Barbara D’Urso ascoltata in Procura a Roma per la morte di Teodosio Losito

Barbara D’Urso è stata chiamata in Procura nell’ambito dell’inchiesta sulla morte di Teodosio Losito, personaggio chiave dell’Ares-Gate. La conduttrice Mediaset è stata ascoltata come persona informata dei fatti questa mattina a Roma in merito al fascicolo sulla morte del produttore e sceneggiatore. Barbara D’Urso si è occupata del caso durante le sue trasmissioni.

Barbara-DuRso-2-900x600 (1)

Barbara D’Urso in Procura a ROMA
A convocarla è stato il pm Carlo Villani, titolare dell’inchiesta aperta per istigazione al suicidio dopo le dichiarazioni fatte nel settembre scorso dall’attrice Rosalinda Cannavò, in arte Adua del Vesco, e Morra, durante una puntata del Grande Fratello Vip, sull’esistenza di una setta di cui entrambi avrebbero fatto parte.

Barbara D’Urso e la morte di Teodosio Losito
Nel dialogo, Cannavò, parlando della setta fa un riferimento a Teodosio Losito, produttore e sceneggiatore, trovato morto nella sua casa a Roma l’8 gennaio 2019. Nelle scorse settimane sono già ‘sfilati’ in procura come testimoni Adua del Vesco, Gabriel Garko, Eva Grimaldi, Massimiliano Morra e Giuliana De Sio.

Barbara D’Urso ascoltata in Procura a Roma per la morte di Teodosio Lositoultima modifica: 2021-03-24T17:09:33+01:00da manuela_man27

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.