Khloé Kardashian, tradita a pochi giorni dal parto, ha le contrazioni

C_2_articolo_3133711_upiImageppLʼimprenditrice dovrebbe dare alla luce la sua bambina a aprile

Contrazioni precoci per Khloé Kardashian in attesa del primo figlio dal cestista Tristan Thompson. Non è escluso che a causarle sia stato il video risalente allo scorso ottobre diffuso dal sito di gossip TMZ in cui si riconosce il futuro papà “impegnato” con tre donne tra baci, palpatine e strusciamenti in un club di Washington. Solo settimana scorsa era stato pizzicato con una ragazza a New York.

Prevista per fine aprile la presunta data del parto, Khloé dovrebbe vivere queste ultime settimane in totale serenità. Invece per l’imprenditrice non c’è pace. Dopo la fine del suo tormentato matrimonio con Lamar Odom (dal 2009 al 2016), aveva dichiarato di essere finalmente felice e realizzata vicino all’uomo che ama e che le ha restituito serenità, ovvero Tristan. Ma a quanto pare pure Thompson si sta rivelando un compagno problematico, se non altro un traditore seriale.

L’8 aprile il cestista, impegnato a New York con la squadra, si sarebbe intrattenuto con una ragazza prima in un locale e poi in hotel per tutta la notte. E come se non bastasse, TMZ ha condiviso un video che risale all’ottobre scorso in cui Tristan si intrattiene piacevolmente in una sala narghilè a Washington con tre donne. Seduto sul divanetto, lo sportivo bacia sulle labbra una prosperosa ragazza, poi affonda la faccia tra i seni di un’altra che allunga le mani sui muscoli del giocatore di basket. Immagini difficili da digerire per una donna innamorata, ancora di più se in dolce attesa. Fonti vicine a TMZ raccontano che a sostenere Khloé, colta dalle prime contrazioni, ci stiano pensando le sorelle Kim e Kourtney, di rientro da una vacanza al mare.

Khloé Kardashian, tradita a pochi giorni dal parto, ha le contrazioniultima modifica: 2018-04-13T00:27:00+02:00da cristina_a2016

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.