246. percorsi

traduco il sole
in gocce
di sangue
conosco
una lingua luminosa

consegno la luna
alla mia linfa
si svela
una lingua oscura

sottovoce ricordo le ombre
che fugarono i dubbi

assolvo ogni malvagità
giocando con la sabbia
a creare forme umane
che si sciolgono all’onde

a voce alta
conto le foglie di un ciliegio
rosso e verde
come una bandiera
che non ha confini

disegno orme trasparenti
sul sentiero muto del presente

le parole assorte e silenti
scrivono col fuoco
sillabe azzurre
che scavano solchi muti
tracce impresse nel cuore

sussurro la lingua dell’Eden
giardino di delizie
parole come fiori

a piccoli voli
torno alla mia casa
sono seme e pianta
della mia primavera

29 aprile 2018

PARADISO TERRESTRELEONARDO BELLINI, Paradiso Terestre (nel Mappamondo di Fra’ Mauro, 1450 c., angolo in basso a destra del quadrato in cui è inscritto  il cerchio del planisfero)

 

 

 

 

246. percorsiultima modifica: 2021-01-13T10:50:35+01:00da mara.alunni

2 pensieri riguardo “246. percorsi”

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.