eccitante mondo dei sogni. Racconta le disavventure di Stéphane (Gael García Bernal), un giovane grafico nel cui cervello viene trasmesso un programma televisivo in continua competizione con la realtà.
Da forse più di tremila anni, i sogni turbano l’umanità come qualcosa di inspiegabile, magico, forse pieno di significato, ma altrettanto sfuggente. In alcuni casi, riusciamo ad avere sogni talmente vividi e chiari che sentiamo il bisogno di raccontarli a qualcuno, compiendo un grande sforzo nel ricordarli e verbalizzarli (Guardiola, 1993).
Come nascono i sogni? La comunità scientifica non è a conoscenza di tale processo nella sua totalità e ciò apre a una vasta gamma di interpretazioni, come quella offerta dal film L’arte del sogno.
Per prima cosa, mettiamo un po’ di pensieri casuali. Poi, aggiungiamo un pizzico di reminiscenze della giornata, mescolati ad alcuni ricordi del passato. Amore, amicizie, relazioni e tutte le parole e le canzoni che abbiamo ascoltato durante il giorno, cose che abbiamo visto e anche qualcosa di personale. E iniziamo a mescolare…
I sogni a occhi aperti sono esperienze coscienti che avvengono durante il sonno, sotto forma di rappresentazioni narrative, drammatiche, generalmente involontarie. Coinvolgono e combinano stati e meccanismi mentali di tipo sensoriale, immaginario, cognitivo, affettivo e motorio (Guardiola, 1993).
La ricerca moderna sui sogni ha evidenziato l’importanza del contenuto manifesto degli stessi. Essi sono legati alla struttura mentale del soggetto, ai suoi pensieri in stato si veglia, alle sue idee e preoccupazioni,
I sogni a occhi aperti presentano anche un’alta probabilità di realizzazione nel futuro, il che conferisce essi un falso carattere premonitore ...

immagine

Tutti sognamo...Qualcuno ricorda, altri no e, forse è meglio!!!
Serena giornata, bye Sal

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 
 
 
 
 

immagine

 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

saverio.anconasoltanto_unsognophanaellasocoperaialodibarbe78lellapozkhenobiOddo4lascrivanafrancy71_12adesportprolocoserdiananeopensionatatiziorig0
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

CHI PU“ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puÚ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom