Creato da amore_eluce il 24/12/2011

Amore e luce

Amicizia e altro.

 

nella tua pelle morbida

Post n°395 pubblicato il 29 Novembre 2017 da amore_eluce



nella tua pelle morbida accarezzarti è come modellare,
con le dita e traccio sul tuo corpo figure invisibili,
che nel mio desiderio Ascolto il tuo profumo, eccita,
la mia mente, le mie mani sui tuoi fianchi sui seni,
l’odore della tua pelle mi fa impazzire respiro,
labbra umide della nostro amore accarezzi la mia,
pelle lo fai con una lentezza inaspettata,
mentre io della tua pelle colgo l’odore profumato,
(Dal Web)

 
 
 

È sera

Post n°394 pubblicato il 25 Novembre 2017 da amore_eluce



È sera, ed è tempo che i fiori chiudano,
 le loro corolle. Lascia che mi sieda al tuo fianco,
 e comanda alle mie labbra di fare ciò che si può,
in silenzio nella debole luce delle stelle fare,
(Rabindranath Tagore)

 
 
 

Carissima

Post n°393 pubblicato il 20 Novembre 2017 da amore_eluce



Carissima, ho pianto di gioia pensando che,
 tu sei mia,e spesso mi domando se davvero,
 ti merito.Qualcuno potrebbe pensare che nel cuore,
 e nella mente di nessun uomo potrebbero,
affollarsi tante cose in un sol giorno.,
Ma quanto felice mi sentivo ieri e l'altro ieri,
Dalle tue lettere si librava uno spirito talmente,
 nobile,una fede, una ricchezza d'amore,
Cosa non farei per amor tuo;
(Robert Schumann a Clara Schumman 1838)

 
 
 

Vorrei

Post n°392 pubblicato il 15 Novembre 2017 da amore_eluce



Vorrei fermare il tempo,
Ti giri verso di me, ti bacio. mi togli il fiato,
 mi sussurri un saluto.ti guardo mentre,
te ne vai Vorrei fermare i miei respiri,
e la tua figura che si allontana  in un immagine,
e, per poterli tenere sempre conme, per portarli via,
(il cercatore d’amore)

 
 
 

La notte di San Martino

Post n°391 pubblicato il 11 Novembre 2017 da amore_eluce

https://img20.dreamies.de/img/480/b/m41dsiggrka.jpg

Quella notte  ci incontrammo,
 Vicino al pozzo, l'erba e le canne,
 erano alte, lì alle sponde del fiume,
 si vedeva la luna, che baciava lo scorrere,
 dell'acqua,sembrava un letto d'amore,
 Io non sapevo come comportarmi;
 ma d'istinto posai il viso e le labbra calde,
 teneramente, come un fanciullo,
 sul suo petto che odorava di donna,
Quindi si spogliò, si coricò dolcemente sull'erba,
 i suoi capelli lunghi sembravano poesia tra,
i fili d'erba, gli occhi candidi come le perle di,
 un Rajah, mentre la sua sagoma pareva,
 disegnata sullo sfondo di un mare di stelle.
 E tutto in me era come una danza dei sensi,
 pronto ad esplodere, ma lei mi fermò;
 con le sue mani, con i suoi occhi,
 immobili l'uno nell'altro,
 Gli attimi erano lunghi, così lenti,
 che mi sembrava la notte, senza mai fine,
 Ma era la notte d'estate di San Martino,
(Luigi De Simone)

 
 
 

LIVE

 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

amore_elucecollineverdi_1900Non.VergineMariaBibbia.QuellaVeraBibbia.EccoCosaDiceAccetta.LaVeritaBasta_MentireAncoraMito.DelSoleNoimuemissely_2010Inganno_2000anniSumeri.PlagiatiLa.GrandeInvenzionepaperinopa_1974
 
 

E VUI BEDDUZZA MIA DORMITI ANCORA

http://fotos.subefotos.com/2c2ff30de241e10670f10b5493f05fbao.jpg

Il sole è già spuntato in mezzo al mare

e voi bellezza mia dormite ancora,

gli uccelli sono stanchi di cantare

e infreddoliti aspettano qua fuori,

sopra questo balconcino sono poggiati

e aspettano quand'è che vi affacciate


-Lasciate stare, non dormite più,

che in mezzo a loro in questo vicolo

ci sono pure io che aspetto a voi

per vedere questo volto così bello

passo qui fuori tutte le notti

e aspetto solo quando vi affacciate


I fiori senza di voi non possono stare

sono tutti con la testa penzolante.

ognuno di essi non vuole sbocciare

se prima non si apre questo balcone

dentro il bocciolo sono nascosti,

e aspettano quand'è che vi affacciate

 

 

TAG

 
Citazioni nei Blog Amici: 16
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

NON SMETTERO MAI DI CERCARE IL TUO DOLCE CUORE?

http://fotos.subefotos.com/6b9ad477cc678121a7a3b187960d2e5eo.jpg

Il vero amore non muore mai. Non conosce stagioni: le ore, i giorni, gli anni sono soltanto frammenti di stelle spente, brandelli di tempo. Il cuore è come un uccello in grado di vedere il cielo mentre vola silenziosamente nell'immensità del deserto. Migra in quella solitudine per andare incontro a chi ha bisogno d'amore.(R Battaglia.)
 (faro della mia Anima)
          (Gibran)

Farò della mia anima uno scrigno

per la tua anima,

del mio cuore una dimora

per la tua bellezza,

del mio petto un sepolcro

per le tue pene.

Ti amerò come le praterie

amano la primavera,

e vivrò in te la vita di un fiore

sotto i raggi del sole.

Canterò il tuo nome come la valle

canta l'eco delle campane;

ascolterò il linguaggio della tua anima

come la spiaggia ascolta

la storia delle onde.

_______________________