Un blog creato da kolline il 17/10/2006

Emotional striptease

E come la spogliarellista che esce dalla torta: SORPRESA!

 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

xraggiodisolex82xChicca19870gigisvegliololatarantinosir_simonBlondeengelsols.kjaertartufo1974redclumprocchi_claudioMAN_FLYmatteo.expolupetto1971emanuelefortunatisandya0
 
 
 
 
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

Bellissimo post. Un saluto da storie di te e caffe
Inviato da: aranciamela.dasporto
il 25/01/2016 alle 18:12
 
grazie...
Inviato da: kolline
il 10/11/2013 alle 21:06
 
Un abbraccio grande...
Inviato da: monster80
il 10/11/2013 alle 11:02
 
Grazie :))) a volte è difficile spiegarlo, ma è una botta...
Inviato da: kolline
il 29/01/2013 alle 19:27
 
Che bello sentirti così felice ^_^
Inviato da: krull3650
il 28/01/2013 alle 19:37
 
 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 
 
 
 
 
 
 

TAG

 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
 
 
 
 
 

ME MYSELF AND I

immagine
 
 
 
 
 
 
 

CREDITS

Io non sono una Web Designer. Non è nel mio DNA. Ho sempre pensato di essere piuttosto scarsa in fatto di gusti, forse perchè mi sono sempre confrontata con una sorella grande esperta di moda. Bando alle ciance, nei miei posts, per enfatizzare i miei stati d'animo e dare un'idea delle smorfie che sono in grado di generare con il mio dolce visino, utilizzo emoticon e kaoani presi in prestito da siti di grafica. A loro l'onore:

 


 

 
 
 
 
 
 
 

FILOSOFIA DI VITA

Durante un incendio nella foresta, mentre tutti gli animali fuggivano, un colibrì volava in senso contrario con una goccia d'acqua nel becco. "Cosa credi di fare!" Gli chiese il leone. "Vado a spegnere l'incendio!" Rispose il piccolo volatile. "Con una goccia d'acqua?" Disse il leone con un sogghigno di irrisione. Ed il colibrì, proseguendo il volo, rispose: "Io faccio la mia parte!".


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 
« TragediaAmiche »

Z come Amore

Post n°55 pubblicato il 29 Novembre 2006 da kolline
 

Per un attimo aveva pensato che il medico l'avrebbe schiaffeggiata. Erano almeno dieci minuti che andava avanti e indietro per la stanza urlando "NON VEDE COSA SONO DIVENTATA? SONO UNA PUTTANA! NON VENDO IL MIO CORPO PER SOLDI, MA PER DEI MISERI SENTIMENTI! CHIEDO SOLO AMORE E PUR DI OTTENERLO DONO L'UNICA COSA DECENTE CHE HO A CHIUNQUE SIA INTERESSATO: IL MIO
CORPO. I MIEI SENI, LE MIE COSCE E IL MIO SESSO. MA MENTRE SONO LI' CHE MI REGALO, LA MIA MENTE E' INSIEME A LUI! L'UNICO UOMO CHE NON MI ABBIA MAI VOLUTO! PER RISPETTO, DICE LUI. IO CON LUI HO FATTO L'AMORE CENTO VOLTE, MA SOLO NELLA MIA MENTE..."
... poi s'era fermata un attimo e s'era voltata a guardarlo: era bastato vedere i suoi occhi per calmarsi. Non la stava guardando come si guarda una pazza. Nel suo sguardo c'erano comprensione e delicatezza. Era come se non stesse guardando quella che lei cercava di apparire al Mondo, ma come se la vedesse proprio per quello che realmente era, pur se nascosta dalle sue nevrosi e dalle sue ansie. Quindi si sedette e cominciò a tranquillizzarsi, non senza aver prima sospirato e tirato su con il naso. Ecco! Stava per farlo di nuovo. Stava per mettersi a piangere, anche se era la cosa che odiava di più al Mondo. Allora cominciò a pensare a qualcosa di bello e per non far sfuggire quel pensiero meraviglioso che l'era apparso nella mente cominciò a raccontarlo ad alta voce, senza che il medico dovesse nemmeno chiederglielo. "Era estate. Avevo organizzato una grande festa in spiaggia per festeggiare il mio compleanno. Erano venuti amici persino da lontano! Era un periodo spensierato ed ero Felice. Ero come una farfalla con il fiore prediletto: avevo ali colorate che se avessi voluto avrebbero potuto portarmi in un enorme campo fiorito,
ma io avevo il mio fiorellino del cuore che mi concedeva gocce di nettare poco alla volta, ma era così dolce e succoso da inebriarmi per giorni. Ero senza pretese. Quando lui decideva di concedermi l'abbraccio dei suoi petali io mi ci tuffavo.
Altrimenti me ne stavo in disparte, in attesa del raggio di sole giusto che lo aprisse a me.
Quella sera aveva deciso di esserci anche lui ed è un ricordo ancora così vivo, dopo tutti questi anni... ci eravamo ignorati tutto il giorno... troppi amici che non dovevano sapere. Troppi segreti da nascondere. Avevamo trovato la scusa per allontanarci
nello stesso momento senza destare sospetti. Appuntamento sulla spiaggia, tra le sdraio deserte, al chiaro di luna. Solo noi due. Ballammo insieme, over the rainbow, che era poi dove ci trovavamo in quel preciso istante. Lontano anni luce dal Mondo Reale, soli in un mondo di colori e di musica. Poi il ballo era terminato in un abbraccio. Ricordo le sue braccia che mi tenevano stretta, la sabbia su cui ci eravamo abbandonati, il suo sguardo che mi accarezzava e cullava il mio sonno. Quanti uomini mi hanno mai guardato con quegli occhi? E' importante? Non credo, perchè io ora ricordo solo lui. L'unico uomo capace di fare l'amore con me con lo sguardo. Ma che mai mi ha sfiorata nemmeno con un dito. Quanto lo odio per questo!"

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 
 
 
 
 

UMOROMETRO (MOODMETER)

2013
apparizioni-sparizioni
apparizioni-sparizioni... e continuano i cambiamenti
(più sparizioni che apparizioni Q_Q )
 
 
 
 
 
 
 

UN PO' DI QUESTO BLOG A TEATRO


La prima volta in scena:
21 maggio 2008 - ore 21.00sala Arcipelagovia Resistenza 206Pianoro - BO
Prima replica:
29 settembre 2008 - teatro ITC di San Lazzaro di Savena. 
Stavolta l'entrata è a pagamento (8 euro)


2 Agosto 1980.Il sonno della ragione genera mostri
in scena: ilaria borsato, valentina bressanin, anne carbonnier, stefania donini, antonella federici, roberto grosso, fabrizio molducci, ramona popescu, carmela spoleto
luci, suoni e registrazioni: davide giovannini
testo e regia: roberto grosso
monologo iniziale di sabrina aka kolline
 
 
 
 
 
 
 

I BLOGS CHE MI HANNO SCELTO COME AMICA

I numeri non sono importanti, ma mi sembra giusto lasciare il collegamento a quei pochi folli che hanno scelto questo blog come un blog amico. A tutti: GRAZIE

 
 
 
 
 
 
 

IO, LA SPELEO E IL TORRENTISMO

speleo
canyoning