Faith Ringgold, o della fede nella lotta alle discriminazioni

Share on Facebook

Tar Beach #2 - Faith Ringgold — Google Arts & Culture

Tar Beach

Faith Ringgold è un’artista afroamericana di 91 anni che ha fatto dell’integrazione di razza e di genere, attraverso l’arte, una ragione di vita. La sua indagine risale agli anni Sessanta, e in particolare Die del 1967 mostra l’esplosione della tensione razziale con una forte crudezza rappresentativa, che non esclude donne e bambini. Tra le sue opere più note Tar Beach  – letteralmente “spiaggia di cemento” – è un chiaro riferimento alle terrazze dei tetti condominiali, dove le famiglie si rifugiavano nelle sere d’estate per sfuggire al caldo opprimente degli appartamenti angusti di Harlem. Ma non c’è solo denuncia nelle opere di Ringgold: ad esempio nella serie Woman on a Bridge, la donna che vola sul Golden Gate ha valenza positiva, essendo una sorta di guida per i giovani afroamericani. Ora il New Museum di New York le dedica una grande mostra. Sarà perché i suoi temi sono ancora d’estrema attualità?

Faith Ringgold. American People Series #20: Die. 1967 | MoMA

Die

The George Washington Bridge and Artist Faith Ringgold's Tar Beach |

Woman on a Bridge