Michelle Hunziker: “Non ho ceduto ai ricatti sessuali in cambio di ingaggi”

Il mondo dello spettacolo nasconde mille insidie. Lo sa bene Michelle Hunziker che in una intervista esclusiva la settimanale “Chi” che le dedica la cover parla delle avances ricevute, e sempre rimandate al mittente, per fare carriera. “C’erano persone che mi promettevano il mondo e volevano che andassi a letto con loro. Ricatti sessuali di ogni sorta in cambio di ingaggi. Mi è capitato di tutto e di più, ma sono riuscita a non cadere in nessuna trappola”, confessa.

Progetto-senza-titolo1-min-15

Michelle fa una riflessione sulle donne: “La violenza tocca tutte perché ha tantissime forme, penso che ogni donna abbia vissuto o vivrà violenza psicologica, discriminazione, boicottaggi vari. Noi nasciamo con la genetica predisposta a farci sei volte il mazzo più degli uomini, e senza lamentarci. Aggiungo, però, che ora questo percorso verso l’emancipazione lo stiamo facendo, sì, vero, ma lo stiamo pagando caro”.

Per la Hunziker la strada è ancora lunga: “Finalmente ci sono donne che arrivano ai vertici e da qui in poi questa dovrà diventare normalità. Ma nella quotidianità…Ma nella quotidianità… Spesso con Doppia difesa vediamo donne intrappolate in situazioni insopportabili da vent’anni e ci chiediamo come sia possibile. C’è di mezzo la paura per i figli, il fatto di non avere mai lavorato: è una scelta nobile quella di occuparsi della famiglia, però poi le donne che incontriamo sono molto pentite di averla fatta. Vengono schiacciate, viene detto loro: ‘Sei una buona a nulla e non vali niente’. E così se dopo vent’anni dici: ‘Ok, non voglio più subire’, dall’altra parte c’è la totale negazione, la totale non accettazione. E quell’uomo con cui dividi la tua vita diventa aggressivo e pericoloso. Per questo, ripeto, l’emancipazione è fondamentale”.

Michelle Hunziker: “Non ho ceduto ai ricatti sessuali in cambio di ingaggi”ultima modifica: 2021-07-23T18:21:22+02:00da manuela_man27

One thought on “Michelle Hunziker: “Non ho ceduto ai ricatti sessuali in cambio di ingaggi”

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.