Creato da amore_eluce il 24/12/2011

Amore e luce

Amicizia e altro.

 

Quando scende la sera.

Post n°372 pubblicato il 15 Luglio 2017 da amore_eluce



Sulla riva dei fianchi dimentico,
me stesso e aspetto la tua armonia che danza,
la bocca nettare raffreddato,
che inonda i miei sensi mentre mi inviti,
a danzare.Un piacere bruciante nel cuore,
mentre il mio istinto mi spinge ad agire,
il respiro aumenta,
sul letto la tua nudità sagoma lieve,
mentre inizio un gioco.,
Perduti sensi nella primavera
che avanza e sussurra nel silenzio,
oblii di memorie seducenti,
come suono di violino l'eco della tua voce,
E la cara dolcezza delle tue labbra,
straripa come fiume di sentimenti,
che fioriscono tra baci appassionati,
trasformando il mio cuore con la tua,
parola.Ho amato e ti amo,
con te resuscito la vecchia ferita rimargina,
tu sei l'immagine della freschezza,
dell'adolescenza e arrivi fino ai giardini,
dell'anima.Sepolto è il tempo,
mentre l’amore sopravvive in eterno,
quella triste esperienza sparisce,
il luccichio dei tuoi occhi e le ombre della notte,
scompaiono.
( Giuseppe Buro)

 
 
 

Averti

Post n°371 pubblicato il 14 Luglio 2017 da amore_eluce

http://img9.dreamies.de/img/14/b/0wjp3lme82s.jpg

Mi inebrio di te della tua bellezza,
sino a bagnarmi sul miele delle tue labbra,
in un’onda tra respiri e sospiri,
mi emoziono quando mi stringi la mano,
e vedo il tuo sorriso come un dipinto,
mi sento sui fiori della passione,
ogni volta che ti presenti a me fascinosa,
vestita con i colori della seduzione;
averti è vivere come i fiori in primavera,
è un pieno di serotonina ad ogni ti amo,
(Baldo Bruno)

 

 
 
 

Splendono

Post n°370 pubblicato il 07 Luglio 2017 da amore_eluce



Splendono al plenilunio i tuoi occhi.
con le mie mani ad accarezzar dolci,
la bionda pelle che freme d'un tremito,
…ma è amor che scorre sulle labbra,
e ci fa esistere lungo il suo brivido.
Invochi il mio nome come sabbia s'inonda d'acqua,
e soffia l'aria silenziosi desideri ardenti;
non dico nulla, è bello udire,
l'un respiro con l'altro tra innocenza e fuoco.
Si sfiorano le labbra, l'un guarda l'altra tu m'ami,
lascia ch'io mi sazi del tuo cuore,
lascia che il tuo bacio bagnato di profumo di mimosa,
m'avvolga nella bramosia d'infiniti palpiti,
lascia che io viva con te e per te,
quel fior che dell'aurora aspetta il raggio,
per continuare a sorridere coi suoi petali,
solo così il tuo destino sarà il mio,
( Baldo bruno)

 
 
 

così belli

Post n°369 pubblicato il 04 Luglio 2017 da amore_eluce



È quel dentro Come sentire che mi fa impazzire,
Solo tu, mia Amata  con quegli occhi da felina,
cosi rossi così affamata I nostri impulsi creano,
 fantasie armonie di sensi che godono come,
 un assaggiarsi un nutrirsi l'uno dell'altro Che,
 sia forte, che sia delicato ove dolore dà gioia,
 dà piacere nulla è pudore solo estasi d'amore,
 Ove il mio corpo sbalza, al di sotto al di sopra,
come se equilibri si rompono e si ricompongono,
 placando le tue calde forme rosse sudate,
 e a poco a poco sboccia il rossore domato,
 profumato E lì osano le mie dita a formare,
 cerchi paralleli tra i tuoi seni così belli, così,
rigidi fin a sentire i tuoi tremori, i tuoi umori,
Le labbra si aprono, le tue alle mie come respiro,
 al respiro goccia su goccia Il tuo esile corpo,
si ferma, si stende e pian piano scivolo sul tuo,
 ventre  fin al silenzio totale ove miele cola, sulla,
 bocca sulla faccia e le tue calde,
 cosce, tremano stringono così forte così bello,
è tutto un abbraccio, è tutto un sentire,
E’ come magia, che sposa la fantasia,
(Luigi De Simone)

 
 
 

Benvenuta, donna mia

Post n°368 pubblicato il 02 Luglio 2017 da amore_eluce



Benvenuta, donna mia, benvenuta
Certo sei stanca,
come potrò lavarti i piedi,
non ho acqua di rose né catino d’argento,
certo avrai sete,
non ho una bevanda fresca da offrirti,
certo avrai fame,
e io non posso apparecchiare,
una tavola con lino candido,
la mia stanza è povera e prigioniera,
come il nostro paese,
Benvenuta, donna mia, benvenuta,
Hai posato il piede nella mia cella,
e il cemento è divenuto prato,
hai riso,
e rose hanno fiorito le sbarre,
hai pianto,
e perle son rotolate sulle mie palme,
ricca come il mio cuore,
cara come la libertà,
è adesso questa prigione,
Benvenuta, donna mia, benvenuta!
     (Nazim  Hikmet)

 
 
 

LIVE

 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

antonio.b1946the_oracle73rosa.dimeoForYou45flavio302MESSAGGIO.CONDIVISODomanda.DelSecoloPUOI.GUARIRE1NON.SOFFRIREStop.IdolatriaMito.DelSoleorsini.cramamore_eluceapungi1950Aprite.GliOcchi
 
 

E VUI BEDDUZZA MIA DORMITI ANCORA

http://fotos.subefotos.com/2c2ff30de241e10670f10b5493f05fbao.jpg

Il sole è già spuntato in mezzo al mare

e voi bellezza mia dormite ancora,

gli uccelli sono stanchi di cantare

e infreddoliti aspettano qua fuori,

sopra questo balconcino sono poggiati

e aspettano quand'è che vi affacciate


-Lasciate stare, non dormite più,

che in mezzo a loro in questo vicolo

ci sono pure io che aspetto a voi

per vedere questo volto così bello

passo qui fuori tutte le notti

e aspetto solo quando vi affacciate


I fiori senza di voi non possono stare

sono tutti con la testa penzolante.

ognuno di essi non vuole sbocciare

se prima non si apre questo balcone

dentro il bocciolo sono nascosti,

e aspettano quand'è che vi affacciate

 

 

TAG

 
Citazioni nei Blog Amici: 16
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

NON SMETTERO MAI DI CERCARE IL TUO DOLCE CUORE?

http://fotos.subefotos.com/6b9ad477cc678121a7a3b187960d2e5eo.jpg

Il vero amore non muore mai. Non conosce stagioni: le ore, i giorni, gli anni sono soltanto frammenti di stelle spente, brandelli di tempo. Il cuore è come un uccello in grado di vedere il cielo mentre vola silenziosamente nell'immensità del deserto. Migra in quella solitudine per andare incontro a chi ha bisogno d'amore.(R Battaglia.)
 (faro della mia Anima)
          (Gibran)

Farò della mia anima uno scrigno

per la tua anima,

del mio cuore una dimora

per la tua bellezza,

del mio petto un sepolcro

per le tue pene.

Ti amerò come le praterie

amano la primavera,

e vivrò in te la vita di un fiore

sotto i raggi del sole.

Canterò il tuo nome come la valle

canta l'eco delle campane;

ascolterò il linguaggio della tua anima

come la spiaggia ascolta

la storia delle onde.

_______________________