Un blog creato da prolocoserdiana il 22/02/2010

SAL&ALLEGRABAND

Fra noi e voi

 
 
 
 
 
 

IL MIO MONDO, LA MIA REALTA'

Il mondo a colori di Sal&Mary...
Pelosetti compresi...

 
 
 
 
 
 
 

BEVERE NON E' FACILE

BENITO URGU: BEVERE NON E' FACILE

 
 
 
 
 
 
 

INDUSTRIA CASEARIA ARGIOLAS DOLIANOVA

Il Caseificio di mia moglie Mary e
mio cognato Antonello. Provate
i loro formaggi e poi mi direte...

 
 
 
 
 
 
 

NON MI ABBANDONARE

IMMAGINE

 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

ARCIPELAGO DELLA MADDALENA: altro incanto della natura

Post n°1716 pubblicato il 01 Agosto 2020 da prolocoserdiana
 

ARCIPELAGO DELLA MADDALENA E LE SUE STUPENDE CALETTE

Decisione oramai presa, borsoni pronti e domani mattina intorno alle 4,30 si veleggia verso un altro luogo incantato. Salvo imprevisti, ci tratterremo per circa due settimane e faremo rientro solo il giorno prima di Ferragosto per trascorrerlo, come nostra consuetudine, in barca con amici comuni che mai rinuncerebbero ad una più che abbondante grigliata di pesce in quel di Villasimius.
Della Maddalena poco da dire, il video ne fa fede , se non che

si trova nella costa nord-settentrionale della Sardegna , al largo della Costa Smeralda. E’ costituito da 7 isole maggiori (La Maddalena, Caprera, Budelli, Santo Stefano, Santa Maria, Spargi, Razzoli) e da diversi isolotti minori, bagnati da un mare meraviglioso e trasparente e che tra le isole maggiori, Caprera è diventata famosa per aver ospitato Garibaldi durante il suo esilio: la sua casa è oggi una casa museo aperta al pubblico. L’Arcipelago della Maddalena è stato dichiarato Parco Nazionale nel 1994 ed è sicuramente una delle zone più belle e incontaminate della Sardegna.

immagine

BLOG IN PAUSA. Con un sorriso auguriamo a tutti/e di trascorrere delle serene vacanze. By, sal&allegraband

 
 
 

GARGANO: dove i sogni diventano realtÓ

Post n°1715 pubblicato il 31 Luglio 2020 da prolocoserdiana
 

Il Gargano è un promontorio montuoso nella parte più a nord della Puglia. Per le sua collocazione geografica, bagnato per 3 lati dal mare Adriatico, è chiamato anche “lo sperone d’Italia”.  Pur mantenendo molte delle caratteristiche dei paesaggi pugliesi, il territorio Gargano è molto diverso dalla Valle d’Itria e del Salento: troverete aree boschive con rigogliose pinete, paesaggi montuosi, foreste, una spettacolare costa ricca di bianche scogliere calcaree, grotte marine, lunghe spiagge sabbiose e borghi a picco sul mare.
La varietà del paesaggio è una delle caratteristiche salienti di questo territorio.
Nella zona si trovano anche 2 siti Unesco: Monte Sant’Angelo , che fa parte del sito seriale “I Longobardi in Italia” e quello della Foresta Umbra ricadente nel sito delle faggete Vetuste.
I borghi del Gargano conservano per molti tratti le caratteristiche antiche medioevali, dei borghi agricoli nelle zone più interne e dei borghi marinari lungo la costa.
Sono tutti affascinanti in modo diverso: si passa dai borghi costieri di Vieste, Peschici e Rodi Garganico a quelli montani di Vico del Gargano, Monte Sant’Angelo e San Giovanni Rotondo, quest'ultimo indissolubilmente legato al culto di Padre Pio.

immagine

E con la speranza che Padre Pio interceda per noi inviandoci un pò di aria nordica e qualche salutare temporale estivo, vi lascio ad un sereno ed allegro weekend. Sorriso, bye Sal&allegraband

 
 
 

AAA.CERCASI SARDEGNA ARTICA CON IGLOO INCORPORATO!!!

Post n°1714 pubblicato il 30 Luglio 2020 da prolocoserdiana

Cover sunshine reggae, bye Sabrina

Va bene che siamo in piena estate, d'accordo che il virus covid muore col caldo, va bene che la Sardegna per molti è un " terra promessa ", va bene tutto, ma...
Azz..terzo giorno con quasi 39° alle 8 del mattino ( ora legale,onde 7 ora solare ), virus covid che resiste alle temperature massime,e parlo di oltre 40° dalle 11-11,30 fino a tarda serata.
Ieri sera intorno alle 19,30 in quel del Poetto mi sono comprato un succulento ghiacciolo al limone e già ne pregustavo la frescura...Nada de nada...Giusto il tempo di scartarlo e si è liquefatto.
Salgo in macchina e sparo al massimo l'aria condizionata!!! Manco a parlarne: aria bollente e tutta una serie di parol
acce irripetibili.
Unica consolazione ieri notte intorno alle 23,30 con l'ennesima riproposta televisiva di VIA COL VENTO, ok, peccato che era scirocco e non  maestrale o ancora meglio se fosse stato tramontana. Già, la tramontana, quella che ogni tanto Giove pluvio dovrebbe ricordarsi di inviare anche a noi terreni e non bearsene coi suoi pochi amici del kaiser...Sorriso a muso duro, bye Sal...
PS. Credo che al mare ci andrò  fra le 02-03 di stanotte. al momento, sempre che non fondano, solo sotto i due condizionatori d'aria del salone...

IMMAGINE

SE MI CERCATE ORA SAPETE DOVE TROVARMI...Bye Sal

 
 
 

A CEFALU' CI VIENI ANCHE TU?

Post n°1713 pubblicato il 28 Luglio 2020 da prolocoserdiana
 

Cefalù e Taormina. Cover bye Sal alle tastiere&Gaetano al sax

Carissima ambradistelle, alias Tina, mai rifiutare un invito soprattutto se in un luogo di cotanta bellezza. Il fatto, però, è che io a Cefalù ce so 'annato, ma tu nun c'eri manco pe niente.
Ora...datosi che anche tu sei un pò sarda come me ed io un pò siciliano come te ( mio nonno paterno era di Pachino ), vedemo de mettersi daccordo pe n'antra meta... Anche Taormina avrà il suo indiscusso fascino, ma tu m'hai detto Cefalù ' dove tu nun ce stavi proprio più...L'immagine a seguire mi da pienamente ragione.
Ciao amicona, vedemo de incontraci 'ndo te pare, ma a Cefalù mai più...Sorriso, bye Sal

immagine

9,20...Una decina di minuti e poi in fuga verso l'amato Poetto...Sorriso, bye Sal


 
 
 

TRE GIORNI A ZONZO: CAPRICCIOLI-PORTOCERVO

Post n°1712 pubblicato il 27 Luglio 2020 da prolocoserdiana
 


CAPRICCIOLI - PORTOCERVO ( Costa smeralda )

Divertiti ci siamo divertiti, ma per l'ennesima volta risulta  sfatato il vecchio detto che l'erba del vicino è sempre più verde. Non è la prima volta che ci avventuriamo in queste due stupende località, ma stavolta è stato diverso e, in alcuni momenti, abbiamo rimpianto la nostra bellissima spiaggia del Poetto o quella di Torre delle stelle o, ancora, quella di Villasimius.
E se Capriccioli è rimasta la spiaggia di sempre, altrettando non si può dire per Portocervo, orfano dei suoi turisti miliardari, ma anche dei sardi vacanzieri che hanno quasi sicuramente scelto altri lidi. Bar chiusi, ristoranti anche, alberghi quasi completamente deserti...
E allora, domenica intorno alle 17 e dopo esserci guardati in faccia abbiamo deciso: tutti a casa, un giorno di riposo e da domani a bearci della nostra spiaggia del Poetto, appena 13 Km da casa, ma spesi più che bene. Sorriso, bye Sal

immagine

Sereno e sorridente inizio settimana, bye Sal&allegraband

 
 
 
Successivi »
 
 
 
 
 
 
 

immagine

 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ROSSA.LUNA40blaskina88volami_nel_cuore33nagi51Marilena63francy71_12ITALIANOinATTESAambradistellemrl1956cirofont9vlintonaciMassimiliano_CoppolaFLORESDEUSTADlombardi.dsucampania
 
 
 
 
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

CHI PUĎ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom