Un blog creato da loscrittoremascherat il 31/12/2010

Scrittore Mascherato

Un blog su scrittura e libri

 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 

TAG

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 83
 
 
 
 
 
 
 

 

 

Tensione

Post n°556 pubblicato il 23 Ottobre 2014 da loscrittoremascherat

La tensione mi assale, forte e mi lascia stranito ma nello stesso tempo lucidissimo.

Se non faccio attenzione mi trovo a digrignare i denti e sento fastidio ai muscoli della mascella.

Mi sembra che ogni cosa vada molto più lenta di me, ma è una sensazione drogata dall'adrenalina che credo scorra nelle mie vene in quantità.

Sono nervoso e ipereattivo e credo che la barzelletta di quello che chiede al barista due camomille e alla richiesta del barista di come mai due risponde SONO CAZZI MIEI in questo momento mi si addica.

Io amo il mio lavoro ma queste giornate non tanto.

 

 

 
 
 

Due

Post n°555 pubblicato il 22 Ottobre 2014 da loscrittoremascherat

E' l'energia in persona, l'orsetto della pubblicità di una nota marca di batterie.

E' quello che vuole i tatuaggi ed è attirato dai writer.

Ha la camminata da bulletto petto in fuori e pancia in dentro ma è il più fragile, quello che ha mille paure, che ha la sensibilità per difendere sempre i suoi fratelli.

Non sta mai zitto e se non può parlare con qualcuno canta e la sua voce è bella.

Ha quella risata tonante e contagiosa che basta ad ascoltarla per unirti a lui, qualunque ne sia la ragione; se dovessi chiamarlo con una sensazione direi allegria.

E' anche il più difficile da trattare e da convincere del resto ha un carattere apparentemente forte.

Ma che gioia ridere con lui.

 
 
 

uno

Post n°554 pubblicato il 20 Ottobre 2014 da loscrittoremascherat

Quei capelli sbarazzini lo accumunano un pò a me ma è soprattutto il sorriso malinconico per chi gli sta di fronte ma meno per lui.

Sempre immerso nei propri pensieri a volte sembra non ascoltare, quando invece è concentrato su altre cose che non sono a noi note.

Magro come un'acciuga e scattante come un furetto alterna momenti di calma ad allegrie sfrenate, ma chissà perchè a me sembra sempre che un'ombra veli queste cose.

Quando gli passo le mani tra i capelli un sorriso sornione gli compare sulle labbra e in quel momento scompare tutto il resto per me e per lui.

Quando si nomina una bambina si crogiola nella vergogna da bambino, senza colpe e senza malizia.

L'empatia è la sua qualità migliore.

 
 
 

Domenica pomeriggio

Post n°553 pubblicato il 19 Ottobre 2014 da loscrittoremascherat

Vorrei solo rilassarmi un po' ed invece stancamente cerco di fare buon viso a cattivo gioco, mostrando un sorriso che sembra quello dell'uomo che ride di Victor Hugo.

Sono sul balcone preso da una malinconia avvolgente e guardo in lontanza ma una foschia fastidiosa blocca la vista.

Vorrei...questa è la parola che mi viene in mente ma è il condizionale che mi frega.

Forse una birra mi risolleverà.

 
 
 

I mille volti

Post n°552 pubblicato il 16 Ottobre 2014 da loscrittoremascherat

Tolse la maschera e rimase nudo.

Mostrava tutto di se e non se ne vergognava.

Scrisse e visse sentimenti.

Poi rimise la maschera.

 
 
 
Successivi »
 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

NoRiKo564Miss_CristyEli_Semplicementeloscrittoremascheratpsmalpensa1Eddie_Cranedeteriora_sequorselenezaretere_aanastasia_55vaniloquiounaDonna.Perfettacarmelina59_2009Cinderella017
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom