Creato da emanuelbis il 13/07/2007

LA ZECCA NEGRA

L' A N T I F A S C I S M O E' N E C E S S A R I O

 

 

VedovaNera17 e NotturnaCreatura

Post n°12 pubblicato il 03 Febbraio 2008 da gomitozero
 

FATE ATTENZIONE A VedovaNera17 E Notturna.Creatura CHE SONO FASCISTE, SE LE INCONTRATE METTETELE INSIEME AI LORO AMICI NELLA LISTA NERA.

 
 
 

Lettera agli "amici" Naziskin

Post n°11 pubblicato il 01 Dicembre 2007 da emanuelbis
 

Il Testo "Caro Naziskin" è stato spostato in testa al blog, tuttavia lascio questo messaggio per non cancellare i commenti attuali e futuri.

 
 
 

Mai dimenticare!

Post n°9 pubblicato il 13 Agosto 2007 da claudio.c

 
 
 

Post N° 7

Post n°7 pubblicato il 04 Agosto 2007 da claudio.c

E' presente un nuovo articolo sul blog di troviamoibambini:




"Aiutiamo un Papà...

 
 
 

" Hic manebimus optime"

Post n°6 pubblicato il 01 Agosto 2007 da claudio.c

Carlo Taormina ci vuole cacciare dall'Italia..

Incredibili e offensive affermazioni dell'ex sottosegretario alla giustizia

 Un appello ad una querela di massa

Gianfranco Fini è riuscito farsi dare qualche pagina di giornale, in questo fine luglio svagato e vacanziero, con l'affermazione che "gli imam devono predicare in italiano" (e ne possiamo parlare serenamente e trovare soluzioni che tranquillizzino tutti).

Sfruttando la scia, ma alla maniera sua, sguaiata e sopra le righe, Carlo Taormina, già sottosegretario alla giustizia di un governo Berlusconi, come Borghezio del resto, se n'è uscito con l'incredibile affermazione che riguarda le " diecimila sale di moschee presenti in Italia che sono TUTTE covi di terroristi" e quanto ai loro frequentatori o non frequentatori, in quanto nella categoria "musulmani" ci stanno entrambi i tipi "dovrebbero essere cacciati dall'Italia".  

Ne ha parlato ad Ascoli Piceno il leguleio,  iniziando con una bugia clamorosa: diecimila sale di preghiera? Magari! Ne abbiamo trecento ai conti nostri, seicento a quelli degli Interni che sono certamente più informati di noi, anche se talvolta censiscono come luogo di culto islamico il retrobottega di un call center o di un negozio di alimentari dove il proprietario o i dipendenti, e talvolta qualche cliente, si prosternano su un tappetino direzione della Mecca. Vorrebbe dire che ce n'è una ogni 100/120 musulmani e non mediamente una ogni 4  mila come risulta noi.

Si tratta evidentemente di gonfiare a dismisura una realtà che si vuole presentare come minacciosa e tale comportamento configura il reato di diffusione di notizie false e tendenziose tendenti a turbare l'ordine pubblico come previsto dall'art. 656 del Codice Penale .

Prosegue poi dicendo che "sono TUTTI covi terroristici", quando è certo che seppure alcuni comportamenti potenzialmente devianti siano stati ravvisati dalle forze dell'ordine, da parte di qualche (pochi) frequentatori di luoghi di culto (pochissimi) nessuna sentenza passata in giudicato ha mai sancito la reale pregnanza dell'elemento terroristico in relazione al luogo di culto in sé, alla sua direzione e gestione e, grazie a Dio e ai musulmani d'Italia (vedi http://www.islam-ucoii.it/NOTERRORISMO.htm) il nostro Paese non ha mai dovuto subire alcuna sorta di attentati da quella pseudo valenza. Anche la vicenda di Ponte Felcino, con tutto il rispetto delle attività inquirenti, non ci convince  siamo curiosi di conoscere le risultanze delle analisi sulle sostanze rinvenute e le traduzioni dei materiali cartacei, audio e video sequestrati.

Ma la cosa peggiore che fa Taormina, è quella proposta di cacciare fuori dall'Italia i musulmani, proposta che ricorda sinistramente quel JUDEN RAUS cha tanti dolori e lutti e strascichi infami ha causato e causa.

Siamo musulmani e siamo italiani e hic manebimus optime, come ebbe a dire Cicerone, e nessuno ci sposterà tanto facilmente.

I nostri fratelli e le nostre sorelle stranieri/e sono tutelate da una Costitituzione e da una legge che Taormina sembra ignorare e, che pertanto cercheremo di ricordargli, dando ai nostri legali mandato di denunciarlo per tutti i reati che la loro competenza professionale saprà individuare in quelle aberranti dichiarazioni, e invitando i responsabili dei luoghi di culto islamico a fare altrettanto, insieme a noi o singolarmente.

E chiediamo ai nostri amici e amiche, cristiani o laici che tanto spesso ci ricordano i valori della civiltà occidentale, nella quale peraltro ci riconosciamo in buona parte, di farsi anche loro parte responsabile e manifestare la loro contrarietà e la loro condanna.

 

nota all'immagine

Avremmo potuto mettere un immagine di Carlo Taormina ma l'estetica della nostra pagina ne avrebbe sofferto, gli avremmo dato modo di dire che ne abbiamo fatto bersaglio e chiedere anche lui di essere scarrozzato a spese dei contribuenti... per cui ecco Taormina la perla della Sicilia Orientale

 
 
 

Post N° 5

Post n°5 pubblicato il 19 Luglio 2007 da rimescolareilvolga
 

Blog del Giorno

 
 
 

luglio 2001...G8

Post n°4 pubblicato il 19 Luglio 2007 da rimescolareilvolga
 

Cartoline da Genova, luglio 2001

Un nostro caro amico ci ha mandato alcune foto che ha personalmente scattato in occasione del G8 a Genova. Sono foto che raccontano di voglia di manifestare in pace, di festa, di stare insieme. Quelle del massacro non le ha potute scattare, doveva correre. Grazie M.


dopo....

dopo non è stata più una festa .....

.

COMMENTI.....

.

 
Blog del Giorno
 

 
 
 

Post N° 3

Post n°3 pubblicato il 18 Luglio 2007 da claudio.c

Palermo 1936 - gli accattoni di Mussolini Quel 31 agosto del 1936 era accaduto a Palermo, qualcosa di inaudito ed inaspettato per i benpensanti della borghesia locale. Arrivava  da New York, per la prima volta, il transatlantico Vulcania con un migliaio di ricchi turisti americani d’origine europea. All’attracco del molo i facoltosi americani si trovarono davanti una situazione inattesa. Leggendo gli atti dell’inchiesta successiva prodotta dall’autorità locali si legge: “…moltissimi ragazzi seminudi non meno di 500, a piedi scalzi sudici al punto da destar ribrezzo, chiedevano l’elemosina agli smarriti turisti, si portavano continuamente in contatto dei turisti che prendevano rinfresco al bar inaugurato da poco per l’occasione, sito davanti al nuovo scalo marittimo.

I passeggeri giunti per la prima volta nella nostra città, riportarono una visione sgradevole dell’Italia, quasi fosse tutta come una parte degradata di Palermo; credendoli veramente poveri hanno elargito loro tutti gli spiccioli che possedevano. Un passeggero notando che gli strappavano dei cioccolatini ...    

 
 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

PLAYER


Metti questo player nel tuo spazio, basta trascinarlo in un nuovo Box Personalizabile.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

mattebonfagiampi1966DIAMANTE.ARCOBALENOG.attoneroingegneredellatopa0giuda72MagazzinoRicambiAutoSKA7fabpat72centro_fotograficozoppeangelodominiko76CARPIGNANO_MARICALemborossoJacquelineKowalsky
 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 

VIDEO