Creato da fiammarossa56 il 18/08/2010

Howl

bazzeccole varie

 

 

ZIA MARIA

Post n°82 pubblicato il 13 Dicembre 2010 da fiammarossa56

E' un periodo in cui ripercorro le strade della mia infanzia.Non tanto per guardare con rimpianto a qualcosa che non è più,ma per vedere se ci sono insegnamenti che ancora non ho compreso ( son duretta di comprendonio, come si dice dalle mie parti!).

Così ho pensato alla "magica" figura di zia Maria.

Era la sorella più vecchia di mia madre e viveva in campagna. Zia Maria era, a detta della gente, un po' strana. A me , bambina, sembrava solo meravigliosa.

Faceva,oltre alla contadina, la fattucchiera.Ovvero toglieva il malocchio ecc...

Ma aveva un dono meraviglioso che era quello che mi affascinava oltre ogni dire: parlava alle api. Nel suo orto c'era una fila di arnie.In piena estate io che avevo 3/4 anni giravo in calzoncini e canottiera.Zia Maria chiamava le sue api e loro la ricoprivano.Poi diceva: " Non avere paura, adesso le mando da te".

Io, che mi fidavo ciecamente di lei non battevo ciglio.Zia diceva qualcosa e loro , le api, volavano da me.Io, tronfia come un tacchino, giravo per l'orto con le mie magiche maniche fatte di api. Lo so , qualcuno stenterà a crederlo ma era proprio così.

Zia aveva poi una grossa scrofa di nome Rosina.Eravamo diventate amiche.Era dolcissima e a volte ci andavo a cavallo e giravo per il frutteto.

Ah zia che regali meravigliosi mi hai fatto.Compresa la tecnica per togliere il malocchio che mi hai passato. Te ne ringrazio e conservo la tua memoria nello scrigno dei ricordi preziosi.

 

 
 
 

Libri, LIbri, Libri

Post n°81 pubblicato il 10 Dicembre 2010 da fiammarossa56

Non sono mai stata molto attaccata alle cose materiali , ho sempre regalato a destra e a manca vestiti e altri oggetti che mi appartenevano.Per un unica categoria di oggetti ho un senso malato di possesso: i libri.

Sono talmente cretina che quando ne "Il nome della rosa" brucia la biblioteca mi viene un groppo allo stomaco , lo stesso quando penso all'incendio della biblioteca di Alessandria.

I miei libri li presto anche, ma non riesco ad andare in biblioteca.Se un libro  mi attira devo averlo. Mi piace guardarli anche chiusi, posati sui loro scaffali.Del resto qualcuno un giorno ha parlato di "conoscenza silenziosa".

Eppure non è che li tengo maniacalmente, su alcuni scrivo anche sopra i miei commentie un paio che mi han proprio fatto schifo son finiti a far da piede ad un mobile. Possiedo testi che sono certa non leggerò mai.Mi ci vedete a leggere un'edizione in inglese della Bibbia?

Ovviamente quelli che non leggerò mai non li ho comprati.Fra questi spicca un vocabolario di aramaico ed ebraico biblici.Ahahahaha.Ma si può conservare anche questo? Conservo ancora il piccolo libro di fiabe sul quale ho imparato a leggere mezzo secolo fa. Non so più dove metterli,sono ovunque, anche in bagno, in cucina.

Tutto questo cari amici per dirvi che temo di non essere molto normale!

Mi volete bene lo stesso? Baci e buon fine settimana a tutti.

 
 
 

All'attenzione dei signori leghisti che si professano cattolici

Post n°80 pubblicato il 10 Dicembre 2010 da fiammarossa56

Premessa: personalmente non mi entusiasma nessuna delle grandi "chiese", islamiche ,cristiane, indù ecc.. o meglio non mi entusiasma quello che ne hanno fatto i potenti (papi, imam ecc ecc...).Ma vorrei ricordare per i signori che cito nel titolo di questo post e si dichiarano culo e camicia con la Grande Madre Chiesa Romanica Apostolica e chi più ne ha più ne metta, un passo dei documenti del Concilio Ecumenico Vaticano II.

Dichiarazione sulle religioni non cristiane:

I Musulmani ( la M maiuscola è dell'estensore del documento ):

La Chiesa guarda anche con stima i Musulmani che adorano l'unico Dio, vivente e sussistente, misericordioso e onnipotente, creatore del cielo e della terra che ha parlato agli uomini.Essi cercano di sottomettersi con tutto il cuore ai decreti di Dio anche nascosti, come si è sottomesso anche Abramo, a cui la fede islamica volentieri si riferisce. Benchè essi non riconoscanoGesù come Dio, lo venrano tuttavia come profeta;essi onorano la sua Madre Vergine Maria, e talvolta pure la invocano con devozione..........

T'è capì? Questo ed altro dicono i vostri capi. Altrochè portare i maiali a pisciare....

 

 
 
 

Povertà

Post n°79 pubblicato il 09 Dicembre 2010 da fiammarossa56

Mi son ricordata improvvisamente leggento un pezzo di Tagore nel blog di un amico di quella volta che...

Ero coi miei figli( in realtà solo una l'ho fatta io,gli altri due hanno abitato per un po con noi in una sorta di affido, poi son tornati dalle loro mamme) sul sagrato della Cattedrale della mia città.Loro avevano rispettivamente 6 e mezzo, 6 e 5 anni.

Davanti a una delle porte della chiesa un signore anziano domandava l'elemosina tendendo un cappello. I tre si son precipitati da lui, li lasciai fare e a distanza ascoltai il seguente dialogo:

Loro: " Perché chiedi l'elemosina?"

Lui: " Perché sono povero e non ho una casa"

Loro tre si  consultarono e immediatamente si sono piazzati all'altra porta della chiesa.Si tolsero il berretto e cominciarono a tenderlo alla gente che usciva ed entrava. E spiegavano: " Vogliamo i soldi per quel signore là che è povero."

Incredibilmente molte persone intenerite da quei tre faccini mettevano i soldi nei cappelli.Così finita la questua li portarono al loro nuovo amico.

Come potevo non essere fiera di loro? Quanto li ho amati e quanto li amo!

 
 
 

Non chiedetemi perché mi è tornata in mente!

Post n°77 pubblicato il 09 Dicembre 2010 da fiammarossa56

 All'oppressione, allo sfruttamento, alla violenza ognuno reagisce come può. C'è chi soffre, chi si dispera, chi si ribella. A me...

 A me... è venuta la colite
ho lo spasmo intestinale
forse non ci crederete
ma non è un caso personale.
Non digerisco nemmeno il Sistema
non so se capite l'urgenza
siamo già in molti
è un grosso problema
la nostra colite che avanza.

E noi colitici
che siamo tutti un po' psicosomatici
sensibili ai problemi più drammatici
degli stomaci
non con la mente
ma visceralmente abbiamo i nostri slanci.

[coro]: E noi colitici
che siamo tutti un po' psicosomatici,
sensibili ai problemi più drammatici
degli stomaci
non con la mente
ma visceralmente abbiamo i nostri slanci.

[parlato]: Gastritici, ulcerosi, stitici e psicosomatici in genere, lasciate a casa le vostre antispasmine, i lassativi, le citrosodine e seguiteci, siamo l'avanguardia, l'avanguardia colitica.

Noi che abbiamo la colite
noi ci siamo ribellati
forse non ci crederete
ma siamo "coliticizzati".
Il Movimento ha una linea speciale
basata su un gruppo d'azione
e sui volantini di carta sottile
parliamo di rivoluzione.

E noi colitici
un po' individualisti ma simpatici
insieme diventiamo più politici
ma democratici.
Ci organizziamo ed uniti marciamo
sicuri del successo.

[coro]: E noi colitici
un po' individualisti ma simpatici
insieme diventiamo più politici
ma democratici.

Ci organizziamo ed uniti marciamo
sicuri del successo.

[coro]: Sicuri del successo.
Al cesso!


( G.Gaber )

 
 
 

TUTTO

..quello che scrivo qui,ove non diversamente specificato, è farina del mio sacco. Almeno sapete a chi dare la colpa...

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

animabilemax_6_66savefiguravioricalungbos91lo_snorkijachino82psicologiaforensegranseola14cubalibrebeos62strong_passionventodamareV_I_N_C_E_N_Tadoro_il_kenya
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.