Gigi, Bella, Kendall e Cara esagerano al Met

C_2_box_31023_upiFoto1FImmaginiamo un gruppo di amiche che si preparano per una festa. Nei giorni precedenti decidono vestiti e acconciature, si scambiano consigli sugli accostamenti, fanno le prove di trucco, si scattano selfie con gli accessori e si consultano tra chiacchiere e risate. Stavolta le amiche sono le supertop Kendall Jenner, Gigi e Bella Hadid, Cara Delevingne e la festa è il superevento Met Gala, vetrina delle esagerazioni per vip e celebrities.
E quindi succede che il tailleur Chanel argenteo di Cara Delevingne, che poteva già stupire per scollatura e colore, è niente in confronto alla sua “acconciatura” rasata e verniciata.
Che Gigi Hadid con la sua mise retrò, creata per lei da Tommy Hilfiger, più adatta a un boudoir che a un red carpet (con tanto di autoreggente nera a vista), grazie al suo visetto angelico e curato, assuma l’aspetto di un outfit sofisticato. Che Kendall Jenner (s)vestita da La Perla in un gioco di maglie metalliche trasparenti e completamente aperte sul davanti faccia impalldire persino l’esagerata sorellona Kim Kardashian, regina delle precedenti edizioni del Met e stavolta inaspettatamente sottotono. Sarà anche questo l’effetto delle foto che hanno smascherato la sua cellulite facendole perdere 100 mila follower?
Ma veniamo a Bella Hadid, che ha scelto per questo red carpet una catsuit di Alexander Wang, che inglobava anche le scarpe. La silhouette perfetta e le parti intime semiesposte tra le trasparenze, a contrasto con l’acconciatura semplice e il make up delicato: una mise improponibile per chiunque. Cosa l’ha spinta a osare tanto? Pare, la presenza allo stesso evento del suo ex fidanzato, The Weekend, stavolta ufficialmente al braccio della sua nuova fiamma: Selena Gomez.

Gigi, Bella, Kendall e Cara esagerano al Metultima modifica: 2017-05-03T02:12:42+02:00da cristina_a2016

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.