Creato da squerz27 il 01/11/2009
Aneddoti, curiosità e stravaganze della città eterna
 

 

« I giochi di Testaccio ed...L’angelo che “regge” la chiesa »

La porta magica e la formula dell’oro

Post n°3 pubblicato il 09 Novembre 2009 da squerz27
 

Se fosse un romanzo di Dan Brown si troverebbe nascosta in qualche antico codice. Invece la formula in questione, che secondo la leggenda nasconde il segreto alchemico per fabbricare l’oro, si trova alla portata di tutti, nel muro del giardino di piazza Vittorio Emanuele. I romani l’hanno ribattezzata “Porta Magica” ma, nonostante questa attenda di essere decifrata sin dal 1680, pare che nessuno vi sia mai riuscito.

A far incidere la formula sulla porta fu il Marchese Palombara, il cui palazzo sorgeva proprio in quella piazza, circondato da un gran parco. Voci di popolo raccontano che il marchese trovò la ricetta alchemica per fabbricare l’oro in un libro antichissimo custodito nella sua biblioteca. Per svelare il mistero convocò i sapienti dell’epoca ma nessuno riuscì nell’impresa di decifrare quei segni astrologi e cabalistici.

Restio ad arrendersi, il marchese ordinò che la formula venisse incisa su un marmo che fece collocare sul muro di cinta del suo parco, nella speranza che qualche passante svelasse il segreto per ottenere il più prezioso dei metalli. Chissà, finora tutti hanno fallito ma, se vi troverete a passare da quelle parti, date un’occhiata e… buona fortuna!

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/storieromane/trackback.php?msg=7967010

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Bluisa
Bluisa il 10/11/09 alle 14:25 via WEB
ciao!
 
ba_rm
ba_rm il 10/11/09 alle 17:19 via WEB
ciao! secondo me bisognerebbe anche capire cosa farci con una formulona del genere perché sarebbe alquanto impegnativa come scoperta. non trovi? non sarebbe troppa responsabilità? cmq, ciao!
 
dodea57
dodea57 il 10/11/09 alle 22:26 via WEB
dolce notte per un dolce risveglio un dolce sorriso ^____^
 
stelladimare79
stelladimare79 il 13/11/09 alle 12:56 via WEB
Non potevo capitare su blog più azzeccato, considerando che sto per trasferirmi a vivere proprio nella meravigliosa Roma!! :-)
Leggerò volentieri tutte le curiosità che racconterai su questa città splendida... ciao, a presto!
F.
 
Asiah1
Asiah1 il 13/11/09 alle 23:08 via WEB
Passerò con più calma a leggere i tuoi post... l'arte e la cultura hanno bisogno d'attenzione...Dolce Notte, Asiah
 
pumaneroroma
pumaneroroma il 14/11/09 alle 07:02 via WEB
Ti ringrazio. Ti auguro una serena giornata e ti porgo il mio benvenuto. Un sorriso, Sal
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Area personale

 

Tag

 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

moda68F.Tariconeb.zaccardoceragosZetaVehuelclararosCOSTBERTsilly99iultimosecondoManuZeDonganto81dgl9simona329snoopyromeoortemsrlchiarabarna
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 
 

Contatta l'autore

Nickname: squerz27
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 41
Prov: RM
 

I miei romanzi

In arrivo...

Il violino dei segreti

Un grande musicista assassinato. Un antico violino rubato. Il rapimento della ragazza più in vista della scuola. Episodi paralleli, casualmente collegati da un filo sottile, che potrebbero sfociare in un nuovo olocausto di sangue. Sullo sfondo del giornalismo moderno, tra neonazisti e musicisti death metal, s’incrociano le avventure di due giovani cronisti che si contendono un contratto di lavoro. Diversi in tutto ma accomunati dalla voglia di sfondare in un mondo chiuso e difficile, dove troppo spesso le ambizioni soccombono alla realtà fatta di amicizie e raccomandazioni. In un crescendo di suspense e colpi di scena, una matassa difficile da districare. Intuito, supposizioni, apparenti coincidenze e falsi indizi per un duello a distanza alla ricerca di uno scoop sensazionale che chiarisca l’intera vicenda, scongiurando le folli aspirazioni di moderni seguaci di Charles Manson.

 

In libreria...

Vincitore del premio letterario "Il giallo di Roma"

Le sette sfere

Vigilia di Natale 1939. Un libro custodito nell’Archivio Vaticano cela il segreto di un maestoso tesoro nascosto nel cuore di Roma. Tanti enigmi che si trasformano in indizi, ognuno la chiave per il successivo. Sullo sfondo dei misteri della città eterna s'incrociano le vicende di tanti personaggi: archeologi di fronte alla più grande scoperta della loro carriera, una coppia in fuga d'amore ed il cammino di redenzione di un giovane deluso dalla vita. Una caccia senza tregua attraverso le sette sfere mitraiche, una lotta contro il tempo per sventare il progetto criminale di una setta assetata di sangue ed anticipare uno spietato collezionista. Tra sensazionali rivelazioni e colpi di scena, un’avventura ad alta tensione alla scoperta di Mitra, Dio cosmico bandito dall’imperatore Teodosio nel 394, e le assonanze col culto cristiano. Semplici coincidenze o oscuri segreti nascosti per millenni dalla Chiesa?

Leggi i primi capitoli. Scopri i personaggi ed i luoghi della storia