Creato da nagel_a il 27/12/2008

la finestra

gli scenari dell'anima

 

« ...Il bosco scuro »

dream

Post n°502 pubblicato il 01 Febbraio 2013 da nagel_a

 

Dimmi venti volte Ofelia e riempimi il bicchiere di verde ambrosia, allunga le dita a contarmi i capelli e poi chiudi le mie palpebre perchè non veda ciò che mi reclama.
Trascinami in un vorticoso cadere perchè non tema nemmeno quel baratro che dentro divora. Portami a varcare la porta celata nell'acqua tumultuosa dove la testuggine e il drago si accoppiano azzurri. Lì chiedi infine il mio sangue, culla di misteriosi premi e io te ne donerò ogni goccia pur di tornare salva, con te, nella mia casa.

 

(con calma, quando calma tornerà, risponderò... intanto grazie ai recidivi)
 
 
 
Vai alla Home Page del blog

ULTIME VISITE AL BLOG

cassetta2boezio62falco20050nagel_aPerturbabiIeNarcyssemariomancino.mPlastycoInabbordabileRosecestlaviedulotzil_giovanewertherlesaminatoreCLOW_N
 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

Quando mi dicono "Siamo tutti sulla stessa...
Inviato da: cassetta2
il 26/10/2020 alle 16:45
 
Impegnatevi di pių con i post non posso essere l'unico...
Inviato da: cassetta2
il 21/07/2020 alle 11:30
 
Ciao, Nagel_a. So che non me ne hai voluto, ma io sono...
Inviato da: TANCREDI_45
il 22/08/2018 alle 21:38
 
... (buon viaggio A.)
Inviato da: archetypon
il 17/05/2013 alle 18:29
 
Non sono immune da questi momenti anch'io....e la vita...
Inviato da: boezio62
il 12/05/2013 alle 23:42
 
 

IL REGNO DEL SENSO PROFONDO

"Oltre alla realtà empirica e banale c'era l'ambito dell'immaginazione, costituito da quello stesso mondo percepibile grazie alla vista, al tatto e all'odorato, ma con in più le schiere infinite degli spiriti e delle ombre. [...] Allora non mi capacitavo del fatto che la maggioranza assoluta dell'umanità appartiene al regno del senso profondo non in virtù del proprio sapere - dono assai raro -  bensì della vita, della raggiante, viva sostanza, e che, dunque, accusarli di ignoranza era sciocco e assurdo. Invece di interrogatori, inquisizioni e tormenti, avrei dovuto osservarli e comprenderli. Osservarli con tenerezza e comprenderli con intelligenza"
A. Zagajewski - Due città

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31