Un blog creato da zeubunga il 30/03/2006

firulì firulà

trallallero trallallà

 
 
 
 
 
 

UNA MIA COMPOSIZIONE!


dall'operina "I fiori della piccola Ida":
Sogna,sogna (aria di Hans)

 
 
 
 
 
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: zeubunga
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 42
Prov: EE
 
 
 
 
 
 
 

MIEI VIDEO

animazione e musica create da me:


Gaia e il latte


 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 
« A ciascuno il suola vacuità insegna »

La cultura non è Conoscenza

Post n°782 pubblicato il 10 Marzo 2009 da zeubunga
 

Ho sognato di stare in un salotto, forse ero nell'800, con gente di grande cultura. Ero un uomo, forse una mia vita precedente.

Qualcuno fumava il sigaro e mi dava fastidio perchè mi affumicava e non rispettava l'ambiente e gli altri che respiravano vicino a lui. Tutti erano intenti a sfoggiare le loro conoscenze, in ambito artistico e musicale, parlando del più e del meno, delle loro recenti letture o studi e delle loro critiche su opere d'arte.

Mi sentivo un pò a disagio perchè contrariamente a quella gente, pur avendo più o meno la loro preparazione e pur essendo come loro un intellettuale e un artista, non ritenevo la cultura una qualità importante dell'essere umano, più importante di altre qualità che consideravo basilari. Queste erano per me quelle che venivano dallo spirito dell'uomo, come la saggezza, la bontà, la bellezza, la purezza, la carità, l'amore ecc.

Pur potendo chiacchierare con loro e far passare il tempo parlando di futilità dicevo ciò che avevo nel cuore:

- Le vostre parole sono vuote, non è di questo che dovremmo parlare. A che serve conoscere a memoria il nome di quell'artista o quell'altro e tutte le sue opere se poi ignoriamo quella che è la vera Conoscenza che viene dallo Spirito?

Parlavo loro di altri e alti concetti ma non li ricordo ora.

La gente non mi capiva e mi ignorava o mi derideva. Mi trattavano male, non mi comprendevano ed io mi sentivo messo in disparte. Non volevano ascoltarmi, forse ero strano per loro, un artista pazzo o un intellettuale mistico...

Dentro di me dicevo: posso cambiare le cose se non vanno bene, perchè tutto è possibile...

E qui il sogno diventa simbolico:

levitavo e tutti potevano vedermi a bocca aperta. Poi riprendevo a parlare a mezzo metro sollevato da terra, spiegando tutti i concetti che avevo già prima espresso, ma con maggior chiarezza.

- Voi lo sapete fare questo? (volare) E' da qui che si vede la vera Conoscenza, non dai vostri discorsi vuoti e inutili. Essi non servono a nulla se non contengono i messaggi e i concetti che vengono dallo Spirito. Ecco perchè vi dicevo che le vostre sono parole vuote. La Conoscenza si riconosce dall'essere di una persona, da come questa si comporta, attraverso le sue opere. La cultura non è Conoscenza.

Ma non tutti mi credevano e mi stavano ad ascoltare, qualcuno restava fermo sulle sue posizioni, con durezza, pressato dalle esigenze del proprio grande ego, qualcun'altro diventava a me ostile e cercava di ostacolare il proseguimento del mio discorso. Questa volta però avevo le armi necessarie per farmi rispettare.

 

All'uomo non serve un eccellente artista che fa parlare e riempire le sale, non serve una magnifica opera d'arte oggetto di invidie e di desideri, non servono pagine e pagine di ragionamenti sui massimi sistemi, non serve nulla di tutto ciò se non è impregnato di quella benefica energia d'amore che viene da ogni spirito vicino a Dio e che è fonte di Conoscenza. E' questo che serve davvero all'uomo, non altro.

E' lo spirito che deve essere prima di tutto nutrito, non l'ego che vuole essere considerato il migliore, non l'intelletto che vuole sempre nuovi stimoli, non il corpo fisico che cerca il piacere.

Ebbene questo lo penso anche ora: la cultura non è Conoscenza. Chi la ostenta (la cultura) come fine a se stessa non ha nulla di buono e utile da comunicare agli altri. E' solo una persona triste che cerca la sua felicità lì dove non la potrà mai trovare.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/zeubunga/trackback.php?msg=6667491

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Yaris167
Yaris167 il 11/03/09 alle 15:49 via WEB
Carissima, la Tua frase."E' solo una persona triste che cerca la sua felicità lì dove non la potrà mai trovare" mi ha ricordato questa frase di San Paolo: "...Ciò invece che è stolto per il mondo, scelse Iddio per confondere i sapienti..." non so ancora bene perchè, ma forse, in fondo, non ha molta importanza...Ciao :-)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Er Friulà il 13/06/12 alle 15:40 via WEB
Concordo con te, la pensiamo allo stesso modo!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Clafree89mirage104Malinverno1982mariomancino.mbimbayokoesther_roscaansa007estinetteefrancesco201088pagano_adiogene51zeubungaRavvedutiIn2chiaracipriani2016KingEnderiel
 
 
 
 
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 143
 
 
 
 
 
 
 

ZEHULK GENIO