Naike Rivelli, test del dna choc: il suo non è il padre biologico. Ornella Muti non commenta

naike,P20rivelli,P20test,P20dna_24132450.jpg.pagespeed.ce.TG4vtGI_1jNaike Rivelli, la figlia di Ornella Muti, ha scoperto solo a 43 anni che l’uomo che ha sempre chiamato papà non è il suo vero padre. E solo attraverso un test del dna. Lo scoop è di Non disturbare, la nuova trasmissione di Paola Perego che andrà in onda in seconda serata dal 25 giugno.
Durante un’intervista al Messaggero la conduttrice ha spiegato: «Ha scoperto da poco, grazie a un esame del dna fatto in Spagna e poi ripetuto in Italia, che l’uomo che ha sempre chiamato papà non è suo padre e ora non sa di chi sia figlia: sua madre, Ornella Muti, non ha saputo darle una risposta». Ufficialmente l’uomo che ha sempre ritenuto suo padre è José Luis Bermúdez de Castro, un produttore spagnolo con cui Ornella Muti ha avuto una relazione. Nel 1974, anno in cui è nata Naike, la relazione era ancora in corso anche se poi si è interrotta, quando la Muti ha scoperto che il suo compagno aveva già una moglie. L’uomo non ha mai voluto riconoscere Naike Rivelli come figlia.
«A sette anni – ha detto in passato la Rivelli a Diva e Donna – ho chiesto di conoscerlo, lo vedevo una o due volte l’anno: mi riempiva di regali, ma non di affetto. Non ha voluto riconoscermi, ma non me ne faccio un cruccio, non posso mica obbligarlo».

Naike Rivelli, test del dna choc: il suo non è il padre biologico. Ornella Muti non commentaultima modifica: 2018-06-26T00:01:14+02:00da cristina_a2016

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.