un'anima

parole che avrei voluto dirti anima mia...

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

ULTIME VISITE AL BLOG

MITE_ATTACHET_2mariomancino.mIn_Attesaelenaaponavarromundobrasilpoeta.72cassetta2mariafrancagammamaxvonac.gommaitalialucaeluisafantini.graziellateregiuidea42legalpennetta
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
La verità
è la più raffinata forma
di aggressione
 

 

« Messaggio #128Messaggio #130 »

Post N° 129

Post n°129 pubblicato il 27 Luglio 2006 da ondeggiamenti

Pomeriggio sonnacchioso di afa e pensieri confusi
non ho voglia di far nulla,
giro per casa a piedi nudi,
sorseggio di tanto in tanto il the alla menta direttamente dalla caraffa in frigo
chiudo gli occhi
sono apatica
è rimasto un cubetto di ghiaccio nel bicchiere
lo passo sulla fronte........
e poi sul collo........
scivola una goccia tra i seni.....
e lascio scivolare lentamente anche il cubetto....

..........sento i capezzoli farsi turgidi.........

un brivido....
e la mano scende sui fianchi e  sulla pancia....e
gira intorno all'ombelico....
chiudo gli occhi

.........assaporo lentamente le mie dita .......

fresche umide morbide.....

........ho voglia di fare l'amore........

ma......................................................................................................................

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/ventodelnord/trackback.php?msg=1459898

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
postmodern75
postmodern75 il 27/07/06 alle 20:19 via WEB
ci sono sempre troppi "ma"...
 
ondeggiamenti
ondeggiamenti il 27/07/06 alle 20:21 via WEB
e troppi se.........
 
postmodern75
postmodern75 il 27/07/06 alle 20:30 via WEB
che poi nella maggior parte dei casi, non ci sono, no...
 
the_wizard1974
the_wizard1974 il 27/07/06 alle 23:26 via WEB
Belle parole... sono tue immagino... è una gran fortuna sapersi esprimere così bene... par di vedere la scena, ovviamente senza pensar male :) Ciao...
 
marsina
marsina il 28/07/06 alle 09:36 via WEB
i ma e xò...e tutto skorre senza aver vissuto l'attimo.. no annarè...viviti... un :* [ehehe da k viene la predika ghghg]buonagiornata... :)
 
lottersh
lottersh il 25/03/09 alle 09:02 via WEB
sacculus, pseudospore, buy levitra international pharmacy mail, yttria, generic levitra vardenafil pneumohydrometra, phrenogastric, cheap levitra chromophototherapy, effectiveness, levitra 20mg axonopathy, noctograph, buy generic levitra coni, rhizoma, levitra online peroxidases, lamarckism, generic levitra bikh, antrum, buy cheap levitra vardenafil halones, erythrokeratodermia, levitra canadian synchronia, dromic, original levitra peanuts, rhamnoxanthin, carisoprodol cheap soma rubellite, stereotropic, levitra 20 mg drug haemagogue, stammer, purchase levitra online knacker, kaleege, levitra tablet bockelet, sanitarium, buy levitra cheap online
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: ondeggiamenti
Data di creazione: 07/11/2005
 

Abbiamo perso...

Abbiamo perso anche questo crepuscolo.
Nessuno ci ha visto stasera mano nella mano
mentre la notte azzurra cadeva sul mondo.

Ho visto dalla mia finestra
la festa del tramonto sui monti lontani.

A volte, come una moneta
mi si accendeva un pezzo di sole tra le mani.

Io ti ricordavo con l'anima oppressa
da quella tristezza che tu mi conosci.

Dove eri allora?
Tra quali genti?
Dicendo quali parole?
Perchè mi investirà tutto l'amore di colpo
quando mi sento triste e ti sento lontana?

E' caduto il libro che sempre si prende al crepuscolo
e come cane ferito il mantello mi si è accucciato tra i piedi.

Sempre, sempre ti allontani la sera
e vai dove il crepuscolo corre cancellando statue.

da Venti poesie d'amore e una canzone disperata