Scritta con i Piedi …

Scritta con i Piedi

 

Non voglio nel modo più assoluto apparire quale irriverente verso la Parola di Dio … ma al contrario pur non avendone il merito ritengo che i reiterati miei interventi debbano servire ad evidenziare il contrariato stato d’animo che vede lo scrivente quale onesto assertore  della figura di Dio che non può essere messa in discussione da tentativi maldestri azionati da personaggi che hanno da sempre offeso la superiorità di Dio onnisciente e onnipotente … Dio non ha nulla a che vedere con le imbecillità  talvolta riscontrate in una Bibbia che nell’arco dei secoli è stata barbaramente manipolata per raggiungere altri fini ed in particolar modo quelli speculativi … io non ho mai accettato queste sporche speculazioni ecco perché finché ne avrò la possibilità mi va di mettere in limpidezza  le cialtronerie ben evidenti nella Bibbia  non addebitabili nel modo più assoluto  a Dio … ma semmai all’azione di uno squilibrato …

 

Parafrasando … potrei affermare  … stando alla mia esperienza di vita … oltre che spettatore delle tante incongruenze che io vivo come nella giungla dove ogni giorno si alzano una gazzella ed un leone ma che a fine giornata il leone ancora rutta per digerire mentre sulla terra vi è una gazzella in meno … quindi riportando  la saga all’esperienza umana si può dire che  ogni giorno sulla terra si alza un bischero ed un furbo conseguentemente  alla sera il furbo ha in tasca parte delle monetine possedute dal bischero  … ora mentre il furbo si satolla con l’estorto bottino il bischero sogna e spera … convinto perché lo hanno scaltramente persuaso  che un giorno anche per lui ci sarà il riscatto …

 

Cerca su una qualsiasi piattaforma cartacea o informatica le definizioni della parola … Credente in Dio …  scoprirai sicuramente che la definizione  “persona che frequenta una Chiesa o i centri di culto” non rientra in nessuna di esse …

 

Chi Sono … Da Dove Vengo … Dove Andrò … se non hai risposte certe alle poste domande … non indagare oltre … comunque non confidare sugli archetipi filosofici oltre che fantasiosi dei ciarlatani … Aspetta la tua ora … allora vedrai … Intanto AMA anche chi non ti AMA …. I ricordi ti seguiranno …

 

IL PIU’ GENIALE INGANNO … SI O NO?

 

Cominciamo riflettendo …

 

Leggendo la  Bibbia nella stessa è descritta  la vita che conduceva  Dio prima di creare l’intero universo ivi compresa la terra  … Dio  viveva nel buio più assoluto e si muoveva sulle acque …

Quindi leggendo la Bibbia si capiscono essenzialmente 2 cose … la prima che è quella della   grande confusione che già avverte sin dall’inizio leggendo la Bibbia … la seconda è che evidentemente Dio prima di creare ogni cosa viveva tra le acque che già esistevano ed al buio pesto …  ma leggiamo il contesto per scoprire se ci sono altre evidenze che denotano marcate incongruenze …

 

 

Genesi 1

1 In principio Dio creò il cielo e la terra. 2 La terra era informe e deserta e le tenebre ricoprivano l’abisso e lo spirito di Dio aleggiava sulle acque …

 

 

( QUINDI E’ EVIDENTE CHE LE ACQUE GIA’ ESISTEVANO E CHE DIO VIVEVA NELLE TENEBRE )  …

 

3 Dio disse: «Sia la luce!». E la luce fu. 4 Dio vide che la luce era cosa buona e separò la luce dalle tenebre …

 

( ECCO L’ESCAMAZIONE STUPITA DI DIO … DIO VIDE PER LA PRIMA VOLTA LA LUCE … TANTE’ CHE ESCLAMO’ …  CHE LA LUCE ERA COSA BUONA ) …

 

5 e chiamò la luce giorno e le tenebre notte. E fu sera e fu mattina: primo giorno. 6 Dio disse: «Sia il firmamento in mezzo alle acque per separare le acque dalle acque» …

 

( ECCO IN QUESTA FASE DIO SEPARA LE ACQUE CHE GIA’ ESISTEVANO )  …

 

 

7 Dio fece il firmamento e separò le acque, che sono sotto il firmamento, dalle acque, che son sopra il firmamento. E così avvenne. 8 Dio chiamò il firmamento cielo. E fu sera e fu mattina: secondo giorno. 9 Dio disse: «Le acque che sono sotto il cielo, si raccolgano in un solo luogo e appaia l’asciutto». E così avvenne. 10 Dio chiamò l’asciutto terra e la massa delle acque mare. E Dio vide che era cosa buona. 11 E Dio disse: «La terra produca germogli, erbe che producono seme e alberi da frutto, che facciano sulla terra frutto con il seme, ciascuno secondo la sua specie». E così avvenne: 12 la terra produsse germogli, erbe che producono seme, ciascuna secondo la propria specie e alberi che fanno ciascuno frutto con il seme, secondo la propria specie. Dio vide che era cosa buona. 13 E fu sera e fu mattina: terzo giorno. 14 Dio disse: «Ci siano luci nel firmamento del cielo, per distinguere il giorno dalla notte; servano da segni per le stagioni, per i giorni e per gli anni 15 e servano da luci nel firmamento del cielo per illuminare la terra». E così avvenne:

 

( ILLUMINARE LA TERRA? MA GIA’ QUESTA OPERAZIONE LA FECE IL PRIMO GIORNO … VEDASI VERSETTO N° 3 )

 

16 Dio fece le due luci grandi, la luce maggiore per regolare il giorno e la luce minore per regolare la notte, e le stelle …

 

( QUINDI FECE I LUMINARI PER ILLUMINARE IL  GIORNO E LA NOTTE AL QUARTO GIORNO … ALLORA CI SI DOMANDA CON CHE COSA CREO’ LA LUCE NEL  PRIMO GIORNO DELLA CREAZIONE? …

 

17 Dio le pose nel firmamento del cielo per illuminare la terra 18 e per regolare giorno e notte e per separare la luce dalle tenebre. E Dio vide che era cosa buona. 19 E fu sera e fu mattina: quarto giorno …

 

ORA CONCLUDENTO QUESTA ASSURDITA’ … DITEMI SE E’ REALE IL PRETENDERE DI AFFERMARE CHE IL DIO DELLA PERFEZIONE ABBIA ISPIRATO TANTA CONFUSIONE !!!!

 

Continuiamo …  per scoprire altre stranezze …

 

 

Già prima di Adamo ed Eva Dio Creò l’Uomo e la Donna cosi come si evince leggendo la Bibbia …

 

Ma ancor prima di creare i primi uomo e donna ed i cronologici successivi Adamo ed Eva Dio gestì  Gesù per affrontare il dramma dei primi peccatori … ancora non in essere …

 

1 Pietro 1

18 Voi sapete che non a prezzo di cose corruttibili, come l’argento e l’oro, foste liberati dalla vostra vuota condotta ereditata dai vostri padri, 19 ma con il sangue prezioso di CRISTO, come di agnello senza difetti e senza macchia. 20 EGLI FU PREDESTINATO GIA’ PRIMA DELLA FONDAZIONE DEL MONDO, ma si è MANIFESTATO negli ultimi tempi per voi …

 

QUINDI STANDO AI RIPORTATI SOPRA VERSETTI … SI CONCLUDE CHE GESU’ ESISTE GIA’ PRIMA DI ADAMO ED EVA … MA ACORA DI PIU’ E CHE … Prima di aver plasmato Adamo dalla polvere della terra e ancor prima di avere soffiato in lui l’alito vitale … Dio conosceva esattamente quale sarebbe stato il risultato della tentazione …ricordiamoci dei versetti di 1 Pietro 1 : 19 – 20

 

Essendo Dio onnisciente … Egli aveva già in anticipo la conoscenza perfetta del risultato della prova a cui l’uomo era sottoposto … il Suo occhio onnisciente vedeva Adamo mangiare il frutto dell’albero proibito già prima di averlo creato … Negare la precognizione di Dio significherebbe negare la Sua onniscienza … e questo potrebbe essere l’atto per rinnegare uno degli attributi fondamentali di Dio … peraltro la Bibbia ci conferma questa volontà nei versetti di 1 Pietro 1: 19 – 20

 

Inoltre Dio non solo conosceva in notevole anticipo … cioè prima della fondazione del mondo … come si sarebbero comportati Adamo ed Eva nei confronti della tentazione ma Egli aveva pure decretato che così avrebbe dovuto essere … ma che storia è questa?

 

Questo fatto è evidente non solo perché non c’è nulla che accade senza che Dio … Creatore e Governatore dell’universo … non abbia eternamente decretato che dovesse accadere … ma è evidente soprattutto dalle chiarissime dichiarazioni della Scrittura al riguardo di Cristo come Agnello sacrificale di Dio “già designato prima della creazione del mondo”…

 

1 Pietro 1:20 Cristo, già designato prima della fondazione del mondo, egli è stato manifestato negli ultimi tempi per voi …

 

 

Queste sono verità che le religioni ci hanno sempre nascosto per evitare di insospettire gli adepti che si porrebbero come si sarebbero posti domande alle quali nessuno avrebbe saputo  razionalmente rispondere quindi semplificano le loro manifestazioni in atti superficiali tanto lo scopo degli esponenti di tutte le religioni è rappresentato dalla consistenza del portamonete di chi stupidamente li segue … insomma la loro arte si estrinseca nel saper montare sceneggiate atte al recupero di decime e offerte …

 

Se … allora … Dio preordinò … già da prima della fondazione del mondo che Cristo dovesse … a suo tempo … essere offerto come Sacrificio per il peccato … allora è incontestabilmente evidente che Dio abbia pure preordinato che il peccato entrasse nel mondo e dunque che Adamo dovesse trasgredire il surrettizio comando di Dio e fallire nella prova … cosi come è stato deciso già prima della fondazione del mondo …

 

Ora … Se Dio aveva eternamente decretato che Adamo mangiasse dall’albero della conoscenza del bene e del male … in che modo è possibile renderlo responsabile e dire che avrebbe potuto non mangiarne? E perché creare tutta l’impalcatura che doveva ripercuotersi sulle generazione a venire … con le conseguenze che conosciamo ?

 

Beh … dai anche tu delle risposte … dai prova …

 

La trasgressione da parte di Adamo … era quindi del tutto inescusabile … Creato con nessuna natura cattiva in lui … in perfetto equilibrio … posto nel migliore degli ambienti … avendo ricevuto dominio su tutta la creazione inferiore … con tutta la libertà che voleva eccetto una sola proibizione … avvisato chiaramente su quali sarebbero state le conseguenze d’un atto d’insubordinazione a Dio … avrebbe potuto benissimo preservare la sua innocenza … Se fosse caduto … ciononostante … secondo ogni principio di giustizia … la responsabilità … il sangue … sarebbe caduto unicamente sulla sua testa e la sua colpa sarebbe stata imputata a tutti coloro nel nome dei quali egli agiva …

 

Se Dio avesse rivelato ad Adamo i Suoi propositi sul fatto che il peccato doveva entrare  nel mondo … e che Egli aveva già decretato che egli mangiasse il frutto proibito … è ovvio che Adamo non avrebbe potuto essere ritenuto responsabile per averlo mangiato ….

 

Invece … se Dio avesse creato Adamo con una propensione al male … allora la responsabilità umana sarebbe caduta e Adamo sarebbe stato messo alla prova solo per finta … In quanto … però … Adamo era stato incluso fra ciò che Dio … al termine del sesto giorno … aveva dichiarato essere “molto buono” … e in quanto … come uomo … egli era stato fatto “retto” … allora egli è inescusabile …

 

 

 

1° Domanda …

 

Ma allora se la Bibbia è fedele pensiero di Dio … stando allo scritto di 1 Pietro 1 … si può chiaramente ed inconfutabilmente asserire che Dio sapeva già tutto … cioè conosceva … perché da lui creati cosa avrebbero fatto Adamo ed Eva … sapendo già a cosa la società successiva sarebbe andata incontro … Ovviamente stando al racconto di 1 Pietro 1 : 18 – 20 … e cioè … ripeto … Dio da comandato a Gesù … prima della fondazione del mondo … di scendere sulla stessa terra … una volta commesso il fattaccio … per coprire l’errore delle prime creature peccatrici  un bel … accipicchia … qui ci stà tutto …

 

 

2° Domanda …

 

Se Adamo ed Eva sono venuti dopo stando al racconto cronologico della Bibbia … Perché ci hanno detto che sono stati i primi?

 

E’ altresì chiaro che senza esaustive risposte cade completamente il fondamento della Religione Cristiana … non potrà essere altrimenti insomma se fin dai fondanti vi è incerta confusione come si può considerare vero tutto il resto?…
Non vorrei mai arrivare alla conclusione che alla fine si è trattato della più colossale impostura di tutti i tempi …
Con preoccupante delusione per tantissimi …
escluso che per gli atei che forse già giustamente hanno saputo ipotizzare …

 

Comunque leggiamo la Bibbia per capire cosa vi voglio dire …. Dai seguitemi

 

Genesi 1
24 Dio disse: «La terra produca esseri viventi secondo la loro specie: bestiame, rettili e bestie selvatiche secondo la loro specie». E così avvenne: 25 Dio fece le bestie selvatiche secondo la loro specie e il bestiame secondo la propria specie e tutti i rettili del suolo secondo la loro specie. E Dio vide che era cosa buona. 26 E Dio disse: «Facciamo L’UOMO a nostra immagine, a nostra somiglianza, e domini sui pesci del mare e sugli uccelli del cielo, sul bestiame, su tutte le bestie selvatiche e su tutti i rettili che strisciano sulla terra». 27 DIO CREO’ L’UOMO a sua immagine; a immagine di Dio lo creò; MASCHIO E’ FEMMINA LI CREO’. 28 Dio li benedisse e disse loro: «Siate fecondi e moltiplicatevi, riempite la terra; soggiogatela e dominate sui pesci del mare e sugli uccelli del cielo e su ogni essere vivente, che striscia sulla terra». 29 Poi Dio disse: «Ecco, io vi do ogni erba che produce seme e che è su tutta la terra e ogni albero in cui è il frutto, che produce seme: saranno il vostro cibo. 30 A tutte le bestie selvatiche, a tutti gli uccelli del cielo e a tutti gli esseri che strisciano sulla terra e nei quali è alito di vita, io do in cibo ogni erba verde». E così avvenne. 31 Dio vide quanto aveva fatto, ed ecco, era cosa molto buona. E fu sera e fu mattina: sesto giorno.

 

Quindi stando al desunto Biblico Dio conclude  la sua opera  con la creazione dell’uomo e della donna al sesto giorno … ED AL SETTIMO GIORNO SI RIPOSO’ … Ora nasce spontanea la domanda … che fine hanno fatto gli uomini e le donne creati al sesto giorno ?
Al contrario l’uomo furbo continuò scrivendo tutta la storia assurda di Adamo ed Eva dalla quale dovevano  scaturire tutte le impalcature relative alla disubbidienza … quindi al relativo … inferno e paradiso … ed al non Biblico purgatorio … che rimanendo nelle mani del furbo ne determinavano la sorte … dietro pagamento … dell’uomo … ipnotizzato …

 

 

Adesso esaminando questa parte della Bibbia constateremo che vi sono molte significative incongruenze … infatti … sembrano tutte cose create ad arte per ingannare … dominare … sfruttare i tanti INGENUI che ieri ed oggi hanno determinato grazie alla loro INGENUITA’ il successo di molti impostori ….. oppure cattivi traduttori … se consideriamo attentamente quello che di seguito andremo leggendo capiremo chiaramente che qualcosa non quadra … ieri vista la mancanza di cultura e di tecnologia ( cultura … internet … etc ) poteva essere facile ingannare … sottomettere … sfruttare le masse … ma oggi che ci riteniamo tutti colti … furbi … super intelligenti … come mai non facciamo un’attenta analisi di quello che ci hanno propinato? … e se fatta questa analisi ci accorgiamo che ci hanno ingannato o male informato … perché non li mandiamo a quel paese? …

 

Ovviamente la scrittura in stampatello tra i versetti della Bibbia è gestita  da me Romanino Romano … con domande come di un bambino …
Se Dio è Onnipotente ( che può tutto )….Onnipossente ( che può fare tutto )… Onnipresente (che si incontra in ogni luogo )… Onniveggente (Che sa … vede tutto ) … Onnisciente ( se conosce alla perfezione situazioni del presente …  passato e futuro ) … può creare qualcosa che non può distruggere? O può creare qualcosa di positivo che può autodistruggersi? …
( COMMENTO MIO…CERTAMENTE VISTO CHE ERA IN GRADO DI SAPERE COME SI SAREBBE CONCLUSA LA SUA OPERA … PERCHE’ NON E’ INTERVENUTO PRIMA? … CONSIDERANDO LA SUA INIZIALE PROPOSIZIONE DI CREARE UN MONDO PARADISIACO? ) …
Genesi 3
22 Il Signore Dio disse allora: «Ecco l’uomo è diventato come uno di noi, per la conoscenza del bene e del male. Ora, egli non stenda più la mano e non prenda anche dell’albero della vita, ne mangi e viva sempre!». 23 Il Signore Dio lo scacciò dal giardino di Eden, perché lavorasse il suolo da dove era stato tratto. 24 Scacciò l’uomo e pose ad oriente del giardino di Eden i cherubini e la fiamma della spada folgorante, per custodire la via all’albero della vita…
( COMMENTO MIO….DIO NON POTEVA ESSERE STATO COSI CATTIVO … INFATTI RISULTEREBBE CHE PRETERINTENZIONALMENTE PER UNA SVISTA CI HA REGALATO UN MONDO PIENO DI SOFFERENZE …)

  1. A) Se si risponde di NO … Dio non può creare nulla che non sia in grado di distruggere … quindi Dio non è onnipotente …

 

  1. B) Se si risponde di SI … è ipotizzabile che Dio non può distruggere … quindi non è onnipotente … In entrambi i casi si potrebbe dimostrare che un Dio onnipotente non può esistere …

 

  1. C) E se Dio conosce il futuro … allora il destino di tutti a lui è già noto … Come può un uomo avere libero arbitrio se Dio … da sempre … conosce le sue scelte prima ancora che le compia? …

 

  1. D) Quando nel Genesi … Dio creò Adamo ed Eva … essendo onnisciente … sapeva già che EVA avrebbe colto la mela del peccato originale …

 

Ma Dio … nonostante tutto …  mise li nel giardino dell’eden … l’albero dai frutti proibiti  e creò anche un serpente tentatore e ciarliero … nonostante conoscesse il futuro … Ma se Dio non avesse creato l’albero dai frutti proibiti  e il serpente …  EVA di certo non avrebbe colto il frutto causa  del detto peccato originale … di conseguenza come è facilmente intuibile era un tranello … organizzato ad arte … per indurre conseguentemente alla disobbedienza che sin dall’inizio ha prodotto grandi sofferenze all’’umanità … allora qui entra in ballo la predestinazione che vede Dio  sovrano che ha decretato di trarre dalla massa degli uomini alcuni dei quali per la gloria ed altri per la perdizione …
Tuttavia … la detta religione cattolica … cosi come tutte le altre religioni … dicono che Dio è onnipresente … quindi Dio è presente anche nel male … non può essere altrimenti … anche perché se fosse che ci ha donato il libero arbitrio non vedo perché poi debba punirci se le nostre scelte sono diverse dal suo proponimento …
Pertanto… Dio è l’unico responsabile delle gesta di chiunque …
Perciò … o la dottrina cristiana del libero arbitrio è una bufala … oppure Dio è una bufala …
E se Dio nella sua onniscienza sapeva come sarebbe andata a finire … perchè Dio ha punito Adamo ed Eva al primo colpo? non era stato proprio Dio che ha detto… di perdonare 70 volte 7? si parla tanto di un Dio misericordioso ( infinitamente ) ma è possibile che non è stato capace di dare una seconda possibilità ad Adamo ed Eva? peraltro nuovi di esperienza di vita … Invece al primo errore … zac! …  puniti con la morte! … vi sembra normale? …

 

Vi confesso che nonostante mi ponga senza pregiudizi scientisti nei confronti del racconto Biblico non penso … sinceramente … che storicamente i fatti si siano svolti in quel modo … anche se tento in tutti i modi di approfondire questo tema e so che non si riduce ad una narrazione storico / cronachistica ma esprime il fulcro del rapporto uomo/Dio e della Creazione … cosi come è stata concepita dagli uomini …e non da DIO …
Il fatto è che il peccato originale mi sembra una di quelle cose che si rifanno ad una concezione buia del rapporto uomo/Dio … Siamo d’accordo che l’uomo pecca … il peccato principe è forse la ùbris (Adamo ed Eva) … ma attribuire a questo un fatto inserito nella storia … come se fosse stato un distacco puntuale mi sembra quasi mitologico e poco religioso …
La domanda finale che mi pongo è … Dio Onnipotente e Onnisciente poteva non sapere che Adamo ed Eva ”si sarebbero comportati male”? …

 

Se si … forse mi sembrerebbe sminuente per il potere oltre che per la volontà Dio di creare un mondo paradisiaco … infatti il risultato finale fino ad oggi è fortemente deludente …
Tutto il rapporto uomo/Dio è regolato dal libero arbitrio …  su questo non ci piove … ma al di sopra di questo c’è la domanda che forse avrà risposta solo alla fine dei tempi …
Ora trarrò dalla Bibbia alcuni passi …  dal mio punto di vista vi è qualcosa che non torna … secondo me trattasi di un’altra montatura per dirla in parole povere … o di un errore dottrinale creato ad arte …
Diceva un Papa in forma riprovevole….
PAPA BONIFACIO VIII (1235-1303)
Io do importanza alla vita di un uomo quanto ne posso dare a un fagiolo. Gli uomini hanno un’anima del tutto uguale a quella delle bestie. Il vangelo insegna più menzogne che verità: il parto di una vergine è assurdo; l’incarnazione del figlio di Dio è ridicola; il dogma della transustanziazione è una pazzia. Le quantità di denaro che la favola di Cristo ha apportato ai preti è incalcolabile. Le religioni sono state inventate dagli ambiziosi per ingannare gli uomini. Gli ecclesiastici non possono comunicare con il popolo perchè la loro fede e la loro credenza non è la stessa. L’abbandonarsi ai piaceri sessuali con una bambina o con un ragazzo è un atto da considerarsi privo di peccato come stropicciarsi le due mani insieme. Il nostro solo scopo è quello di vendere nelle chiese tutto ciò che gli idioti vogliono. Queste parole pronunciate da papa Bonifacio VIII sono state riportate dallo studioso e storico Jean Villani nella sua opera “Cronaca” scritta durante il Giubileo a Roma nel 1300 …

 

ADESSO CON CALMA ESAMINIAMO LA BIBBIA … IN ALCUNI PASSI FONDAMENTALI …

Genesi 6
1 Quando gli uomini cominciarono a moltiplicarsi sulla terra e nacquero loro figlie, 2 i figli di Dio videro che le figlie degli uomini …

 

( COMMENTO MIO … ECCOCI LO SAPEVO UN’ALTRA BRUTTA STORIA … E MO CHI SONO I FIGLI DI DIO E LE FIGLIE DEGLI UOMINI ? … IO NON CI CAPISCO PIU’ NULLA … ESCLUSO E LO RICONFERMO … CHE PERCEPISCO CHE QUALCOSA NON QUADRA …) …

 

erano belle e ne presero per mogli quante ne vollero.

 

( LO STESSO VEZZO DEI MUSSULMANI )

 

3 Allora il Signore disse: «Il mio spirito non resterà sempre nell’uomo, perché egli è carne e la sua vita sarà di centoventi anni». 4 C’erano sulla terra i giganti …

 

 

( COMMENTO MIO … OH … MAMMA MIA E QUESTI GIGANTI ADESSO DA DOVE SALTANO FUORI … RAGAZZI SONO GIA’ FUSO … NON CI STO’ PIU’ A CAPIRE NULLA … CERTO SE E’ COME PENSO … DEVE ESSERE STATA UNA MENTE PIU’ CHE DIABOLICA PER SCRIVERE TUTTE QUESTE COSE … MA POI MI CHIEDO PERCHE’ I MINISTRI DI DIO NON CI HANNO MAI PARLATO DI QUESTE STRANEZZE … NE AL CATECHISMO … NE DAI VARIEGATI PULPITI …) …

 

a quei tempi – e anche dopo – quando i figli di Dio si univano alle figlie degli uomini e queste partorivano loro dei figli: sono questi gli eroi dell’antichità, uomini famosi. 5 Il Signore vide che la malvagità degli uomini era grande sulla terra e che ogni disegno concepito dal loro cuore non era altro che male. 6 E il Signore si pentì di aver fatto l’uomo sulla terra e se ne addolorò in cuor suo. 7 Il Signore disse: «Sterminerò dalla terra l’uomo che ho creato: con l’uomo anche il bestiame e i rettili e gli uccelli del cielo, perché sono pentito d’averli fatti …
 

QUINDI STERMINO’ TUTTI I DISCENDENTI GIA’ CREATI AL SESTO GIORNO ( DI CUI ANCORA NON SI CONOSCE LA SORTE ) COSI COME I DICENDENTI DI ADAMO ED EVA ( DI CUI NON SI CAPISCE IL SENSO DI QUESTA SECONDA CREAZIONE ) …
SCUSATEMI PER L’IRONIA USATA NEI VARI CONTESTI MEGLIO DEFINITI “COMMENTO MIO” … MA EFFETTIVAMENTE … C’E’ DA RIFLETTERE … CHE SENSO HA PRATICARE DELLE RELIGIONI CHE INSEGNANO IL FALSO … SOLO PER ACCATTONARE DECIME ED OFFERTE ? …

 

 

Scritto in Genova il 16 – 08 – 2001

 

Ora se vuoi ascolta il video sottostante cliccando sul link … capirai come i furbi\parassiti continuano la loro opera di inganno finalizzata al furto …

 

https://youtu.be/WmxzsyYSKAA

 

Dicevano i Suoi … E’ un Pazzo

Dicevano i Suoi … E’ un Pazzo

 

Quella che propongo di seguito è la storia vera in riferimento alla morte del Rivoluzionario Gesù … gli imbroglioni invece manipolando la Bibbia ti hanno creato dei fantomatici personaggi meglio noti come Adamo ed Eva … un serpente umanizzato … il parto di una vergine … il purgatorio … miracoli a gogò di ogni tipo ed in ogni luogo … il peccato originale ereditario … e tanto altro ancora … tutto questo ovviamente per iniziare la conquista delle menti umane e per ottenerne il Dominio … il Potere … la Ricchezze e gli  Onori … azione peraltro ben riuscita … visto i risultati ottenuti in 2.000 anni di propagandate fesserie … comunque ieri è stato facile l’operazione vista la tanta giustificata ignoranza … ma oggi che senso ha?….. cadere ancora nelle trappole assurde dei parassiti … ma finchè ci saranno scemi potranno continuare senza freni … Chiaramente davanti alle evidenze oggi ti dicono che gli episodi riferiti in Genesi sono soltanto racconti allegorici di pura fantasia … ora per esempio stando alle affermazioni di questi tempi qual è il significato del sacrificio di Cristo …  se non è stato commesso veramente alcun peccato originale? … peraltro la scienza ci ha dichiarato che è l’uomo che discende dalla donna …

 

Comunque entriamo nell’argomento …

 

Cosi come è raccontato nella Bibbia … Per arrestare Gesù si organizza un’azione di polizia mai compiuta nei riguardi di un solo uomo ….

 

Vengono addirittura impiegati la coorte con il comandante e le guardie delle autorità religiose i Giudei (Giovanni 18 : 12)…
 

Con il termine coorte si identifica un distaccamento che va dai 600 e 1000 soldati … Più le guardie in servizio al tempio che erano circa duecento … Impiegare più di mille uomini armati per catturare un solo individuo significa che questa persona doveva essere estremamente pericolosa …

 

Che cosa aveva fatto Gesù e chi era questo Galileo tanto pericoloso?…

 

Dai Vangeli risulta che gli stessi familiari di Gesù non hanno nessuna considerazione di questo loro strano e ingombrante parente (“neppure i suoi fratelli infatti credevano in lui” Giovanni 7 : 5) …

 

Per essi era solo un matto da togliere dalla circolazione in quanto risultava essere il disonore della famiglia … “I suoi, uscirono per andare a catturarlo poiché dicevano è fuori di testa” (Marco 3 : 21) …

 

Il giudizio negativo del suo clan familiare è abbondantemente confermato dalle autorità che alla pazzia aggiungono una connotazione religiosa … l’ indemoniamento … “Ha un demonio ed è fuori di sé; perché lo state ad ascoltare?” (Giovanni 10 : 20 … 8 : 52 … Marco 9 : 30) …

 

Gli scribi, per i quali Gesù è un “bestemmiatore” (Matteo 9 : 3) …

 

La folla per la quale Gesù è uno che “inganna la gente” (Giovanni 7 : 13) …

 

I sommi sacerdoti e i farisei per i quali “è un impostore” (Matteo 27 : 63) …

 

Gesù è riuscito a deludere persino Giovanni Battista … che pure sin dall’inizio lo aveva riconosciuto come il Messia atteso … Constatato che Gesù si comporta diversamente da come egli aveva annunciato … gli invia un ultimatum che suona come una sconfessione … “Sei tu colui che deve venire o dobbiamo aspettarne un altro?” (Matteo 11 : 3). …

 

Comunque appena catturato …. Gesù viene consegnato a Pilato con gravi accuse non solo dalle autorità religiose … ma pure dalla sua stessa gente che diceva essere  un malfattore … “Se non fosse un malfattore non te lo avremmo consegnato”(Giovanni 18 : 28-35) …

 

Questo per Gesù risulta essere il fallimento totale di uno cioè che non ha frequentato le persone che si addicevano al preteso ruolo di figlio di Dio … ma che è conosciuto per essere amico della feccia della società … pubblicani e peccatori (Matteo 11 : 19) …

 

tutta gente maledetta che non conosce la Legge (Giovanni 7 : 49) …

 

Perché tanto livore attorno la figura di Gesù? Cosa ha detto e fatto di tanto grave da attirarsi contemporaneamente addosso tanta diffidenza … ostilità … rabbia omicida che lo condurranno alla fine … nella più completa solitudine … patendo in ultimo indicibili sofferenze ….

 

Peraltro … abbandonato dalla famiglia … tradito dai suoi discepoli … ridicolizzato dai romani …  deriso dalle autorità religiose … ed infine inchiodato al patibolo riservato ai maledetti da Dio (Deuteronomio 21 : 23) …

 

L’imperdonabile crimine di Gesù è che nel gestire il suo insegnamento nella pratica ha distrutto il concetto di dominio proponendo … e dimostrando di essere … un Dio al servizio degli uomini … un Dio liberatore …  Il Figlio dell’uomo … non è venuto per essere servito … ma per servire … dando la sua vita in riscatto per molti» (Matteo 20: 28 … Marco 10: 45)  …

 

Il riscatto del tempo era la somma di denaro con la quale il fratello o il parente più stretto aveva l’obbligo di liberare dalla schiavitù un congiunto (Levitico 25 : 47-49 … Rut 2 : 20 ss) …

 

L’immagine che impone Gesù cambia
radicalmente il concetto di Dio … non più l’uomo al servizio di Dio ma Dio al servizio degli uomini …

 

In ogni religione è sempre stato insegnato che l’uomo … creato o no dal suo dio … aveva il compito di servire il suo Dio …. Un Dio presentato sempre come Sovrano …. Un Dio che continuamente chiede agli uomini … sottraendo loro cose … tempo … energie …

 

Invece … la nuova immagine rivoluzionaria proposta da Gesù … di un Dio al servizio degli uomini … un dio che anziché togliere … dona … destabilizza chi invece aveva l’ardire di dominare …

 

Questo nuovo volto di Dio … comporta un profondo cambiamento non soltanto nel rapporto dell’uomo verso Dio … ma pure in quello tra gli stessi uomini … inaugurando una nuova relazione nella quale viene esclusa qualunque forma di dominio … se Dio stesso non domina ma serve … nessuno può più dominare gli altri e tantomeno può farlo in nome di Dio …

 

Ciò causa l’allarme nei tre ambiti dove il concetto di libertà era completamente sconosciuto … e dominio e potere venivano esercitati e legittimati dalla religione …

 

La famiglia dove il marito era l’indiscusso padrone della moglie e dei figli …

 

La nazione dove chi deteneva il comando spadroneggiava sui sudditi …

 

La religione …  dove il dominio veniva esercitato in nome di Dio e giungeva dove gli altri ambiti di potere si fermavano … l’intimo della persona … la coscienza …

 

Dio … Patria … Famiglia … sono i tre poteri che si rivolteranno contro Gesù e i suoi seguaci ….

 

Il fratello darà a morte il fratello e il padre il figlio … e i figli insorgeranno contro i genitori e li faranno morire … e sarete odiati da tutti a causa del mio nome …

 

Vi consegneranno ai sinedri e vi flagelleranno nelle loro sinagoghe … viene l’ora in cui chiunque vi ucciderà crederà di rendere culto a Dio e sarete condotti davanti ai governatori e ai re per causa mia … (Matteo 10 : 17-22 … Giovanni 16 : 3 – 4 )

 

La nuova immagine di un Dio a servizio degli uomini … di un Dio al quale sta a cuore la libertà … la dignità e la felicità degli individui è stata formulata da Gesù nelle beatitudini dove vengono presentate le positive conseguenze dell’attività di un Dio a favore degli uomini (Matteo 5 : 3-10) …

 

Si può affermare con certezza che mai insegnamento è stato travisato come quello proposto da Gesù con le beatitudini … beati i poveri … beati gli afflitti … beati gli affamati … quelle che dall’uomo comune vengono considerate disgrazie … o comunque situazioni di sofferenza dalle quali si fa di tutto per uscire … per secoli … nella predicazione della chiesa vennero indicate come condizioni di grande privilegio nelle quali chi ci si trovava doveva permanere rassegnato in vista di una futura celeste ricompensa … perché di essi è il regno dei cieli … E questa veniva chiamata la buona notizia? … e se comunque ti rimane qualche monetina donala alla chiesa … imitando la vedova Biblica …

 

 

La religione quale oppio dei popoli aveva trovato proprio nelle beatitudini la sua malsana radice … e il masochismo religioso il brodo di coltura per ogni alienante forma di perversione spirituale …

 

I poveri sono poveri ma non stupidi … E la chiesa ha dovuto faticare non poco per convincerli del privilegio della loro condizione …

 

Dal contesto di tutto il Vangelo si vede che Gesù non si accontenta di chiedere un distacco “spirituale” dai propri beni … ma un abbandono effettivo … radicale e immediato … “va’, vendi quello che hai e dallo ai poveri …” (Matteo 19 : 21)….

 

Per i ricchi non c’è posto nella comunità del regno … “è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel regno dei cieli” (Matteo 19 : 23-24 ) …

 

La beatitudine indica una decisione interiore … (“poveri per lo spirito”) che motiva la scelta per la povertà ….

 

Proclamando “beati” i poveri … Gesù non tenta di idealizzare o sublimare la loro condizione … ma chiede ai suoi discepoli di entrare volontariamente nella condizione di poveri per eliminare le cause che provocano la povertà …

 

Gesù non intende gratificare i miserabili di questo mondo … promuovendoli nella spirituale categoria di “beati”… ma assicurarli che la loro indigenza è finalmente terminata perché altri hanno scelto di condividere con loro tutto quel che hanno e che sono … Atti 2 : 36 – 48 …

 

Infatti scegliere di farsi povero non significa andarsi ad aggiungere ai già troppi miserabili di questo mondo … ma mettersi dalla parte degli ultimi della società …. Ci si fa ultimi al fine di donare dignità agli ultimi … scelta che non solo non diminuisce la dignità della persona … ma l’innalza alla stessa qualità dell’agire di Dio che afferma “Io, il Signore, sono il primo e io stesso sono con gli ultimi” (Isaia 41 : 4 … Giovanni 13 : 12-14) …

 

Quelli che la società ha reso poveri vengono da Gesù proclamati “beati” perché ci sarà chi si prenderà cura di loro … E quelli che decidono volontariamente di vivere poveri … vengono dichiarati beati perché il Padre si prende cura di essi …. A chi diventa responsabile della felicità del proprio fratello … Gesù garantisce che il Padre stesso si farà carico della loro felicità ( Matteo 6 : 33 … 25 : 34-40) …

 

L’uso del plurale (“i poveri” – “di essi”)… indica che Gesù non chiama a una povertà individuale … ascetica … che favorisca la santificazione del singolo individuo … ma lancia a tutti i suoi seguaci una proposta che se accolta può trasformare radicalmente la società ( Matteo 13 : 33 )…

 

Gesù invita i credenti a farsi volontariamente tutti poveri perché nessuno più sia povero …. come lui che … “da ricco che era, si è fatto povero per voi, perché voi diventaste ricchi per mezzo della sua povertà” (2 Corinzi 8 : 9) …

 

Effetto dell’accoglienza di questa beatitudine è il regno dei cieli … Matteo è l’ unico evangelista a usare l’espressione “regno dei cieli”… anziché “di Dio” secondo l’uso giudaico che evita di nominare e scrivere il nome di Dio sostituendolo con altri termini quali cieli … gloria … etc …

 

Protagonisti della seconda beatitudine sono gli afflitti da un dolore così forte da dover essere espresso attraverso lamenti e gesti … secondo il costume ebraico di esternare il patimento col pianto … cenere e abito da lutto …. La scelta del termine afflitti … rimanda all’azione del Messia … che verrà … secondo quanto profetizzato da Isaia … proprio “per consolare tutti gli afflitti” (Isaia 61 : 2c) …

 

“Ne ho udite già molte di simili cose! Siete tutti consolatori molesti. Non avran termine le parole campate in aria? Anch’io sarei capace di parlare come voi se voi foste al mio posto: vi affogherei con parole … vi conforterei con la bocca …” (Giobbe 16 : 1-4)

 

Come per la povertà … Gesù non intende esaltare la situazione degli “afflitti”… ma li assicura che saranno oggetto di un’efficace azione consolatrice da parte di Dio e della comunità dei credenti … che annullerà la loro sofferenza … sopprimendo la causa che la provocava … Sarà questa liberazione che farà loro sperimentare uno stato di grande felicità (“beati”) …

 

Le situazioni di sofferenza dell’umanità … espresse nelle due precedenti beatitudini con le immagini degli oppressi e dei diseredati vengono riassunte nella quarta beatitudine …

 

Beati gli affamati e assetati della giustizia … perché questi saranno saziati …

 

Gesù avverte chiaramente che il lavoro dei costruttori di pace non sarà indolore e solo quanti sapranno caricarsi la propria croce (Matteo 10 : 38)… cioè accettare già in partenza il marchio dell’infamia e del disprezzo … saranno capaci di affrontare tutte le incomprensioni e le lacerazioni che una scelta simile comporta … L’azione di quanti si adopereranno perché l’uomo sia felice … verrà considerata un crimine tanto grave da riuscire ad annullare persino i più stretti vincoli del sangue …

 

“Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; non sono venuto a portare pace, ma una spada. Sono venuto infatti a separare il figlio dal padre, la figlia dalla madre, la nuora dalla suocera: e i nemici dell’uomo saranno quelli della sua casa” (Matteo 10 : 34-36 … Luca 12 : 51-53 … Michea 7 : 6) …

 

Infatti il rifiuto di ogni forma di potere e di ricchezza … che sono la base dell’ingiustizia tra gli uomini … attirerà verso i costruttori di pace non solo l’ostilità di quanti vedono il loro prestigio e il loro interesse danneggiato dal loro comportamento ma l’incomprensione …

 

La disponibilità dei “costruttori di pace” a intervenire ovunque i diritti delle persone vengano calpestati … per ristabilire condizioni di indipendenza e di giustizia ( Matteo 5 : 5b ) … li rende degli insopportabili rompiscatole agli occhi di quanti amano il quieto vivere e di quanti vedono minacciati i propri interessi … la vita che essi restituiscono agli oppressi viene considerata dagli oppressori come un attentato alla propria …

 

Ma è inevitabile … per consolare gli afflitti occorre affliggere coloro che sono già consolati …

 

Guai a voi, ricchi, che avete già la vostra consolazione … Guai a voi che ora siete sazi, perché avrete fame …
Guai a voi che ora ridete, perché sarete afflitti e piangerete (Luca 24 : 25) …
Una società costruita sul potere … sulla gloria e sulla ricchezza non può tollerare l’esistenza di gruppi il cui modo di vivere neghi le basi stesse del suo sistema … E quando il potere che detiene ricchezze e potere si sente minacciato … quindi scatena la persecuzione …

 

Beati quelli che sono perseguitati per la giustizia, perché di loro è il regno dei cieli ( Matteo 5 : 10 ) …

 

Mentre i potenti … per mantenere la propria agiatezza … sono capaci di togliere la vita all’uomo … i costruttori di pace … per assicurare il benessere dell’uomo … non esitano a mettere a rischio la propria esistenza … “vi mando come pecore in mezzo ai lupi …” (Matteo 10 : 16) …

 

Ma a quanti lavorano per il bene dell’umanità Gesù li assicura che … nonostante le apparenze … i persecutori non vinceranno mai … perché tra costoro e i perseguitati … Dio si pone dalla parte di questi ultimi …

 

“Non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo, ma non hanno potere di distruggere la vita; temete piuttosto chi ha il potere di far perire la vita e il corpo nella Geenna” (Matteo 10 : 28 … 16 : 25-26) …

 

Ora … il nostro compito esistenziale non e’ certo cadere nelle trappole di qualcuno o diventare meno coscienti ….

 

L’ideale dell’uomo non e’ diventare schiavo ma fare di tutto per diventare uomo libero …

 

E’ una questione di etica oltre che di concepita dignità …

 

Dunque il nostro compito non e’ addormentarci sotto l’effetto della narcotizzazione verbale dei furbi … bensì di svegliarci rimanendo sempre desti … Matteo 10 : 16 … Ecco: io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come i serpenti e semplici come le colombe …

 

Dobbiamo essere sempre vigili … autonomi … indipendenti e autoeducarci ad usare la nostra coscienza e il nostro senso di responsabilità

 

Coscienza e’ quella situazione ottimale in cui la persona si rende conto con sufficiente realismo di ciò che accade e di ciò che fa o di quello che le viene fatto e che dunque può decidere lucidamente di conseguenza le proprie azioni o valutazioni … atte quando è il caso alla legittima difesa ….

 

Quando invece si accetta l’imposizione di altri il soggetto ( vittima ) non valuta ne’ decide le proprie azioni o i propri pensieri … ma dipende da un’altra volontà … ubbidisce ai comandi … come uno zombie … diventando schiavo del volere altrui … un esempio per tutti … se il gestore di una presunta religione ti chiede di versare la decima perché ti dice questo è il comando di Dio … devi prima verificare tutta la procedura attraverso la lettura della Bibbia … se noti che Dio ha dato quest’ordine ad un determinato popolo nel caso specifico ai discendenti di Levi e tu la dai a chi ti ha imbonito che nulla a che a vedere con i Sacerdoti Leviti sei sciocco se paghi … E’ chiaro che questa situazione di rendere succube ha i suoi vantaggi per i tiranni politici o quelli religiosi o economici perchè facilita il loro compito …. di imbrogliarti per vivere da parassiti …

 

La libertà non si inventa … si costruisce con una lotta continua … liberi non si nasce … si diventa con lotta altrettanto durissima … che non e’ per i più … La libertà non è un diritto … è una meta … verso la quale ogni individuo deve puntare … mandando al paese di origine i furbetti del quartierino …

 

Comunque nonostante le promesse di Dio … la pratica indicata nella Bibbia in Atti 2 dal versetto 36 al 48 non si è materializzata … eccetto che per poco tempo … poi i furbi hanno nascosto questa pratica … lasciando i poveri nella loro miseria … i poveri ringraziano … sperando nella prossima beatitudine …

 

Ecco uno stralcio di Atti 2

 

44 Tutti coloro che erano diventati credenti stavano insieme e tenevano ogni cosa in comune; 45 chi aveva proprietà e sostanze le vendeva e ne faceva parte a tutti, secondo il bisogno di ciascuno …

 

Scritto da Romanino Romano a Imperia  il 07 . 08 . 2004

 

Ora se vuoi ascolta il video cliccando sul sottostante link …

 

https://youtu.be/0LYmFMJ_JXk

 

 

 

E’ Venuto o deve ancora Venire . Oppure .

E’ Venuto o deve ancora Venire . Oppure .

 

Chi sono stati i mascalzoni  che hanno ingarbugliato le acque … ed ora non si capisce più una mazza …

 

E’ stupefacente notare come lo scrivente riesce nell’opera di smascherare gli imbroglioni con lo stesso testo che gli imbroglioni usano per ingannare i più ingenui …

 

Amici i dati esposti in questo elaborato sono stati tratti fedelmente dalla Bibbia … quindi sarà o non sarà … è venuto o deve ancora venire … bella domanda … io comunque credo di aver afferrato il bandolo della matassa … leggete capirete …

 

Gesù Cristo è chiamato ‘Figliuol di Davide’ perché secondo la carne egli è disceso dalla casa e famiglia di Davide re d’Israele … Il padre di Gesù  cioè Giuseppe “era della casa e famiglia di Davide” (Luca 2:4) … Se si legge la genealogia di Gesù Cristo così come l’ha trascritta Matteo nel Vangelo si può chiaramente vedere che Gesù Cristo discende secondo la carne da Davide ( Matt. 1:1-17) … Paolo nell’epistola ai Romani definisce il Figliuolo di Dio “nato dal seme di Davide secondo la carne” (Romani 1:3) … Gesù stesso quando apparve a Giovanni sull’isola di Patmos gli disse di essere “la progenie di Davide” (Apocalisse  22:16) … Di lui viene detto che è “il Rampollo di Davide” (Apocalisse 5:5) … Che il Messia doveva discendere dalla casa di Davide questo era stato predetto dai profeti … Geremia disse … “Ecco … i giorni vengono … dice l’Eterno … quand’io farò sorgere a Davide un germoglio giusto … il quale regnerà da re e prospererà … e farà ragione e giustizia nel paese … Ai giorni d’esso … Giuda sarà salvato … e Israele starà sicuro nella sua dimora … e questo sarà il nome col quale sarà chiamato … ‘l’Eterno nostra giustizia’ (Geremia 23:5-6) …  e Ezechiele disse … “E susciterò sopra d’esse un solo pastore … che le pascolerà … il mio servo Davide … egli le pascolerà … egli sarà il loro pastore … E io … l’Eterno … sarò il loro Dio … e il mio servo Davide sarà principe in mezzo a loro … Io … l’Eterno … son quegli che ho parlato” (Ezechiele 34:23-24) …

 

Ma Gesù oltre a discendere dalla casa di Davide nacque nella stessa città dove nacque Davide … cioè Betleem … L’angelo che apparve ai pastori nella contrada di Betleem disse loro … “Oggi … nella città di Davide … v’è nato un salvatore … che è Cristo … il Signore” (Luca 2:11) … questo avvenne affinché si adempisse ciò che era stato detto dal profeta Michea … “Ma da te … o Bethlehem Efrata … piccola per esser fra i migliai di Giuda … da te mi uscirà colui che sarà dominatore in Israele … le cui origini risalgono ai tempi antichi … ai giorni eterni” (Michea 5:1) …

 

Essere ‘figlio di’ qualcosa o qualcuno … nella Bibbia significa essere partecipi di qualche cosa o avere qualche relazione con qualcuno … Per esempio i credenti sono chiamati “i figli del Regno” ( Matteo 13:38) perché sono partecipi del regno di Dio … coloro che parteciperanno alla resurrezione dei giusti diventando simili agli angeli sono chiamati “figliuoli della resurrezione” (Luca 20:36) … L’uomo del peccato ossia l’anticristo che deve venire è chiamato “il figliuol della perdizione” ( 2 Tessalonicesi  2:3) … nome questo che aveva anche Giuda Iscariota (Giovanni 17:12) … perché destinato ad andare in perdizione ( Apocalisse  17:8) … Coloro che fanno parte di questo mondo e che quindi sono sotto la potestà delle tenebre sono chiamati “i figliuoli di questo secolo” (Luca 16:8) … mentre i Santi essendo stati riscattati dalla potestà delle tenebre e trasportati nel regno del Figliuolo dove c’è la luce sono chiamati “i figliuoli della luce” (Luca 16:8 …  Efesini  5:8) …

 

Gesù è chiamato il Figlio di Davide perché discendeva secondo la carne dal re Davide e quindi era parte della sua discendenza o meglio perché era “la progenie di Davide” (Apocalisse  22:16) … La stessa cosa va detta anche a proposito del fatto che Gesù non era semplicemente un discendente di Abrahamo ma “la progenie di Abrahamo” (Galati 3:16) nella quale … secondo la promessa di Dio …  saranno benedette tutte le genti …

 

«Non c’è nessuno come Giuseppe il re …  e non c’è nessuno come Mosè il profeta … Ambedue hanno conseguito una posizione elevata … Mosè ha posseduto la profezia … Giuseppe ha posseduta la Buona Montagna cioè il monte Garìzim …  Non v’è nessuno più grande di loro due» …
 

C’è però ancora qualcosa nel quarto Vangelo … il quale per ben due volte sottolinea che il rabbi di Nàzaret è «Gesù … il figlio di Giuseppe» (Giovanni  1 : 45 … 6 : 42 ) … Diverse volte abbiamo detto che in Giovanni quando una parola … un’espressione … un fatto … un nome … una circostanza … ecc … ricorrono due volte è segno che l’autore ci vuole invitare a non passare oltre … ma a fermarci per cogliere il senso nascosto  … senso pieno …  che c’è oltre il significato ovvio e immediato … È evidente che da un punto di vista ordinario … con l’espressione «Gesù … figlio di Giuseppe» si dice che Gesù è proprio il figlio di Giuseppe … il carpentiere di Nàzaret … perché di quel nuovo rabbi che percorre la Palestina tutti conoscono «il padre e la madre»  … Giovanni  6 : 42 …  Questo è il senso ovvio … il significato primo … quello delle parole così come sono pronunciate e comprese … Noi diremmo il senso materiale …
Il Messia discendente di Giuseppe … oltre questo … però … Giovanni ci dice dell’altro nel contesto della mentalità … della cultura e delle attese del tempo di Gesù … dove era viva e vigile l’attesa di un doppio Messia … uno discendente di David e l’altro «figlio di Èfraim» o anche «figlio di Giuseppe» ( Deuteronomio 33 : 17 …
 

Dal punto di vista letterario è interessante notare anche il già citato Giovanni  1 : 45: «Filippo trovò Natanaèle  ovvero Bartolomeo e gli disse … “Abbiamo trovato colui del quale hanno scritto Mosè … nella Legge … e i Profeti … Gesù … il figlio di Giuseppe … quello di Nàzaret”» … L’ultima parte del versetto «quello di Nàzaret» in greco è al caso accusativo ed è una apposizione che non si riferisce a Giuseppe  … che come vediamo è complemento denominativo di specificazione e quindi collocato al caso genitivo …  ma deve attribuirsi … «apporsi» … al nome «Gesù» … che è complemento oggetto e quindi va collocato al caso accusativo … Tradotto in modo più chiaro si direbbe … «Gesù di Nàzaret … figlio di Giuseppe» … chiaro !!!
 

Questa semplice annotazione di analisi logica ci dice essenzialmente due cose …
 

La prima … Gesù è di Nàzaret …  quindi … se ne conosciamo la città … sappiamo da dove viene … è un uomo …  un rabbino che abita nella città di Nàzaret … figlio del carpentiere … è un essere umano … uno di noi …
 

La seconda … Con l’espressione «figlio di Giuseppe» … l’evangelista afferma che quell’uomo … uno di noi … è anche il Messia … discendente del patriarca … che viene a convocare il suo popolo …  non più per organizzarlo a superare la carestia … ma per ricevere «il pane disceso dal cielo» che è lui stesso  … Giovanni  6 : 41.51.58) … Mentre il patriarca dispensa il grano che aveva raccolto nei silos … Gesù dona semplicemente se stesso … senza alcuna riserva …
Vediamo adesso alcuni versetti … Biblici … che spigano in sintesi quello che ho esposto …

 

Giovanni 6

41 Intanto i Giudei mormoravano di lui perché aveva detto: «Io sono il pane disceso dal cielo». 42 E dicevano: «Costui non è forse Gesù, il figlio di Giuseppe? Di lui conosciamo il padre e la madre. Come può dunque dire: Sono disceso dal cielo?» …

 

Giovanni 1

45 Filippo incontrò Natanaèle e gli disse: «Abbiamo trovato colui del quale hanno scritto Mosè nella Legge e i Profeti, Gesù, figlio di Giuseppe di Nazaret».

 

L’impressione che la designazione di Gesù come “Nazareno” sia a volte collegata a un sentimento di disprezzo e di ostilità  … vedi …  Marco  1 : 24 … 14 : 67 … Luca  4 : 34 …  Matteo 26 :71 … Atti 22 : 8 … 24 : 5 … 26 : 9 … viene confermata da testi espliciti …  «Ora, dalla folla, alcuni che avevano udito le sue parole dis­sero: “Costui è veramente il Profeta!”. Altri dicevano: “Costui è il Messia!”. Alcuni, invece, dicevano: “Il Messia viene forse dalla Galilea? La Scrittura non ha detto: Dal seme di Davide, e da Betlemme, il villaggio di dove era Davide, viene il Messia?”. Ci fu dunque dissenso tra la folla per causa sua»  … Giovanni  7 : 40 .43 …  Lo stesso parere e l’identica difficoltà erano condivisi dai farisei … i quali a Nicodemo … che cercava di difendere Gesù … così rispondevano … «Saresti anche tu galileo? Studia, e vedrai che dalla Galilea non esce profeta!» (versetto  52) …

 

Già Natanaele non aveva saputo nascondere a Filippo il suo giudizio sfavorevole su Nazaret … «Da Nazaret può venire qualcosa di buono?»  versetto 1 : 46 …  Da queste testimonianze risulta che la provenienza di Gesù da Nazaret … «dove era stato allevato»  Luca  4 : 16) … aveva oscurato … nella mentalità della folla … il suo vero luogo di origine … Betlemme … e la sua legittima discendenza Davidica …

 

Ora … mentre Luca racconta il concepimento e la nascita di Gesù evidenziando la verginità di Maria … Matteo … invece … che scrive per gli Ebrei … sottolinea la messianicità di Gesù … figlio di Davide … A tale scopo egli inizia il suo Vangelo con le parole … “Libro dell’origine di Gesù Cristo figlio di Davide … figlio di Abramo” (versetto  1) e mostra che Gesù risulta figlio di Davide tramite “Giuseppe … sposo di Maria … dalla quale è nato Gesù … detto Cristo” (versetto  16) … Di tale discendenza legale … affermata dalla genealogia … Matteo narra poi la realizzazione … “Ora di Gesù Cristo tale fu l’origine” (versetto  18) … richiamandosi così al versetto  1) … L’intento di Matteo di provare la paternità legale di Giuseppe prosegue nel racconto dei versetti  18-25 … dove … ferma restando la sua esclusione dal concepimento di Gesù (versetti  18-25) … a Giuseppe viene rivelato per mezzo del messaggio dell’Angelo quale deve essere il suo ufficio … Dopo che Matteo … infatti … aveva affermato senza ambiguità che Maria “fu trovata madre per opera dello Spirito Santo” … al lettore Israelita … che non aveva difficoltà ad ammettere il miracolo … infatti gli basterà come prova la citazione di Isaia  7 : 14 del versetto  23) … si presentava …  invece …  sul piano giuridico … la grave questione dell’eredità al trono di Davide da parte del bambino … concepito … appunto … in modo verginale … Tale difficoltà viene da Matteo riflessa nella duplice perplessità di Giuseppe …

 
Infine …  le Scritture ci testimoniano che l’identità e le genealogie sono tracciate attraverso il padre … In questo caso ci interessa la linea genealogica di Gesù …  poiché la promessa era quella di rendere un Cristo e un Signore ad un discendente fisico del re Davide … disceso a sua volta da Abramo … Ecco … se Gesù non è il figlio biologico di Giuseppe … dice che Gesù non è il Cristo … né il Messia … La maggior parte dei Cristiani dice e crede che Cristo sia il figlio di Maria con lo Spirito Santo … Ma se così … come proposto … allora chi sarebbe discendente fisico di Davide ? …

 

 

Se quello che percepiate è che questa è un’eresia … allora abbiamo motivi di essere eretici d’accordo Roma … che insegna che Gesù è il figlio di una donna con lo spirito di Dio … che cosa sarebbe … secondo questo errato insegnamento … uomo 100% e Dio 100% …

 

 

Questo può suonare da certe teologie come qualcosa di meraviglioso … ma … è necessario questi per essere Gesù Messia o Cristo? Certamente non lo squalifica come Cristo … perché ancora una volta la promessa è quella di far crescere il seme per regnare da Re Davide e che deve essere figlio biologico di Giuseppe … Se credi la favola di un Dio \  Uomo … la seconda persona della Santissima Trinità … che insegna il cristianesimo apostata … allora questo non è il vero Cristo … Non ha padre biologico … Può sembrare molto “santo” da qualche punto di vista … ma non si qualifica come Cristo …

 
Ma la Scrittura ci dice che lo Spirito Santo è venuto a Maria? Infatti … lo spirito di Dio è venuto a Maria … ma la concezione è stata condotta da entrambi i gameti … vale a dire l’uovo e lo sperma di Maria e Giuseppe … La ragione … Gesù è il Figlio dell’uomo … E se è così … allora deve essere il figlio di un uomo … non dello Spirito Santo …

 

Infatti la Bibbia ci dice …

 

Luca 3:23 …  “E Gesù, quando cominciò anch’egli ad insegnare, avea circa trent’anni ed era figliuolo, come credevasi, di Giuseppe.”

 

 

E poi inizia la genealogia paterna … che menziona chiaramente suo padre Giuseppe … Un genitore adottato non si qualifica a Gesù come discendente di Davide … Semplicemente … nessuna altra interpretazione secondo le Scritture …

 

I versetti che ci indicano  che  Gesù è il  discendente fisico di Davide sono …

 

Isaia 11:1 – “Poi un ramo uscirà dal tronco d’Isai, e un rampollo spunterà dalle sue radici.” …

… 9:7 – “per dare incremento all’impero e una pace senza fine al trono di Davide e al suo regno, per stabilirlo fermamente e sostenerlo mediante il diritto e la giustizia, da ora in perpetuo: questo farà lo zelo dell’Eterno degli eserciti.”  …

 

Matteo 1:1 – “Genealogia di Gesù Cristo figliuolo di Davide, figliuolo d’Abramo.” …

 

 

Luca 18:38 – “Allora egli gridò: Gesù figliuol di Davide, abbi pietà di me!” …

 

Matteo  22:42 “Che vi par egli del Cristo? di chi è egli figliuolo? Essi gli risposero: Di Davide.” …

 

Romani  1:3-4  “e che concerne il suo Figliuolo, nato dal seme di Davide secondo la carne.” …

 

Apocalisse  22:16   “Io Gesù ho mandato il mio angelo per attestarvi queste cose in seno alle chiese. Io son la radice e la progenie di Davide, la lucente stella mattutina.” …

 

Come abbiamo visto … In queste scritture i termini utilizzati sono … seme  … figliuolo … progenie …

 

Tutto coerente con la linea patrilineale che inizia da Adamo …  passando per Abramo … che è stato promesso che per il suo seme sarebbe stato benedetto da tutte le nazioni del Terra … poi Giuda … re Davide … e infine Gesù … discendente biologico di re … che è re unto … Cristo o Messia  …

 

Genesi 22:18  “E tutte le nazioni della terra saranno benedette nella tua progenie…” …

 

 

Allora abbiamo detto che lo spirito di Dio … o lo spirito santo … è venuto su Maria e così è rimasta incinta dal potere dell’Altissimo (Luca  1:35) … E questo è profetizzato da Isaia (Isaia 7:14) … dove si dice che la vergine sarà incinta e che questo sarebbe un segnale della nascita del figlio di Davide .. . Nel Vangelo di Matteo vediamo innanzitutto il riferimento al genitore paterno di Gesù … figlio di Giuseppe … perché l’evangelista sapeva bene l’importanza di questo filone …

 

Gesù è Uomo … questo ci testimonia la Bibbia …

 

Matteo 13:41  “Il Figliuol dell’uomo manderà i suoi angeli…” …

 

Romani  5:15   “Però, la grazia non è come il fallo. Perché se per il fallo di quell’uno i molti sono morti, molto più la grazia di Dio e il dono fattoci dalla grazia dell’unico uomo Gesù Cristo, hanno abbondato verso i molti.”

 

 

Gesù ci dice in molte scritture che si assegna il titolo “Il Figlio dell’uomo”… Paolo dice che il dono della salvezza è per la grazia di un uomo … E naturalmente è anche un dio … perché la Scrittura chiamava anche dei ai figli di Dio  vedi Giovanni 10:35-36 …

 

35 Ora, se essa ha chiamato dèi coloro ai quali fu rivolta la parola di Dio (e la Scrittura non può essere annullata), 36 a colui che il Padre ha consacrato e mandato nel mondo, voi dite: Tu bestemmi, perché ho detto: Sono Figlio di Dio?

 

Quindi come avete inteso c’è una grande confusione … disordine creato da uomini mascalzoni che hanno tentato di ingarbugliare le acque per trarre i più ingenui in confusione … solo il destro ha capito tutto questo … ma non ha capito chi è il Gesù che conosciamo attraverso i variegati racconti … io comunque mi convinco sempre di più che trattasi di balle megagalattiche … comunque se esiste un giorno lo conoscerò … caso contrario mi riposerò …

 

Ora per sola cronaca vi presento il pasticcio dell’annunciazione dove si legge che Gesù aveva ben due padri … cose da pazzi …

 

Luca 1 : 26-38

26 Nel sesto mese, l’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nazaret, 27 a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, chiamato Giuseppe. La vergine si chiamava Maria. 28 Entrando da lei, disse: «Ti saluto, o piena di grazia, il Signore è con te». 29 A queste parole ella rimase turbata e si domandava che senso avesse un tale saluto. 30 L’angelo le disse: «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. 31 Ecco concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. 32 Sarà grande e chiamato Figlio dell’Altissimo; il Signore Dio gli darà il trono di DAVIDE SUO PADRE  33 e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine». 34 Allora Maria disse all’angelo: «Come è possibile? Non conosco uomo». 35 Le rispose l’angelo: «Lo Spirito Santo scenderà su di te, su te stenderà la sua ombra la potenza dell’Altissimo. Colui che nascerà sarà dunque santo e chiamato FIGLIO DI DIO . 36 Vedi: anche Elisabetta, tua parente, nella sua vecchiaia, ha concepito un figlio e questo è il sesto mese per lei, che tutti dicevano sterile: 37 nulla è impossibile a Dio». 38 Allora Maria disse: «Eccomi, sono la serva del Signore, avvenga di me quello che hai detto». E l’angelo partì da lei.

 

 

Scritto in Genova da Romanino Romano il 30 . 11 . 2003

 

Ora se volete ascoltate il video allegato cliccando sul sottostante link … capirete come i furbi … parassiti … continuano a gabbare i più ingenui …

 

 

https://youtu.be/WmxzsyYSKAA

 

Mi State Lasciando Morire di Fame …

Mi State Lasciando Morire di Fame …

 

Ricordate  chi chiede denari per il soccorso al povero punta essenzialmente a risolvere i problemi del benessere della  propria organizzazione chiesa o centro di culto … non cadete più in queste trappole … quindi è buona norma per evitare che il povero rimanga affamato soccorrerlo in prima persona … pertanto per quello che puoi aiuta chi è nel bisogno individuandolo nel tuo vicino … se questa azione Cristiana venisse applicata in ogni luogo del mondo la fame sarebbe annullata … in tutti i pesi del mondo ci sono tanti ricchi e altrettanti poveri … basterebbe quindi il buon senso Religioso per mettere tutti nella condizione di avere un pugno di riso e qualche goccia di acqua … meno champagne … meno stravizzi … ma ancor meno cattiveria ed ecco il gioco è fatto … il metro per misurare la tua cattiveria può essere determinato dal quantitativo di spazzatura che accumuli … nella quale misuri il valore del tanto superfluo  sprecato …

 

Salve Cari Amici e Gentilissime Amiche oggi mi rivolgo alla vostra sensibilità parlando della cattiveria umana … che contrasta il tanto valore Religioso … se volete ascoltatemi …

 

Un Fratello aiutato da un altro Fratello  creano la Città fortificata ed il male non vi penetrerà …

 

Dio non ama solo l’anima dell’uomo … ma tutto l’uomo … tutti gli uomini …
Dio ha dato pane e felicità per tutti in abbondanza … ma ha affidato l’incarico della distribuzione agli uomini … associando  l’uomo al suo amore per l’uomo … qui sta il bello e da qui nascono i guai …

 

Se tutto filasse dritto cosi come sappiamo leggendo il  Vangelo … vedi …  Marco  6 :  30 Gli apostoli si riunirono attorno a Gesù e gli riferirono tutto quello che avevano fatto e insegnato. 31 Ed egli disse loro: «Venite in disparte, in un luogo solitario, e riposatevi un po’». Era infatti molta la folla che andava e veniva e non avevano più neanche il tempo di mangiare. 32 Allora partirono sulla barca verso un luogo solitario, in disparte. 33 Molti però li videro partire e capirono, e da tutte le città cominciarono ad accorrere là a piedi e li precedettero. 34 Sbarcando, vide molta folla e si commosse per loro, perché erano come pecore senza pastore, e si mise a insegnare loro molte cose. 35 Essendosi ormai fatto tardi, gli si avvicinarono i discepoli dicendo: «Questo luogo è solitario ed è ormai tardi; 36 congedali perciò, in modo che, andando per le campagne e i villaggi vicini, possano comprarsi da mangiare». 37 Ma egli rispose: «Voi stessi date loro da mangiare». Gli dissero: «Dobbiamo andar noi a comprare duecento denari di pane e dare loro da mangiare?». 38 Ma egli replicò loro: «Quanti pani avete? Andate a vedere». E accertatisi, riferirono: «Cinque pani e due pesci». 39 Allora ordinò loro di farli mettere tutti a sedere, a gruppi, sull’erba verde. 40 E sedettero tutti a gruppi e gruppetti di cento e di cinquanta. 41 Presi i cinque pani e i due pesci, levò gli occhi al cielo, pronunziò la benedizione, spezzò i pani e li dava ai discepoli perché li distribuissero; e divise i due pesci fra tutti. 42 Tutti mangiarono e si sfamarono, 43 e portarono via dodici ceste piene di pezzi di pane e anche dei pesci. 44 Quelli che avevano mangiato i pani erano cinquemila uomini.saremmo tutti sazi e ne avanzerebbero delle sporte…

 

Giovanni 12

Ma fin dall’inizio del Cristianesimo l’amministratore capo della chiesa era ladro … e …  siccome teneva la cassa … prendeva quello che vi mettevano dentro …

 

Giovanni  12 : 1 Sei giorni prima della Pasqua, Gesù andò a Betània, dove si trovava Lazzaro, che egli aveva risuscitato dai morti. 2 E qui gli fecero una cena: Marta serviva e Lazzaro era uno dei commensali. 3 Maria allora, presa una libbra di olio profumato di vero nardo, assai prezioso, cosparse i piedi di Gesù e li asciugò con i suoi capelli, e tutta la casa si riempì del profumo dell’unguento. 4 Allora Giuda Iscariota, uno dei suoi discepoli, che doveva poi tradirlo, disse: 5 «Perché quest’olio profumato non si è venduto per trecento denari per poi darli ai poveri?». 6 Questo egli disse non perché gl’importasse dei poveri, ma perché era ladro e, siccome teneva la cassa, prendeva quello che vi mettevano dentro. 7 Gesù allora disse: «Lasciala fare, perché lo conservi per il giorno della mia sepoltura. 8 I poveri infatti li avete sempre con voi, ma non sempre avete me». 9 Intanto la gran folla di Giudei venne a sapere che Gesù si trovava là, e accorse non solo per Gesù, ma anche per vedere Lazzaro che egli aveva risuscitato dai morti. 10 I sommi sacerdoti allora deliberarono di uccidere anche Lazzaro, 11 perché molti Giudei se ne andavano a causa di lui e credevano in Gesù …

 

I poveri hanno fame e i ricchi sono ubriachi … chi ha molto fa vergognare chi non ha niente  racconta la Bibbia in …

 

1Corinzi  11 : 17 E mentre vi do queste istruzioni, non posso lodarvi per il fatto che le vostre riunioni non si svolgono per il meglio, ma per il peggio. 18 Innanzi tutto sento dire che, quando vi radunate in assemblea, vi sono divisioni tra voi, e in parte lo credo. 19 È necessario infatti che avvengano divisioni tra voi, perché si manifestino quelli che sono i veri credenti in mezzo a voi. 20 Quando dunque vi radunate insieme, il vostro non è più un mangiare la cena del Signore. 21 Ciascuno infatti, quando partecipa alla cena, prende prima il proprio pasto e così uno ha fame, l’altro è ubriaco. 22 Non avete forse le vostre case per mangiare e per bere? O volete gettare il disprezzo sulla chiesa di Dio e far vergognare chi non ha niente? Che devo dirvi? Lodarvi? In questo non vi lodo! 23 Io, infatti, ho ricevuto dal Signore quello che a mia volta vi ho trasmesso: il Signore Gesù, nella notte in cui veniva tradito, prese del pane 24 e, dopo aver reso grazie, lo spezzò e disse: «Questo è il mio corpo, che è per voi; fate questo in memoria di me». 25 Allo stesso modo, dopo aver cenato, prese anche il calice, dicendo: «Questo calice è la nuova alleanza nel mio sangue; fate questo, ogni volta che ne bevete, in memoria di me». 26 Ogni volta infatti che mangiate di questo pane e bevete di questo calice, voi annunziate la morte del Signore finché egli venga. 27 Perciò chiunque in modo indegno mangia il pane o beve il calice del Signore, sarà reo del corpo e del sangue del Signore. 28 Ciascuno, pertanto, esamini se stesso e poi mangi di questo pane e beva di questo calice; 29 perché chi mangia e beve senza riconoscere il corpo del Signore, mangia e beve la propria condanna. 30 È per questo che tra voi ci sono molti ammalati e infermi, e un buon numero sono morti. 31 Se però ci esaminassimo attentamente da noi stessi, non saremmo giudicati; 32 quando poi siamo giudicati dal Signore, veniamo ammoniti per non esser condannati insieme con questo mondo. 33 Perciò, fratelli miei, quando vi radunate per la cena, aspettatevi gli uni gli altri. 34 E se qualcuno ha fame, mangi a casa, perché non vi raduniate a vostra condanna. Quanto alle altre cose, le sistemerò alla mia venuta.

 

L’ingordo e il morto di fame non possono avere la stessa ricompensa  …

 

Luca 16 : 19 C’era un uomo ricco, che vestiva di porpora e di bisso e tutti i giorni banchettava lautamente. 20 Un mendicante, di nome Lazzaro, giaceva alla sua porta, coperto di piaghe, 21 bramoso di sfamarsi di quello che cadeva dalla mensa del ricco. Perfino i cani venivano a leccare le sue piaghe. 22 Un giorno il povero morì e fu portato dagli angeli nel seno di Abramo. Morì anche il ricco e fu sepolto. 23 Stando nell’inferno tra i tormenti, levò gli occhi e vide di lontano Abramo e Lazzaro accanto a lui. 24 Allora gridando disse: Padre Abramo, abbi pietà di me e manda Lazzaro a intingere nell’acqua la punta del dito e bagnarmi la lingua, perché questa fiamma mi tortura. 25 Ma Abramo rispose: Figlio, ricordati che hai ricevuto i tuoi beni durante la vita e Lazzaro parimenti i suoi mali; ora invece lui è consolato e tu sei in mezzo ai tormenti. 26 Per di più, tra noi e voi è stabilito un grande abisso: coloro che di qui vogliono passare da voi non possono, né di costì si può attraversare fino a noi. 27 E quegli replicò: Allora, padre, ti prego di mandarlo a casa di mio padre, 28 perché ho cinque fratelli. Li ammonisca, perché non vengano anch’essi in questo luogo di tormento. 29 Ma Abramo rispose: Hanno Mosè e i Profeti; ascoltino loro. 30 E lui: No, padre Abramo, ma se qualcuno dai morti andrà da loro, si ravvederanno. 31 Abramo rispose: Se non ascoltano Mosè e i Profeti, neanche se uno risuscitasse dai morti saranno persuasi».

 

Bastano i peccati di omissione per andare all’inferno …  Un tempo la gente non sapeva … non vedeva o sapeva e vedeva meno … Oggi i mass-media ci fanno sapere e vedere quasi tutto … Forse sarebbe comodo non sapere … non vedere … ma i tempi moderni ci hanno riversato addosso una responsabilità che ha i confini stessi del mondo … Se per un verso sarebbe comodo non sapere e non vedere … per un altro verso (quello della fede) è bello sapere oltre che  vedere …
Sapere e vedere significa conoscere personalmente i poveri … gli affamati … gli assetati … i nudi … i senza casa … i malati …  i senza famiglia … i senza amore … i senza fede … i senza Dio … E non facciamo eccessivo uso della delega! Il Signore ci ha detto di andare … non di mandare gli altri … La cosa ottima sarà … andare noi e trascinare con l’esempio gli altri … Il perché è molto semplice … AMA ALLORA DIFFONDI IL VERBO …
Fare la carità vuol dire fare l’amore … Non si può fare l’amore per delega … non si può fare l’amore stando alla larga dalla persona amata … I poveri li avete sempre con voi  ha detto Gesù … Non mancano i poveri … sono alla nostra porta … forse in casa nostra … Noi siamo loro vicini col corpo … ma forse lontani col cuore … Noi non dobbiamo amare la povertà … non avrebbe senso … Noi dobbiamo amare i poveri perché sono Cristo … L’indifferenza … a questo punto … è un peccato grave … CHE INDIURRA’ GESU’ ALLA CANCELLAZIONE DELLA NOSTRA LUCERNA … PER SEMPRE …
Talvolta i Cristiani si domandano … che cosa devo fare? In che proporzione devo distribuire i miei beni? Quale percentuale sul mio stipendio … sul mio bilancio? …
La misura dell’amore è amare senza misura … Gesù Cristo non ha fatto tassazioni proporzionali … Il Vangelo va più lontano e soprattutto su tutt’altra strada … Innanzitutto ci richiede di liberare il cuore dal gusto del superfluo … di reputarci sempre servi e mai padroni … di condividere quanto siamo e quanto abbiamo …
Oggi il povero Lazzaro è alla nostra porta … I paesi del terzo mondo sono alla porta dei paesi ricchi e attendono … coperti di piaghe … bramosi di sfamarsi di quello che cade dalla nostra mensa di ricchi … MA SONO ANCHE VICINI A NOI … LI TROVI NELLE STAZIONI FERROVIARIE … SOTTO I PONTI … PER STRADA … CHE STRAZIO IL SAPERE QUESTO …
Perfino i cani venivano a leccare le piaghe del povero Lazzaro … È più facile ottenere compassione dai cani che dai DETTI Cristiani? …
Se il mondo degli abbienti … che è pressappoco il mondo abitato dai Cristiani … offrisse ai poveri anche solo il superfluo (spese per regali … veglioni … ferie … spese per vizi … per armamenti …) molti nostri fratelli potrebbero vedere la fine della loro miseria … E ciò non sarebbe ancora un’ubbidienza sufficiente a quanto il Vangelo esige da noi … sarebbe solo un primo passo … impacciato e incerto … al quale dovrebbero seguirne tantissimi altri per camminare in progressione sulla via dell’amore …
Siamo terribilmente lontani dal traguardo indicatoci da Cristo … Siate voi dunque perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste …

 

EZECHIELE 13
9 La mia mano sarà sopra i profeti dalle false visioni e dai vaticini bugiardi; non avranno parte nell’assemblea del mio popolo, non saranno scritti nel libro d’Israele e non entreranno nel paese d’Israele: saprete che io sono il Signore Dio, 10 poiché ingannano il mio popolo dicendo: Pace! e la pace non c’è; mentre egli costruisce un muro, ecco essi lo intonacano di mota. 11 Di’ a quegli intonacatori di mota: Cadrà! Scenderà una pioggia torrenziale, una grandine grossa, si scatenerà un uragano 12 ed ecco, il muro è abbattuto. Allora non vi sarà forse domandato: Dov’è la calcina con cui lo avevate intonacato? 13 Perciò dice il Signore Dio: Con ira scatenerò un uragano, per la mia collera cadrà una pioggia torrenziale, nel mio furore per la distruzione cadrà grandine come pietre; 14 demolirò il muro che avete intonacato di mota, lo atterrerò e le sue fondamenta rimarranno scoperte; esso crollerà e voi perirete insieme con esso e saprete che io sono il Signore. 15 Quando avrò sfogato l’ira contro il muro e contro coloro che lo intonacarono di mota, io vi dirò: Il muro non c’è più e neppure gli intonacatori…..

 

 

Siamo alle soglie del terzo millennio ed ancora ogni tre secondi un BAMBINO muore per fame tormentato da  atroci dolori … bramando un pugno di riso e qualche goccia d’acqua … mentre sulla stessa terra porci con la gonna e la cravatta ruttano per digerire uno dei tre lauti pasti giornalieri … SCHIFOSI …

 

Nel contempo anche nel mondo civilizzato e ricco di risorse ancora  un vecchio dorme negli androni delle stazione al freddo … tanti Cristiani ricchi di tanta fede in Dio … con l’ostia appiccicata al palato … gli passano accanto ma non si curano di lui …

 

Stimati Amici e Amiche … vorrei avere la CULTURA di un premio Nobel per PARLARVI in modo più elegante … Invece dovete accontentarvi di questa modesta oltre che sgrammaticata prosa …  Vi prego di non guardare allo stile ma alla sostanza delle cose che dico … La mia coscienza non mi dà tregua … Devo parlare …  Sento che Gesù è d’accordo con me … Colui che due millenni fà ha sfamato 5.000 persone in un giorno … oggi sarebbe d’accordo sul fatto che tutti devono avere almeno un tozzo di pane da mettere nella pancia …

 

Ora … Io mi domando e dico … con che coraggio possiamo augurare  prossimamente BUON NATALE a chi non ha neppure una mollica di pane? …

 

Svegliamoci! Questo mondo è qualcosa di infernale perché c’è troppa stolta e vigliacca rassegnazione da parte nostra …

 

Quelli che sono così scheletriti da far paura solo a vederli in fotografia … sono nostri PROSSIMI … sono quelli che il Maestro Gesù di Nazareth ci ha insegnato a considerare Fratelli … sono creature del nostro comune Padre celeste … E se Gesù tornasse … per ipotesi … all’improvviso dicendoci … “Mi state lasciando morire di fame … come fate a dire che siete miei fratelli?”… Cosa risponderemmo? Forse questo …

 

“Ma noi non ti abbiamo mai visto patire la fame!”… E Gesù risponderebbe …

 

“Io sono dentro ogni essere umano … e quindi anche dentro quei tantissimi bambini … donne … uomini e anziani che voi lasciate morire di fame” e di freddo … Il vostro benessere economico significa la loro fame … i loro stenti e la loro morte … La cosa più triste è squallida … anzi mostruosa … è che i potenti della terra hanno soldi per tutto (soprattutto per gli armamenti) … ma per coloro che muoiono di fame hanno solo pochi spiccioli … A mio avviso … il progresso la civiltà E LA CRISTIANITA’ non possono esistere nella pienezza del loro significato  fino a quando ci sarà una sola persona che muore per fame …

 

Leggete per capire come ci esorta la Bibbia …

 

Giacomo 2
14 Che giova, fratelli miei, se uno dice di avere la fede ma non ha le opere? Forse che quella fede può salvarlo? 15 Se un fratello o una sorella sono senza vestiti e sprovvisti del cibo quotidiano 16 e uno di voi dice loro: «Andatevene in pace, riscaldatevi e saziatevi», ma non date loro il necessario per il corpo, che giova? 17 Così anche la fede: se non ha le opere,è morta in se stessa. 18 Al contrario uno potrebbe dire: Tu hai la fede ed io ho le opere; mostrami la tua fede senza le opere, ed io con le mie opere ti mostrerò la mia fede. 19 Tu credi che c’è un Dio solo? Fai bene; anche i demòni lo credono e tremano! 20 Ma vuoi sapere, o insensato, come la fede senza le opere è senza valore? 21 Abramo, nostro padre, non fu forse giustificato per le opere, quando offrì Isacco, suo figlio, sull’altare? 22 Vedi che la fede cooperava con le opere di lui, e che per le opere quella fede divenne perfetta 23 e si compì la Scrittura che dice: E Abramo ebbe fede in Dio e gli fu accreditato a giustizia, e fu chiamato amico di Dio. 24 Vedete che l’uomo viene giustificato in base alle opere e non soltanto in base alla fede. 25 Così anche Raab, la meretrice, non venne forse giustificata in base alle opere per aver dato ospitalità agli esploratori e averli rimandati per altra via? 26 Infatti come il corpo senza lo spirito è morto, così anche la fede senza le opere è morta.

 

Miei … stimati Amici e Amiche … allego in questa mia pagina un video … che ogni istante tormenta la mia anima … se la narrazione del video  tormenta anche la tua anima … allora iniziamo la nostra protesta … per sensibilizzare quanto meno il mondo Cristiano alla Mobilitazione … Romanino Romano comunque saprebbe cosa fare per far cessare questo assurdo massacro … ma non è un potente quindi non può far altro che piangere sentendo l’urlo disperato del Bambino che và verso l’ingiustificata morte … lo stesso urlo che squarciò i cieli circa 2.000 anni fa …«Elì, Elì, lemà sabactàni?» …

 

Vorrei scagliare il mio furore contro tutti quelli che si dichiarano affranti nel sapere che ancora oggi un piccolo cucciolo d’uomo deve tra l’indifferenza generale morire per fame tra atroci dolori … ma in particolare rivolgo il mio furore contro i detti Cristiani … coloro i quali cioè per vocazione si sentono creature di Dio … e che dovrebbero per questo condividendo il Vangelo dare anche la propria vita se fosse il caso per risolvere definitivamente questo massacro … tinto dall’onta dell’omicidio preterintenzionale … contro inermi creature venute al mondo non per loro volontà … ma uccisi da criminali silenti … ovviamente il grido và nel particolare diretto … a chi ritenendosi successore apostolico cosi come ai suoi gregari … cosi come ai tanti di altre variegate denominazioni  … nulla stanno facendo per eliminare questa vergogna … che ripeto dovrebbe macchiare di nero la coscienza più dura …

 

Ora per esempio molti ipocriti per soddisfare  compiacenze verso un ego già morto nonché di facciata svolgono azioni puramente populiste nel favore del criminale aborto … dico questo … perché a mio avviso non vi è nessuna differenza dal salvare un BAMBINO che sta per nascere contro quello che è già nato … in entrambi i casi si commette un lurido omicidio …  ovviamente nel secondo caso aggiungendo l’aggravante  sfrutti l’olocausto per trarne benefici economici … dico questo perché da sempre si raccolgono fondi per questa immane sciagura … ma di fatto mentre i proponenti diventano sempre più ricchi … MANGIANDO … di contro con cadenza inesorabile ogni tre secondi ancora un cucciolo d’uomo muore per fame … BASTARDI …

 

Un giorno un uomo con la gonna ebbe a dire …

 

Nel 1995 Giovanni Paolo II … nella sua enciclica Evangelium Vitae … ha ribadito che  … «nessuno può autorizzare l’uccisione di un essere umano innocente … feto o embrione che sia» … arrivando a definire le leggi che autorizzano l’interruzione di gravidanza «del tutto prive di autentica validità giuridica» …

 

Ora mi chiedo quanto può essere giusto da parte di costui definire prive di autorità giuridica chi commette il reato di interruzione della vita … ma costui come considererebbe tutti coloro che speculano uccidendo BAMBINI già nati ? …

 

Cari Amici  … Stimatissime Amiche  … mi chiamo Romanino Romano … mi permetto interpellarvi perché ho verificato alcuni documenti sulla fame nel mondo che mi hanno sconvolto … Sono ormai di qualche anno e quello che sto facendo non so dove approderà … Ma se non lo facessi … impazzirei perché mi sentirei il più vigliacco e il più anticristiano degli uomini  …

 

Siccome voglio essere chiaro è preciso fino in fondo voglio dirvi che la Fame nel mondo … è una vergogna mostruosa … Sapere che un bambino muore tra atroci dolori bramando solo un pugno di riso e qualche goccia d’acqua … mi pone e ci dovrebbe porre fuori dalla fede in DIO e dal comando di Gesù ( Questo è il mio comandamento … che vi amiate gli uni gli altri … come io vi ho amati ) … cosi come ci dovrebbe far soffrire pur non condividendo una fede …

 

Dobbiamo fare in modo che cessi questo scandalo! … E’ inammissibile che anche solo un essere umano muoia per fame … Finché pensiamo che le sofferenze … i dolori … le pene e le privazioni di altre persone … magari lontane … non ci toccano … non ci coinvolgono … non avremo pace nel mondo e non vivremo tranquilli … La cosa più triste è squallida … anzi mostruosa … è che i potenti della terra e tra questi tutte le Chiese che ogni giorno predicano in nome di DIO hanno soldi per tutto spendendo in continuazione soldi per costruire nuove chiese o per andare in pellegrinaggio in tutto il mondo alla ricerca del nulla … fanno tutto tranne che per coloro che muoiono di fame … Potrebbero risolvere il problema della fame nel mondo … ma purtroppo questi uomini hanno altre discutibili priorità …  Carissimi Amici e Amiche che credete in DIO o che siete Atei …

 

Dovremmo tutti noi che ci dichiariamo Uomini di Buona Volontà far cessare questo genocidio promuovendoci in ogni tipo di azione … Tra qualche tempo  sarà il canonico Natale … cosi come la Pasqua ed altre ricorrenze ancora … L’Occidente festeggerà la nascita di Gesù mangiando a crepapelle … e nel contempo milioni di bambini e adulti non avranno neppure una mollica di pane … Non possiamo far finta di niente specialmente se ci dichiariamo Cristiani e se almeno una volta a settimana ci cibiamo del Corpo di Cristo … la fame nel mondo è una cosa inaccettabile … è una vergogna per tutti noi! …

 

La morte per fame è un olocausto che abbiamo accettato fino ad oggi e non capisco perché … C’è stata la Shoah che ha fatto circa sei milioni di morti durante la seconda guerra mondiale e giustamente siamo stati tutti concordi … nel dire che mai più doveva ripetersi una cosa del genere …

 

D’accordissimo … Però… La fame nel mondo non è un altro olocausto? non è un’altra shoah? Vorrei usare … dicendolo anche a voi Amici e Amiche che dite di credere in Dio e che conoscete i principi della fratellanza e della solidarietà dei toni più moderati … ma … credetemi … non ci riesco … Come si farà ad augurare buone feste o buone ferie … a quei milioni di persone che non hanno niente di niente da mettere sotto i denti? …

 

Per loro non è mai festa anzi tanti di loro moriranno da un momento all’altro … Ciò che dico … e ciò che stò proponendo …  me ne rendo conto … è imbarazzante … Ma devo farlo … altrimenti non avrei più il coraggio di guardarmi allo specchio … Mi sentirei un mostro per non aver capito prima queste cose … Ho considerato da sempre la fame nel mondo come qualcosa di ineluttabile … Ora mi rendo conto che questa mentalità è disfattista … satanica è vile …

 

La morte per fame è un crimine contro l’umanità … Questo voglio dirlo a chiare lettere … E aggiungo … c’è fame nel mondo perché non c’è più VERA CRISTIANITA’ … RIPETO … Tra QUALCHE TEMPO sarà Natale … L’Occidente festeggerà mangiando a più non posso … mentre milioni di esseri umani continueranno a patire i morsi della fame … morendo proprio al culmine della festa … Non posso tacere … Stanno scritte nella Bibbia le seguenti parole di Gesù … «Venite, voi, i BENEDETTI del Padre mio; ereditate il regno che v’è stato preparato sin dalla fondazione del mondo. Perché ebbi fame, e mi deste da mangiare; ebbi sete, e mi deste da bere; fui forestiere e m’accoglieste; fui ignudo, e mi rivestiste; fui infermo, e mi visitaste; fui in prigione, e veniste a trovarmi»

 

Ma dice anche … sempre in Matteo 25 : 25

 

41 Poi dirà a quelli alla sua sinistra: Via, lontano da me, MALEDETTI, nel fuoco eterno, preparato per il diavolo e per i suoi angeli. 42 Perché ho avuto fame e non mi avete dato da mangiare; ho avuto sete e non mi avete dato da bere; 43 ero forestiero e non mi avete ospitato, nudo e non mi avete vestito, malato e in carcere e non mi avete visitato. 44 Anch’essi allora risponderanno: Signore, quando mai ti abbiamo visto affamato o assetato o forestiero o nudo o malato o in carcere e non ti abbiamo assistito? 45 Ma egli risponderà: In verità vi dico: ogni volta che non avete fatto queste cose a uno di questi miei fratelli più piccoli, non l’avete fatto a me. 46 E se ne andranno, questi al supplizio eterno, e i giusti alla vita eterna».

 

 

 

Bisogna assolutamente fare in modo che si affermi un nuovo paradigma … che porti all’abolizione della fame dal mondo …

 

Ogni essere umano ha DIRITTO di vivere … di mangiare … di bere … La fame nel mondo è una cosa incivile … disumana … mostruosa …

 

Anche perché ci pone accettandola in ogni forma nella condizione della MALEDIZIONE …

 

Stimati Amici e Amiche Bisogna fare breccia anche attraverso questa manifestazione posta sul Social Network di Facebook nella mente e nel cuore dei potenti onde indurli a prendere provvedimenti decisivi … radicali oltre che definitivi … La fame nel mondo è la negazione del Cristianesimo cosi come della civile convivenza … come di qualsiasi altra Religione … Mi sto ripetendo in continuazione … ma … come dicevano i Latini … “Repetita Iuvant”… Se le risorse fossero distribuite nel modo giusto … ci sarebbe sufficiente cibo per sfamare tutti e nessuno morirebbe di fame nella FAMIGLIA UMANA … VERGOGNAMOCI TUTTI …

 

Ora mi và di ricordarvi un passo Biblico che presenta la Vera Chiesa voluta da Dio …

 

Atti 2

36 Sappia dunque con certezza tutta la casa di Israele che Dio ha costituito Signore e Cristo quel Gesù che voi avete crocifisso!». 37 All’udir tutto questo si sentirono trafiggere il cuore e dissero a Pietro e agli altri apostoli: «Che cosa dobbiamo fare, fratelli?». 38 E Pietro disse: «Pentitevi e ciascuno di voi si faccia battezzare nel nome di Gesù Cristo, per la remissione dei vostri peccati; dopo riceverete il dono dello Spirito Santo. 39 Per voi infatti è la promessa e per i vostri figli e per tutti quelli che sono lontani, quanti ne chiamerà il Signore Dio nostro». 40 Con molte altre parole li scongiurava e li esortava: «Salvatevi da questa generazione perversa». 41 Allora coloro che accolsero la sua parola furono battezzati e quel giorno si unirono a loro circa tremila persone. 42 Erano assidui nell’ascoltare l’insegnamento degli apostoli e nell’unione fraterna, nella frazione del pane e nelle preghiere. 43 Un senso di timore era in tutti e prodigi e segni avvenivano per opera degli apostoli. 44 Tutti coloro che erano diventati credenti stavano insieme e tenevano ogni cosa in comune; 45 chi aveva proprietà e sostanze le vendeva e ne faceva parte a tutti, secondo il bisogno di ciascuno. 46 Ogni giorno tutti insieme frequentavano il tempio e spezzavano il pane a casa prendendo i pasti con letizia e semplicità di cuore, 47 lodando Dio e godendo la simpatia di tutto il popolo. 48 Intanto il Signore ogni giorno aggiungeva alla comunità quelli che erano salvati …

 

Vi saluto con affetto …

 

Scritto da Romanino Romano in Genova il 2 . 10 . 2001

 

 

Ascolta il video cliccando sul sottostante link … IL PIANTO DI ROMANINO ROMANO …

 

https://youtu.be/HBpBzi6u5Ms

 

 

 

 

Attenti alle Trappole … I Furbi ci Provano Ancora …

Attenti alle Trappole  … I Furbi ci Provano Ancora …

 

Questa è una dimostrazione di come i furbi manipolando la Scrittura hanno fatto diventare i disgraziati beati e gli ultimi i primi … cosi per meglio sfruttare  gli ingenui rassegnati …

 

L’onore decora la persona onesta … l’uomo che ama l’onore mette in evidenza il disonesto … Non si è perduto niente … quando ci resta l’onore …

 

Molto del falso sistema dottrinale attuale è stato costituito … come molti sapranno … dalle “bolle papali” … magie e sortilegi … . tali bolle quando diventano profonde consuetudini nulla può fermarle … ed è stata purtroppo la società stessa narcotizzata a richiederle …

 

La coscienza collettiva decide ogni cosa … E la coscienza collettiva del gregge è pilotata da coloro che meglio sanno lusingare i desideri e le illusioni della massa …

 

Essere sovrani significa ritrovare la propria coscienza … svegliare i sensi ottenebrati dalla mente … saper valutare con la propria testa … non essere sotto l’ipnosi della massa … della tecnologia … della società … e di chicchessia …

 

La libertà non si inventa … si costruisce con una lotta continua … liberi non si nasce … si diventa con lotta altrettanto durissima … che non e’ per i piu’… La libertà non e’ un diritto … e’ una meta alla quale ogni uomo libero deve ambire ….

 

Il condizionamento e’ un’arma che ha le sue tecniche …. per questo i condizionati odiano tanto gli anticonformisti … i non condizionati … perche’ essi fanno risaltare inconsciamente la loro schiavitù…

 

Esistono nel mondo migliaia e migliaia di sette religiose che inducono stati di sudditanza psicologica nei loro adepti … in modo da impossessarsi della loro volontà… dei loro averi e della loro vita …. In America il fenomeno e’ così diffuso che si sono creati centri di destrutturazione per rieducare le persone plagiate ….

 

Anche in Italia la proliferazione di psicosette che inducono comportamenti di dipendenze negli adepti  ha destato la preoccupazione delle autorità … Esse si presentano in genere come movimenti per lo sviluppo del potenziale umano o di super poteri (guarigione … auto guarigione … liberazione … discepolato … ecc …) e finiscono col mettere le mani sui beni dei loro iscritti … Esse ricorrono a sistemi scientificamente studiati per indebolire le difese psichiche dei soggetti … portarli all’ubbidienza … indurli ad atteggiamenti acritici e spillare loro denaro … Il meccanismo di fascinazione producono veri e propri lavaggi del cervello allo scopo di tenerli legati e procurare nuovi proseliti … Alla fine questi soggetti sono indotti a rigettare i loro principi morali precedenti … a uscire dai loro gruppi famigliari … a dare i loro beni ai capi … a ubbidire loro … a conformarsi ai loro comandi ecc … Ora noi da uomini e donne liberi non dobbiamo assolutamente permettere che questi fenomeni di dipendenza accadano nè li dobbiamo cercare … Per cui è un nostro dovere morale  mettere in guardia coloro che cercano facili modi per sfuggire alla banalità della vita quotidiana … irretiti da miracolistici poteri magici o paranormali ….

 

Il nostro compito esistenziale non è certo cadere nelle trappole di qualcuno o diventare meno coscienti …

 

L’ideale dell’uomo non è diventare schiavo ma fare di tutto per diventare libero …

 

E’ una questione di etica … oltre che di valutata dignità …

 

Chiaramente quando manca il controllo … gli imbroglioni fanno quello che vogliono … cercando di approfittare del prossimo … ma la pacchia è finita … adesso sono sotto attento controllo … di ingenui se ne trovano sempre meno …

 

Non esiste delitto … inganno … trucco … imbroglio e vizio che non vivano della loro segretezza … Portate alla luce del giorno questi segreti … descriveteli … rendeteli ridicoli agli occhi di tutti e prima o poi la pubblica opinione li getterà via … La sola divulgazione di per sé non è forse sufficiente … ma è l’unico mezzo senza il quale falliscono tutti gli altri …

 

La religione punta essenzialmente verso le persone più ingenue oltre che le sofferenti … infatti i truffatori bersagliano queste vittime con ogni mezzo con il solo scopo di trovare nuovi adepti per riempire le proprie casse di donazioni … “A livello nazionale … tutte le religioni obbediscono alla regola fondamentale di tutte le truffe … Si deve andare da chi ha i soldi”… ma che sia anche in sofferenza per un qualsiasi motivo … “In cambio al malcapitato ingenuo promettono qualsiasi cosa … dalla salute a un miglioramento lavorativo … dalla pace in famiglia … alle tante grazie … ai sicuri miracoli … ed infine al regno dei cieli”… Quindi il solo scopo dei truffatori è trovare vittime sulle quali lucrare … DIO anche se nominato dagli imbroglioni non è mai rispettato ma solamente usato … per gli imbroglioni il gioco non è difficile … infatti di ingenui indifesi in giro se ne trovano ancora molti …

 

Ma comunque per scoprirli la tecnica infallibile è questa … quando vi avvicinano per poi invitarvi in una chiesa o in un centro di culto … se dopo poco tempo vi chiedono per un qualsiasi motivo dei soldi allora siate certi vi trovate al cospetto di truffatori … che usando Dio per il vostro malessere hanno come ultimo scopo quello di approfittare del vostro portamonete … FUGGITE DA QUESTA GENTAGLIA …

 

Le persone vengono ingannate alterando la percezione della loro attenzione attraverso il condizionamento educazionale … Decine di milioni di malati arrivano nei vari luoghi dove si pratica la truffa della madonna che guarisce … in cerca del miracolo e della grazia … Certo … esattamente come molti milioni di persone giocano al lotto … al totocalcio o al superenalotto … La superstizione è la stessa! Il desiderio di vincere qualche cosa investendo pochi spiccioli è fortissimo …

 

Attraverso questo abile disegno si costruisce la truffa e l’inganno … Si chiedono dei comportamenti deferenti … comportamenti di rinuncia alla vita prospettando la vincita del miracolo o della grazia quando si sa che l’uno e l’altro sono solo truffe … Dove il truffato non paga soltanto col denaro … ma paga la propria attesa nella provvidenza con l’intera propria esistenza … non è possibile pensare che esista gente tanto stupida da cadere ancora in simili trappole … no … non è proprio ammissibile … eppure è una tristissima realtà … ma come si fa ad andare da malati anche gravi in un luogo dove si garantisce la presenza dell’entità che farà il miracolo … fare sacrifici … viaggi lunghissimi … spese senza freni … sul luogo sei disposto ancora a fare offerte in denaro … per poi un bel giorno iniziare il viaggio di ritorno senza che nulla è cambiato … malato sei partito … malato stai ritornando … però hai ancora una speranza ti sei comprato con gli ultimi spiccioli che ti son rimasti la bottiglietta con il liquido miracoloso … ora provi ancora nell’intimo della tua casa a frizionarti il corpo … ma niente da fare sei ancora ammalato … beh … ti rimane alla fine la preghiera … vai nel tuo letto passando un po del tuo tempo con il rosario in mano … finchè il sonno non ti prende … quando ti alzi al mattino seguente pensi tutto felice … sarò guarito … ma niente da fare … sei ancora ammalato … ecco sei giunto al traguardo … sei morto per colpa della tua malattia … in cielo qualcuno ti accoglie … chiamandoti scemo … che figura da pirla …

 

 

Dunque il nostro compito non e’ addormentarci bensi’ svegliarci …. Dobbiamo essere vigili … autonomi … indipendenti e autoeducarci ad usare la nostra coscienza e il nostro senso di responsabilità … valutando sempre il pericolo esterno … ricordandoci che in giro ci sono abili parassiti che amano vivere sulle spalle dei gonzi … ora sempre ripeto … ieri poteva essere facile … perché il grado di emancipazione culturale era ai limiti … ma oggi che almeno ci riteniamo preparati e per questo è sufficiente la cultura media … perché continuiamo col cadere nelle mani dei lestofanti … perché ? …  io in tutta sincerità non lo capisco … eppure riescono ancora con la scusa o tramite il racconto artefatto di Dio ad usare le giuste tecniche per imbonire i più  ingenui  della società …

 

Comunque nella Bibbia troviamo scritto questo …

 

Ebrei 12
8 Se siete senza correzione, mentre tutti ne hanno avuto la loro parte, siete bastardi, non figli! …

 

“Lo scemo crede tutto quel che si dice, ma l´uomo prudente bada ai suoi passi.” (Proverbi 14:15) …

 

Quella che propongo di seguito è la storia vera in riferimento alla morte del Rivoluzionario Gesù … gli imbroglioni invece manipolando la Bibbia ti hanno creato dei fantomatici personaggi meglio noti come Adamo ed Eva … un serpente umanizzato … il parto di una vergine … il purgatorio … miracoli a gogò di ogni tipo ed in ogni luogo … il peccato originale ereditario … peccato peraltro sconfessato da Gesù quando disse “se non sarete puri come i Bambini non entrerete nel regno dei Cieli”… e tanto altro ancora … tutto questo ovviamente per iniziare la conquista delle menti umane e per ottenerne il Dominio … il Potere … la Ricchezze e gli  Onori … azione peraltro ben riuscita … visto i risultati ottenuti in 2.000 anni di propagandate fesserie … comunque ieri è stato facile l’operazione vista la tanta giustificata ignoranza … ma oggi che senso ha?….. cadere ancora nelle trappole assurde dei parassiti … ma finchè ci saranno scemi potranno continuare senza freni …

 

Comunque entriamo nell’argomento …

 

Cosi come è raccontato nella Bibbia … Per arrestare Gesù si organizza un’azione di polizia mai compiuta nei riguardi di un solo uomo ….

 

Vengono addirittura impiegati la coorte con il comandante e le guardie delle autorità religiose i Giudei (Giovanni 18 : 12)…
Con il termine coorte si identifica un distaccamento che va dai 600 e 1000 soldati … Più le guardie in servizio al tempio che erano circa duecento … Impiegare più di mille uomini armati per catturare un solo individuo significa che questa persona doveva essere estremamente pericolosa …

 

Che cosa aveva fatto Gesù e chi era questo Galileo tanto pericoloso?…

 

Dai Vangeli risulta che gli stessi familiari di Gesù non hanno nessuna considerazione di questo loro strano e ingombrante parente (“neppure i suoi fratelli infatti credevano in lui” Giovanni 7 : 5) …

 

Per essi era solo un matto da togliere dalla circolazione in quanto risultava essere il disonore della famiglia … “I suoi, uscirono per andare a catturarlo poiché dicevano è fuori di testa” (Marco 3 : 21) …

 

Il giudizio negativo del suo clan familiare è abbondantemente confermato dalle autorità che alla pazzia aggiungono una connotazione religiosa … l’ indemoniamento … “Ha un demonio ed è fuori di sé; perché lo state ad ascoltare?” (Giovanni 10 : 20 … 8 : 52 … Marco 9 : 30) …

 

Gli scribi, per i quali Gesù è un “bestemmiatore” (Matteo 9 : 3) …

 

La folla per la quale Gesù è uno che “inganna la gente” (Giovanni 7 : 13) …

 

I sommi sacerdoti e i farisei per i quali “è un impostore” (Matteo 27 : 63) …

 

Gesù è riuscito a deludere persino Giovanni Battista … che pure sin dall’inizio lo aveva riconosciuto come il Messia atteso … Constatato che Gesù si comporta diversamente da come egli aveva annunciato … gli invia un ultimatum che suona come una sconfessione … “Sei tu colui che deve venire o dobbiamo aspettarne un altro?” (Matteo 11 : 3). …

 

Comunque appena catturato …. Gesù viene consegnato a Pilato con gravi accuse non solo dalle autorità religiose … ma pure dalla sua stessa gente che diceva essere di essere un malfattore … “Se non fosse un malfattore non te lo avremmo consegnato”(Giovanni 18 : 28-35) …

 

Questo per Gesù risulta essere il fallimento totale di uno cioè che non ha frequentato le persone che si addicevano al preteso ruolo di figlio di Dio … ma che è conosciuto per essere amico della feccia della società … pubblicani e peccatori (Matteo 11 : 19) … tutta gente maledetta che non conosce la Legge (Giovanni 7 : 49) …

 

Perché tanto livore attorno la figura di Gesù? Cosa ha detto e fatto di tanto grave da attirarsi contemporaneamente addosso tanta diffidenza … ostilità … rabbia omicida che lo condurranno alla fine … nella più completa solitudine … patendo in ultimo indicibili sofferenze ….

 

Peraltro …
abbandonato dalla famiglia … tradito dai suoi discepoli … ridicolizzato dai romani …  deriso dalle autorità religiose … ed infine inchiodato al patibolo riservato ai maledetti da Dio (Deuteronomio 21 : 23) …

 

L’imperdonabile crimine di Gesù è che nel gestire il suo insegnamento nella pratica ha distrutto il concetto di dominio proponendo … e dimostrando di essere … un uomo al servizio degli uomini … un uomo  liberatore …  Il Figlio dell’uomo … non è venuto per essere servito … ma per servire … dando la sua vita in riscatto per molti» (Matteo 20: 28 … Marco 10: 45)  …

 

Il riscatto del tempo era la somma di denaro con la quale il fratello o il parente più stretto aveva l’obbligo di liberare dalla schiavitù un congiunto (Levitico 25 : 47-49 … Rut 2 : 20 ss) …

 

L’immagine che impone Gesù cambia
radicalmente il concetto di Dio … non più l’uomo al servizio di Dio ma Dio al servizio degli uomini …

 

In ogni religione è sempre stato insegnato che l’uomo … creato o no dal suo dio … aveva il compito di servire il suo Dio …. Un Dio presentato sempre come Sovrano …. Un Dio che continuamente chiede agli uomini … sottraendo loro cose … tempo … energie …

 

Invece … la nuova immagine rivoluzionaria proposta da Gesù … di un Dio al servizio degli uomini … un dio che anziché togliere … dona … destabilizza chi invece aveva l’ardire di dominare …

 

Questo nuovo volto di Dio … comporta un profondo cambiamento non soltanto nel rapporto dell’uomo verso Dio … ma pure in quello tra gli stessi uomini … inaugurando una nuova relazione nella quale viene esclusa qualunque forma di dominio … se Dio stesso non domina ma serve … nessuno può più dominare gli altri e tantomeno può farlo in nome di Dio …

 

Ciò causa l’allarme nei tre ambiti dove il concetto di libertà era completamente sconosciuto … e dominio e potere venivano esercitati e legittimati dalla religione …

 

La famiglia dove il marito era l’indiscusso padrone della moglie e dei figli …

 

La nazione dove chi deteneva il comando spadroneggiava sui sudditi …

 

La religione, dove il dominio veniva esercitato in nome di Dio e giungeva dove gli altri ambiti di potere si fermavano … l’intimo della persona … la coscienza …

 

Dio … Patria … Famiglia … sono i tre poteri che si rivolteranno contro Gesù e i suoi seguaci ….

 

Il fratello darà a morte il fratello e il padre il figlio … e i figli insorgeranno contro i genitori e li faranno morire … e sarete odiati da tutti a causa del mio nome …

 

Vi consegneranno ai sinedri e vi flagelleranno nelle loro sinagoghe … viene l’ora in cui chiunque vi ucciderà crederà di rendere culto a Dio e sarete condotti davanti ai governatori e ai re per causa mia … (Matteo 10 : 17-22 … Giovanni 16 : 3 – 4 )

 

La nuova immagine di un Dio a servizio degli uomini … di un Dio al quale sta a cuore la libertà … la dignità e la felicità degli individui è stata formulata da Gesù nelle beatitudini dove vengono presentate le positive conseguenze dell’attività di un Dio a favore degli uomini (Matteo 5 : 3-10) …

 

Si può affermare con certezza che mai insegnamento è stato travisato come quello proposto da Gesù con le beatitudini … beati i poveri … beati gli afflitti … beati gli affamati … quelle che dall’uomo comune vengono considerate disgrazie … o comunque situazioni di sofferenza dalle quali si fa di tutto per uscire … per secoli … nella predicazione della chiesa vennero indicate come condizioni di grande privilegio nelle quali chi ci si trovava doveva permanere rassegnato in vista di una futura celeste ricompensa … perché di essi è il regno dei cieli … E questa veniva chiamata la buona notizia? … e se comunque ti rimane qualche monetina donala alla chiesa … imitando la vedova Biblica …

 

 

La religione quale oppio dei popoli aveva trovato proprio nelle beatitudini la sua malsana radice … e il masochismo religioso il brodo di coltura per ogni alienante forma di perversione spirituale …

 

I poveri sono poveri ma non stupidi … E la chiesa ha dovuto faticare non poco per convincerli del privilegio della loro condizione …

 

Dal contesto di tutto il Vangelo si vede che Gesù non si accontenta di chiedere un distacco “spirituale” dai propri beni … ma un abbandono effettivo … radicale e immediato … “va’, vendi quello che hai e dallo ai poveri …” (Matteo 19 : 21)….

 

Per i ricchi non c’è posto nella comunità del regno … “è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel regno dei cieli” (Matteo 19 : 23-24 ) …

 

La beatitudine indica una decisione interiore … (“poveri per lo spirito”) che motiva la scelta per la povertà ….

 

Proclamando “beati” i poveri … Gesù non tenta di idealizzare o sublimare la loro condizione … ma chiede ai suoi discepoli di entrare volontariamente nella condizione di poveri per eliminare le cause che provocano la povertà …

 

Gesù non intende gratificare i miserabili di questo mondo … promuovendoli nella spirituale categoria di “beati”… ma assicurarli che la loro indigenza è finalmente terminata perché altri hanno scelto di condividere con loro tutto quel che hanno e che sono … Atti 2 : 36 – 48 …

 

Infatti scegliere di farsi povero non significa andarsi ad aggiungere ai già troppi miserabili di questo mondo … ma mettersi dalla parte degli ultimi della società …. Ci si fa ultimi al fine di donare dignità agli ultimi … scelta che non solo non diminuisce la dignità della persona … ma l’innalza alla stessa qualità dell’agire di Dio che afferma “Io, il Signore, sono il primo e io stesso sono con gli ultimi” (Isaia 41 : 4 … Giovanni 13 : 12-14) …

 

Quelli che la società ha reso poveri vengono da Gesù proclamati “beati” perché ci sarà chi si prenderà cura di loro … E quelli che decidono volontariamente di vivere poveri … vengono dichiarati beati perché il Padre si prende cura di essi …. A chi diventa responsabile della felicità del proprio fratello … Gesù garantisce che il Padre stesso si farà carico della loro felicità ( Matteo 6 : 33 … 25 : 34-40) …

 

L’uso del plurale (“i poveri” – “di essi”)… indica che Gesù non chiama a una povertà individuale … ascetica … che favorisca la santificazione del singolo individuo … ma lancia a tutti i suoi seguaci una proposta che se accolta può trasformare radicalmente la società ( Matteo 13 : 33 )…

 

Gesù invita i credenti a farsi volontariamente tutti poveri perché nessuno più sia povero …. come lui che … “da ricco che era, si è fatto povero per voi, perché voi diventaste ricchi per mezzo della sua povertà” (2 Corinzi 8 : 9) …

 

Effetto dell’accoglienza di questa beatitudine è il regno dei cieli … Matteo è l’ unico evangelista a usare l’espressione “regno dei cieli”… anziché “di Dio” secondo l’uso giudaico che evita di nominare e scrivere il nome di Dio sostituendolo con altri termini quali cieli … gloria … etc …

 

Protagonisti della seconda beatitudine sono gli afflitti da un dolore così forte da dover essere espresso attraverso lamenti e gesti … secondo il costume ebraico di esternare il patimento col pianto … cenere e abito da lutto …. La scelta del termine afflitti … rimanda all’azione del Messia … che verrà … secondo quanto profetizzato da Isaia … proprio “per consolare tutti gli afflitti” (Isaia 61 : 2c) …

 

“Ne ho udite già molte di simili cose! Siete tutti consolatori molesti. Non avran termine le parole campate in aria? Anch’io sarei capace di parlare come voi se voi foste al mio posto: vi affogherei con parole … vi conforterei con la bocca …” (Giobbe 16 : 1-4)

 

Come per la povertà … Gesù non intende esaltare la situazione degli “afflitti”… ma li assicura che saranno oggetto di un’efficace azione consolatrice da parte di Dio e della comunità dei credenti … che annullerà la loro sofferenza … sopprimendo la causa che la provocava … Sarà questa liberazione che farà loro sperimentare uno stato di grande felicità (“beati”) …

 

Le situazioni di sofferenza dell’umanità … espresse nelle due precedenti beatitudini con le immagini degli oppressi e dei diseredati vengono riassunte nella quarta beatitudine …

 

Beati gli affamati e assetati della giustizia … perché questi saranno saziati …

 

Gesù avverte chiaramente che il lavoro dei costruttori di pace non sarà indolore e solo quanti sapranno caricarsi la propria croce (Matteo 10 : 38)… cioè accettare già in partenza il marchio dell’infamia e del disprezzo … saranno capaci di affrontare tutte le incomprensioni e le lacerazioni che una scelta simile comporta … L’azione di quanti si adopereranno perché l’uomo sia felice … verrà considerata un crimine tanto grave da riuscire ad annullare persino i più stretti vincoli del sangue …

 

“Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; non sono venuto a portare pace, ma una spada. Sono venuto infatti a separare il figlio dal padre, la figlia dalla madre, la nuora dalla suocera: e i nemici dell’uomo saranno quelli della sua casa” (Matteo 10 : 34-36 … Luca 12 : 51-53 … Michea 7 : 6) …

 

Infatti il rifiuto di ogni forma di potere e di ricchezza … che sono la base dell’ingiustizia tra gli uomini … attirerà verso i costruttori di pace non solo l’ostilità di quanti vedono il loro prestigio e il loro interesse danneggiato dal loro comportamento ma l’incomprensione …

 

La disponibilità dei “costruttori di pace” a intervenire ovunque i diritti delle persone vengano calpestati … per ristabilire condizioni di indipendenza e di giustizia ( Matteo 5 : 5b ) … li rende degli insopportabili rompiscatole agli occhi di quanti amano il quieto vivere e di quanti vedono minacciati i propri interessi … la vita che essi restituiscono agli oppressi viene considerata dagli oppressori come un attentato alla propria …

 

Ma è inevitabile … per consolare gli afflitti occorre affliggere coloro che sono già consolati …

 

Guai a voi, ricchi, che avete già la vostra consolazione … Guai a voi che ora siete sazi, perché avrete fame …
Guai a voi che ora ridete, perché sarete afflitti e piangerete (Luca 24 : 25) …
Una società costruita sul potere … sulla gloria e sulla ricchezza non può tollerare l’esistenza di gruppi il cui modo di vivere neghi le basi stesse del suo sistema … E quando il potere che detiene ricchezze e potere si sente minacciato … quindi scatena la persecuzione …

 

Beati quelli che sono perseguitati per la giustizia, perché di loro è il regno dei cieli ( Matteo 5 : 10 ) …

 

Mentre i potenti … per mantenere la propria agiatezza … sono capaci di togliere la vita all’uomo … i costruttori di pace … per assicurare il benessere dell’uomo … non esitano a mettere a rischio la propria esistenza … “vi mando come pecore in mezzo ai lupi …” (Matteo 10 : 16) …

 

Ma a quanti lavorano per il bene dell’umanità Gesù li assicura che … nonostante le apparenze … i persecutori non vinceranno mai … perché tra costoro e i perseguitati … Dio si pone dalla parte di questi ultimi …

 

“Non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo, ma non hanno potere di distruggere la vita; temete piuttosto chi ha il potere di far perire la vita e il corpo nella Geenna” (Matteo 10 : 28 … 16 : 25-26) …

 

Ora … il nostro compito esistenziale non e’ certo cadere nelle trappole di qualcuno o diventare meno coscienti ….

 

L’ideale dell’uomo non e’ diventare schiavo ma fare di tutto per diventare uomo libero …

 

E’ una questione di etica oltre che di concepita dignità …

 

Dunque il nostro compito non e’ addormentarci sotto l’effetto della narcotizzazione verbale dei furbi … bensì di svegliarci rimanendo sempre desti … Matteo 10 : 16 … Ecco: io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come i serpenti e semplici come le colombe …

 

Dobbiamo essere sempre vigili … autonomi … indipendenti e autoeducarci ad usare la nostra coscienza e il nostro senso di responsabilità ….

 

Coscienza è quella situazione ottimale in cui la persona si rende conto con sufficiente realismo di ciò che accade e di ciò che fa o di quello che le viene fatto e che dunque può decidere lucidamente di conseguenza le proprie azioni o valutazioni … atte quando è il caso alla legittima difesa ….

 

Quando invece si accetta l’imposizione di altri il soggetto ( vittima ) non valuta nè decide le proprie azioni o i propri pensieri … ma dipende da un’altra volontà … ubbidisce ai comandi … come uno zombie … diventando schiavo del volere altrui … un esempio per tutti … se il gestore di una presunta religione ti chiede di versare la decima perché ti dice questo è il comando di Dio … devi prima verificare tutta la procedura attraverso la lettura della Bibbia … se noti che Dio ha dato quest’ordine ad un determinato popolo nel caso specifico ai discendenti di Levi e tu la dai a chi ti ha imbonito che nulla a che a vedere con i Sacerdoti Leviti sei sciocco se paghi … E’ chiaro che questa situazione di rendere succube ha i suoi vantaggi per i tiranni politici o quelli religiosi o economici perchè facilita il loro compito …. di imbrogliarti per vivere da parassiti …

 

La libertà non si inventa … si costruisce con una lotta continua … liberi non si nasce … si diventa con lotta altrettanto durissima … che non è per i più … La libertà  non è un diritto … è una meta … verso la quale ogni individuo deve puntare … mandando al paese di origine i furbetti del quartierino …

 

Scritto da  Romanino Romano in Genova il 10 . 10 . 2004

 

Se vuoi ascolta il video cliccando sul sottostante link … capirai come ancora dura la presa in giro …

 

https://youtu.be/WmxzsyYSKAA

 

 

 

 

 

 

Presi per il naso da impostori … L’Emmanuele di Isaia non è il Gesù profetizzato da Geremia …

Presi per il naso da impostori … L’Emmanuele di Isaia non è il Gesù profetizzato da Geremia …

 

Romanino Romano non pretende niente … cerca soltanto con i suoi modesti limiti di chiarire la verità per tentare di riportare le cose in ordine … Romanino non è parte di nessuna religione … ne vuole creare un nuovo ordine … non chiede ne decime ne offerte … vuole soltanto aprire gli occhi ai più ingenui … se solo uno si salverà allora ne è valso la pena …

 

Cari Amici e Gentilissime Amiche … Salve … oggi sento  la necessità di parlarvi di un ennesimo episodio Biblico che vi farà capire quanta studiata malafede c’è cosi come ci è stata nella religione che pur di avvalorare certi strambi teoremi cambia cosi come ha cambiato l’ispirato racconto … rendendo di fatto nulla tutta la testimonianza  … ora ditemi voi per quello che fino ad oggi  abbiamo appreso … anche grazie a Romanino Romano … come si può ancora seguire  queste persone che di fatto si sono permessi di alterare artatamente tutto il palinsesto Biblico … solo per far cassa … come si può ancora mandare i nostri bimbi innocenti da questa gente sapendo che un giorno apprendendo la verità potrebbero rischiare  dei dolorosi traumi che rischiano di segnarli   per il resto della loro vita … ed io ne sono un esempio … non si può più … allora bisogna una volta per tutte SVEGLIARSI per dire BASTA agli imbroglioni … pregandoli semmai al ritorno della verità che è molto più formativa … perché ci darà le giuste informazioni per credere in Dio … senza dover alzare il dito …

 

Ora se volete seguitemi vi spiegherò quello che vi ho anticipato nel titolo di questa pagina … l’elaborato esposto è molto complesso … ma come sempre userò parole semplici per dipanarlo … seguitemi come sempre con giustificata pazienza ….

 

 

 

“La Vergine concepira’ e partorira’ un figlio che chiamera’ Emmanuele” …

 

Isaia 7 : 10 Il Signore parlò ancora ad Acaz: 11 «Chiedi un segno dal Signore tuo Dio, dal profondo degli inferi oppure lassù in alto». 12 Ma Acaz rispose: «Non lo chiederò, non voglio tentare il Signore». 13 Allora Isaia disse: «Ascoltate, casa di Davide! Non vi basta di stancare la pazienza degli uomini, perché ora vogliate stancare anche quella del mio Dio? 14 Pertanto il Signore stesso vi darà un segno. Ecco: la vergine concepirà e partorirà un figlio, che chiamerà Emmanuele. 15 Egli mangerà panna e miele finché non imparerà a rigettare il male e a scegliere il bene. 16 Poiché prima ancora che il bimbo impari a rigettare il male e a scegliere il bene, sarà abbandonato il paese di cui temi i due re. 17 Il Signore manderà su di te, sul tuo popolo e sulla casa di tuo padre giorni quali non vennero da quando Efraim si staccò da Giuda: manderà il re di Assiria».
 

Ora le Bibbie moderne traducono scorrettamente la parola ebraica “Almah” che significa semplicemente “giovane donna” e non vergine  … vergine in ebraico infatti e’ Betulah …

 

Quindi la giovane donna cui era riferito questo verso era ancora in vita al tempo della profezia …  Infatti questo Emmanuele non e’ altri che il figlio stesso di Isaia e la sua giovane donna  …

Isaia 8

1 Il Signore mi disse: «Prenditi una grande tavoletta e scrivici con caratteri ordinari: A Mahèr-salàl-cash-baz». 2 Io mi presi testimoni fidati, il sacerdote Uria e Zaccaria figlio di Iebarachìa. 3 Poi mi unii alla profetessa, la quale concepì e partorì un figlio. Il Signore mi disse: «Chiamalo Mahèr-salàl-cash-baz, 4 poiché, prima che il bambino sappia dire babbo e mamma, le ricchezze di Damasco e le spoglie di Samaria saranno portate davanti al re di Assiria».
5 Il Signore mi disse di nuovo:
6 «Poiché questo popolo ha rigettato
le acque di Siloe, che scorrono piano,
e trema per Rezìn e per il figlio di Romelia,
7 per questo, ecco, il Signore gonfierà contro di loro
le acque del fiume, impetuose e abbondanti: cioè il re assiro con tutto il suo splendore, irromperà in tutti i suoi canali e strariperà da tutte le sue sponde. 8 Penetrerà in Giuda, lo inonderà e lo attraverserà
fino a giungere al collo. Le sue ali distese copriranno
tutta l’estensione del tuo paese, Emmanuele.

 

Quindi l’Emmanuele di cui si parla nel contesto non può essere  Gesu’ che non verra’ mai chiamato Emmanuele se non quando nel manipolato  brano di Matteo si fa dire allo stesso   Matteo in forma sgraziata  oltre che forzatamente la presunta stessa profezia …

 

Matteo 1 : 18 Ecco come avvenne la nascita di Gesù Cristo: sua madre Maria, essendo promessa sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo. 19 Giuseppe suo sposo, che era giusto e non voleva ripudiarla, decise di licenziarla in segreto. 20 Mentre però stava pensando a queste cose, ecco che gli apparve in sogno un angelo del Signore e gli disse: «Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa, perché quel che è generato in lei viene dallo Spirito Santo. 21 Essa partorirà un figlio e tu lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati». 22 Tutto questo avvenne perché si adempisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta: 23 Ecco, la vergine concepirà e partorirà un figlio che sarà chiamato Emmanuele, che significa Dio con noi. 24 Destatosi dal sonno, Giuseppe fece come gli aveva ordinato l’angelo del Signore e prese con sé la sua sposa, 25 la quale, senza che egli la conoscesse, partorì un figlio, che egli chiamò Gesù.

 

 

 

 

Ora nei versetti di Matteo 1 se letti con attenzione si capisce dove stà la fraudolenta alterazione …

 

Matteo reclama che la nascita di Gesu’ a Betlemme avvera la profezia di Michea 5 : 2 Perciò Dio li metterà in potere altrui
fino a quando colei che deve partorire partorirà;
e il resto dei tuoi fratelli ritornerà ai figli di Israele.
3 Egli starà là e pascerà con la forza del Signore,
con la maestà del nome del Signore suo Dio.
Abiteranno sicuri perché egli allora sarà grande
fino agli estremi confini della terra
4 e tale sarà la pace: se Assur entrerà nella nostra terra e metterà il piede sul nostro suolo, noi schiereremo contro di lui sette pastori e otto capi di uomini, 5 che governeranno la terra di Assur con la spada, il paese di Nimròd con il suo stesso pugnale. Ci libereranno da Assur, se entrerà nella nostra terra e metterà piede entro i nostri confini.
6 Il resto di Giacobbe sarà, in mezzo a molti popoli,
come rugiada mandata dal Signore e come pioggia che cade sull’erba, che non attende nulla dall’uomo
e nulla spera dai figli dell’uomo.

 

 

ma questo e’ improbabile per due ragioni:

la Betlemme Efrata di Michea non si riferisce ad una citta’, ma a un piccolo villaggio …  il Clan di Betlemme, che era il figlio della seconda moglie di Caleb … Efrata … questo lo leggiamo nella Bibbia in …
Giosue 15 : 59 Maarat, Bet-Anot e Eltekon: sei città e i loro villaggi. Tekoa, EFRATA,  Peor, Etam, Culon, Tatam, Sores, Carem, Gallim, Beter, Manak: undici città e i loro villaggi.

 

 

1 Cronache 2 : 18 Caleb, figlio di Chezròn, dalla moglie Azubà ebbe Ieriòt. Questi sono i figli di lei: Ieser, Sobàb e Ardon. 19 MORTA AZUBA , CALEB PRESE IN MOGLIE EFRAT, che gli partorì Cur. 20 Cur generò Uri; Uri generò Bezaleèl. 21 Dopo Chezròn si unì alla figlia di Machir, padre di Gàlaad; egli la sposò a sessant’anni ed essa gli partorì Segùb.

 

Ma ancora più importante è la lettura di 1 Cronache 4 …

1 Cronache 4

4 Penuel fu padre di Ghedor; Ezer fu padre di Cusa. Questi furono i figli di Cur il primogenito di Efrata padre di Betlemme.

Quindi la profezia … sempre che quella sia una profezia … non si riferisce al Messia … ma piuttosto ad un leader militare … da come si puo’ vedere in Michea 5: 1 E tu, Betlemme di Efrata così piccola per essere fra i capoluoghi di Giuda, da te mi uscirà colui che deve essere il dominatore in Israele; le sue origini sono dall’antichità, dai giorni più remoti. 2 Perciò Dio li metterà in potere altrui
fino a quando colei che deve partorire partorirà;
e il resto dei tuoi fratelli ritornerà ai figli di Israele.
3 Egli starà là e pascerà con la forza del Signore,
con la maestà del nome del Signore suo Dio.
Abiteranno sicuri perché egli allora sarà grande
fino agli estremi confini della terra 4 e tale sarà la pace: se Assur entrerà nella nostra terra e metterà il piede sul nostro suolo, noi schiereremo contro di lui sette pastori e otto capi di uomini, 5 che governeranno la terra di Assur con la spada, il paese di Nimròd con il suo stesso pugnale.
Ci libereranno da Assur, se entrerà nella nostra terra e metterà piede entro i nostri confini. 6 Il resto di Giacobbe sarà, in mezzo a molti popoli,
come rugiada mandata dal Signore e come pioggia che cade sull’erba, che non attende nulla dall’uomo
e nulla spera dai figli dell’uomo. 7 Allora il resto di Giacobbe sarà, in mezzo a popoli numerosi, come un leone tra le belve della foresta, come un leoncello tra greggi di pecore, il quale, se entra, calpesta e sbrana e non c’è scampo. 8 La tua mano si alzerà contro tutti i tuoi nemici, e tutti i tuoi avversari saranno sterminati …

Questo leader avrebbe dovuto sconfiggere il popolo dell’Assiria … cosa che ovviamente … Gesu’ non ha mai fatto …
 

Dovrebbe a questo punto apparire chiaro  che il racconto di Matteo è stato artatamente  alterato in quanto il testo di Michea 5:2 dicendo “E tu Betlemme … Terra di Giuda”(Mt2:5-6) … quando invece doveva dire “Betlemme Efrata” … come e’ detto in Michea 5:2 …

Sensa dubbio … gli imbroglioni hanno  fatto questo intenzionalmente … per far in modo che il verso si riferisse   alla citta’ di Betlemme … quando in realta’ si riferiva ad un Clan di  famiglia  …

Ma andiamo oltre … per capire dove è nato il Gesù della Bibbia …

“Dall’Egitto ho chiamato mio figlio”… Matteo 2 : 1 Gesù nacque a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode. Alcuni Magi giunsero da oriente a Gerusalemme e domandavano: 2 «Dov’è il re dei Giudei che è nato? Abbiamo visto sorgere la sua stella, e siamo venuti per adorarlo». 3 All’udire queste parole, il re Erode restò turbato e con lui tutta Gerusalemme. 4 Riuniti tutti i sommi sacerdoti e gli scribi del popolo, s’informava da loro sul luogo in cui doveva nascere il Messia. 5 Gli risposero: «A Betlemme di Giudea, perché così è scritto per mezzo del profeta: 6 E tu, Betlemme, terra di Giuda, non sei davvero il più piccolo capoluogo di Giuda:
da te uscirà infatti un capo che pascerà il mio popolo, Israele». 7 Allora Erode, chiamati segretamente i Magi, si fece dire con esattezza da loro il tempo in cui era apparsa la stella 8 e li inviò a Betlemme esortandoli: «Andate e informatevi accuratamente del bambino e, quando l’avrete trovato, fatemelo sapere, perché anch’io venga ad adorarlo». 9 Udite le parole del re, essi partirono. Ed ecco la stella, che avevano visto nel suo sorgere, li precedeva, finché giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava il bambino. 10 Al vedere la stella, essi provarono una grandissima gioia. 11 Entrati nella casa, videro il bambino con Maria sua madre, e prostratisi lo adorarono. Poi aprirono i loro scrigni e gli offrirono in dono oro, incenso e mirra. 12 Avvertiti poi in sogno di non tornare da Erode, per un’altra strada fecero ritorno al loro paese.
13 Essi erano appena partiti, quando un angelo del Signore apparve in sogno a Giuseppe e gli disse: «Alzati, prendi con te il bambino e sua madre e fuggi in Egitto, e resta là finché non ti avvertirò, perché Erode sta cercando il bambino per ucciderlo». 14 Giuseppe, destatosi, prese con sé il bambino e sua madre nella notte e fuggì in Egitto, 15 dove rimase fino alla morte di Erode, perché si adempisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta … DALL’EGITTO HO CHIAMATO IL MIO FIGLIO. 16 Erode, accortosi che i Magi si erano presi gioco di lui, s’infuriò e mandò ad uccidere tutti i bambini di Betlemme e del suo territorio dai due anni in giù, corrispondenti al tempo su cui era stato informato dai Magi …

Ora nei versetti di Matteo CHIARAMENTE ARTEFATTO  si legge che lo stesso  reclama che l’esodo della famiglia di Gesu’ in Egitto sia l’adempimento di Osea 11:  1 Quando Israele era giovinetto, io l’ho amato e dall’Egitto ho chiamato mio figlio. 2 Ma più li chiamavo, più si allontanavano da me; immolavano vittime ai Baal,
agli idoli bruciavano incensi

Ma quella di Osea non e’ affatto una profezia, come sarebbe chiaro se fosse stato citato l’intero verso … “quando Israele era un fanciullo, l’ho amato, e lo chiamai fuori dall’Egitto”… Questo
E’ un riferimento all’esodo degli ebrei dall’Egitto e non ha nulla a che fare con Gesu’…  Quindi nel versetto di Matteo artefatto gli imbroglioni
hanno intenzionalmente  nascosto questo fatto citando solo l’ultima parte del verso …

Quarta Profezia Fallita

Ancora al Matteo artefatto si riferisce  che Geremia 31: 15 Così dice il Signore: «Una voce si ode da Rama, lamento e pianto amaro: Rachele piange i suoi figli, rifiuta d’essere consolata perché non sono più». 16 Dice il Signore: «Trattieni la voce dal pianto,
i tuoi occhi dal versare lacrime, perché c’è un compenso per le tue pene; essi torneranno dal paese nemico.

 

reclamando che questa fu una profezia della presunta strage degli innocenti di Re Erode  … tra l’altro non riportata da nessuno storico dell’epoca … in  Betlemme dopo la nascita di Gesu’… (Matteo 2:16-18) come abbiamo visto nei versetti precedenti …
Ma questo verso si riferisce alla cattivita’ babilonese … come e’ chiaro leggendo il seguito di Geremia … Geremia 31: 15 Così dice il Signore: «Una voce si ode da Rama, lamento e pianto amaro:
Rachele piange i suoi figli, rifiuta d’essere consolata perché non sono più». 16 Dice il Signore: «Trattieni la voce dal pianto, i tuoi occhi dal versare lacrime, perché c’è un compenso per le tue pene; essi torneranno dal paese nemico. 17 C’è una speranza per la tua discendenza: i tuoi figli ritorneranno entro i loro confini. 18 Ho udito Efraim rammaricarsi: Tu mi hai castigato e io ho subito il castigo come un giovenco non domato. Fammi ritornare e io ritornerò,
perché tu sei il Signore mio Dio cosa che non ha nulla a che vedere con la strage di Erode …

Vediamo ora un’altra prova della fraudolenta manomissione dei testi di Matteo …

“Sara’ chiamato Nazareno”…  Mt2: 22 Avendo però saputo che era re della Giudea Archelào al posto di suo padre Erode, ebbe paura di andarvi. Avvertito poi in sogno, si ritirò nelle regioni della Galilea 23 e, appena giunto, andò ad abitare in una città chiamata Nazaret, perché si adempisse ciò che era stato detto dai profeti: «SARA’ CHIAMATO NAZARENO» …
nel Matteo artefatto lo stesso dichiara che questo fu l’adempimento dei profeti … ma una simile profezia non si trova da nessuna parte nell’Antico Testamento …
nel colmo della falsità si dice che Gesu’ rivela ai suoi discepoli che ritornera’ prima che “abbiano finito di percorrere le citta’ d’Israele”…  Matteo 10: 23 Quando vi perseguiteranno in una città, fuggite in un’altra; in verità vi dico: non avrete finito di percorrere le città di Israele, prima che venga il Figlio dell’uomo …
 

Però piu’ tardi lo stesso Gesù cambiera’ idea e dira’ che non tornera’ prima che il vangelo sia predicato a tutto il mondo … Matteo 24: 11 Sorgeranno molti falsi profeti e inganneranno molti; 12 per il dilagare dell’iniquità, l’amore di molti si raffredderà. 13 Ma chi persevererà sino alla fine, sarà salvato. 14 Frattanto questo vangelo del regno SARA’ ANNUNZIATO IN TUTTO IL MONDO , perché ne sia resa testimonianza a tutte le genti; E ALLORA VERRA’ LA FINE. 15 Quando dunque vedrete l’abominio della desolazione, di cui parlò il profeta Daniele, stare nel luogo santo – chi legge comprenda -, 16 allora quelli che sono in Giudea fuggano ai monti, 17 chi si trova sulla terrazza non scenda a prendere la roba di casa, 18 e chi si trova nel campo non torni indietro a prendersi il mantello. 19 Guai alle donne incinte e a quelle che allatteranno in quei giorni. 20 Pregate perché la vostra fuga non accada d’inverno o di sabato. 21 Poiché vi sarà allora una tribolazione grande, quale mai avvenne dall’inizio del mondo fino a ora, né mai più ci sarà. 22 E se quei giorni non fossero abbreviati, nessun vivente si salverebbe; ma a causa degli eletti quei giorni saranno abbreviati. 23 Allora se qualcuno vi dirà: Ecco, il Cristo è qui, o: È là, non ci credete. 24 Sorgeranno infatti falsi cristi e falsi profeti e faranno grandi portenti e miracoli, così da indurre in errore, se possibile, anche gli eletti. 25 Ecco, io ve l’ho predetto …
COMUNQUE  i suoi discepoli hanno percorso sopra le citta’ di Israele e sono morti aspettando “il ritorno del Signore”…
Ora … oltre 2000 anni dopo e molto tempo dopo che il vangelo fu predicato a tutte le nazioni i suoi seguaci  stanno ancora aspettando il Gesù profetizzato da Geremia … Che ancora deve avvenire … perché il Gesù che conosciamo non è il Gesù che conosceremo …

 

Mi auguro di essere stato chiaro e con questo vi do il mio arrivederci …
 

Scritto da Romanino Romano il 23 . 11 . 2002

 

 

Se vuoi segui il video cliccando sul sottostante link … capirai come i soliti furbi manipolano le scritture per ottenere vantaggi …

 

https://youtu.be/WmxzsyYSKAA

 

 

 

Per Favore Ditemi che non è Vero …

Per Favore Ditemi che non è Vero …

 

 

Abbiamo visto che la Bibbia insegna che la terra è piatta … che il sole gira attorno alla terra … ora che l’uomo deriva dalla donna … ma insomma … basta !!!!

 

Tutti i fondanti della religione cristiana stanno crollando … dimostrando di fatto che i racconti Biblici non ci azzeccano nulla con Dio … che non può essere  un Dio di confusione cosi come si evince leggendo la Bibbia … ora in ultimo esaminiamo la creazione … che nell’esposto Biblico presenta il primo creato  quale Uomo … mentre di fatto oggi la scienza ci dice l’esatto contrario … Quante assurdità ci hanno propinato per imbrigliare l’uomo costringendolo al mantenimento del parassita …

 

Certo è  che se la notizia ha un fondamento di verità allora crolla definitivamente tutto il palinsesto Biblico relativamente alla prima creatura che secondo un dettagliato  studio scientifico è Donna … cerco disperatamente smentite …

 

 

Oggi sappiamo che è l’UOMO che deriva dalla Donna …

 

 

SCONVOLGENTE …

Gli scienziati hanno dimostrato che al principio … nella vita fetale … qualsiasi sia il sesso futuro … siamo tutti femmine …

 

Allora tutta la storia Biblica  perde di fondamento … ma insomma non si può … ma allora siamo stati presi in giro … ma che storia è questa?

 

 

Tutto questo fantasioso racconto non ha più valore la scienza smentisce clamorosamente la Bibbia …

 

 

Genesi 2

20 Così l’uomo impose nomi a tutto il bestiame, a tutti gli uccelli del cielo e a tutte le bestie selvatiche, ma l’uomo non  trovò un aiuto che gli fosse simile. 21 Allora il Signore Dio fece scendere un torpore sull’uomo, che si addormentò; gli tolse una delle costole e rinchiuse la carne al suo posto. 22 Il Signore Dio plasmò con la costola, che aveva tolta all’uomo, una  donna e la condusse all’uomo. 23Allora l’uomo disse:  «Questa volta essa  è carne dalla mia carne  e osso dalle mie ossa.  LA SI CHIAMERA’ DONNA PERCHE’ DALL’UOMO E’ STATA TOLTA» …

 

 

Ora se fosse confermato quanto scoperto dalla scienza si eliminerebbe anche questa bruttura che rende ingiustamente la Donna sottomessa all’uomo … vezzo che alcuni piccoli detti cristiani usano per sottomettere fino alla quasi schiavitù le proprie donne …

 

1Tim 2 : 9 – 15
11 La donna ascolti l’istruzione in silenzio, con piena sottomissione. 12 Non permetto alla donna di insegnare né di dettar legge all’uomo, ma se ne stia in pace. 13 Prima, infatti, FU FORMATO ADAMO E SOLO DOPO EVA; 14 e non fu Adamo ad essere sedotto, ma fu la donna che, sedotta, si rese colpevole di trasgressione.15. Missione della donna è prima di tutto quella di comunicare la vita e allevare i bambini …

 

Bene ora entriamo nel merito della discussione che ripeto se troverà conferme mette giustamente  oltre che definitivamente le DONNE allo stesso livello degli uomini … anzi un tantino in più …

 

 

“TITOLO … Tutti nasciamo donne Lo dice il gene “virile”  …  LONDRA …

 

All’inizio fu la donna.  Secondo le ultime scoperte sul Dna dell’equipe del professor Peter Goodfellow dell’Imperial Cancer Reaserch Fund britannico, in uno studio pubblicato in questi giorni, sostiene che il “maschio” e’ frutto dell’interferenza di un gene “repressore”.  Anzi di un frammento di gene battezzato con la sigla di Sry, identificato nello stesso laboratorio gia’ alcuni anni fa. In sintesi, Goodfellow sostiene che l’embrione sarebbe naturalmente portato a sviluppare caratteri sessuali femminili, se non fosse per l’interferenza, alla settima settimana di vita del feto, di questo “fattore” estraneo, ereditario, preordinato a scatenare nell’embrione la produzione del testosterone necessario a modificare la morfologia del nascituro. Lo scienziato ama descrivere la sua ricostruzione genetica come un “incidente di percorso” per la femmina al momento del concepimento.  Lo Sry e’ un frammento del Dna del cromosoma “y”,  chiave della differenza tra sessi.  Quando fu scoperto,  gli scienziati si convinsero inizialmente che la donna fosse un “uomo difettoso”.  Invece,  secondo Goodfellow, non esiste,  come si riteneva forse per preconcetto mentale, una “passivita’” del genere femminile.  La femminilita’ e’ il modo naturale di essere,  e solo un “repressore” la trasforma in mascolinita’.”
(Corriere della Sera / Archivio Storico)
Il Gene Virile

 

Dunque il fattore genetico che differenzia i maschi dalle femmine è il cromosoma Y che può essere donato … come sappiamo … solo dagli uomini … dal momento che il corredo genetico delle donne è XX …
Il cromosoma Y … di cui viene pubblicata questa settimana su “Nature” la prima mappa completa … è il più piccolo di tutto il nostro corredo genetico (ha solo 60 milioni di “basi”) … ma per metà del genere umano è anche il più significativo … E’ a lui … infatti … che spetta la responsabilità di determinare il sesso maschile dell’embrione … Oltre alle 22 coppie di cromosomi non sessuali … i cosiddetti “autosomi” … ciascun individuo è portatore di un’ultima coppia … se è composta da due XX l’embrione sarà femmina … ma se si tratta di X e Y … è in arrivo un maschio.

Sull’Y si trovano dunque i geni fondamentali della virilità … ed è quindi al suo interno che bisogna guardare per scoprire l’essenza di ciò che rende un maschio quel che è … Grazie al sequenziamento di questo cromosoma sarà possibile comprendere i meccanismi genetici che stimolano e accompagnano lo sviluppo virile … E quali i malfunzionamenti responsabili … ad esempio … dell’infertilità maschile … la cui cura è uno dei settori che si avvantaggeranno maggiormente da questa ricerca …

Che tuttavia … per ora … sembra anzitutto confermare i peggiori sospetti di molte signore … poiché gli scienziati che ne hanno scoperto la struttura hanno definito il cromosoma Y come “una miniera d’oro e al tempo stesso una discarica”… Una discarica genetica … per carità … nel senso che si tratta di un cromosoma il cui Dna è composto in gran parte da lunghe sequenze ripetitive e da altre del tutto inutili … in mezzo a cui si trova un numero relativamente piccolo di geni … molti dei quali uguali … e ugualmente coinvolti nella produzione dello sperma … Gli scienziati spiegano questa apparente sovrabbondanza come uno strumento utile nella competizione tra maschi per la trasmissione del proprio patrimonio genetico … o anche come cautela per evitare che geni importanti vadano persi durante le mutazioni …

Discendente da una coppia di cromosomi identici … l’Y ha cominciato a differenziarsi dal cromosoma X circa 300 milioni di anni fa … durante i quali ha accumulato moltissime mutazioni … perdendo gran parte del materiale genetico originale acquistando sequenze di Dna relativamente nuove … Ma tra i due cromosomi si è svolta … ed è ancora in corso … una vera e propria “battaglia dei sessi” … in cui caratteri maschili e femminili con interessi contrastanti (un gene che serve ad aumentare l’aggressività … per fare un esempio … va bene per un maschio ma non per una femmina) tentano di disattivarsi a vicenda … Questo antagonismo è stato parzialmente risolto dal fatto che … a differenza di quel che accade nelle altre coppie cromosomiche … X e Y scambiano pochissimo Dna … mentre la gran quantità di “spazzatura genetica” del cromosoma maschile farebbe da schermo … nascondendo i geni più importanti …

Come si diventa maschi o femmine? «Secondo la Bibbia la donna è stata generata da una costola di Adamo … Ma la scienza ha scoperto che è vero il contrario-afferma il professor Emmanuele A. Jannini … il sessuologo che partecipa spesso a «Porta a Porta»- Gli embriologi … gli scienziati hanno dimostrato che al principio … nella vita fetale … qualsiasi sia il sesso futuro … siamo tutti femmine …

 

E allora … come si diventa maschi? Riceviamo da ciascuno dei genitori 23 cromosomi … l’ultimo dei quali … il cromosoma sessuale … deciderà il nostro sesso genetico … Femmina se si tratta di un cromosoma a forma di X … maschio se la forma è di Y… Sui cromosomi sessuali sono situate tutte le informazioni genetiche che indirizzeranno in un senso o nell’altro non solo i genitali … ma anche il cervello … e quindi il modo di pensare da adulti … dell’embrione … All’inizio … fino alla V-VI settimana di vita fetale … il sistema nervoso centrale … le cellule che daranno luogo ai gameti … le strutture embrionali che produrranno i genitali … sono femminili … E se non interviene «qualcosa» rimarranno femminili … Questo qualcosa è un piccolo gene che è presente sul cromosoma Y e che i ricercatori hanno battezzato Testis Determining Factor … fattore di determinazione testicolare … o … più semplicemente TDF …

 

Il TDF ordina rapidamente alle cellule fetali di produrre il testosterone … l’ormone maschile per eccellenza … Sarà questo ormone a cambiare il programma – femminile – originario … OGGI SAPPIAMO CHE E’ L’UOMO CHE DERIVA DALLA DONNA … perché il «programma di base» dello sviluppo di un embrione umano è quello femminile … E che un uomo non è in fondo che una donna opportunamente modificata … Fino alla quinta settimana di gravidanza … infatti … un embrione maschile e uno femminile sono del tutto identici … Alla sesta … però … un piccolo gene sul cromosoma sessuale Y si «risveglia» … per così dire … e lancia un messaggio chimico alle cellule che più tardi formeranno i testicoli … che rispondono cominciando a produrre un ormone … il testosterone … Da questo momento in poi sarà il testosterone a riorientare lo sviluppo di moltissime parti del corpo in senso maschile in quanto impone un vero e proprio «imprinting sessuale» anche al cervello … facendo sì che questo un giorno penserà da uomo … anziché da donna …

 

Ma si tratta di differenze che riguardano soprattutto le preferenze e i comportamenti sessuali … Per tutto il resto uomini e donne sono in realtà molto più simili di quanto siamo abituati a credere … I genitali interni hanno origine da due piccoli dotti dell’apparato urinario … quello di Muller e quello di Wolff … Nella donna si sviluppa il primo e regredisce il secondo … mentre nell’uomo avviene il contrario … Così … agli ovai corrispondono i testicoli … ai dotti di Muller la vagina e ai dotti di Wolff i vasi deferenti … Gli uomini hanno le tube uterine? Sì che ce li hanno … piccole e atrofiche …  sono le appendici del testicolo … E le donne hanno la prostata? Ma certo … sono le ghiandole dell’uretra … quelle che in certe donne entrano in azione al momento dell’orgasmo e producono quell’eiaculato femminile … Vasi sanguigni e nervi seguiranno percorsi comuni … per questo la fisiologia dell’eccitazione e’ simile nei due sessi» …

 

 

 

Noi … all’inizio quando nasciamo siamo tutti femmine … poi dopo il 5 mese … può nascere il pene!
All’inizio si è femmine … al 5 mese nasce il pene e si diventa maschi … ma quando veniamo concepiti siamo tutte/i donne! …

 

Tra le osservazioni primordiali c’è che le donne – diverse dagli uomini – mettono al mondo esseri identici a loro stesse … non solo … ma hanno anche il potere esorbitante di produrre corpi diversi dal loro ... Ecco dove si cela il motore della gerarchia … nell’appropriazione di questo potere esorbitante delle donne e nella sua spartizione fra gli uomini …

 

Per riprodursi nell’identico a sé l’uomo deve passare per un corpo di donna … è questa carenza biologica ciò che i maschi hanno colmato culturalmente – vale a dire simbolicamente – appropriandosi delle donne ... Questa appropriazione segna il destino dell’umanità femminile …

 

Oggi che sono comparsi i gameti e i geni … l’umanità dispone delle conoscenze per cambiare i rapporti simbolici fra il maschile e il femminile ... Tuttavia … la forza della simbolizzazione elaborata dai nostri antenati nel corso del processo di ominizzazione è ancora preponderante …

 

Se è tale la matrice del dominio maschile … si fa presto a individuare il meccanismo per sottrarsi allo spossessamento … il diritto alla contraccezione agisce al cuore del meccanismo con cui si è realizzato il dominio … Il resto …  (riabilitazione della specificità femminile o rivendicazione di parità politica … di pari accesso all’istruzione e al lavoro … di parità salariale ecc.) non potrà sortire alcun significativo risultato se tutte le donne non avranno prima realizzato la piena libertà di disporre del loro potere esorbitante ...

 

È questo che porta Héritier a affermare che è sbagliato sostenere politicamente le donne in quanto donne … le misure legislative finalizzate a promulgare la parità elettiva (come le quote rosa e simili) non valgono a dissolvere la gerarchia … Per dissolvere la gerarchia occorre un riequilibrio politico … intellettuale e simbolico delle categorie che fondano il sociale in direzione di una situazione più coerente con le nostre conoscenze attuali …

 

Amici in ultima battuta posso solo dire che non si capisce più niente … certamente ci sono state raccontate nel corso dei secoli un mucchio di fandonie … con lo scopo ultimo di rendere l’uomo dipendente da una serie di mascalzoni che hanno montato tutta una impalcatura per il solo fine di asservire il nostro portamonete al sostentamento di parassiti che hanno approfittato della nostra buona fede … ora non ci rimane altro che attendere la morte per scoprire la verità …

 

Comunque se molti tra gli addetti ai lavori … DICONO … la Genesi è un racconto allegorico … di pura fantasia solo perché non possono dare razionali risposte … si può concludere che  non solo la creazione del primo uomo  è fantasia ma anche il tanto peccato originale … che gran casino …

 

Comunque se vuoi ascolta il video cliccando sul sottostante link … capirai …

 

https://youtu.be/XxrJSedQYNs

 

 

 

 

 

Senza Imbrogli ne Imbroglioni

Senza Imbrogli ne Imbroglioni

 

Sto notando che in particolar modo sui Social si manifestano alcuni che spacciandosi per Cristiani traggono da questi palinsesti occasioni per accalappiare nella rete creduloni … i furbi infatti usano la rete per cercare occasioni di incontri con donne  con uomini o peggio ancora con i bambini per tentare di soddisfare le proprie voglie … come anche  raccontando una Bibbia contorta usano gli stessi metodi per spillare denari  … oppure per raggiungere un certo grado di popolarità … per  infine veicolare i creduloni in detti centri di culto per completare l’opera di plagio … attenzione cadere in queste trappole vuol dire allontanarsi dalla vera fede che essenzialmente si manifesta nella volontà del soccorso al povero … come vediamo nei versetti che di seguito potete leggere … la Chiesa di Dio non è quella che vi inducono a frequentare gli imbonitori … quelle aggregazioni sono la manifestazione del male …

 

Ecco la vera Chiesa voluta da Dio …

 

Atti 2

36 Sappia dunque con certezza tutta la casa di Israele che Dio ha costituito Signore e Cristo quel Gesù che voi avete crocifisso!». 37 All’udir tutto questo si sentirono trafiggere il cuore e dissero a Pietro e agli altri apostoli: «Che cosa dobbiamo fare, fratelli?». 38 E Pietro disse: «Pentitevi e ciascuno di voi si faccia battezzare nel nome di Gesù Cristo, per la remissione dei vostri peccati; dopo riceverete il dono dello Spirito Santo. 39 Per voi infatti è la promessa e per i vostri figli e per tutti quelli che sono lontani, quanti ne chiamerà il Signore Dio nostro». 40 Con molte altre parole li scongiurava e li esortava: «Salvatevi da questa generazione perversa». 41 Allora coloro che accolsero la sua parola furono battezzati e quel giorno si unirono a loro circa tremila persone. 42 Erano assidui nell’ascoltare l’insegnamento degli apostoli e nell’unione fraterna, nella frazione del pane e nelle preghiere. 43 Un senso di timore era in tutti e prodigi e segni avvenivano per opera degli apostoli. 44 Tutti coloro che erano diventati credenti stavano insieme e tenevano ogni cosa in comune; 45 chi aveva proprietà e sostanze le vendeva e ne faceva parte a tutti, SECONDO IL BISOGNO DI CIASCUNO.  46 Ogni giorno tutti insieme frequentavano il tempio e spezzavano il pane a casa prendendo i pasti con letizia e semplicità di cuore, 47 lodando Dio e godendo la simpatia di tutto il popolo. 48 Intanto il Signore ogni giorno aggiungeva alla comunità quelli che erano salvati …

 

 

Per tutto quello che Romanino Romano vi ha saputo documentare sincreticaménte in questi anni con dovizia di documentazioni … attraverso il social di Facebook … si può concludere che molti macigni sono pericolosamente rivolti verso la verità … Infatti … uomini furbi hanno minato con i loro interventi manipolatori la verità rendendola di fatto un insieme di favole maldestramente raccontate … Dio non può azzeccarci nulla con gran parte  dello  scritto … artatamente manipolato … che oggi leggiamo … non può essere la sua parola questo guazzabuglio di racconti senza senso … peraltro da un’attenta analisi i trattati artefatti sono tutti finalizzati al tentativo di continuare … ad intrappolare   alcuni degli   evoluti uomini   del terzo millennio … ma il tempo degli allocchi sta per terminare quindi gli imbroglioni ormai sono costretti a sopravvivere con  quello che hanno potuto racimolare in secoli di furberie … che hanno reso l’uomo idiota … e i furbi parassiti ricchi …

 

Ora l’unica soluzione per continuare l’incontro con Dio è rappresentato dall’esempio del passato … ispirandoci peraltro alla prima vera comunità Cristiana che troviamo descritta in Atti 2 dal versetto 36 al 48 …

 

Peraltro con la comparsa di Gesù si sono rimarcate alcune evidenze … che rendono nulle tutte le messe in scena delle religioni … che sfruttano gli ingenui soltanto per far cassa … ma vediamo di cosa vi stò parlando …

 

 

Cristo non ha mai predicato un sistema dottrinale e soprattutto non ha mai affermato che la salvezza di ognuno sarebbe stata determinata dal credere o non credere a una dottrina piuttosto che ad un’altra … e tanto meno dall’appartenere o meno ad una determinata organizzazione religiosa che si distingua per seguire un particolare sistema di dottrine definito falsamente “verità”… ma solo di avere fede in Lui … in quanto è Lui la Verità … come leggiamo in  I Giovanni 4:20 … e di mostrare amore per il prossimo … Durante tutto il suo ministero Gesù non cercò mai di fondare una comunità distinta dal popolo di Israele e separata con una propria professione di fede ed un proprio culto …  Non formò un gruppo allo scopo di isolarlo dal popolo Ebraico così come fecero gli Esseni ed i monaci del Qumran … La Bibbia non menziona nessun discorso pubblico in cui Gesù incoraggiasse l’adesione ad una comunità di eletti istituendo una “Chiesa” intesa in senso di organizzazione terrena … Tutto questo a conferma del fatto che Gesù non ha mai affermato che per entrare nel Regno di Dio sia necessario appartenere ad una determinata “Chiesa” … I suoi Discepoli infatti si sarebbero riconosciuti solo per il principio dell’amore (Giovanni  13:35) soprattutto se rivolto agli altri … al mondo (Matteo 5:47) …

 

Particolarmente significativa al riguardo è la parabola del buon Samaritano (Luca 10:25-37) con la quale Gesù spiega per l’ennesima volta che per essere approvato da Lui è sufficiente mostrare con le nostre azioni di amare il nostro prossimo … Il particolare fondamentale di questa parabola  … che viene volutamente trascurato dalle organizzazioni religiose che si ritengono uniche depositarie della verità … è che Gesù sta parlando ad un esponente della “religione ufficiale”… e gli sta dicendo che per salvarsi deve seguire l’esempio del Samaritano ovvero di uno che nei riguardi della “religione ufficiale” corrispondeva a quello che alcune organizzazioni ufficiali di oggi definirebbero un eretico o apostata! …

 

Altro dato importante è che  … Gesù ha abolito ogni tipo di sacerdozio  …

 

Nel Nuovo Testamento ogni sacerdozio particolare è abolito … in quanto Gesù Cristo è il Sommo Sacerdote eterno … “secondo l’ordine di Melchisedec” ( Ebrei 5:6 e cap. 7-8 … 10:21) …

 

Nei Vangeli troviamo la parola sacerdote riferendosi unicamente ai sacerdoti del popolo ebraico … I “collaboratori” che CRISTO SI E’ SCELTO  sono chiamati Apostoli (“inviati”) o discepoli … oggi gli Apostoli non esistono più …
Gli Atti degli Apostoli e le lettere di San Paolo si riferiscono ai ministeri della Chiesa con le parole “episcopato” che ha una valenza di controllo e vigilanza … “presbiterato” ovvero l’anziano della comunità … “diaconia” per il servizio pratico … E comunque è sempre al servizio in forma completamente gratuita … oltre che di servizio al povero …

 

La Lettera agli Ebrei spiega chiaramente che nella religione Cristiana tutta in generale … quindi sia la cattolica che la protestante … non vi sia più bisogno di sacerdoti o pastori … ne di tutta la gerarchia inutile che conosciamo … come nell’Antico Testamento … perché esiste un unico grande sommo sacerdote nella persona di Gesù Cristo … che ci è stato offerto dal Padre una volta per tutte per togliere i peccati degli uomini …

 

In un altro senso … tutti i credenti sono un Real Sacerdozio (1 Pietro 2:5 … Apocalisse 20:6 …  19:6) … Peraltro il Nuovo Testamento usa “sacerdote” e “sacerdozio” in riferimento a tutti i battezzati …

 

Ecco un esempio per tutti …

 

1Pietro 2

1 Deposta dunque ogni malizia e ogni frode e ipocrisia, le gelosie e ogni maldicenza, 2 come bambini appena nati bramate il puro latte spirituale, per crescere con esso verso la salvezza: 3 se davvero avete già gustato come è buono il Signore. 4 Stringendovi a lui, pietra viva, rigettata dagli uomini, ma scelta e preziosa davanti a Dio, 5 anche voi venite impiegati come pietre vive per la costruzione di un edificio spirituale, PER UN SACERDOZIO SANTO,  per offrire sacrifici spirituali graditi a Dio, per mezzo di Gesù Cristo.

 

 

Quindi …

 

Cristo  ha radicalmente abrogato la distinzione tra sacro e profano … Ciò rischia di scuotere alcuni cristiani che continuano inconsciamente a pensare secondo la linea dell’Antico Testamento … Essi immaginano che il Nuovo Testamento sia una versione rinnovata dell’Antico … Essi pensano che le nostre Chiese o i nostri Centri di Culto abbiano preso il posto del Tempio di Gerusalemme … che la nostra domenica abbia rimpiazzato il sabato e che il sacerdote del Nuovo Testamento sia una versione migliorata di quello dell’Antico … La causa di questa confusione è dovuta in parte all’ evoluzione in seno alla Chiesa nel corso della sua storia … in parte alla necessità di rispondere al bisogno tipicamente umano di disporre di realtà quasi\sacre come le chiese in quanto elementi costitutivi di una particolare religione … Ma fondamentalmente … accostarsi in questa maniera alle realtà ‘sacre’ è una regressione ed è contrario all’insegnamento del Nuovo Testamento …

 

Ma ora vallo a dire a chi ne fa motivo di speculazione … vallo a dire al pastorello protestante che non può più avvalersi del ruolo di pastorello e ne tanto meno percepire salari … o decime ( altra regola completamente abolita da GESU’) vallo a dire al detto papa che si ritiene addirittura un successore apostolico facendo rivoltare nella tomba gli Apostoli …

 

Quindi risulta evidente che un ritorno alle vecchie e mai abrogate usanze … anche per eliminare i tanti speculatori\parassiti che insudiciano il valore del Cristianesimo … sia un atto dovuto …

 

Pertanto …

 

 

La chiesa in casa … vuol dire  un ritorno alla semplicità … per condividere la Verità … senza speculazioni … perciò … per poter realizzare il progetto che è sempre piaciuto a Dio basta … una Bibbia … una Seggiola e tanti Fratelli Intorno al tavolo …

 

Molte persone purtroppo associano la parola chiesa ad un edificio o ad una denominazione religiosa …

 

Quando in verità … una chiesa è una associazione di persone che crede e segue uno stile di vita basato sui principi scritturali della Bibbia …

 

“Poiché dove due o tre sono riuniti nel mio nome, lì sono io in mezzo a loro»”. (Matteo 18:20) …

 

Gesù ha una Chiesa … non è una grande cattedrale nè un’organizzazione religiosa collegata ad una determinata denominazione … Essa è formata da tutte quelle persone nel mondo che amano la Verità di Dio e vivono in armonia con le Sue Leggi Spirituali …

 

La chiesa del I secolo mise il mondo sottosopra (Atti 17:6)… e lo fece utilizzando il modello neotestamentario delle Chiese in Casa … le quali risultano essere  economiche … guidate da laici … non si pratica nessuna speculazione perché non girano denari … possono riprodursi velocemente ed hanno un grande potenziale di crescita mediante l’evangelizzazione …

 

Chiesa in Casa …

 

Abbiamo bisogno di pensare in piccolo in un modo davvero grande! Dio non equipara la grandezza alla capacità … Paolo ricordò che …

 

“Dio ha scelto le cose pazze del mondo per svergognare i sapienti; Dio ha scelto le cose deboli del mondo per svergognare le forti; Dio ha scelto le cose ignobili del mondo e le cose disprezzate, anzi le cose che non sono, per ridurre al niente le cose che sono, perché nessuno si vanti di fronte a Dio” (1 Corinzi  1:27-29) …

 

Ora detto in modo positivo … le Chiese in casa sono Chiese pienamente funzionanti in sé … con la libertà di prendere la cena del Signore … di Battezzare … di Sposare … di osservare Funerali e di esercitare la Disciplina Cristiana ….

 

Sono guidate dagli stessi anziani che ne fanno parte  e si incontrano nelle case in gruppi fra 10 e 30 ( comunque il numero può variare a seconda della disponibilità di spazio nella casa del fratello o Sorella ospitante ) persone per la preghiera e  lo studio oltre che  la discussione della Bibbia … il discepolato e l’evangelizzazione … ed inoltre per stare insieme e divertirsi in Fraterni conviviali … privi di ogni interesse speculativo …

 

La Chiesa in casa è antica come il Nuovo Testamento stesso … Gesù ha scelto i dodici per stare con Lui come Discepoli i quali dopo sarebbero stati mandati come Apostoli (Marco 3:13)… modellando in modo efficace il tipo di intimità … interazione e mutua responsabilità possibile solo in un piccolo circolo di Discepolato … Gli Apostoli si sono trovati alla guida della Chiesa di Gerusalemme con migliaia di persone che si incontravano principalmente nelle case private subito dopo la Pentecoste (Atti 2:46 … 5:42 … 12:12 … 16:14-15 … 20:20) …

 

L’apostolo Paolo ha scritto a gruppi di discepoli nell’Impero Romano … salutando per nome le persone che ospitavano le riunioni Cristiane nelle loro case (Romani 16:3-5 … 1 Corinzi 16:19 … Colossesi 4:15-16 … Filemone 1:2) …

 

La Chiesa fu raffigurata dagli autori apostolici in termini che descrivono una famiglia … I credenti sono figli di Dio (1 Giovanni  3:1) che sono nati nella Sua famiglia (Giovanni 1:12-13) … Perciò il popolo di Dio è considerato parte della famiglia di Dio (Efesini  2:19 … Galati 6:10)… Essi sono chiamati Fratelli e Sorelle (Filemone 2 …  Romani 16:2) …

 

Di conseguenza … i Cristiani devono relazionarsi fra loro come membri di una famiglia (1 Timoteo 5:1-2 … Romani 16:13) … Da questo punto teologico secondo cui i figli di Dio sono una famiglia scaturiscono molte questioni di pratica ecclesiale …

 

 

Adesso tocca a noi Cristiani degli ultimi tempi … questa è l’occasione per fare la volontà di Dio dalla quale scaturirà la nostra salvezza … Non vi è altra soluzione bisogna ritornare alle origini … per risolvere il tanto caos che ha generato cosi come genera divisioni ed inimicizie … il Popolo Santo di Dio è UNO  … cosi come UNA è la Verità … non si possono più sopportare le mille verità pronunciate nelle mille denominazioni …

 

La Comunità Cristiana creata oltre che vissuta è una CASA COMUNE …

 

Atti 2
1 Mentre il giorno di Pentecoste stava per finire, si trovavano tutti insieme nello stesso luogo. 2 Venne all’improvviso dal cielo un rombo, come di vento che si abbatte gagliardo, e riempì TUTTA LA CASA DOVE SI TROVAVANO …

 

Quindi alla luce delle evidenze possiamo dire che la vera religione può essere solo una … proprio come la scienza … Non c’è una fisica musulmana … una indù o una cristiana … sarebbe una cosa insensata solo il pensarlo … Ma questo è proprio ciò che hanno fatto le religioni … hanno portato  sulla terra un grande baraonda … una confusione infernale  …

 

Ecco perché affermo di essere contrario alle religioni ma non alla religione anche se questa religione deve essere recuperata infatti esiste  da più di 2.000 anni ( vedi nella Bibbia in Atti 2 dal versetto 36 al 48 ) …

 

Le vecchie e le nuove religioni hanno fatto … cosi come faranno tutto ciò che è in loro potere per ucciderla … per distruggerla … per evitarne la risurrezione perché la rinascita di una scienza della consapevolezza sarà la morte di tutte queste cosiddette religioni che hanno sfruttato l’umanità ingannandola per migliaia di anni … VERGOGNA ….

 

Nella storia dell’umanità è arrivato il momento in cui la morsa delle vecchie religioni si sta allentando … La gente rende un omaggio solo formale alla religione cristiana artefatta … ma di base chiunque abbia un minimo di intelligenza non ha più alcun interesse per quella spazzatura … Magari va in chiesa o nei centri di culto per altre ragioni … ma più che ragioni religiose sono ragioni sociali … È vantaggioso essere visti nella chiesa … è rispettabile … e non fa male a nessuno … È come associarsi al Rotary club o al Lions club …

 

Queste religioni sono dei vecchi club circondati da un gergo religioso … ma se vai un po’ più in profondità scopri che è un abracadabra privo di sostanza … Io sono per la religione … ma quella religione non sarà una ripetizione di una di quelle che conosci già … questa religione sarà una ribellione contro tutte le altre … Non porterà avanti il loro lavoro … anzi lo abbandonerà completamente e ne inizierà uno nuovo … la trasformazione reale dell’uomo … con la sua reale rinascita …

 

Apri la tua casa al modello di comunità esplicitato nella Bibbia in Atti 2 dal versetto 36 al 48 …

 

Ora analizza con calma questi versetti capirai molte cose …

 

PRIMA DELLA CREAZIONE DEL MONDO  … ANCOR PRIMA DELLA CREAZIONE DI ADAMO ED EVA …

 

1 Pietro 1:20

20 EGLI FU PREDESTINATO GIA’ PRIMA DELLA FONDAZIONE DEL MONDO,  ma si è manifestato negli ultimi tempi per voi …

 

Scritto da Romanino Romano il 10 . 12 . 2001

 

Ascolta il video cliccando sul sottostante link … capirai lo scopo di molti imbonitori parassiti …

 

https://youtu.be/WmxzsyYSKAA

 

 

 

 

 

Siamo Cresciuti a Pane e Frottole

Siamo Cresciuti a Pane e Frottole

 

Rigetta il Libero Arbitrio

 

Non per Tutti . Ma per Molti

 

Le scoperte strabilianti che sto facendo leggendo la Bibbia scevro dalle influenze della falsa religione  … mi stanno aprendo alla verità assoluta … che di fatto mi fanno considerare avvilente la mia esperienza stereotipata di prima … quando seguivo maestri d’inganno … oggi posso dire che sono sereno perché gestisco la mia esperienza di vita convinto che tutto nella mia vita dipende dalla volontà di chi ha deciso di farmi venire in questo mondo  …

 

Ma vediamo come in questo senso si esprime la Bibbia … ho raccolto fedelmente dalla Bibbia i tratti esposti in questo studio …

 

PRIMA DELLA CREAZIONE DEL MONDO  … 1 Pietro 1:20

20 EGLI FU PREDESTINATO GIA’ PRIMA DELLA FONDAZIONE DEL MONDO,  ma si è manifestato negli ultimi tempi per voi …

 

Tenete a mente il versetto di 1 Pietro 1: 20 per capire cosa ci dice la Bibbia …

 

la parola “Libero Arbitrio” … non risulta nemmeno una volta in tutta la Bibbia …

 

Mi spiego meglio … nella Bibbia è scritto che Dio ha scelto molte delle sue creature per primo  … quindi non siamo noi che abbiamo scelto Lui  …

 

 

Dio ci ha chiamati eletti … non lascia nessun libero arbitrio … ma esorta i suoi figli ad avere una degna condotta  per  giungere alla santificazione  …

 

 

La dottrina del Libero Arbitrio non è scritturale … la Creatura non può scegliere di Credere o non credere al Creatore !!! Coloro che sostengono questa dottrina … fanno di Dio un bugiardo …

 

L’amore di Dio in relazione alla salvezza dell’uomo stando a quello che la Bibbia ci dice è SELETTIVO … Questa è la verità ed è quella con la quale dobbiamo convivere se vogliamo essere Cristiani Onesti e Fedeli … A meno che … come  spesso succede oggi  … si metta in discussione la Parola di Dio quindi la sua  autorevolezza espressa nella Bibbia e si dica al contrario che i nostri pensieri al riguardo sono i più validi oltre che veritieri … ma in questo caso non possiamo ritenerci CRISTIANI … se annulliamo il valore della Parola di Dio …

 

 

 

Atti 139

16 I tuoi occhi videro la massa informe del mio corpo e nel tuo libro erano tutti scritti i giorni che mi eran destinati, quando nessuno d’essi era sorto ancora …

 

“per dare la sua vita come prezzo di riscatto per molti” (Matteo 20:28 … Isaia 53:12 … Matteo 26:28 … Ebrei 9:28) … nella Bibbia si ripete Non per TUTTI … Ma per MOLTI …

 

Ecco cosa dice Gesù …

 

Giovanni 6

38 PERCHE’ SONO DISCESO DAL CIELO  NON PER FARE LA MIA VOLONTA’, MA LA VOLONTA’ DI COLUI CHE MI HA MANDATO.  39 E questa è la volontà di colui che mi ha mandato, che io non perda nulla di quanto egli mi ha dato, ma lo risusciti nell’ultimo giorno. 40 Questa infatti è la volontà del Padre mio, che chiunque vede il Figlio e crede in lui abbia la vita eterna; io lo risusciterò nell’ultimo giorno».

 

Quindi Gesù si è manifestato ciò vuol dire essenzialmente … stando alla espressione di 1 Pietro … che Gesù si è manifestato  … Quindi come evidenzia in modo inconfutabile la Bibbia Gesù è sempre esistito … è esistito gia prima della creazione del mondo … gia prima della creazione di Adamo ed Eva … e si è MANIFESTATO cioè è  APPARSO … SI E’ RIVELATO … SI E’ MOSTRATO … E’ COMPARSO  … come UOMO nel preciso momento che Dio ha deciso  … per compiere il disegno  di Dio cosi per come era già stato da Dio predestinato …

 

Gesù era già in vita prima di comparire sulla terra … Una volta Gesù disse … “ Rispose loro Gesù … «In verità, in verità vi dico: prima che Abramo fosse, Io Sono».”. (Giovanni 8:58) … Abraamo era vissuto circa 2.000 anni prima della nascita di Gesù … Tuttavia Gesù era in vita già prima che quel fedele patriarca nascesse … Ma dov’era vissuto? “Sono sceso dal cielo” … spiegò …

 

 

Quante assurde storie i Parassiti ci hanno raccontato … E noi stupidi ci siamo cascati rendendoli pure ricchi ….

 

Cattolici … Evangelici … Pentecostali … Testimoni di Geova … RAVVEDETEVI … Questa è la VERITÀ … Peraltro ampiamente testimoniata dalla BIBBIA … Che è PAROLA di DIO …

 

In buona sostanza questa è la verità prodotta nella Bibbia … Che tu ci creda o no … Peraltro non esiste nessun altro riferimento che possa dimostrare il contrario … Quindi vivi la tua vita … Sapendo con certezza che alla fine dovrai rendere tutto … Augurandoti di essere un predestinato …

 

Una buona raccomandazione è … Non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te …

 

Comunque per non portare pesi con te quando valicherai la soglia della tua nuova vita attieniti ai comandi di Dio ma nel contempo avvicina in prima persona il sofferente e per quello che puoi dona il tuo soccorso … avvicinati al Povero compiendo questo gesto personalmente non ti fidare di intermediari perché sicuramente il tuo gesto non darà frutto … ma servirà solo all’ingordo parassita che terrà per lui la tua offerta …

 

Ora entriamo nel merito …

 

“Lei vuol farmi capire di non credere nel Libero Arbitrio” …  Me lo dimostri …

 

La Bibbia insegna che Gesù esiste da sempre già da prima della fondazione del mondo … già prima della creazione dei peccatori Adamo ed Eva … Quindi se è stato predestinato per lavare il peccato di Adamo ed Eva … Qualcuno già sapeva che i due avrebbero dovuto così come da copione peccare … Direi che questa è una deduzione molto semplice … se ci atteniamo al racconto della Bibbia …

 

Ma continuiamo …

 

Questa è la verità non speculativa quella cioè dettata dalla parola di Dio che è scritta nella Bibbia …

 

L’altra quella che conosciamo cioè per esempio quella legata all’orrido purgatorio è la verità speculativa dettata dagli uomini\parassiti per far cassa …

 

In questi ultimi anni della mia vita ho potuto dedicarmi con molta attenzione alla lettura della Bibbia ed ho concluso quello che esplicito nel contenuto di questo mio articolo “Gesù esiste da sempre già da prima della fondazione del mondo” … Si adesso chiarisco … ovviamente quello che di falso  sapevo  è riconducibile agli insegnamenti da parte di addetti ai lavori in particolare vestiti con tanto di gonna che mi hanno raccontato un’altra storia … una storia di gran lunga ben diversa da quello che si può desumere dalla lettura del testo chiamato Bibbia  … ed è proprio per questo che io ritengo più attendibile il testo Biblico che la piccola parola di chi sostiene … ma di fatto racconta solo storie del tutto inventate … IPOCRITI …

 

Bene dopo questo grave inciso mi fermo qui per evitare altre giustificate e più scurrili imprecazioni …

 

Adesso entro nel merito spiegando cosa insegna la Bibbia …

 

Gesù esiste da sempre già da prima della fondazione del mondo … infatti leggiamo chiaramente nella Bibbia …

 

1 Pietro 1
19 ma con il sangue prezioso di Cristo, come di agnello senza difetti e senza macchia. 20 EGLI FU PREDESTINATO GIA’ PRIMA DELLA FONDAZIONE DEL MONDO, ma si è manifestato negli ultimi tempi per voi.

 

Anche di alcuni di noi dice …

 

“Perché quelli che Egli ha preconosciuti, li ha pure predestinati ad esser conformi all’immagine del suo Figliuolo, ond’egli sia il primogenito fra molti fratelli; e quelli che ha predestinati, li ha pure chiamati; e quelli che ha chiamati, li ha pure giustificati; e quelli che ha giustificati, li ha pure glorificati” (Romani 8:29-30) …

 

Avete notato? È incredibilmente stupefacente …

 

Prima siamo stati preconosciuti … poi predestinati … poi chiamati … giustificati e glorificati …

 

“Benedetto sia l’Iddio e Padre del nostro Signor Gesù Cristo, il quale ci ha benedetti d’ogni benedizione spirituale ne’ luoghi celesti in Cristo, siccome in lui ci ha eletti, PRIMA DELLA FONDAZIONE DEL MONDO, affinché fossimo SANTI ed irreprensibili dinanzi a lui nell’amore, avendoci predestinati ad essere adottati, per mezzo di Gesù Cristo, come suoi figliuoli, secondo il beneplacito della sua volontà: a lode della gloria della sua grazia, la quale Egli ci ha largita nell’amato suo” (Efesini 1:3-6) …

 

“È venuto in casa sua, e i suoi non l’hanno ricevuto; ma a tutti quelli che l’hanno ricevuto egli ha dato il diritto di diventar figliuoli di Dio; a quelli, cioè, che credono nel suo nome; i quali non son nati da sangue, né da volontà di carne, né da volontà d’uomo, ma son nati da Dio” (Giovanni 1:11-13) …

 

“La bestia che hai veduta era, e non è, e deve salire dall’abisso e andare in perdizione. E quelli che abitano sulla terra i cui nomi non sono stati scritti nel libro della vita FIN DALLA FONDAZIONE DEL MONDO, si maraviglieranno, vedendo che la bestia era, e non è, e verrà di nuovo” (Apocalisse 17:8) …

 

ed ancora:

 

“E tutti gli abitanti della terra i cui nomi non sono scritti FIN DALLA FONDAZIONE DEL MONDO nel libro della vita dell’Agnello che è stato immolato, l’adoreranno” (Apocalisse 13:8) …

 

Quindi … quando Gesù disse ai settanta discepoli …

 

“Pure, non vi rallegrate perché gli spiriti vi son sottoposti, ma rallegratevi perché i vostri nomi sono scritti ne’ cieli” (Luca 10:20) …

 

E’ evidente che quei nomi erano stati scritti nel libro della vita FIN DALLA FONDAZIONE DEL MONDO …

 

Che il nostro nome è stato scritto nel libro della vita FIN DALLA FONDAZIONE DEL MONDO è confermato dal fatto che noi siamo stati eletti o scelti in Cristo prima DELLA FONDAZIONE DEL MONDO (Efesini 1:4) … e che grazia ci è stata fatta in Cristo avanti i secoli (2 Timoteo 1:9) …

 

Sono tutte cose strettamente collegate tra loro dunque …

 

 

Dunque la verità è che noi abbiamo creduto nel Signore perché i nostri nomi erano stati scritti nel libro della vita FIN DALLA FONDAZIONE DEL MONDO, e non che i nostri nomi sono stati scritti nel libro della vita perché o quando abbiamo creduto …

 

“non tutti hanno la fede”, come dice chiaramente la Scrittura (2 Tessalonicesi 3:2), perché Dio non la dona a tutti, essendo che essa è un dono di Dio!!!

 

Ci troviamo per l’ennesima volta davanti a strani insegnamenti che siamo obbligati a confutare per amore della verità e per rendere giustizia alla Parola di Dio … Cominciamo col dire che è falso che Dio ha deciso di non preconoscere le cose future … perché se fosse così Egli non sarebbe più Onnisciente come dice la sua Parola …

 

“L’Eterno è un Dio che sa tutto” …

 

Ed in questo tutto ci sono tutte le cose passate … tutte le cose presenti … e tutte quelle che avverranno e che ancora non sono avvenute … Tra quest’ultime per esempio ci sono tutte le parole che noi ancora dobbiamo proferire infatti Davide dice …

 

“La parola non è ancora sulla mia lingua, che tu, o Eterno, già la conosci appieno” …

 

Tutti i giorni che noi dobbiamo vivere perché nel suo libro erano scritti tutti i giorni a noi destinati quando ancora nessuno d’essi era sorto ancora … Tra di esse ci sono anche tutti quegli eventi descritti nell’Apocalisse che devono avvenire … e leggendoli ci si può rendere conto quale dovizia di particolari Dio ha preconosciuto …

 

Bene adesso leggiamo con attenzione …

 

Quindi anche la caduta di Adamo ed Eva fu da Dio preconosciuta … e con la sua caduta l’entrata nel mondo del peccato?

 

Certo che SI … Dio sapeva perfettamente tutto quello che sarebbe successo nel giardino dell’Eden ancora prima di creare tutte le cose … Ecco perché Gesù Cristo è chiamato “l’agnello senza difetto né macchia … ben preordinato prima DELLA FONDAZIONE DEL MONDO” … perché Dio aveva già formato in se stesso … prima di fondare il mondo … il disegno di mandare nella pienezza dei tempi il suo Figliuolo a riscattare gli uomini dal peccato che sarebbe passato su di loro tramite quell’unico uomo cioè Adamo …

 

Niente lo colse di sorpresa …

 

ALLORA … Non può essere ASSOLUTAMENTE vero quindi che Dio decise di mandare il suo Figliuolo nel mondo dopo che Adamo peccò … PERCHE’ COME ABBIAMO VISTO LEGGENDO LA BIBBIA questa sua decisione risale al tempo prima della fondazione del mondo …

 

Ma perché negare a Dio la prescienza di tutte le cose che devono avvenire … La sacra Scrittura è piena di esempi che mostrano che Dio manda ad effetto tutto quello che ha preconosciuto e preannunziato … sia di bene che di male … Noi non li citeremo tutti per brevità … ma solo alcuni che hanno attinenza con la predestinazione a salvezza e quella a perdizione …

 

Ecco alcuni esempi …

 

Isacco aveva sposato Rebecca … e dopo che ella rimase incinta avvenne che i bambini si urtavano nel suo seno … Vedendo questo … ella andò a consultare Dio che gli rispose … “…il maggiore servirà il minore”… Perché questa inversione nell’ordine delle cose … fatto da parte di Dio … dato che sappiamo che solitamente è il minore a dover servire il maggiore? A questa domanda risponde Paolo dicendo …

 

“Affinché rimanesse fermo il proponimento dell’elezione di Dio, che dipende non dalle opere ma dalla volontà di colui che chiama” …

 

Cioè … affinché tutti comprendessero che Dio elegge a salvezza chi vuole Lui … indipendentemente dalle opere di colui che Egli elegge … e questo perché la sua elezione dipende esclusivamente dalla Sua volontà … La Volontà Di DIO …

 

Ma allora Dio è ingiusto? …

Perché la Scrittura dice che amò Giacobbe … ma odiò Esaù ancora prima che nascessero e che avessero fatto alcun che di bene o di male …

 

ASSOLUTAMENTE NO …

 

E questo perché Egli ha detto a Mosè …

 

“Farò grazia a chi vorrò far grazia, e avrò pietà di chi vorrò aver pietà” …

 

Egli dunque fa misericordia a chi vuole … e precisamente a coloro che egli ha preconosciuti e predestinati ad essere giustificati …

 

Paolo dice infatti …

 

“Perché quelli che Egli ha preconosciuti, li ha pure predestinati ad esser conformi all’immagine del suo Figliuolo, ond’egli sia il primogenito fra molti fratelli; e quelli che ha predestinati, li ha pure chiamati; e quelli che ha chiamati, li ha pure giustificati; e quelli che ha giustificati, li ha pure glorificati”…

 

Ma altresì Dio indura chi vuole e questo al fine di mostrare la sua ira e la sua potenza verso una parte del genere umano … E naturalmente tutto ciò è stato stabilito da Lui ancora prima che gli individui che lui sceglierà o rigetterà siano nati o abbiano sentito parlare di lui e dei suoi ordini … Questo ce lo insegna … oltre che l’esempio di Esaù sopra citato (perché dopo che nacque egli fu indurito affinché vendesse la sua primogenitura a Giacobbe) … anche l’esempio di Faraone che ancor prima che Mosè andasse da lui a dirgli di lasciare andar libero il popolo d’Israele (ma è chiaro che possiamo dire ancora prima che egli nascesse) era stato predestinato da Dio ad essere indurito …

 

Il motivo?

 

Lo disse Dio stesso a Faraone tramite Mosè …

 

“Io t’ho lasciato sussistere per questo: per mostrarti la mia potenza, e perché il mio nome sia divulgato per tutta la terra”…

 

Oltre a questi due esempi abbiamo anche l’esempio di Giuda Iscariota e della bestia che deve venire … Infatti di Giuda si deve dire che fu indurito da Dio affinché tradisse il Maestro e andasse in perdizione … e tutto questo … come disse Gesù …

 

“affinché la Scrittura fosse adempiuta”…

 

Dire che Giuda non fu predestinato da Dio ad andare in perdizione significa non tagliare rettamente la Scrittura a propria confusione … E della bestia pure si deve dire che sarà indurita da Dio quando verrà affinché vada in perdizione perché è scritto che …

 

“deve salire dall’abisso e andare in perdizione” …

 

Il suo destino è già stato segnato da Dio …

 

Dopo aver capito questo … non ci sorprende sentir Paolo dire che la salvezza non dipende …

 

“né da chi vuole né da chi corre, ma da Dio che fa misericordia”, o Gesù dire: “Niuno può venire a me, se non gli è dato dal Padre”, o Luca dire che ad Antiochia: “Tutti quelli che erano ordinati a vita eterna, credettero”…

 

Alcune parole dell’apostolo Paolo ora per confutare l’asserzione che Paolo non si sentiva individualmente predestinato alla salvezza eterna.. . L’apostolo ha detto …

 

“Iddio non ci ha destinati ad ira, ma ad ottener salvezza per mezzo del Signor nostro Gesù Cristo” …

 

E …

 

“Per me… il morire è guadagno” …

 

ed ancora …

 

“… crediamo, e perciò anche parliamo, sapendo che Colui che risuscitò il Signor Gesù, risusciterà anche noi con Gesù, e ci farà comparir con voi alla sua presenza”…

 

Come si può ben vedere … alla luce di queste solo poche Scritture si deve affermare che Paolo era sicuro della sua salvezza …

 

Non v’è nessuna ingiustizia in Dio se lui … ancora prima della fondazione del mondo … ha deciso di eleggere alcuni e rigettare altri … e questo perché Egli fa tutto quello che vuole …. Ma chi siamo noi da opporci a Dio perché ha prestabilito di trarre dalla stessa massa di argilla dei vasi per uso nobile ed altri per uso ignobile? …

 

L’argilla si metterà a dire a Dio … perché hai fatto così? Ma noi non siamo che dei rottami fra i rottami … come ardiremmo contendere con il nostro Fattore? …

 

No … non v’è proprio nulla da replicare …

 

“se Dio, volendo mostrare la sua ira e far conoscere la sua potenza … ha sopportato con molta longanimità de’ vasi d’ira preparati per la perdizione … e se … per far conoscere le ricchezze della sua gloria verso de’ vasi di misericordia che avea già innanzi preparati per la gloria” … li ha chiamati sia di fra i Giudei che anche di fra noi Gentili …

 

Adesso abbiamo il tempo per esaminare un altro aspetto …

 

Vediamo …

 

I Due Creatori … il Figlio con il Padre  … Sconcertante …

 

Abbiamo osservato che il nostro antico Credo attinge le sue verità dalla Sacra Scrittura … Ora … proprio all’inizio del Vangelo di Giovanni … è affrontato in modo stupendo il mistero di Gesù … e si legge …

 

“Tutto è stato fatto per mezzo di Lui e senza di Lui niente è stato fatto” (Giovanni 1 : 3) …

 

Anzi … l’Apostolo avverte la necessità … in questo stesso prologo … di ripetere tale verità una seconda volta …

 

“…e il mondo fu fatto per mezzo di Lui…” (Giovanni  1 : 10) …

 

Anche San Paolo … nella sua lettera ai Colossesi … la conclama curiosamente due volte …

 

“Per mezzo di Lui sono state create tutte le cose … Tutte le cose sono state create per mezzo di lui” (Colossesi 1 : 16) …

 

Due volte nello stesso versetto … ovviamente sembra che emerga in entrambi gli Apostoli la necessità di rimarcare vividamente che Cristo non è creatura … che precede tutta quanta la creazione … che possiede natura divina …

 

E’ un punto chiave della professione di Fede … e viene ripetuto due volte come per dire agli ascoltatori … guardate che è così … non mi sono espresso male … è una verità nuova … difficile da comprendere … ma è questo che c’è stato rivelato …

 

Del resto conosciamo bene le resistenze psicologiche dei giudei ad accettare tale dato … che per la loro cultura meritava la lapidazione (Giovanni 8 : 57-59) …

 

Ma Paolo … che da Fariseo perseguitava i Cristiani proprio su questo argomento … da Cristiano convertito non nascondeva la verità sull’età spirituale di Gesù …

 

“Egli è prima di tutte le cose, e tutte sussistono in lui” (Colossesi 1 : 17) …

 

In fondo potremmo considerare questo gruppo di versetti della lettera ai Colossesi (da 1 : 15 a 1 : 20) come una sorta di Credo Paolino …

 

In buona sostanza …

 

“Il Nuovo Testamento rivela che Dio ha creato tutto per mezzo di Gesù … il Figlio suo diletto” …. Notare l’aggettivo eterno … Del resto si tratta di una logica conseguenza … se tutto è stato fatto attraverso il Figlio … anche il tempo è stato fatto attraverso di lui … Quindi Gesù è nell’eternità … Il tempo non è altro che dimensione appartenente alla materia … come del resto confermato dalla fisica moderna … prima della materia il tempo non è! Pertanto se tutta quanta la creazione … incluso il tempo … è stata fatta attraverso Gesù … questi è indiscutibilmente per la Bibbia ETERNO …

 

Beh non c’è che dire … escluso che valutare le tante fandonie che uomini speculatori hanno stravolto tutto il dettato Biblico … per soli fini atti alla ricerca del denaro per soddisfare i loro ventri molli da parassiti …

 

Chissà se qualcuno dirà grazie Romanino Romano per averci spiegato le cose come stanno sempre in riferimento a quello che attesta la Bibbia … la quale dice …
Lettera ai Colossesi 1
15Egli è immagine del Dio invisibile, generato prima di ogni creatura; 16poiché per mezzo di lui sono state create tutte le cose, quelle nei cieli e quelle sulla terra, quelle visibili e quelle invisibili: Troni, Dominazioni, Principati e Potestà. Tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di lui. 17Egli è prima di tutte le cose e tutte sussistono in lui. 18Egli è anche il capo del corpo, cioè della Chiesa; il principio, il primogenito di coloro che risuscitano dai morti, per ottenere il primato su tutte le cose. 19Perché piacque a Dio di fare abitare in lui ogni pienezza 20e per mezzo di lui riconciliare a sé tutte le cose, rappacificando con il sangue della sua croce, cioè per mezzo di lui, le cose che stanno sulla terra e quelle nei cieli …

 

Mi piace ripetere …

 

1 Pietro 1
19 ma con il sangue prezioso di Cristo, come di agnello senza difetti e senza macchia. 20 EGLI FU PREDESTINATO GIA’ PRIMA DELLA FONDAZIONE DEL MONDO, ma si è manifestato negli ultimi tempi per voi …

 

Adesso avete capito come stanno le cose … Gesù è da sempre esistito … ancor prima della creazione di Adamo ed Eva … chiaramente questo è affermato dalla Bibbia …

 

Ribadisco ancora perché voglio essere chiaro …

 

Giovanni 1 : 3
tutto è stato fatto per mezzo di lui,
e senza di lui niente è stato fatto di tutto ciò che esiste …

 

Giovanni 1 : 10
Egli era nel mondo,
e il mondo fu fatto per mezzo di lui,
eppure il mondo non lo riconobbe …

 

Ebrei 1 : 2
in questi giorni, ha parlato a noi per mezzo del Figlio, che ha costituito erede di tutte le cose e per mezzo del quale ha fatto anche il mondo …

 

Colossesi 1 : 16
poiché per mezzo di lui
sono state create tutte le cose,
quelle nei cieli e quelle sulla terra,
quelle visibili e quelle invisibili:
Troni, Dominazioni,
Principati e Potestà.
Tutte le cose sono state create
per mezzo di lui e in vista di lui …

 

1Corinzi 8 : 6
per noi c’è un solo Dio, il Padre, dal quale tutto proviene e noi siamo per lui; e un solo Signore Gesù Cristo, in virtù del quale esistono tutte le cose e noi esistiamo per lui …

 

Quindi è messo formalmente fuori valore il Libero Arbitrio … in quanto tutto è stato predeterminato anche il peccato di Adamo già prima della fondazione del mondo ….

 

 

Scritto da  Romanino Romano in Genova il 02 . 11 . 2000 …

 

Ascolta il sottostante video … capirai molte cose …

 

 

https://youtu.be/WmxzsyYSKAA

 

 

 

 

 

 

Quello che farei … nel caso che …

Quello che farei … nel caso che …

 

Se io decidessi di  voler diventare un giusto osservante della Legge di Dio … sicuramente frequenterei la sua Comunità descritta nel libro meglio noto come la Bibbia … in Atti 2 dal versetto 36 al 48 … che cosi si esprime …

 

Atti 2

36 Sappia dunque con certezza tutta la casa di Israele che Dio ha costituito Signore e Cristo quel Gesù che voi avete crocifisso!». 37 All’udir tutto questo si sentirono trafiggere il cuore e dissero a Pietro e agli altri apostoli: «Che cosa dobbiamo fare, fratelli?». 38 E Pietro disse: «Pentitevi e ciascuno di voi si faccia battezzare nel nome di Gesù Cristo, per la remissione dei vostri peccati; dopo riceverete il dono dello Spirito Santo. 39 Per voi infatti è la promessa e per i vostri figli e per tutti quelli che sono lontani, quanti ne chiamerà il Signore Dio nostro». 40 Con molte altre parole li scongiurava e li esortava: «Salvatevi da questa generazione perversa». 41 Allora coloro che accolsero la sua parola furono battezzati e quel giorno si unirono a loro circa tremila persone. 42 Erano assidui nell’ascoltare l’insegnamento degli apostoli e nell’unione fraterna, nella frazione del pane e nelle preghiere. 43 Un senso di timore era in tutti e prodigi e segni avvenivano per opera degli apostoli. 44 Tutti coloro che erano diventati credenti stavano insieme e tenevano ogni cosa in comune; 45 chi aveva proprietà e sostanze le vendeva e ne faceva parte a tutti, secondo il bisogno di ciascuno. 46 Ogni giorno tutti insieme frequentavano il tempio e spezzavano il pane a casa prendendo i pasti con letizia e semplicità di cuore, 47 lodando Dio e godendo la simpatia di tutto il popolo. 48 Intanto il Signore ogni giorno AGGIUNGEVA ALLA COMUNITA’ QUELLI CHE ERANO SALVATI …

 

Si può quindi concludere  … stando alla non presenza di questa Comunità che nessuno più si salverà … questo è quello che è scritto …

 

Comunque … allora … non mi rimane che  adeguarmi  al passo di Matteo 25 … che dice …

 

Matteo 25

41 Poi dirà a quelli alla sua sinistra: Via, lontano da me, MALEDETTI, nel fuoco eterno, preparato per il diavolo e per i suoi angeli. 42 Perché ho avuto fame e non mi avete dato da mangiare; ho avuto sete e non mi avete dato da bere; 43 ero forestiero e non mi avete ospitato, nudo e non mi avete vestito, malato e in carcere e non mi avete visitato. 44 Anch’essi allora risponderanno: Signore, quando mai ti abbiamo visto affamato o assetato o forestiero o nudo o malato o in carcere e non ti abbiamo assistito? 45 Ma egli risponderà: In verità vi dico: ogni volta che non avete fatto queste cose a uno di questi miei fratelli più piccoli, non l’avete fatto a me. 46 E se ne andranno, questi al supplizio eterno, e i giusti alla vita eterna» …

 

Ed in ultimo volendo pregare mi rivolgerei a Dio in questo modo …

 

Padre nostro che sei nei cieli,
SIA SANTIFICATO  IL  MIO NOME;
venga il tuo regno;
sia fatta la tua volontà,
come in cielo così in terra.
Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
e rimetti a noi i nostri debiti
come noi li rimettiamo ai nostri debitori,
PROTEGGIMI NELLE   TENTAZIONI,
liberandomi  dal male …

 

Mi spiego … SIA SANTIFICATO IL MIO NOME … vuol dire chiedere a Dio di rendermi perfetto vivendo la mia vita lontano dal peccato … cosi come vivevano i partecipanti nella sua Chiesa … quella descritta in Atti 2 dal versetto 36 al 48 …

 

PROTEGGIMI NELLE TENTAZIONI … vuol dire che da reso perfetto … non cederò mai alle tentazione dell’indifferenza …

 

Non è poi cosi difficile specialmente se non so rispondere alle seguenti domande …

 

Chi Sono …

 

Da Dove Vengo …

 

Dove Andrò …

 

Ovviamente quello che non farò mai è di approfittare da mascalzone del mio Fratello …  atto che è gestito con malvagità e che è  descritto nel video che allego …

 

Clicca sul sottostante link per ascoltare …

 

https://youtu.be/WmxzsyYSKAA

 

 

Scritto da Romanino Romano tanto tempo fa …