Creato da amnesty208 il 10/03/2007
Viaggio nel Kurdistan turco, Newroz 2007

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

nino301150raffaelacevolitahajAuguste.Rodinmarta.kamfritz63morgius72mastreleestateestate2013sole_rosso1mi.piace.baciareantoanto58arianna.colaiacovolorenzo.tardellaeugenioimpedovo
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

I miei link preferiti

 

« roj tv oscurata23 marzo »

22 marzo

Post n°170 pubblicato il 22 Marzo 2009 da gaibo

Il primo ed unico incontro della giornata e' con Selis, associazione di donne. Con Gulistan, sociologa, cerchiamo di capire come mai Batman abbia il triste primato di suicidi di donne. Nel mondo la percentule maggiore dei suicidi e' appannaggio degli uomini tranne in Cına e in Kurdistan, ed in modo particolare a Batman. Le ragioni sono molteplici: discriminazione di genere, mancanza di lavoro e di prospettive per il futuro. Ma cio' che fa la differenza sono stati i problemi legati all' immigrazione forzata di moltissim famiglie provenienti dai villaggi distrutti. Questi nuclei familiari di cultura e tradizione contadina, quindi con accentuto senso dell'onore, si sono ritrovati catapultati in un mondo non loro; in piu' senza lavoro, ai margini della societa' e senza speranza per il domani. A Batman Selis, supportata economicamente dalla municipalita', svolge un lavoro di sensibilizzazione e di avvicinamento alle donne in ogni quartiere, in questo modo intesse con loro un rapporto di fiducia.
Il lavoro di Selis e' molteplice: supporto psicologico, legale, educativo e quando e' necessario un percorso individuale. C'e' solidarieta' da parte delle altre organizzazioni femminili, ma Gulistan sostiene che, senza l'intervento del governo piani mirati, il loro lavoro, seppur vitale, non puo' essere completamente efficace. Il governo invece colpevolizza i kurdi per la loro cultura maschilista, indicando solo in questo la causa dei suicidi, mentre ignora che l'ingiustizia sociale, l'emarginazione, la poverta' sono le cause pıu' importanti.
Dal 2000 al 2005 in Batman sono avvenuti 402 tentativi di suicidio, 81 sono stati i morti di cui 43 donne. Nel Febbraio 2006 sono avvenuti ben 6 tentativi di suicidio. L'eta' media delle donne che tentano il suicidio va dai 15 ai 24 anni, l'eta' dei matrimoni forzati e del mancato inserimento lavorativo.
Gulistan teme che se verra' realizzata la diga di Hasankeyf ci sara' una ulteriore immigrazione forzata e quindi aumentera' ancora il numero dei suicidi di donne.
Il 25 Novembre 2008 le donne del DTP hanno lanciato una campagna dal titolo "Noi non siamo l'onore di nessuno, la nostra liberta' e' il nostro onore". La co-presidente del DTP e' una donna.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963