Community
 
Illywirin
   
Creato da Illywirin il 21/09/2010

Cielo

Il cielo non ha confini, se non quelli del tuo pensiero.

Messaggi del 06/05/2012

Malaria

Post n°236 pubblicato il 06 Maggio 2012 da Illywirin


 

Narra la leggenda che fra gli europei

la prima a guarire dalla malaria

fu una gentildonna spagnola,

la contessa di Chinchòn, moglie del vicerè del perù.

Vedendola ridotta in fin di vita per i continui attacchi

febbrili, il marito in preda all'angoscia,

supplicò il medico di corte di salvarla.

Nel 1638 l'unico rimedio era il salasso,

che indeboliva ancor più il paziente.

Il medico fece allora ricorso 

ai medicamenti degli indios,che curavamo

le febbri con un infuso preparata con la corteccia

 di un albero che cresceva sulle Ande.

la contessa guarì e la leggenda narra che portò

 con se quella cura miracolosa quando tornò in europa

 verso il 1640.

il famoso naturalista Linneo,

credette in questa versione dei fatti e battezzò chinchona

l'albero, in onore della contessa (Il nome attuale è chinino)

In realtà sembra più probabile che siano stati i gesuiti

a introdurre la chinchona in europa.

I religiosi appresero il segreto

dagli indios del perù quando fondarono

le loro missioni nell'america del sud.

Da anni si cercava l'origine di questa

febbre micidiale,

che vanta il primato di aver mietuto

più vittime di qualsiasi altra malattia

nel corso dei secoli.

Nel 1880 lo scienziato Charles 

Levaran scoprì che la causa era la puntura della femmina

 della zanzara anofele.

 

 


 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

monika.nowakIllywirindolly.1molto.personaleangelica6624ochidea_bluelisabergottobre210saturnina_958SEMPLICE.E.DOLCEsensibilealcuoreLord_Of_Shadowscampese.carlacarloreomeo0paola_spagna
 

CHI PU SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Dono di Patty

 

Dono di Fla

 

Non l'età,

non la distanza

possono separare.

C'è un luogo non luogo

dove gli amici si incontrano.

dove il pensiero

viaggia nello spazio e nel tempo.

 

 

Dono di Carla

 

La vita è un prestito

e il tempo è la sua moneta.