Community
 
lorenzoefra...
   
 
Creato da lorenzoefrancesca il 26/04/2006

FAMILY TROPHY

IL QUOTIDIANO ARRANGIARSI VISTO CON IRONIA

FABRIZIO LOVEU

 

UN EROE BORGHESE

 

E POI,

E poi, e poi..
quel vizio che ci ucciderà
non sarà fumare o bere,
ma il qualcosa che ti porti dentro,
cioè vivere, vivere ..
e poi, poi vivere...vivere...
 

AIUTIAMO QUESTE BELLE PERSONE!

DETERSIVO ECOLOGICO

 
immagine
 

 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 

ULTIME VISITE AL BLOG

carlosolaTob81WIDE_REDedoardo.vitrottididdi42psicologiaforensealexander.beverlycloridanostefanodgmalessiogranzarolocassetta2bal_zacrobertopaluccialberto.arkstudiounamamma1
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

 

Differenze di "stile"

Post n°93 pubblicato il 14 Agosto 2009 da lorenzoefrancesca
 

Perché quando io vado al bagno per scaricare il malloppo più grosso ci metto 3 minuti, di cui uno passato sulla tazza e due sul bidet, e Lorenzo ce ne mette minimo 30?

E se mentre "lavora" vado in bagno (ne abbiamo uno solo, sigh) per infilare qualcosa nella cesta della biancheria sporca o per qualsiasi altro motivo, lo trovo stordito dai miasmi, con la finestra aperta, l'occhio vago che viaggia tra le righe di un libro di programmazione in C++ o sul monitor della psp?

Ma non starebbe meglio a giocare o leggere  su una poltrona DOPO avere caxxto?? C'è da aggiungere poi che la prolungata permanenza sulla tazza gli provoca una temporanea anestesia agli arti inferiori, prima non li sente più poi impazzisce perché "formicolano".. così si aggira claudicante per la casa con il libro in mano lanciando sommesse imprecazioni..

qualcuno si riconosce in questa descrizione??

Un'altra differenza tra cervello maschile e femminile??

BUON FERRAGOSTO A TUTTI

 

 
 
 

Porno piovra??

Post n°92 pubblicato il 13 Agosto 2009 da lorenzoefrancesca
 

Notizia un po' vecchia (2008) dal blog FLYINGRATNYC:


Un uomo di 48 anni della provincia australiana della Tasmania è stato trovato

con più di 31.00 immagini e video di pornografia animale e pedofila.

Alcuni video includevano atti sessuali con cani, ponies, serpenti e persino un

polpo!

Un polpo? quelo coso lì sopra? non è che sia molto "ispiratore"!!

Qui la storia completa:

 http://www.news.com.au/mercury/story/0,22884,23967741-921,00.html

 

io non so bene l'inglese mi aiutate a capire se il sito è serio o sono dei fake?? :-D

Grazie

 

 

 
 
 

Wadi rum

Post n°91 pubblicato il 12 Agosto 2009 da lorenzoefrancesca
 

Cci sono momenti in cui torniamo indietro con i pensieri in modo quasi violento come se una mano ci afferrasse e ci sbattesse a malo modo sul

 

terreno di un altro set cinemetografico ..

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

E il passato ci pare così vicino, come se in mezzo nulla fosse accaduto.. ricordi che consolano, che fanno sorridere o piangere.. In questa foto camminavo nel deserto del Wadi Rum con la mia amica Enrica era il 1998 e condividevamo un grande segreto.

La nostra colonna sonora era "Sentimiento nuevo" di Battiato, e acqua e sale di Mina e Celentano, che ascoltavamo di nascosto quando eravamo da sole :-)

che complicità, quanta acqua passata da quei momenti, eppure una foto mi ha riportato alla memoria tutti i sentimenti che condividevamo in quei giorni, in modo vivido e prorompente.. sarà il caldo che fa qui ora.. mi pare ancora di camminare scalza nel deserto..

 
 
 

Stasera mi va di salutare Andrea :-)

Post n°90 pubblicato il 10 Agosto 2009 da lorenzoefrancesca
 

 

Non potho reposare amore e coro
pensende a tie soe donzi momentu.
No istes in tristura prenda e oro
né in dispiacere o pessamentu.
T'assicuro ch'a tie solu bramo,
ca t'amo forte t'amo, t'amo, t'amo.

Si m'esseret possibile d'anghelu
d'ispiritu invisibile piccabo
sas formas; che furabo dae chelu
su sole e sos isteddos e formabo
unu mundu bellissimu pro tene,
pro poder dispensare cada bene.


Non posso riposare, amore e cuore,
sto pensando a te ogni momento.
Non essere triste gioiello d'oro,
né in dispiacere o in pensiero.
Ti assicuro che bramo solo te,
che t'amo forte t'amo, t'amo, t'amo

Se mi fosse possibile d'angelo
di spirito invisibile prenderei
le forme; ruberei dal cielo
il sole e le stelle e formerei
un mondo bellissimo per te,
per poter dispensare ogni bene.

 
 
 

Questa è bella

Post n°89 pubblicato il 10 Giugno 2009 da lorenzoefrancesca
 
Foto di lorenzoefrancesca

Mattia mi porta vicino a un palo della luce e in un anfratto mi svela che c'è un ALVELARE!

PIENO DI NAPPI!! :-d

Mamma, ma quando ero dentro la tua pancia facevo la lotta con l'ombelico?

Mamma ti ricordi quella volta che ho detto "Cazzo"?? che eravamo a casa della nonna l'anno scorso nella casa di Padova? (ma come fanno a venirgli in mente 'sti flash!?!?

....

 
 
 

Shindler's List

Post n°88 pubblicato il 02 Giugno 2009 da lorenzoefrancesca
 

 
 
 

Mamme

Post n°87 pubblicato il 31 Maggio 2009 da lorenzoefrancesca
 
Foto di lorenzoefrancesca

Queste parole girano da un po' per il web e le mail, non le ho scritte io ma non volevo correre il rischio di perderle..

 

Questo è per le madri che stanno alzate tutta la notte tenendo in braccio i loro bambini ammalati dicendo "è tutto a posto tesoro, la mamma è qui con te".
Per quelle che stanno per ore con i loro bambini che piangono in braccio cercando di dar loro conforto.
Per tutte le mamme che riempiono le macchine di bimbi, fanno torte e biscotti e cuciono a mano i costumi di carnevale.

E per tutte le madri che NON FANNO queste cose.
Questo è per le madri che danno la luce a bambini che non vedranno mai.
E quelle madri che hanno dato una casa a quei bambini.

Per le madri che hanno perso i loro bambini durante quei preziosi 9 mesi e che non potranno mai vederli crescere sulla terra ma un giorno potranno ritrovare in Cielo!
Per le madri che si sono gelate al freddo alle partite di calcio invece diguardare dal caldo dalla macchina così quando il bimbo le chiede "Mi hai visto, Mamma?" potranno dire "Certo! Non me lo sarei perso per niente al mondo!" pensandolo veramente.
Questo è per tutte le madri che danno una sculacciata disperatamente ai loro bambini al supermercato quando urlano facendo i capricci per il gelato prima di cena.

E per tutte le mamme che invece contano fino a 10.

Questo è per tutte le mamme che si sono sedute con i loro figli per spiegare come nascono i bambini.

E per tutte le madri che avrebbero tanto voluto farlo, ma non riescono a trovare le parole.
Questo è per tutte le mamme che fanno la fame per dare da mangiare ai loro figli.

Per tutte le madri che leggono la stessa favola due volte tutte le sere e poi lo rileggono "ancora una volta".
Questo è per tutte le madri che hanno insegnato ai loro bambini ad allacciarsi le scarpe prima che iniziassero ad andare a scuola.

E per tutte quelle che hanno invece optato per il velcro.

Questo è per tutte le madri che hanno insegnato ai loro figli maschi a cucinare e alle figlie come si fa a ad aggiustare un rubinetto che perde.
Questo è per tutte le madri che girano la testa automaticamente quando sentono una vocina chiamare "mamma!" in mezzo a una folla, anche se sanno che i loro figli sono a casa - o anche via all'università...
Questo è per tutte le mamme che mandano i loro figli a scuola con il mal di pancia assicurandoli che una volta a scuola staranno meglio, per poi ricevere una chiamata dall'infermeria della scuola chiedendo di venirli a prendere. Subito.
Questa è per tutte le madri di quei ragazzi che prendono la strada sbagliatae non trovano il modo di comunicare con loro.
Per le mamme dei sopravvissuti, e le madri che guardano con orrore la TV abbracciando i loro figli che sono ritornati a casa sani e salvi.

Cos'è a fare una brava Madre ? La pazienza? La compassione? La determinazione?
La capacità di allattare, cucinare e ricucire un bottone di una camicia nello stesso momento?
O è nel loro cuore ?

E' il magone che senti quando vedi tuo figlio o figlia scomparire giù per la strada mentre va a scuola a piedi per la primissima volta?
Lo scatto che ti porta dal sonno al risveglio, dal letto alla sua culla... alle 2 di notte per appoggiare una mano sul tuo bambino che dorme?
Il panico che ti viene, anni dopo, sempre alle 2 di notte quando non vedi l'ora di sentire la chiave nella serratura e sapere che è tornato a casa sano e salvo?
O sentire il bisogno di correre da dovunque tu sia per abbracciare i tuoi figli quando senti che c'è stato un incidente?
Le emozioni della maternità sono universali, le stesse sono per le giovani madri che barcollano fra i cambi di pannolini e mancanza di sonno... e le madri più mature che imparano a lasciarli andare.

Per le madri che lavorano e quelle che rimangono a casa.
Per le madri single e quelle sposate.
Madri con soldi, madri senza soldi.
Questo è per tutte voi. Per tutte noi. Tenete duro.
Alla fine possiamo fare solo del nostro meglio. Dire a loro tutti i giorni che li amiamo. E pregare.

 
 
 

altro dai bimbi

Post n°86 pubblicato il 21 Maggio 2009 da lorenzoefrancesca
 
Foto di lorenzoefrancesca

Gaia di oggi fresca fresca

seduta sul seggiolino della macchina scorge una lucertola che cammina su un muretto mentre siamo fermi al semaforo..

"Mattia! Mattia! Un coccodrillo!"

.... 

 
 
 

my children

Post n°85 pubblicato il 19 Maggio 2009 da lorenzoefrancesca
 
Foto di lorenzoefrancesca

ancora loro..

Gaia: Mamma ma invisibile vuol dire che uno è cinese?"

.. idee poco chiare?..

Gaia: "ma la nonna è vecchia? è quasi in cielo?"

.. speriamo di no.. :-)

Gaia: "ma la tua patata è grande o piccola?"

.. senza parole...

 

 
 
 

De bambinibus :-)

Post n°84 pubblicato il 13 Maggio 2009 da lorenzoefrancesca
 
Foto di lorenzoefrancesca

Posto un po' di frasi celebri dei miei bimbi per non dimenticarmene:

Mattia: "Mamma ho lavato bene i cucchiai e anche il gambo" (cucchiai come fiori..)

Mattia: "mamma ma quando ero piccolo bevevo il latte coi biscotti dalle tue tette?"

ehm.. no.. senza biscotti..

Gaia: "Mamma ma io sono nata così?" (aprendo le braccia al massimo e indicando circa un metro )

no.. amore.. eri piccolissima (sennò erano guai!)

Gaia "Mamma mi scappa tantissimo la cacca, ma tantissimissimo, ueeeeee" (in coda alla cassa con carrello pieno senza consorte)

io: Gaia schiàcciati il culo e stringi le chiappe e non farla assolutamente qui (poverina) risata sommessa di tutta la gente in fila..

IO: Gaia domani non si va all'asilo perché è chiuso

Gaia "a chiave?"

Gaia "Mattia guarda che cacca che ho fatto!"

Mattia, " eh sì hai fatto un serpente con la testa a punta piegata".. no comment

 

 
 
 
Successivi »
 

LA STORIA DI MATTEO, DA LEGGERE!!

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: lorenzoefrancesca
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 41
Prov: PD
 

ZOMPETTANO IN QUESTO BLOG:

 

ANGIOLETTO!!

 

 

 
 


 

ULTIMI COMMENTI

 

EL BLOG DEI POARETI :-D