Creato da A.casa.di.Luca il 04/10/2011

Vita di un single...

in corriera

 

Passo dopo passo

Post n°48 pubblicato il 31 Luglio 2014 da A.casa.di.Luca
 

E' come pestare un asfalto logoro, sotto il tempo di un mazzo di chiavi che ti sbatte sulla coscia, passo dopo passo, con in faccia un orizzonte a cui son rimasti dieci centimetri di tramonto ed alberi neri bucati dai colori del cielo. Un cielo in mezzo a campi di nuvole da poco tranquille, come appena liberate di qualcosa che non riuscivano a lasciar andare e una luna a tagliarlo dove ancora è rimasto azzurro.

In una bolla di musica, immerso nel vuoto rimani solo, sulla strada che lascia correre il pensiero. Perchè l'importante è tener fede a quello che sei, con di fronte una strada che nessuno potrà mai correre al tuo posto e dietro una che mai potrai cancellare.
Passo dopo passo.



... e passo dopo passo,

adesso una bella terrina di tonno e cipolla non me la leva nessuno!

 

U2 - Where the streets have no name

 
 
 

...

Post n°47 pubblicato il 29 Maggio 2014 da A.casa.di.Luca

Il cielo non ha bisogno di esagerare per esser comunque uno spettacolo eccezionale.

 
 
 

Il puzzle dei ricordi

Post n°46 pubblicato il 25 Aprile 2014 da A.casa.di.Luca
 

E' tutto ieri che questa canzone mi è entrata in testa e ci è rimasta.

 

 



Cesare Cremonini - Logico #1

 

Giornate fatte di momenti sui quali incollare ricordi sparsi, è sempre piacevole ritornare indietro e questi giorni sono stati un po' un concentrato di ritagli vari.

Facebook. Facebook per alcuni versi è carino, per altri una totale perdita di tempo ed io di tempo ce ne perdo davvero tanto. Così dagli amici di oggi saltelli fra i mondi del passato.
Semplici stati, link, fotografie... fotografie. Sono proprio loro a ridar colore ai ricordi.
Le storie di un mondo che per alcuni anni si è fatto centro indiscusso della tua vita. Foto di ragazzi sui gradini di un podio, foto di gruppo di fine campionato, di pattini, rotelle, e sorrisi leggeri a perdersi nel nostro saper esser complici di una giornata solo nostra.
Di tanti allenamenti, gare, manifestazioni e trasferte; ore di giovani ragazzi intimi sui sedili di un pullman a raccontarsi come brevi favole le storie dei loro momenti.
Storie di vent'anni fa.
E' così che quelle foto ti sorprendono, e ti portano a cercar fra le tue cose altre foto, momenti da condividere capaci di lasciarti un sorriso sulle labbra anche nel solo guardarle.
Non son passati tanti giorni da quando ne ho condivise alcune mie e ieri, in una serata obbligata dentro casa, son tornato a sfogliare quell'album di ricordi e subito dopo come fossi contagiato a cercarne di altre.

Una serata fatta di un leggero sorriso sulle labbra... ed uno dentro, proprio lì, fra i ricordi.
Così a cercar momenti come piccoli pezzi di puzzle persi, sparsi nei cassetti, in vecchi album di fotografie rimaste orfane o chissà dove nel file system di un pc.



TO BE CONTINUED...

 
 
 

Un post nato male

Post n°45 pubblicato il 16 Aprile 2014 da A.casa.di.Luca

Ciao sono un post nato male,
nato ero nato,
poi però son stato cancellato!



- Chissà che passa per la testa di quello che, quando capita, passa a lasciare gli scarabocchi del momento? -

 
 
 

11 - 04 - 2014

Post n°44 pubblicato il 14 Aprile 2014 da A.casa.di.Luca
 

La verità sul caso Harry Quebert


Non sono un lettore ed i libri fino ad ora comprati o eran manuali oppure qualche libro consigliato da qualche amico capace di incuriosirmi fino ad indurmi all'acquisto.
Qualche settimana fa, durante l'attesa del treno mi sono infilato nella libreria che sta dentro la stazione di Padova.
Prima di quel momento, sebbene fossi sempre stato attratto dalle librerie, non avevo mai comprato un libro di mia iniziativa, almeno non così, non giusto per comprarne uno tanto per aver qualcosa da leggere.
Catturato dal titolo e da quanto scritto nella fascia che lo avvolgeva a metà pagina mi son deciso a comprarlo, ho riposto quello che avevo in mano, scostato tutti i libri della pila per arrivare al "mio", l'unico senza fascia.
Era già pronto, già nudo di quel qualcosa che comunque avrei buttato.

Non solo era un caso del tutto eccezionale il fatto che comprassi un libro che nessuno mi aveva consigliato... avevo anche scelto il mio.
In realtà, sebbene curioso, non lo presi in mano subito, dovevo prima leggere un altro libro, l'ultimo di una trilogia che dovevo terminare.
Così ho cominciato a leggere "La verità sul caso Harry Quebert" solo ieri. Stasera la sorpresa; proprio mentre il treno mi concedeva gli ultimi minuti prima dell'arrivo ho sfogliato velocemente le pagine dal punto in cui ero arrivato fino alla fine del libro, in un gesto quasi rituale a chiedermi quale storia avrei "trovato" nelle pagine successive.

A far capolino a pagina 439 un timido bigliettino.
La sorpresa è stata davvero piacevole, e devo dire che mi ha lasciato a suo modo un sorriso.

Qualcuno ancora col gusto di scrivere parole fatte d'inchiostro su carta.
Un messaggio per nessuno,
un pezzo di carta che ha l'odore dei gesti di una volta.

 


Beh grazie per questa piacevole iniziativa!
E grazie F.

 



P.S.
Il biglietto rimarrà sempre dove l'ho trovato,
a pagina 439.

 
 
 

Quanto tempo...

Post n°43 pubblicato il 16 Ottobre 2013 da A.casa.di.Luca
 

Madonna quanto tempo è passato da questo blog!

Non ricordo esattamente quando ho aperto il mio primo blog su Libero, ricordo che ne ho aperti e chiusi diversi, e diverse sono state le persone incontrate in queste pagine, sia dentro che fuori.
Ricordo i primi incontri, e come questo "mondo" mi riempiva le giornate.

Poi distacchi e ritorni...

e per quanto fragile e volubile, questo posto comunque è stato a modo suo una piccola parte delle mie giornate, questo posto e i turisti di passaggio in esso.

Forse ogni tanto tornerò a scrivere qualcosa, da un lato ormai lo vivo con distacco, da un lato invece sorrido ai ricordi che mi legano ad esso.

La vita prende pieghe strane; e quando le certezze tagliate da quel sottile filo d'illusione che le sorregge cominciano a rimbalzare si lasciano andare ad un futuro che certo non è.

Chissà?

Intanto un saluto a chi passerà, e chi mi ha tenuto compagnia in mezzo a questi spazi.

 
 
 

Bologna in 4/3

Post n°42 pubblicato il 06 Marzo 2013 da A.casa.di.Luca
 

Era già da qualche giorno che fra le chiacchiere della gente si sentiva del concerto imminente.
Anche se un pensierino a riguardo lo avevo fatto, quella sera però era già in programma la serata Revenge con Lidia, poi... beh... non è che sia un gran amante dello star stretto e delle folle.

Dalla non è mai stato uno dei miei artisti preferiti, nonostante vanti diversi pezzi che mi piaccion molto e riconosca la sua arte, il suo cantare è più per me una delle "compagnie" con le quali son cresciuto. Suoni e profumi d'infanzia, quelli che senza che tu te ne renda conto son capaci di risvegliare in te le sensazioni di un tempo donandoti un aleatorio senso di benessere; spostandoti in una dimensione aggrappata fra quello che sei e quello che eri.
Dai racconti dovevo avere circa tre anni quando i miei genitori hanno comprato l'impianto stereo che ancora tengono in salotto. Non ho ricordi di quel periodo e non ricordo nemmeno degli anni successivi, ricordo però bene le canzoni incise sui vinili che abitualmente giravano sul piatto di quell'impianto. Cat Stevens, Simon and Garfunkel, Battisti, De Gregori e Dalla.

Così, le canzoni di questi ed altri artisti hanno su di me lo stesso effetto "terapeutico" che può avere la voce della mamma per un bambino.

Lunedì sera, dopo l'appuntamento televisivo prefissato, ho seguito quel che rimaneva del concerto in "Piazza Grande" e...
e mai mi sarei immaginato di vedere una Bologna simile.

Il calore di quella folla, la magia di quel posto, li si potevan percepire benissimo anche standosene seduti sul divano di casa.

 



Dalla - Se io fossi un angelo

 

Dalla - La sera dei miracoli


Tanti auguri Lucio :-)

 
 
 

La COOP sei tu!

Post n°41 pubblicato il 08 Gennaio 2013 da A.casa.di.Luca
 

Ebbene sì, son diventato peggio di mia nonna.

Questa settimana alla COOP fanno il 30% di sconto su tutti i prodotti a marchio COOP.
Arrivato alla cassa ho un totale di 82 Euro su una spesa con soli tre prodotti non marchiati.

Ho talmente tanto di quel tonno, sugo di pomodoro e pasta in casa che se mai la COOP dovesse rimanere corta potrebbe tranquillamente venire lei a far spesa a casa mia!

... Quando dicono la COOP sei tu...

 
 
 

Letterina a Babbo Natale

Post n°40 pubblicato il 07 Dicembre 2012 da A.casa.di.Luca
 

Caro Babbo Natale,
a sto giro mi sento un po' meno egoista e un po' più altruista,
per questo ti chiedo non di portarmi chissà quali doni
mi basterebbe solo che ti portassi via Berlusconi.

Prometto che cercherò d'esser sempre più buono.

Ciao dal piccolo Luca.

 

 
 
 

Facebook e le mode del momento

Post n°39 pubblicato il 13 Novembre 2012 da A.casa.di.Luca
 

E' vero che stasera sono stanco morto; a letto alle 4:00 con successiva sveglia alle 8:15, giornata un po' in ballo, visita oculistica alle 20:30 e successivo culo in casa alle 22:30.
E' vero che in questi casi il mio cervello non va in stand-by ma alza proprio bandiera bianca, ma certe cose proprio vanno oltre le mie possibilità di comprensione.

Ora, io non sono uno tanto attento alle mode femminili, sì alcuni vestiti li noto, alcuni sederi pure, ma diciamo che gli smalti non rientrano proprio nel range delle mie attenzioni.
Però, da quello che ho potuto leggere sulla bacheca di un'amica, a sensazione, sta andando di moda na cosa che si chiama smalto magnetico.

"Prossimo obiettivo, imparare ad usare meglio lo smalto magnetico!"

Brava!
Smalto magnetico?
Imparare ad usare meglio???
Ma che ci fa questa con lo smalto magnetico?

Fosse un prodotto per uomini... si sa... noi maschi siamo molto terra terra! Se io dovessi mai usare uno smalto magnetico probabilmente lo comprerei prima di fare un viaggio a Parigi, mi divertirei ad andare su e giù dalla tour Eiffel e mi sentirei anche un po' uomo ragno, ma na donna?
Io spero che questa non sia convinta di attirare meglio a sè le proprie prede; è vero che l'omo de ferro può piacere ma è anche vero che in giro, a parte qualcuno con qualche protesi installata chissà dove di uomini così non ce ne son proprio tanti eh!... (no, non intendevo in quel chissà dove! Anche se immagino che in diverse troverebbero la cosa interessante!)
Non so, ma ho la netta sensazione che sto smalto magnetico sarà na moda che durerà proprio poco tempo!


Beh... ora, sempre complici i suggerimenti di Facebook, mi ascolto una gran Tina d'altri tempi!

 

I don't wanna lose you - Tina Turner

 
 
 
Successivi »
 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 15
 

ULTIMI COMMENTI

Ahhh anche io ci vado matto ;)Buona serata a te :)
Inviato da: A.casa.di.Luca
il 10/08/2014 alle 22:24
 
mmm tonno e cipolla? che buono , mi viene l'acquolina...
Inviato da: NashaDei
il 03/08/2014 alle 21:00
 
:)
Inviato da: A.casa.di.Luca
il 02/08/2014 alle 20:33
 
;)
Inviato da: NashaDei
il 02/08/2014 alle 14:11
 
...
Inviato da: A.casa.di.Luca
il 02/08/2014 alle 13:04