C'E' BISOGNO SEMPRE..

 

Area personale

 
Citazioni nei Blog Amici: 16
 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

FACEBOOK

 
 
Creato da: flaviaflavia1 il 03/08/2009
liberamente

 

 

Perchè le galline fanno le uova a forma di uovo.

Post n°326 pubblicato il 04 Aprile 2015 da albatrho.s
 


 

 

Che le galline siano intelligenti è risaputo, anche se c'è chi sostiene il contrario. Non vedrete mai una gallina diventare rossa per lo sforzo di scodellare un uovo. Anzi, appena scodellato lo annuncia con un sonoro "coccodè" per ringraziare il Cielo di aver fatto un uovo a forma di uovo.

 

 

La ragione per cui le galline fanno le uova a forma di uovo è dovuta alla loro attività nel campo delle scienze matematiche applicate.

Infatti, con la seguente formula:

che è un'equazione quartica algebrica costruita a partire da una circonferenza di raggio r , hanno ottenuto l' Uovo di Granville.

 

anche voi - con un po' di buona volontà - potete fare un Uovo di Granville (*) ma attenti a non modificare l'equazione: potrebbe uscirne un uovo quadrato.

►◄

Buona Pasqua a tutti

►◄


  • (*) Andrew James Granville - matematico britannico.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

per il tuo compleanno ho fatto la torta

Post n°325 pubblicato il 16 Marzo 2015 da albatrho.s
Foto di flaviaflavia1

 

 

 

 


era il 16 Marzo anche l'anno scorso e, come l'anno scorso, per la precessione degli equinozi, ma soprattutto per il tuo compleanno, inizia la primavera.

L'evento era previsto: infatti avevo avvertito di prepararsi fin d'allora
per l'anno successivo allorquando, il 16 Marzo, sarebbe iniziata nuovamente la primavera.
... perchè noi, la primavera la facciamo iniziare proprio in questo giorno.

C'era una pioggerellina di marzo che picchiava argentina sui tegoli vecchi del tetto.
E così FlaviaFlavia ha avuto l'idea di regalarti un ombrello speciale che, oltre a proteggerti dalla pioggia, indica molti dei suoi capolavori. Basta saperli cercare fra le testate di giornale.
Bello, vero?

325-umbrella_news.jpg


Non da meno, Monchery - su libretto del noto scrittore Penna Bianca -
ha fatto una speciale composizione poetica.

Eh... lo so... la metrica, la metrica! Ma cosa ci vuoi fare: pare che
oggi non serva più.
    

 

L'appetito vien mangiando
vien mangiando anche una torta
Sai tu dirmi chi la porta?

Canovaccio sulle spalle,
latte zucchero e farina.
Quattro o cinque mele gialle.
poi di lievito la bustina.

 Penna Bianca va cantando
va cantando con la torta.
Sai tu dirmi cosa porta?

Uova burro e marmellata,
un cucchiaio di cannella.
Com'è dolce e vellutata
"Uh madonna quanto è bella!"

Mentre inforna sospirando
sospirando alla sua torta,
guarda incredulo la Nanda
e poi inciampa sulla porta!

Pronta pronta va sfornando,
della torta è molto fiero.
Che goloso compleanno!
Che aromatico (o romantico) pensiero!

Tanti Auguri Giuly.

 


 Composizione poetica di Monchery    
su libretto di Albatrho.s    

 


io invece - come recita la locandina - per il tuo compleanno ti ho fatto
la torta: la "torta di compleanno", per l'appunto


Ascolta quel che ti dico: mangiala pure tutta tu che è meglio, e non darla a FlaviaFlavia o a Monchery. Dimmi soltanto se ti piace o se manca qualcosa.
Sai, sono agli inizi e devo fare un po' di pratica.

╔═╗
╚═╝

dedicato a
*Tantiriccirossi*
che oggi festeggia il suo compleanno

╔════════════════════════════╗
║ FlaviaFlavia - Albatrho.s - Monchery  ║

╚════════════════════════════╝


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il gusto di arredare con buon gusto

Post n°324 pubblicato il 28 Febbraio 2015 da albatrho.s


 

E si...
se avessi una casa grande con una suite che guarda, per esempio, sulle piste di sci innevate, l'arrederei senz'altro con un caminetto scoppiettante, con dei quadri d'autore * e con un pianoforte a coda.

E' pur vero che non lo so suonare, ma l'ostacolo è facilmente
superabile perchè ho il ragazzo di bottega che lo fa per me.

Aggiungerei un frigorifero per separare la zona living vera e propria. Uno di quelli che usavano una volta, in mogano, con quattro ante dalle cerniere cromate e dalle maniglie che facevano un sonoro "clack" quando si chiudevano.

Poi un tavolo rustico in pesante rovere senza dimenticare il tritacarne tutto luccicante in cui da piccolo introducevo le dita per fare a gara con la vite di avanzamento. Ho sempre vinto io.

Vi chiederete a cosa serve il tavolo: per reggere il tritacarne. E il tritacarne? Per fare i salumi casarecci, forte delle ricette del nonno.

Ma il posto d'onore spetta senza dubbio a Berkel, l'affettatrice delle affettatrici.
Una macchina bellissima per il colore, le filettature dorate, la precisione dei suoi meccanismi, la sua storia.

Un pezzo conteso da collezioinisti di tutto il mondo, un investimento  che si è rivelato fruttuoso nel tempo.


Insomma, un'affettatrice che fa arredamento; uno Status Symbol. E di fronte a queste opere d'arte io mi commuovo.

Volete provare a manovrarla? Niente di più facile, ma prima sedetevi al computer e guardate il filmato che sta vedendo questa signora sul cui tavolo ho messo un tozzo di pane e un bicchiere di vino rosso affinché possa fare colazione allo stesso tempo.

 

324-pc-video.jpg

Il recitato è in inglese, ma è facilmente comprensibile perchè l'autore è un italiano che in terra straniera valorizza i nostri prodotti. E che collabora con la sua esperienza ad un centro americano che si occupa di disturbi dell'alimentazione.

Volete ancora provare a manovrare un'affettatrice Berkel?
Andate su questo sito e passate il mouse sul menu.

►◄

*Ho scritto all'inizio come mi piacerebbe arredare la casa. Beh, per ora posso solo arredarla con quadri d'autore...

►◄

Si ringrazia, per la valida collaborazione alla stesura di questo post,

►◄

articoili correlati:

 

 


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Badabun

Post n°323 pubblicato il 21 Febbraio 2015 da albatrho.s
Foto di flaviaflavia1


 

 

 

La nostra amica Claudia ci scrive:


"Quando si parla di vacanze, a tutti noi viene in mente Parigi, Egitto, Roma, etc. La maggioranza di noi vive in un paese che offre meraviglie uguali se non superiori a quelle delle località sopra citate, però difficlmente desideriamo visitarle".

Così recita Badabum, un sito che mostra alcuni luoghi in Messico, che possono far pensare ad una località europea.


la didascalia delle immagini è facilmente comprensibile.

Maggiori informazioni sul Messico, qui. Ma anche  qui

Perciò:
"Si el artículo te gusto, presiona ME GUSTA



   Y también puedes compatirlo en el
   muro y con familiares y amigos.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Voglia di volare (liberamente)

Post n°322 pubblicato il 09 Febbraio 2015 da albatrho.s


 

Cari amici di Voglia di Volare, bentornati per un nuovo appuntamento in nostra compagnia.


Ci eravamo lasciati con la promessa di parlare del 61° stormo.
A questo punto direi di iniziare subito con il primo argomento,
quello dedicato all'addestramento dei piloti.


 

« Ok FlaviaFlavia, sei partita benissimo.
Velocità - inizia a guardarla - 50 nodi, 60, 70, 80, 90, 100 nodi. Inizia la rotazione, pian piano, 7 gradi sull'orizzonte, tiraaaa, tiraaaa pian pianino. Ok, centralizza un attimo, molto bene, prova a retrarre il carrello... e a retrarre i flaps.
Mooolto bene: inizia una leggera virata a sinistra... attenzione, controlla la virata... controlla la virataaaaa, a sinistra... att... attenzione FlaviaFlavia... à à à, accidenti, accidenti...! »

«Non ti preoccupare, è normale... hai appena sfasciato un aereo a reazione»!

«Adesso entro da te dove c'è l'abitacolo e vedrai che con qualche consiglio riuscirai ad andare in volo anche tu... col simulatore»

Vi abbiamo presentato:

Voglia di volare (liberamente)

post correlato qui


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »

GRAZIE TANTIRICCIROSSI ( GIULY)

      

"NON POSSO SENTIRE

LA TUA VOCE,EPPURE

ASCOLTO LE TUE PAROLE.

NON POSSO GUARDARE

NEI TUOI OCCHI,EPPURE

VEDO CIO' CHE GUARDI,

NON POSSO CAMBIARE

IL TUO SGUARDO, MA...

SE FACCIO PARTE DI CIO'

CHE VEDI E VEDO CIO'

 CHE SEI.. ALLORA GRAZIE 

PER ESSERE ANCHE MIA AMICA"

la foto è presa dal web,le parole

sono un commento inviatomi

da tantiricci che ringrazio per

avermi capita veramente..

 

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

flaviaflavia1zackboxPoesia_e_colorialeandra2012antropoeticomassimocoppalestregheabbandonateannibalebarcacartagirossella1900.rfalco1941gryllo73Romain_80gildabudaKaedeMaemialbatrho.s
 

Ultimi commenti

senza dubbio è bravo, anche perchè gli albatrhi.s fanno le...
Inviato da: theo
il 08/04/2015 alle 15:39
 
non le conviene signor THeO lasci perdere il plagio...
Inviato da: domenica
il 07/04/2015 alle 21:30
 
ah, per brava sei diventata brava, ma questo è un plagio....
Inviato da: albatrho.s
il 04/04/2015 alle 20:00
 
visto come sono diventata brava a fare i collegamenti? si...
Inviato da: flaviaflavia1
il 04/04/2015 alle 18:55
 
io l'ho gia' trovato
Inviato da: flaviaflavia1
il 04/04/2015 alle 18:54
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

I miei link preferiti