1 destino

il mio

Creato da vhagos il 10/01/2007

IL PIU BEL 10 E LODE

Un premio di dieci e lode perchè sei: Mosaico sfaccettato di pensieri e percorsi umani, fratello fedele e leale, estimatore delle pennellate incorniciate, restauratore e costruttore di torri e pilastri, voce rossa sensibile e valorosa, volto istrionico di sentimenti sinceri, giostra di colori ed emozioni
Principessapersiana

 

Contatta l'autore

Nickname: vhagos
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 51
Prov: RM
 

Lo stato è laico

 

Area personale

 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

marinovincenzo1958sols.kjaerbagninosalinaroninokenya1andrea.massaro1967vhagostrampolinotonantestrong_passionbenedetta.dilisageocollovaRuNaWaYbRyDecobo7elio.tagliaferriverlaine3drhause78
 
 

il bacio di un amica

immagine

Ai tuoi meravigliosi pensieri disarticolati……

Alla tua intensità nel dire le cose……..

All’amore, grande………immutato che ancora ti nutre,

ma che ti spezza in due dal dolore…

 

 

« 1 anno e poco piùMessaggio #60 »

Alla mia sorelllina

Post n°59 pubblicato il 29 Marzo 2007 da vhagos

Leggera,fresca,hai il sale del mare nel sangue,
Tutto ti nasce dal cuore e tutto vi torna.
Sai danzare festosa tra risa di gioia
e cadere regale tra i vivi dolori.
Quella mano sul viso di principessa
a fermare quel solco indolore che sgorga dagli occhi umidi.
Tu rispettosa,tu mai banale
aspetti ancora un momento di gioia
su quel volto innocente dal dolore segnato
dinnanzi a barriere di mare e di idee.

tvb                                                                     ASCOLTA

immagine


La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/vhagos/trackback.php?msg=2488083

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
principessapersiana
principessapersiana il 29/03/07 alle 11:13 via WEB
Brividi di emozione e lacrime di commozione. Un omaggio che incredibilmente non mi toglie ogni parola. Con in mano un fazzolatteo di carta che cerca di asciugare la pioggia dei miei occhi ed una sigaretta che si consuma tra le dita tremanti, catturo il tuo pensiero, come quando mi immergo in un dipinto, cercando di assaporare ed "intrappolare" nel mio cuore ogni dettaglio, ogni sfumatura, ogni suono metaforico. Mi hai ritratta in modo meraviglioso. Scorre dentro le mie vene il sangue salato del mare. Il mare, emblema dei miei stati d'animo, spazio che raccoglie le mie emozioni, luogo che disseta la mia anima, distesa di infinite sensazioni. Danzo dentro il mio cuore, dove tutto nasce e tutto vi torna, senza conoscere le lancette di tempi stereotipati, senza possedere calcolatrici razionali, credendo nell'intelligenza dell'anima piutosto che di quella che risiede nella mente. Cado regale tra i vivi dolori, non sapendo inseguire il nemico, accettando e rispettando le forme della libertà altrui, essendo incapace di esprimere verbalmente amarezze, sentendomi disarmata pur non avendo mai posseduto armi, ...Un nodo alla gola ed un singhiozzo mentre scrivo, mntre rileggo... Rispettosa e mai banale.Grazie per saper valorizzare alcuni tratti del mio carattere che forse taluni scambiano per stupido, tonto, buono da sembrare scemo... l'"innocenza" di cui farsi beffa.Il mio viso solcato dal dolore e dagli occhi umidi e malinconici portato in silenzio composto, credo dignitoso. Un viso che parla al posto di parole, argomenti, ricordi, avvenimenti che non sono assolutamente raccontati verbalmente e sono strozzati in gola prima del loro nascere.Mi hai dedicato una canzone bellissima che non conoscevo e che pennella con magistrale metafora, molta parte di me. Se tu, fratellino mio, a cantare quel testo, ad aprirmi gli occhi, a mettermi in guardia, a sussurrarmi che sto "perdendo il mio tesoro", a dichiararmi che il "tuo batte davvero per me",ad invitarmi a "vendere la mia sorte", a donarmi uno "specchi magico", a dirmi schiettamente che vi "è differenza tra chi calpesca un fiore e sa cogliere una rosa", a dirmi tra le righe tramite questo brano tante indicazioni e tanto affetto. Mammamia fratellino mio... mammamia... quanto sto piangendo... "che sia grande la mia fortuna"... credo veramente di meritarla... in questa Principessa del castello vi è tanto di me ... in questo brano sento il tuo sincero ed infinito affetto... TI VOGLIO BENE*
 
 
vhagos
vhagos il 29/03/07 alle 21:13 via WEB
lo so sorellina.. lo so bene..li ho ascoltati quei singhiozzi e mi hanno lasciato senza fiato..tutto quel che ho scritto arriva direttamente dal cuore ma non sapevo che potessero sortire quegli effetti.. per un attimo ho temuto di aver sbagliato a farlo ma poi.. un bacio grande grande e ribadisco il concetto TI VOGLIO BENE
 
   
principessapersiana
principessapersiana il 29/03/07 alle 21:30 via WEB
Quei singhiozzi mi hanno accompagnato l'intero giorno. Lacrime di gioia, di commozione, di gratitudine, di affetto, di cineprese a ritroso,... Mammamia, non riuscivo a frenarmi e se ci penso anche ora mi torna il "diluvio" nell'anima e negli occhi... Ti voglio bene, fratellino di vecchia e nuova data*
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

IO STO CON GAZA!

 

Il mio motore di ricerca

 

QUE VIVA FIDEL

 

lider maximo

 

con la luz de tu sonrisa

 

visto da una principessa

Tu, con l'espressione malinconica
e quel sorriso in più,
cosa mi fai ?
Stai cosí vicino, cosí immobile
parla qualcosa,
non ti ascolto mai.
I maschi disegnati sui metro
confondono le linee di Miro.
Dalle vetrine, dietro ai Bistrot
Bistrot.
Ogni carezza della notte
è quasi amor.
I maschi innamorati dentro ai bar
ci chiamano dai muri di città
Dalle vetrine, dietro ai juke box
Box.
Ogni carezza della notte
è quasi amor.
Tu sotto la giacca,
cosa avrai di più,
quando fa sera
e il cuore si scatena.
Mi va, sulle scale poi te lo lo darò
geb ich dir,
quello che sento
parlami ancora un po'.
I maschi innamorati dentro ai bar ......
Ai maschi innamorati come me
ai maschi innamorati come te
quali emozioni, quante bugie,

ma questa notte voglio farti le pazzie.
Ai maschi innamorati come me
ai maschi allucinanti più di te
non è mai ora a dirti addio
tutta la notte voglio ancora farvi mio


immagine

 
 

qualità nel nome