Delia Duran si scaglia contro il marito: «Mi ha picchiata, voleva ammazzarmi»

«Mi ha picchiata, mi diceva che non dovevo prendere nulla da casa, mi ha trascinata per le scale, ha cercato di ammazzarmi».
Delia Duran, compagna di Alex Belli, a Domenica Live lancia forti accuse contro suo marito. Barbara D’Urso fa sentire anche le dichiarazioni del marito della donna, che attacca la donna, dicendo che Delia Duran gli ha rubato anche quattro carte di credito e le ha poi usate insieme ad Alex Belli per andare a comprare delle borse.

delia-duran-675
«Se io andassi a raccontare tutto quello che questa persona mi ha fatto in due anni, staremmo qui fino a domani – dice Delia Duran – Io l’ho denunciato un mese fa, perché mi ha fatto violenza fisica e psicologica. Durante quei due anni non l’ho denunciato perché avevo paura».

Conferma la storia delle carte di credito.
«Delle carte di credito è vero – afferma Delia Duran – gli ho fatto un dispetto quando mi sono trovata lì che non potevo prendere nulla e mi ha rubato i soldi da un conto, 100mila euro, mi ha preso la macchina e anche i miei vestiti e li ha fatti indossare alla nuova fidanzata».
Il giorno dell’aggressione cui si riferisce Delia Duran, sono intervenuti i carabinieri.
«Sono stata io a chiamare i carabinieri – spiega la Duran – perché ero andata da sola. Ai carabinieri ho detto che ero andata a prendere le cose, mi hanno detto che per le percosse dovevo andare al pronto soccorso, l’ho fatto il giorno dopo. Come facevo prima a sapere che mi erano rimasti i lividi? Quando ho fatto la doccia ho visto i lividi, non prima».
Alex Belli, in studio al suo fianco, prende le difese della compagna, che sta portando avanti le pratiche per divorziare dal marito.

Delia Duran si scaglia contro il marito: «Mi ha picchiata, voleva ammazzarmi»ultima modifica: 2019-02-04T14:29:13+01:00da cristina_a2016

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.