Creato da lalla1205 il 16/06/2009

laura sberna

spazio alla scrittura

 

 

« SOLILOQUIO IN RIMACONFESSIONI DI UN NOTEBOOK »

METAFORA DI PRESENTAZIONE

Post n°23 pubblicato il 21 Giugno 2009 da lalla1205
 

 

arcobaleno

Un giorno Mi presento bussò alla porta di Verità e le chiese:

“Come posso sapere chi sono?”

Verità rispose sicura:

“Guarda dentro di te e lo saprai.”

 

“Perbacco! - pensò Mi presento – E’ un lavoro complicato,

due occhi non mi basteranno!”

 

Allora prese in prestito gli occhi dei suoi genitori:

occhi grandi, amabili, pieni di tenerezza e si vide come una bambina fortunata che giocava spesso all’aria aperta come un maschiaccio, su e giù con la sua bici, nonostante mangiasse poco e di malavoglia.

 

Ad altri occhi non seppe dire di no, perché, per lei, erano molto importanti: erano gli occhi di suo figlio.

Limpidi, vivaci, ma attraversati, a volte, da un guizzo d’inquietudine.

Mi presento si sentì turbata, le immagini erano un po’ sfocate, forse lei aveva paura di guardarle.

Le venne in aiuto Amore e, subito, la visione si delineò chiara e si vide come una mamma affettuosa e attenta, un po’ insicura perché, non sempre, sapeva cosa fosse meglio per lui.

 

Mentre indugiava su queste immagini e pensava da quali altri occhi potesse attingere conoscenza di sé, Verità le suggerì delicatamente:

“Non sottrarti allo sguardo dei tuoi occhi”

Mi presento si mise persino gli occhiali per vederci meglio.

In passato aveva già preso degli abbagli e, spesso, non aveva visto cose che pure erano davanti a lei.

Ora si era fatta più attenta e sapeva che la luce bianca, pur sembrando unica, era formata da più colori, e fu così che iniziò a vedersi verde come tutte le speranze di vita piena per sé e per tutte le persone care che lei teneva strette nel suo cuore.

Violetto, come il suo vivo ed irrinunciabile desiderio di una misteriosa ed appagante spiritualità.

Rosso, come il sangue di una sua dolorosissima ferita.

Giallo sole, come il calore di cui aveva bisogno per riprendersi da un lungo freddo.

E, ancora, arancione, come il frutto maturo, bello da guardare e succoso da gustare, che lei desiderava essere.

Blu, come un grande cielo terso in cui poter spaziare a tutto campo.

Ed infine rosa, come tutte le emozioni che, ancora intensamente, lei, voleva provare.

 

“Hei tu – sentì da una nuova voce Mi presento

sono Desiderio, un dono di Verità, cosa vuoi per te?”

 

Mi presento ci pensò  su e poi, sicura, rispose:

“Vorrei Fiducia, Accettazione, Coraggio e Amore,

per far crescere la migliore me stessa.”

 

 

 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/spaziolaura/trackback.php?msg=7264561

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
Angela il 22/06/09 alle 00:52 via WEB
Ciaoooo un bacione
 
 
lalla1205
lalla1205 il 22/06/09 alle 09:11 via WEB
Ciao Angela! Sei sempre mia graditissima ospite!
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
vanda il 22/06/09 alle 14:37 via WEB
Mi stupisco, ma poi non tanto! Un po' mi intimidisci: chi se la aspettava una collega così? VVVVVVVVVVVVVVai Laura! Un grosso bacione
 
 
lalla1205
lalla1205 il 22/06/09 alle 16:35 via WEB
Non stupirti, son sempre io,la Laura che conosci a scuola...dove il tempo per parlare è sempre troppo poco: ah, gli alunni, i loro genitori,le riunioni, i registri,le commissioni... e chi ne ha più ne metta! Ma per fortuna ci son anche le colleghe come te! E più di una! Grazie, tienimi d'occhio,tengo molto al tuo parere!
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
angioletta il 10/01/10 alle 20:51 via WEB
Ogni volta che leggo i tuoi scritti mi commuovo. Che dici, sarà l'età? Non credo: è la tua sensibilità contagiosa! Brava!
 
lalla1205
lalla1205 il 12/01/10 alle 08:54 via WEB
Grazie Angioletta di aver lasciato questo bellissimo commento: mi hai regalato gioia!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

TAG

 

FACEBOOK

 
 

ULTIMI COMMENTI

ASCOLTA...

 

 

CITAZIONI

Il libro è l'unico oggetto  che possa avere sogni.

(Ennio Flaiano)

 

NEI MIEI SOGNI...

 

 

PLAYLIST

snoopy_saxofon

 

JOVANOTTI: COME MUSICA.

 

PAOLO CONTE: VIENI VIA CON ME.

 

SERGIO CAPUTO: BIMBA SE SAPESSI.

 

F. MANNOIA: IL CIELO D 'IRLANDA.

 

L. PAUSINI CANTA TIZIANO FERRO.

 

IRENE GRANDI: BUM BUM.

 

BEATLES: WOMAN.

 

ELTON JOHN: YOUR SONG.

 

MITICO SNOOPY!

 

snoopy

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

policeonmyback1turbo204squarerayabcrobertyChempexlalla1205mara.presolanaThepilot1ninocervettinidafne28giulio.veltreredrosepietropontepierluigiboccanfusotozzo.robertobonifaciovincenzi
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: lalla1205
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 63
Prov:
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963