Spazzolino elettrico: Oral-B, Sonicare, Rotadent. Qual’è quello giusto ?

Lo Spazzolino elettrico

Fino a pochi anni fa non c’erano alternative. I denti si lavavano solamente con lo spazzolino da denti,

Spazzolino manuale

Spazzolino manuale

quello manuale, le cui setole dopo un certo  tempo degradavano talmente tanto che sembravano le setole della scopa della nonna per pulire per terra. L’uso era abbastanza scomodo, i manici non erano ergonomici come quelli di oggi, ed i dentisti ci obbligavano a fare movimenti con il polso degni di un contorsionista. I bambini non ne volevano proprio sapere. E molti denti, infatti, si sono cariati…

Per fortuna la tecnologia ci è venuta in contro ed ha creato uno strumento meno scomodo per pulire i nostri denti: lo spazzolino elettrico.

Spazzolino elettrico

Spazzolino elettrico

Lo spazzolino elettrico è uno strumento sempre più diffuso nelle case degli italiani. È molto più comodo dello spazzolino manuale: basta metterlo nella posizione desiderata e fa il grosso del movimento tutto da solo.

Anche questo oggetto nel tempo si è evoluto, grazie alla competizione tra i principali produttori: Oral-B(Braun) e Soniccare(Philips).

Gli ultimi modelli oggi sono caratterizzati da: motori ad alta velocità, batterie a lunga durata con ricarica veloce, sensori di pressione, emettitori di luce a LED, variatori di velocità, selezione del programma di funzionamento, impugnatura antiscivolo, eventuali console di gestione del processo di spazzolamento, Bluetoooth !

L’unica cosa che manca è la testina autopulente ed autorigenerante, infatti è necessario cambiarla periodicamente per avere le spazzole efficenti. E non costano proprio poco. Certo meno del dentista.

spazzolino elettrico

spazzolino elettrico

La battaglia sullo strumento è stata portata avanti dai due principali competitor: Braun e Philips. Ma degli aspetti commerciali non vogliamo occuparci in questo articolo. Quello che vogliamo giustamente sapere, considerato il costo di questi oggetti, è: quale di loro pulisce meglio i denti ?

La risposta secondo moltissimi dentisti indipendenti  è semplice: lo spazzolino con la punta tonda(principalmente Oral B). Questo perchè la forma tonda della testina spazzolatrice agevola la pulizia della parti del dente meno facili da raggiungere.  Alcuni saranno d’accordo, altri meno, resta il fatto che facendo la prova sul campo(cioè sul lavandino di casa) effettivamente il risultato migliore sembra darlo la testina tonda.

Bene, quindi il quesito sembra risolto. Ed invece, no !

Da poco tempo esiste un terzo incomodo che ha creato scompiglio tecnologico in questo settore ipercompetitivo: La Denmat, con il suo spazzolino elettrico Rotadent.

Spazzolino elettrico Rotadent Pro Care

Le sue testine non oscillano, ma girano completamente per un migliore spazzolamento. Il senso di rotazione cambia ogni 30 secondi così da effettuare un movimento sempre completo. Ed anche la spazzola è fatta da micorfilamenti piccolissimi e fittissimi, così che l’efficacia è molto superiore, se paragonata ai suoi rivali di marca più balsonata.

Per ora questo il Rotadent Pro Care ci sembra la soluzione migliore se dovete cambiare lo spazzolino elettrico e comprarne uno nuovo. Dobbiamo però notare che la sua distribuzione non è presso i grandi negozi od online, ma viene effettuata solo dai professionisti: dentista ed igienista dentale. Quindi dovete rivolgervi allo studio dentistico di vostra fiducia !

Se siete interessati a quest’argomento, potete trovare altre informazioni  utili in questi siti:

Spazzolino elettrico: Oral-B, Sonicare, Rotadent. Qual’è quello giusto ?ultima modifica: 2019-09-10T15:20:28+02:00da marros6910

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.