Adriana Volpe e la presunta crisi con il marito, l’ultimo sfogo dopo le accuse degli haters

Si continua a vociferare sulla crisi tra Adriana Volpe e il marito Roberto Parli. La conduttrice e presa dal programma quotidiano “Ogni Mattina” e spesso è costretta a rispondere agli haters su Instagram. L’ultimo sfogo con chi l’accusava di mentire sul suo matrimonio è arrivato proprio sui social. L’ex gieffina aveva ammesso di aver vissuto un periodo difficile reso ancora più complicato dalla lontananza, ma secondo alcuni followers la crisi non è superata.

5346292_1752_adriana_volpe_marito_roberto_parli_crisi_sfogo_haters

In un video pubblicato su Instagram la presentatrice sorride in costume durante una giornata al parco acquatico con la famiglia, fra balletti e risate. «È tutta una finzione – ha scritto qualcuno -, si vede lontano un miglio che non è serena». Un altro utente ha poi aggiunto: «Parlava sempre di famiglia ma si mostra sempre sola sui social. Chi le ha creduto ha smesso di crederle». La replica di Adriana non si è fatta attendere: «Fattene una ragione, io sto bene, sono felice e ti consiglio di sorridere alla vita – ha scritto -. Essere astioso con il mondo non porta a niente. E gioia sia anche per te».

In un’intervista al settimanale ‘Chi’ la Volpe aveva dichiarato: «Nella vita ho sempre protetto mia figlia e mio marito dal gossip. Roberto non ama apparire, è una persona riservata. Ho cercato di proteggerlo». E su Andrea Denver, conosciuto durante il reality aveva spiegato: «Non ha corteggiato nessuno. Era in feeling con me ma come è stato in feeling con Sara e con Paola… è un ragazzo speciale. È una persona estremamente garbata, viene da una famiglia che gli ha dato un’educazione pazzesca. È una persona molto sensibile, basta vedere i pianti che si è fatto».

Adriana Volpe e la presunta crisi con il marito, l’ultimo sfogo dopo le accuse degli hatersultima modifica: 2020-07-16T13:25:10+02:00da cristina_a2016

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.