Un blog creato da prolocoserdiana il 22/02/2010

SAL&ALLEGRABAND

Fra noi e voi

 
 
 
 
 
 

BEVERE NON E' FACILE

BENITO URGU: BEVERE NON E' FACILE

 
 
 
 
 
 
 

INDUSTRIA CASEARIA ARGIOLAS DOLIANOVA

Il Caseificio di mia moglie Mary e
mio cognato Antonello. Provate
i loro formaggi e poi mi direte...

 
 
 
 
 
 
 

IL MIO MONDO, LA MIA REALTA'

Il mondo a colori di Sal&Mary...
Pelosetti compresi...

 
 
 
 
 
 
 

NON MI ABBANDONARE

IMMAGINE

 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 
« ULTIMA ORA:Coronavirus, ...UN VERO AMICO E' PER SEMPRE »

SI PUO' ACCETTARE L'ESISTENZA DEL MALE?

Post n°1659 pubblicato il 20 Maggio 2020 da prolocoserdiana
 

IMMAGINE

Prendo spunto da una lezione di Raja Yoga che si è incagliata sull’accettare che esistano realtà malefiche come, ad esempio l’ISIS… E allora cerchiamo di capire la vita partendo da questo esempio.
Non accettare l’ISIS o qualsiasi altro male che esista sulla Terra non serve, perché tanto esiste lo stesso, e inoltre probabilmente dovremo farci i conti ancora per un po’, vediamo perché. Il male che molti stanno subendo esiste perchè il karma dell’umanità lo consente, o meglio siamo noi uomini che lo abbiamo creato, attraverso le infinite violenze che abbiamo commesso nel passato. Questa si chiama karma, “legge di causa ed effetto”, “ciò che si semina si raccoglie” ecc. ecc. Quando vi chiedete: come mai c’è tanta violenza oggi? Come mai esistono persone che fanno tanto male? Provate a pensare a quello che è stato prodotto nel passato, anche recente: lo sterminio di massa dei totalitarismi del ‘900, lo sterminio delle popolazioni indigene dell’America, la tratta degli schiavi dall’Africa e, purtroppo, tanto altro. Secondo voi delle cause di questo tipo potevano produrre come effetto: gioia, amore, felicità?
Non accettare la violenza che esiste oggi vuol dire non riconoscere la legge del karma e non prendersi la responsabilità delle proprie azioni. Tutti speriamo in un mondo migliore, e sicuramente lo realizzeremo, però ci vorrà tempo, perchè tutte le persone che anche oggi odiano, rubano, uccidono con crudeltà, si stanno creando un grande karma, il quale andrà sicuramente scontato. Queste persone dovranno essere odiate, derubate o uccise, e la vita gli procurerà il “cattivo” di turno che agirà contro di loro quello che loro fanno oggi. E’ una ruota che gira.Allora non avrà mai fine? Non è così, volevo solo togliere illusioni su come “dovrebbe essere” e farvi capire che la vita è anche questo…In realtà il karma si può subire o trasformare, quindi oggi possiamo lavorare per trasformare il karma residuo. Inoltre oggi stiamo costruendo il karma futuro, abbiamo la possibilità di agire in modo diverso affinché questo karma sia finalmente positivo.Gesù ci ha mostrato la via per estinguere il karma dell’umanità, attraverso un unico comandamento sintetico che contiene la soluzione a tutti i problemi: “ama il prossimo tuo come te stesso”.
Ancora oggi abbiamo i nostri “sepolcri imbiancati”, coloro che affermano di volere difendere la nostra fede… esprimendo tanto odio e crudeltà!?! Ci si definisce cristiani a parole e poi nei fatti si è lontani anni luce dal Suo insegnamento. Dobbiamo essere cristiani nei fatti, mettere in pratica il Suo comandamento, interrompendo la catena dell’odio attraverso l’applicazione scientifica dell’amore. Non so come, non è per niente facile, ma so che quella è l’unica via!

immagine


Siamo imperfetti, e almeno razionalmente la cosa è sancita, a meno che non possediamo un ego che fa capoluogo di provincia. Tutto tende al miglioramento, e anche questo bene o male fa parte delle nostre corde, ma siamo certi che nell’impero della nostra coscienza non vi siano ancora villaggi che proprio proprio d’accordo non sono?
Sorrisissimo bye Sal

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 
 
 
 
 

immagine

 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

saverio.anconaSabrina_Bjamabed_2016nagi51barcavela2010fleurbleu17giovansagiulymetantioco.cappaibrunella_grilliaeoantonello.alteriosqumragabriellamignanolorySavegomet1962
 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom