Creato da: Le_Sorelle_Bandiera il 11/09/2009
SBATTI IL MOSTRO IN PRIMA PAGINA

A

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 

Ultime visite al Blog

marsello63anit_iloD696rossafalsapiritemonica.bosio_mbposa135gasperdgl20darillius72alessandro54bortov.nizzamarchesiululaluna0amarantocreaforzamonopoliadore1998occhistregati
 

Ultimi commenti

:-) bella lei smuack
Inviato da: Le_Sorelle_Bandiera
il 28/11/2012 alle 20:07
 
Leggendo e conoscendo ormai in parte i meccanismi del web,...
Inviato da: Luxxil
il 19/05/2011 alle 08:31
 
Oui...io non ti cancellai:-) ti sarai cancellata da sola...
Inviato da: Le_Sorelle_Bandiera
il 02/02/2011 alle 07:31
 
ma non eravamo già amiche?
Inviato da: robertabuiano
il 01/02/2011 alle 18:03
 
certo che scrivo !!! dammi tempo per "...
Inviato da: nichivrocchiblu
il 08/12/2010 alle 10:18
 
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

I PROFILI MASCHILI NEL WEB

1) l'uomo romantico

2) l'uomo impegnato

3) IL papi

4) Il sincero

5) L'impegnato politicamente

6) Il poeta

7) Il marito incompreso

8) Il geloso

9) il tromboamico

10) l'uomo angelo

11) l'uomo carta-vetrata

12) l'uomo perfetto

13) l'uomo non-automunito

(scorrendo il blog troverete

l'uomo che vi ha sedotte!)

 

NEL WEB GLI UOMINI CERCANO SESSO E LE DONNE AMOR

a

 

 

 

a

LA VENDETTA DELLE GALLINE ^__^

 

 

 
« Berlusconi e le donne: b...13 febbraio Tutte le dat... »

Deputato Pdl ammira escort in Parlamento. Affari svela il mistero

Post n°106 pubblicato il 02 Febbraio 2011 da Le_Sorelle_Bandiera

aMartedì 26 gennaio, Camera dei Deputati, discussione sulla mozione di sfiducia al ministro Bondi. Un deputato Pdl è "beccato" mentre grazie al suo IPad guarda alcune escort su un sito a luci rosse. E Affaritaliani.it svela il mistero: è Simeone Di Cagno Abbrescia, ex sindaco di Bari. Ultraquarantenne, cravatta di Marinella e discreta calvizie, si intrattiene soprattutto con Dollyy, che si offre di "accompagnare le tue serate per una cena, un intrigante dopocena o un appassionante weekend"

una svista dovuta "alla facilità, per noi neofiti del mezzo telematico, con la quale navigando e facendo delle ricerche, compaiono dei siti porno. È stato un passaggio di qualche minuto, in un momento di stanca del dibattito"
  • a
  • Tra le protagoniste delle attenzioni di Di Cagno Abbrescia c'è la giovanissima Dollyy, che oltre alla doppia «y» sfoggia capelli miele e una elegante seconda di seno, e si propone di «accompagnare le tue serate per una cena, un intrigante dopocena o un appassionante weekend...».

    Costo: 450 euro per tre ore. E Daisy, 39 anni, che di «y» ne ha solo una ma compensa con lunghi capelli corvini e una settima di seno naturale. Daisy offre le sue grazie su Roma e Napoli, è «disponibile esclusivamente per incontri di classe con distinte persone». E per evitare clienti poveri e perditempo snocciola le tariffe: «Cena e dopo cena 700 euro; overnight (l’intera notte, ndr) 1.200 euro; week end 2.500 euro. Mezz’ora, 200 euro; un’ora 400».

    E già c'è chi ricorda che quando Paul McLeay, ministro per i Porti e i corsi d’acqua del Nuovo Galles del Sud, in Australia, nel settembre del 2010 fu beccato a guardare film porno sul pc del parlamento, si dimise e dichiarò: «Sono umiliato. È stato un errore ma mi rendo conto che la comunità si aspetta standard più alti».

    Martedì 26 gennaio, Camera dei Deputati, discussione sulla mozione di sfiducia al ministro Bondi. Un deputato Pdl è "beccato" mentre grazie al suo IPad guarda alcune escort su un sito a luci rosse. E Affaritaliani.it svela il mistero: è Simeone Di Cagno Abbrescia, ex sindaco di Bari. Ultraquarantenne, cravatta di Marinella e discreta calvizie, si intrattiene soprattutto con Dollyy, che si offre di "accompagnare le tue serate per una cena, un intrigante dopocena o un appassionante weekend".

    La difesa del deputato: una svista dovuta "alla facilità, per noi neofiti del mezzo telematico, con la quale navigando e facendo delle ricerche, compaiono dei siti porno. È stato un passaggio di qualche minuto, in un momento di stanca del dibattito"
  •  

     

     
    Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
     
     
    La URL per il Trackback di questo messaggio è:
    http://blog.libero.it/FATTIRIFATTI/trackback.php?msg=9835495

    I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
     
    Nessun Trackback
     
    Commenti al Post:
    Nessun Commento