« L'infinito surreale Il viaggio  »

Ciò che resta  

Post n°86 pubblicato il 12 Maggio 2008 da zackdelarocha3

Sospiri profondi. Ebbrezza
nell’anima assente.
I vuoti mari
di sensazioni colmano.
Le voci diventano nulla
anonime, assenti
suoni perduti
nell’io sconosciuto.
Nessuna stella appare
e non è ancor nero il celeste.
Sfilacciato rosa
scivola sulle pareti
con sottili dita,
ma si oscura ovunque
lontano dal tuo sole.
Ora che l’erba
lascia lo spazio
a fragili anemoni,
ora che il miraggio
le ciglia ha dischiuso
respiro, piano,
acquerello di te.

 

Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/zackdelarocha/trackback.php?msg=4678243

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
tonya800
tonya800 il 12/05/08 alle 12:48 via WEB
che bei versi!
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

antonio.fierrokedilDrfrancescostudiogianniburatososkifabriupAnnabel.Lee0AnnabeleeOdettedecrecyzackdelarocha30zackdelarocha3
 

Ultimi commenti

Ciao! Ti invito a visitare il...
Inviato da: scrivisulmioblog
il 30/05/2008 alle 00:53
 
che bei versi!
Inviato da: tonya800
il 12/05/2008 alle 12:48
 
"I giusti". Jorge Luis Borges Un uomo che...
Inviato da: monastero.invisibile
il 09/05/2008 alle 05:17
 
ciao zac, ti leggo con piacere....
Inviato da: musciaresta
il 30/04/2008 alle 20:03
 
ked, grazie per il tuo commento. In realtà credo che...
Inviato da: zackdelarocha3
il 12/02/2007 alle 10:11
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom