Blog
Un blog creato da stefaniaemarcello il 10/06/2007

Marcello

:-)

 
 

AREA PERSONALE

 

ALCUNI COLLEGAMENTI

D ECI E LODE

Al nostro blog è stato assegnato
il Premio D eci e lode da
Alice & Roberto
e da
Sposa Di Giugno

Noi lo abbiamo assegnato a
Semplicemente...
ed a
Aspettando Giulia

 

COSA CI RESTA DA FARE...

  • Ordinare partecipazioni
  • Definire lista invitati
  • Bomboniere (confezionamento)
  • Regali per i testimoni ed i genitori
  • Scegliere e realizzare Tableau
  • Scegliere e realizzare segnaposto
  • Addobbo floreale (chiesa e ricevimento)
  • Musica al ricevimento (e in chiesa)
  • Lista di nozze
  • Completare sito web
  • Definire dettagli della cerimonia
  • Libretti per la cerimonia
  • Paggetti e/o damigelle
  • Scegliere e ordinare le fedi
  • Viaggio di nozze

 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 
 

 

« Flash dalla Luna di MieleDivagazioni... »

Ed ecco la sposa!!!

Post n°74 pubblicato il 09 Giugno 2008 da stefaniaemarcello

Eccomi qui.
Finalmente trovo un attimo per poter scrivere della nostra bellissima giornata...
Innanzitutto grazie a tutti quelli che ci hanno fatto gli auguri, ma soprattutto grazie a chi ci ha scritto che siamo bellissimi!!!
Ho una mare di cose da scrivere, e quindi, forse è il caso di cominciare daccapo...
Sabato mattina sveglia alle 6, dopo una sana e profonda dormita,e la prima cosa che ho fatto è stata guardare l'abito, uno splendido Aimee, una nuvola di tulle con i fiori lilla.
Bellissimo...

Tutto era vero, il gran giorno era arrivato, e dovevo solo godermelo appieno.
Sù la tapparella e sguardo al cielo. Giornata bellissima, praticamente estiva... Sicuramente un regalo dell'angelo di famiglia. Altro motivo per stare sereni...
Colazione e alle 6.30 avevo già la casa allegramente invasa da donne!!!
Con l'estetista sono infatti arrivate mia sorella, la mia nipotina, e la parrucchiera.
Quarto d'ora di sistemazione, e alle 6.45 ero già "sotto i ferri".
L'estetista ha cominciato l'opera di restauro, e mentre era a lavoro è arrivata Dada, che, travestita da bomboniera, aveva attraversato il quartiere, venendo da me a piedi!!!
Intanto il fioraio aveva già portato migliaia di bellissimi fiori, alcuni inviatimi da persone care, altri meravigliosamente inaspettati!!!

Finito il trucco sono passata al parrucco, e alle 9.00 ero già pronta e felicissima del risultato.
Ho aspettato un pò trastullandomi per casa, e poi sono passata alla "vestizione".
Io e Dada ci siamo chiuse in camera di mamma e abbiamo cominciato l'opera.
Allegre, divertite, come se stessi indossando uno dei travestimenti che utilizziamo per le nostre attività scout!!!
E invece era proprio tutto vero, non era un gioco, dopo qualche ora sarei diventata una donna SPOSATA!
Dopo aver riso di gusto a questi nostri pensieri comuni, siamo uscite dalla stanza tra mille esclamazioni di stupore: infatti, mentre mi vestivo, a casa erano arrivati Daniela, la figlia di mia cugina, ed Elvira, un’altra mia carissima amica, che si sono aggiunte alle altre donne presenti in casa, che, tutte insieme, hanno molto apprezzato il mio abito!
Alle 9.30, come da accordi, ero pronta e sempre più serena: peccato che il ritado dei fotografi mi stesse rendendo un pochino nervosa!!!
Alle 10.00 è arrivata la mamma di Marcello col bouquet (da noi si usa così). Bellissimo il bouquet ed elegantissima la mia futura suocera!!!
Dopo di lei sono arrivati i fotografi (ma non erano partiti insieme da casa di Marcello?!?) che, dopo essersi sorbiti le mie scherzose ire, mi hanno spiegato che la colpa del ritardo non era la loro... 

Qualche foto a casa, e improvvisamente ci siamo ritrovati con la cucina ed il salone invasi da mille persone a me care.
Mi sarebbe piaciuto poter stare un po’ con loro a chiacchierare, ma sarebbe stato un peccato non immortalare un così bel risultato con tante foto!!!
Il tempo è passato velocissimo, e, improvvisamente, è giunta l'ora di andare.
Il momento che per tante volte avevo immaginato era arrivato: stavo per uscire dalla casa che mi ha vista nascere, per andare incontro a colui che sarebbe diventato mio marito!!!
Il cortile era pieno di gente, bellissimo. Tutte persone che mi hanno vista bimba, e che volevano essere con me e la mia famiglia in un momentro così felice.

Entrata in macchina (con non poche difficoltà dovute alla meringa...) l’emozione è salita, ma le continue battute di Ciro sono riuscite a stemperarla.
Presi gli accordi con i fotografi siamo partiti in direzione Castellammare.
Mentre attraversavamo la mia città pensavo a mille cose, ai miei sogni, alle mie aspettative, e mi sono sentita tanto tanto fortunata.
Dopo circa mezz’ora di viaggio siamo arrivati nel viale della chiesa, ma ho dovuto aspettare un bel po’ chiusa in macchina perché mancava un po’ di gente, tra cui quella svampita della mia testimone, che aveva sbagliato chiesa!!!!
L’attesa però mi ha dato modo di poter salutare un po’ di amici che erano venuti a farci gli auguri in chiesa.
Vedere tra tutti questi Enzo (Ensù), mi ha fatto particolarmente piacere, visto che è una delle persone che ha visto nascere la nostra storia.
Al segnale convenuto, ci siamo spostati davanti la chiesa e finalmente sono uscita. Un turbine di pensieri mi ha travolta, mi chiedevo se Marcello mi avesse già vista, e morivo dalla voglia di vedere lui.
Brevi manovre di sistemazione aiutata da Tiziana che, per fortuna, era rimasta fuori, grande respiro profondo e via...
Sorrisi, saluti, baci; mi sono goduta ogni singolo passo nella navata, al braccio del mio papà, avendo però fisso nel cuore lo sguardo del mio futuro marito.
Arrivati l’uno di fronte all’altro il mio papà ha sussurrato a Marcello “Te la affido!” e lui, sollevatomi il velo, mi ha baciata sulla fronte e mi ha detto emozionatissimo “Sei bellissima!”. Uno dei momenti più belli ed intesi della giornata!!!
Così la cerimonia è cominciata. A celebrare c’erano 4 sacerdoti nostri carissimi amici, ed anche se il tutto è durato quasi due ore, non ci siamo accorti del tempo che passava.
E’ stato tutto perfettamente intenso, io e Marcello abbiamo vissuto ogni attimo in prima persona: abbiamo fatto noi le letture; abbiamo tenuto tra le mani le nostre fedi durante la benedizione (fedi portate all’altare da Simone, il figlio della sorella di Marcello, che, con grande solennità, le ha consegnate tra le mani di Don Luigi); abbiamo portato tra i banchi la pace, simboleggiata da una candela accesa; abbiamo portato i doni all’altare; abbiamo scherzato tra di noi e con gli altri, e, sopratttutto, ci siamo scambiati le nostre promesse stando sull’altare di fronte all’assemblea.
Bello, intenso, emozionante, ma non di quella emozione che blocca e stordisce, di quella stupenda che ti rende immensamente gioioso!!!
L’offertorio è stato uno dei momenti più bello della cerimonia.
Abbiamo scelto degli oggetti per noi importanti, e li abbiamo fatti consegnare da persone che con quegli oggetti avevano un legame.
E' stato bello veder portare i distintivi dell’Associazione da due mie guide, la luce e la parola da due nostri cari amici, nonché responsabili regionali, e poi Lina con i fiori di campo, e Antonio con l’acqua, e Tiziana con i fiori, simbolo dei nostri amici. Ma la cosa più bella è stata la consegna dei barattoli pieni della terra delle nostre due città, portati dai nostri due fratelli, mescolati insieme in un vaso, portato dalla piccola Flavia, nuova generazione della famiglia. E qui non sono riuscita a trattenere i lacrimoni.

Finita la cerimonia, lancio del riso (e devo dire che sono stati buoni) e via in un bagno di folla. Una folla festante che ci ha travolti, e centinaia di persone che ci hanno manifestato la loro gioia ed il loro affetto sommergendoci di baci, abbracci e tanti auguri...
Veloce sistematina e via di corsa al Castello...
In macchina io e Marcello ci siamo stretti forte, felicissimi, appagati: la parte più importante della giornata era stata bellissima!

Arrivati al Castello siamo subito andati nel cortile ad accogliere gli ospiti, che mano a mano sono arrivati.
La giornata era caldissima, praticamente estiva, ed è stato bello stare tutto il tempo all’aperto.
Il pranzo è cominciato con un aperitivo a buffet, servito nei giardini. E' stato il momento della consegna dei regali, dei mille complimenti, delle congratulazioni e dei commenti vari. Poi è continuato più giù, sulla terrazza sul golfo, e noi abbiamo approfittato per fare qualche foto in giro per il castello.

Raggiunti gli invitati, si è dato il via al vero e proprio pranzo a tavola.
Io e Marcello, contrariamente a quanto raccontano gli sposi, abbiamo anche mangiato!
Siamo stati in giro, abbiamo scherzato, girato per i tavoli, peccato solo che il tempo è stato poco ed abbiamo dovuto sacrificare qualcuno...
Finito il pranzo, mentre io ero in giro tra i tavoli, Enzo mi fa improvvisamente notare che c’è Marcello sul palco dei musicisti... Parte la musica, ed il mio bellissimo maritino comincia a cantarmi “Tutto quello che un uomo” di Sergio Cammariere... Bellissimo, immensamente emozionante, ma anche imbarazzantissimo!!!
Subito dopo abbiamo ballato insieme, altro momento dolcissimo...
Poi in giro per altre foto al tramonto (avete visto quella bellissima, lungo le mura sul sito del fotografo?), buffet di dolci e taglio della torta (unica nota stonata perché era bruttissima!!!!) e tutti pronti per il lancio del bouquet...
Momento esilarante, visto che erano presenti un bel po’ di nubili, con le mie cugine in prima linea!!! E proprio una di loro lo ha preso, Patrizia, una delle cugine con cui sono cresciuta; era la mia compagna di gioco preferita, ed il fatto che l’abbia preso lei mi ha riempita di gioia!!!
Foto di rito con i testimoni (uniche foto fatte in posa!), buffet di confetti, che ha avuto un enorme successo, consegna delle bomboniere, e tutti a casa!!!
Ma noi no... Infatti con i nostri amici irriducibili, ci siamo fermati ad un bar a bere qualcosa, e immaginatevi lo stupore di tutti a vederci entrare vestiti da sposi, ci facevano gli auguri ed i complimenti dappertutto!!!

Poi abbiamo salutato tutti e ci siamo diretti verso la costiera amalfitana, dove avremmo passato le due notti successive. Romantico viaggio in macchina,dove abbiamo avuto modo di poterci scambiare le prime impressioni, e finalmente siamo arrivati all’albergo.
Prima di salire in camera, ho dovuto però recuperare tutte le mie cose, che erano state sparse dai miei amici burloni per tutta l’automobile, anche nei posti più nascosti!!! Talmente nascosti che molte cose le ha trovate Marcello la mattina successiva.
La camera era bellissima, con un incantevole panorama, affacciata su un mare di cobalto con la luna che vi si specchiava, il perfetto epilogo di una giornata davvero fantastica...
Grazie a tutti quelli che vi hanno partecipato, rendendola ancor più bella e speciale!!!

Tutti i giorni successivi ve li racconteremo poi. Per il momento vi dico solo che purtroppo siamo di nuovo lontani, io a Napoli e Marcello a Milano, a causa dei nostri impegni lavorativi...
Questa volta, però, è tutto diverso, perché, anche se lontani, siamo uniti dal Signore che ci ha resi una cosa sola...

Buona notte

Stefania

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

IN QUANTI SIAMO QUI?

who's _nline

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG

 

SE NON FOSSE PER TE...

 

ULTIME VISITE AL BLOG

nataleenrystefaniaemarcelloDAVIDEBUBAinfantelaurabruna.c81x_diavoletto_xbal_zacsupermarescastudioluminellozingara30Rougenne_81popitamaridav2006fotografart
 

ULTIMI COMMENTI

CONTATTA L'AUTORE

Nickname:
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
Età:
Prov:
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

NICK ANCENSTRALE DELL'AUTRICE