Blog
Un blog creato da acquaeanice il 09/03/2007

Va pensiero...

vola libero sulle ali della rete

 
 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

andrea.morabito32luc.bessonejojo240maucoll1977lorettagianniisa816aqebigedogoldcaprifoglio0tupettoorko_kaneartospsicologiaforenselordjim2006panpanpi
 

ULTIMI COMMENTI

Un saluto rapidissimo: anno nuovo vita nuova.. e son...
Inviato da: Kastania
il 11/01/2008 alle 11:44
 
Buona Srata. Mario
Inviato da: Mario939
il 01/10/2007 alle 17:03
 
Ciao, sono tornata!:****
Inviato da: Kastania
il 05/09/2007 alle 18:28
 
Veramente pazzesco..
Inviato da: Kastania
il 16/07/2007 alle 08:39
 
Ciao, ho notato che il tuo link preferito è VENEZIA,se ti...
Inviato da: marcodl.mask
il 03/07/2007 alle 12:58
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Hina e le altre, donne d...Non voglio lavorare fino... »

Glasgow: Eroe per caso

Post n°54 pubblicato il 04 Luglio 2007 da acquaeanice
 
Tag: Glasgow
Foto di acquaeanice

John Smeaton, 32 anni, addetto ai bagagli dell'aeroporto di Glasgow, sta diventando un eroe nazionale, e lo è stato, sapete quei casi della vita, era nel posto giusto al momento giusto, o forse nel posto sbagliato dipende dai punti di vista.

Fortunatamente questo ragazzo coraggioso porta dentro di se quei tanto vituperati valori che nessuno esprime più, della serie facciamoci gli affari nostri che è meglio... be lui non se li è fatti e si è buttato vicino alla jeep in fiamme ad aiutare un poliziotto che cercava di bloccare il terrorista, molto terrorista e poco suicida.

Il medico terrorista che voleva uccidere e riempure di chiodi chissà quante persone, in realtà scappava e  non aveva nessuna intenzione di immolarsi e meno male che grazie all'aiuto del nostro addetto ai bagagli, lo hanno catturato e stanno sgominando una cellula di terroristi tutti medici.

Gente che ha consacrato la sua vita e professione a salvare vite umane e progetta di distruggerle per l'odioso fanatismo religioso che li pervade. Cosa avrebbe fatto questo "dottore" se l'attentato fosse riuscito? Avrebbe accolto e curato i corpi da lui stesso straziati dato che lavorava all'ospedale di Glasgow?

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

AREA PERSONALE

 

I MIEI LINK PREFERITI

UN LIBRO CHE TOCCA IL CUORE: L'OMBRA DEL VENTO

"Mi abbandonai a quell'incantesimo fino a quando la brezza dell'alba lambì i vetri della finestra e i miei occhi affaticati si posarono sull'ultima pagina. Solo allora mi sdraiai sul letto, il libro appoggiato sul petto, e ascoltai i suoni della città addormentata posarsi sui tetti screziati di porpora. Il sonno e la stanchezza bussavano alla porta, ma io resistetti. Non volevo abbandonare la magia di quella storia né, per il momento, dire addio ai suoi protagonisti. Un giorno sentii dire a un cliente della libreria che poche cose impressionano un lettore quanto il primo libro capace di toccargli il cuore. L'eco di parole che crediamo dimenticate ci accompagna per tutta la vita ed erige nella nostra memoria un palazzo al quale - non importa quanti altri libri leggeremo, quante cose apprenderemo o dimenticheremo - prima o poi faremo ritorno"