Un blog creato da kolline il 17/10/2006

Emotional striptease

E come la spogliarellista che esce dalla torta: SORPRESA!

 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Chicca19870gigisvegliololatarantinosir_simonBlondeengelsols.kjaertartufo1974redclumprocchi_claudioMAN_FLYmatteo.expolupetto1971emanuelefortunatisandya0pantaleoefranca
 
 
 
 
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

Bellissimo post. Un saluto da storie di te e caffe
Inviato da: aranciamela.dasporto
il 25/01/2016 alle 18:12
 
grazie...
Inviato da: kolline
il 10/11/2013 alle 21:06
 
Un abbraccio grande...
Inviato da: monster80
il 10/11/2013 alle 11:02
 
Grazie :))) a volte è difficile spiegarlo, ma è una botta...
Inviato da: kolline
il 29/01/2013 alle 19:27
 
Che bello sentirti così felice ^_^
Inviato da: krull3650
il 28/01/2013 alle 19:37
 
 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 
 
 
 
 
 
 

TAG

 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
 
 
 
 
 

ME MYSELF AND I

immagine
 
 
 
 
 
 
 

CREDITS

Io non sono una Web Designer. Non è nel mio DNA. Ho sempre pensato di essere piuttosto scarsa in fatto di gusti, forse perchè mi sono sempre confrontata con una sorella grande esperta di moda. Bando alle ciance, nei miei posts, per enfatizzare i miei stati d'animo e dare un'idea delle smorfie che sono in grado di generare con il mio dolce visino, utilizzo emoticon e kaoani presi in prestito da siti di grafica. A loro l'onore:

 


 

 
 
 
 
 
 
 

FILOSOFIA DI VITA

Durante un incendio nella foresta, mentre tutti gli animali fuggivano, un colibrì volava in senso contrario con una goccia d'acqua nel becco. "Cosa credi di fare!" Gli chiese il leone. "Vado a spegnere l'incendio!" Rispose il piccolo volatile. "Con una goccia d'acqua?" Disse il leone con un sogghigno di irrisione. Ed il colibrì, proseguendo il volo, rispose: "Io faccio la mia parte!".


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 
« 24 aprile 2007Oggi è una di quelle giornate... »

25 aprile 2007

Post n°294 pubblicato il 28 Aprile 2007 da kolline
 

immagine
Intorno alle 7 il gattone di Lobo infastidito dalla mia presenza, entra in camera dalla finestra e comincia a miagolarmi che devo andarmene perchè sto occupando il letto del suo padrone mentre lui è costretto in salotto, sul divano, dentro ad un sacco a pelo.
Beh per fortuna che ci sei tu! Ho dormito ben un'ora e mezza stanotte, non vorrai mica che mi presenti al mio appuntamento tanto atteso senza qualche occhiaia, qualche occhio gonfio e una bella faccia pesta??? immagine Bravo gattone che ci pensi tu alla mie forma! sgrunt...
Beh visto che ormai siamo svegli, che ne dici Lobetto di una bella passeggiata per la tua fantastica città a smaltire le ultime ore di ansia prima della mia partenza prevista dopo pranzo? Non vorrai mica che rimanga qui a consumarti il pavimento mentre giro prima a destra, poi a sinistra mentre guardo le lancette dell'orologio e incito loro di scorrere più veloci!!!
Qui ci vuole qualcosa per distrarmi... andiamo a vedere il Po e a buttarci dentro la mia ansia!!!!
Dai alla fine di che ti lamenti? Dopo due ore di camminata immagine ti ho pure permesso di prendere la macchina per andare a comprare i salatini per ringraziare i tuoi della magnifica ospitalità che ogni volta mi riservano!!! Con tuo padre che quando ha saputo che avevi camminato per ben due ore ha preso il megafono e ha cominciato ad urlarlo dal balcone HIHIHI

La mattinata è volata così veloce... davvero... credevo potesse essere impossibile... invece sono sopravvissuta all'attesa... e tu, Lobetto del mio cuor, quanto sei stato angelo nel chiedermi, appena due secondi dopo aver messo giù la forchetta "vuoi andare?"immagine... Sapevi che per non fare la cafona con i tuoi genitori stavo facendo passare un po' di tempo tra il pranzo e la mia fuga... ma sapevi anche quanto stessi aspettando con ansia quell'incontro... e così mi sei venuto a salvare dall'imbarazzo...
Grazie Lobo... grazie dell'ospitalità. Grazie della sopportazione (GRANDE) che hai ogni volta per le mie nevrosi e le mie pazzie. Grazie per l'aiuto che mi dai ogni volta che ho bisogno.

Bacio e prendo la macchina diretta verso ... Lui... immagine

Ancora qualche chilometro di autostrada... scorre veloce anche se comincio a sentire la stanchezza per il poco sonno goduto... questo significa che l'adrenalina è davvero finita nel Po? No! Significa solo che la sto ignorando, per evitare di immaginare cosa potrà accadere vedendoti...

Ecco la mia uscita... mi dirigo verso il punto d'incontro stabilito. 14 km... 10 km... 7 km... più si avvicina e più rallento... sto davvero diventando pazza... Mi vedo superare persino da un bradipo zoppo, a dorso di una lumaca con la sciatica e rovesciata sul suo guscio! Ma per quanto rallenti... arrivo e... ti vedo...
"Ok, Sabri... ora... fai finta di niente. Inverti la macchina come se avessi sbagliato strada... Hai visto quanto è carino??? Appena esci dalla tua macchina, questo si mette a ridere e ti rimanda a casa per posta aerea (leggasi: calcio nel sedere)"...
"Ehi uff! Questo volante non sterza! La macchina non risponde. NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO... ho accostato... mi tocca scendere"...
immagineSorrisone di circostanza (devo essergli sembrata un'ebete formato famiglia) e cosa faccio? Lo abbraccio!!! Così nascondo la faccia sotto la sua ascella e mica mi vede EHEHEH sono proprio una volpe (del deserto)!

Chiacchere di circostanza... ma come faccio ora che il cuore si è fermato? Uff' ho dimenticato a casa il defibrillatore portatile! E la mia scatoletta portaneuroni? Accidenti! Devo averla lasciata in lavatrice!!!

Lui "sei agitata??"
Lei (ah che poi sarei io!) immagine"chi? io? nononononono... è che le mie mani hanno raggiunto una temperatura esagerata e le agito per rinfrescarle" *sorrisone a 54 denti* "senti qua" e quella genialoide che sono io attento alla sua vita con un'ustione di terzo grado sul braccio per fargli sentire quanto vederlo mi ha agitato al punto da farmi raggiungere temperature capaci di fondere il piombo!

Mmmm questo post sta diventando troppo lungo... e so che è una noia mortale leggere post di altri molto lunghi quindi... concludo la descrizione della giornata con poche righe:
io ho sperato che tu potessi piacermi fisicamente anche solo un decimo di quanto mi piacevi "mentalmente"... ma così... che tu potessi avere quello sguardo che mi leggeva dentro... che tu potessi essere semplicemente così splendido... che tra noi potesse da SUBITO nascere quell'intesa...
nemmeno nei miei sogni più ottimistici... e li' ho realizzato che il giorno prima, per una volta nella mia vita, a Lobo avevo detto una grande verità...
"Fede... ma perchè lo faccio? Se Lui NON mi dovesse piacere... prenderò l'ennesima grande delusione e sarò rovinata perchè ho perso la testa per uno che non esiste... ma se Lui mi dovesse piacere... sarò ugualmente rovinata!!!!!"
[la descrizione del meraviglioso pomeriggio viene censurata perchè non hanno ancora inventato parole abbastanza belle per descriverlo]
immagineimmagineimmagineimmagine

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 
 
 
 
 

UMOROMETRO (MOODMETER)

2013
apparizioni-sparizioni
apparizioni-sparizioni... e continuano i cambiamenti
(più sparizioni che apparizioni Q_Q )
 
 
 
 
 
 
 

UN PO' DI QUESTO BLOG A TEATRO


La prima volta in scena:
21 maggio 2008 - ore 21.00sala Arcipelagovia Resistenza 206Pianoro - BO
Prima replica:
29 settembre 2008 - teatro ITC di San Lazzaro di Savena. 
Stavolta l'entrata è a pagamento (8 euro)


2 Agosto 1980.Il sonno della ragione genera mostri
in scena: ilaria borsato, valentina bressanin, anne carbonnier, stefania donini, antonella federici, roberto grosso, fabrizio molducci, ramona popescu, carmela spoleto
luci, suoni e registrazioni: davide giovannini
testo e regia: roberto grosso
monologo iniziale di sabrina aka kolline
 
 
 
 
 
 
 

I BLOGS CHE MI HANNO SCELTO COME AMICA

I numeri non sono importanti, ma mi sembra giusto lasciare il collegamento a quei pochi folli che hanno scelto questo blog come un blog amico. A tutti: GRAZIE

 
 
 
 
 
 
 

IO, LA SPELEO E IL TORRENTISMO

speleo
canyoning