Finto chirurgo estetico stordisce la sua paziente con una puntura e abusa di lei

Share on TwitterShare via emailShare on LinkedInPin it on PinterestSubmit to redditShare on Tumblr

Si finge chirurgo estetico per stordire la sua vittima e per abusare di lei. Brody Amir Moazzeni, 35enne di Miami, in Florida, ha adescato una donna dicendo che avrebbe potuto farle un trattamento estetico. L’uomo ha invitato la sua vittima a casa ma nel farle le iniezioni le ha somministrato un sedativo, stordendola, e abusando successivamente di lei.

Brody-Amir-Moazzeni-meteoweek

Il 35enne dopo aver conosciuto la donna si è spacciato per medico e ha quindi invitato la donna a sottoporsi a un trattamento estetico. Ora però deve rispondere dei reati di pratica medica abusiva, violenza sessuale, distribuzione di farmaci senza licenza, contraffazione e possesso di sostanze vietate. L’uomo ha prima fatto una serie di iniziezioni alla donna, sul viso e sulle braccia, ma poche ore dopo la paziente ha accusato delle reazioni al farmaco, così il finto medico l’ha invitata a dormire a casa così che potesse monitorare le situazione.

Mentre la donna era nel suo appartamento gli ha somministrato un sedativo e una volta stordita e incapace di difendersi ha abusato sessualmente di lei, come riporta anche la stampa locale. Dopo la denuncia la polizia ha perquisito il suo appartamento trovando laure e certificati che attestano la sua professione completamente falsi. Sono ora in corso accertamenti per capire se anche altre donne abbiano subito lo stesso tipo di violenza.

Finto chirurgo estetico stordisce la sua paziente con una puntura e abusa di leiultima modifica: 2021-03-14T17:38:03+01:00da denisamariutei97
Share on TwitterShare via emailShare on LinkedInPin it on PinterestSubmit to redditShare on Tumblr

One thought on “Finto chirurgo estetico stordisce la sua paziente con una puntura e abusa di lei

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.