Community
 
menegi53
   
 

Mondo Parallelo

Ritagli di vita e di suoni

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

NORMAGIUMELLImenegi53vaniloquioDoNnA.Skilltherichannabelle61le_ali_del_cuor3belladinotte16giovannazadraMarquisDeLaPhoenixvulnerabile14daunfiorejeremy.pursewardenlareginanera_nerapasquale.pato7
 
Citazioni nei Blog Amici: 33
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

BACK TO BLACK

He left no time to regret, kept his dick wet, same old safe bet. Me and my head high, and my tears dry, get on without my guy, you went back to what you knew, so far removed from all that we went through, and I tread a troubled track, my odds are stacked, I'll go back to back. We only said good bye with words, I died a hundred times, you go back to her and I go back to...I go back to us, I love you much; it's not enough, you love blow and I love puff, and life is a pipe, and I'me a tiny penny rolling up the walls inside. We only said good bye with words, I died a hundred times, you go back to her, and I go back to...

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

SI DEVE ESIGERE PIÙ DA SE STESSI CHE DAGLI ALTRI

Se a un certo punto un'amicizia o un amore cessano, forse non sono mai esistiti davvero.

 

S'I' FOSSE FOCO (SONETTO DI CECCO ANGIOLIERI)

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

SMILE: THE LIFE IS SO GOOD!

 

LOVE HER AGAIN (DAL CD "ALONE" DI G.M.)

    

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

FIAMMELLA SEMPRE ACCESA NEI CUORI

L'importante è come si vive e non quanto.

 

THE SECRET (BY GIOV@NNI)

 

 

LEI CAMMINA DA SOLA

Post n°562 pubblicato il 24 Luglio 2014 da menegi53
 
Foto di menegi53

Eccola, eccola che arriva, triste e solitaria. Carica di ricordi e ricca di desideri, con le sue speranze, con i suoi dolori, col suo modo di essere. Ha un vestito da sposa, dal magnifico aspetto. Sul suo capo, è posata una corona. Fatta di gigli, e incastonata di non- ti-scordar-di-me. Era giovane e bella, ma ora il suo bel viso è reso logoro e vecchio, simile a un albero ormai stanco ed abbattuto, da un triste e lungo inverno. I suoi occhi sono di un verde acceso, accesi come la speranza che la illumina. Quella speranza che la fa vivere. I suoi capelli invece, sono di un bianco candido come la neve, come la neve che cade in inverno. Cammina sempre da sola, per luoghi deserti e rocciosi, ma che nella sua giovinezza ricorda verdeggianti e rigogliosi, sì, come il più bello di tutti i giardini. Qui viveva felice, assieme al suo sposo. Ma col suo presente oramai in frantumi, lei ora piange, pensando al passato che mai più ritornerà. Soffre per il suo amore. Si, per quell'amore, che è tutta la vita che cerca! Quell'amore che non ha mai conosciuto, ma ne sente tristemente la mancanza. Lei, lo conosce bene, certo! Perché infatti, è proprio quell'amore che scorre nelle sue vene che impetuoso passa attraverso i rivi del suo cuore. Lei è figlia del tempo, ma il tempo, suo padre, gli ha portato via tutto ciò che aveva: felicità e vigore, salute e bellezza, orgoglio e prosperità, letizia e profumo. Ma soprattutto, gli ha rubato lui, il suo amato sposo! E grida, in un a smorfia dolente: “Dove sei amor mio, torna! Infelice che sono! Se solo potessi fermare l'attimo, quell'attimo che sempre sfugge, e che mi scivola di dosso!” E’ sempre questa la sua preghiera, e il suo gridare! ”Vieni o eternità, poni fine al mio dolore, e fammi incontrare colui che amo, affinché la parola fine mai più vinca! Unisci le nostre vite, sposaci!” Sì, laddove la vita è più forte della morte! Solo allora avrò pace, solo lì, potremo stare insieme, per sempre! Eccola, è già arrivata. In un attimo vi siede accanto. Non l’avete riconosciuta? Il suo nome è Malinconia! Malinconia, figlia del tempo. Lei vuole essere compatita, ma non c'è nessuno che possa consolarla. Quando la incontri vuol sempre abbracciarti. Compatiscila pure se vuoi, abbracciala. Ma se la bacerai, il suo bacio ti congelerà e ti trafiggerà il cuore, trasportandoti via. Entrerai nella sua vita, nei suoi ricordi, nei suoi pensieri, vedrai le sue speranze, proverai il suo dolore! E lei ti farà volare nel passato, rendendo il presente non degno di essere vissuto. Perché ciò che ha perso, per lei, ha più valore di ciò che ha. Lei è la malinconia, una triste e fedele compagnia che spesso si appiccica alle persone sole e anziane e che troppe volte è la sola ed unica “persona” che resta al loro fianco, quando nessuno apre la loro porta per regalargli un sorriso, quando il buio rimane nelle loro stanze e le rende ancora più fredde, quando gli anni pesano come macigni e le schiene sono incapaci di trascinarli, quando gli occhi sono due fessure chiuse, quando la solitudine diventa un’amica indivisibile della personificazione stanca di un mattino di pioggia, di un nero pensiero o di un ricordo lontano, di tutto ciò che si chiama con un solo nome e che vaga nel mondo e vorrebbe abbracciarti anche se non vuoi, perché lei è… malinconia! E io sai cosa penso? Oggi non mi appartieni ma lo stesso voglio parlare di te perché ogni giorno ti colgo negli occhi della gente, e faccio finta che mi sei seduta accanto per riposarti così posso scrutarti e dirti cosa sento quando mi sei vicina! Ecco, sì potrei dire che sei dolce, malinconia! Così soave, a volte, sei come un venticello di primavera appena tiepido, ma non mi accarezzi il viso; sei il mio ruscello di fresche acque limpide ma non mi disseti; sei il fiore nel campo arato che sta avvizzendo; sei la stella nel cielo ambrato che non brilla più; sei il mio bisogno, il mio struggimento, la mia impotenza verso il dolore del mondo. Dolce malinconia, così lieve quando ti sento arrivare, so già che mi farai del male, ma solo per quel flebile lasso di tempo così indecifrabile! Poi, scusami se ti mando via, ma più di tanto con te non posso fermarmi perché la gioia è gelosa di te, anzi non ti sopporta e si inquieterebbe con me; e tu sai che io non son capace di inventare scuse! Abbi pazienza, se ti faccio andare, non volermene, ci sarà un’altra occasione per parlare, ma tu adesso, per questo ti prego, no non mi odiare!

 

Giov@nni (... Alone in a room, looking around)

 

 
 
 

IL SAPORE DOLCE DEI PISTACCHI

Post n°561 pubblicato il 22 Luglio 2014 da menegi53
 
Foto di menegi53

Amore è temere, amore è osare, amore è il suono che arriva dal mare. Amore è terra, amore è sole, amore è un cielo in cui si specchia un fiore. Amore è saggio, amore è un libro tra le mani, amore è un vecchio che si scopre bambino. Amore è come neve, amore è un seme, amore è l'abbraccio del bene. Amore è un miracolo, come dolce tempesta. Amore è andare, è tenere per mano un pazzo, o un sognatore. Amore è entrare nel mondo, amore è uscire, è il mio passo lungo la strada, è il sapore dolce dei pistacchi, colore verde di un dolce frutto, petali staccati da un piccolo fiore. Amore è vita, amore è libero, è un piccolo volo, come la felicità che senza volerlo, senza nulla chiedere soffia nel cuore nei giorni senza vento, e ti rinfresca il viso e ti sconquassa il cuore, amore è sempre nuovo, amore... emana da ogni poro. ... Giov@nni (By Sony Xperia)

 
 
 

GIOCHI DI PAROLE

Post n°560 pubblicato il 19 Luglio 2014 da menegi53
 
Foto di menegi53

Senza parole, queste parole, infami parole, vuote parole, inutili parole, flebili parole. Senza parole, quest'oceano zitto di parole, questo vento muto di parole. Questo silenzioso pianto di parole. Un corpo stanco, di assenza di parole. Una finestra riflessa e accesa, una luce spenta e poi accesa, gialla, una strada nuda, come la roccia spoglia, come radice cruda. Una sedia rotta, una palla bucata e sgonfia, una parola usata e infranta. Senza parole, foglio bianco di parole, penna nera intinta nel pallore. Occhiali dalle lenti a specchio, lenti scure, soli rossi, fuochi di parole. Viso che sorride... furore di parole. ..... (Only words). ... *( A volte mi piace scherzar con le parole, a volte, ne trovo di nuove che sono rimaste nel sacco dei poeti, altre volte ne stendo ad asciugare di vecchie dopo averle lavate col sapone della nostalgia, come panni logori ma belli, alcune mi cadono dalle mani mentre le raccolgo dal libro del ricordi, dai titoli dei testi di antichi autori. Come granelli di sabbia scorrono, e io le accarezzo e le scandisco dividendole in sillabe mentre scendono e scappano attraverso le dita che, per quanto serrate, lasciano, come giumella l'acqua, scorrer al par della sabbia, una fine polvere fatta di parole.) ... Giov@nni

 
 
 

DOLCE IL SAPORE

Post n°559 pubblicato il 18 Luglio 2014 da menegi53
 
Foto di menegi53

Dolce il sapore di un bacio rubato alla notte, lieve il tepore nascosto sotto la pelle, e questo spicchio di luna che si nasconde con l'onda che a riva si frange e diviene tappeto di schiuma. E sotto la rena, le bolle scoppiate nascondono chele di piccoli granchi con gli occhi a stelo sgranati ad osservarmi. Poco più in là, i mille tentacoli di un'anemone color corallo, avvinghiata a uno scoglio quasi con sé volesse portarlo ogni volta che l'onda la va a spettinare. E insieme corrono le mie emozioni, fatte di istanti, e di sagome scure, nell'abisso nascosto delle mie paure. Le sento libere andare sott'acqua per affogare tra i flutti e raggiungere il fondo, dove immobili giaccion gli scheletri dei galeoni con i tesori nascosti che più nessuno potrà ritrovare. Come non mai, mi vorrei lanciare al pari d'un razzo nel cielo, reso rosso dall'attrito del vento, per raggiunger quel punto piccino che sembra un fiore che vuole sbocciare, e, solo la luna che mi sorride, adesso, tra il rosso del mare, mi può trattenere, e frenare il mio desiderio di spiccare un balzo e incominciare a volare! ... Giov@nni (... Now, it's all, may be)

 
 
 

AUTENTICITÀ

Post n°558 pubblicato il 17 Luglio 2014 da menegi53
 
Foto di menegi53

Essere se stessi, sempre e comunque. Bella dichiarazione di intenti. Ma quasi impossibile da mettere in pratica. Provatevi a vivere senza schermi né filtri: nella migliore delle ipotesi ve la caverete con parecchie cicatrici e una valanga di lividi, nella peggiore sarete portati a dire di no alla vita stessa. Amori, amicizie, rapporti personali: la coerenza scambiata per follia. È questo il triste paradosso dell'esistenza: indossare una maschera per garantirsi... l'esistenza. Il falso che si fa regola, e il vero che diventa eresia. Bisognerebbe spegnere il mondo, resettarlo e poi riaccenderlo. Ma non ci è concesso di farlo. Meglio fuggire, allora. Non dal mondo ma nel mondo. Un volo sulle ali di un nibbio sopra le terre emerse per riappropriarsi della purezza. Una spiaggia bianca, un mare trasparente, un cielo azzurro: tanto basta per capire, che, nonostante la meschinità degli uomini, la vita continua ad aspettarci. Basta cercarla! Uno sguardo al cielo, un battito d'ali, un sospiro... adesso l'abbiamo trovata! .... Giov@nni (... Since tomorrow)

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: menegi53
Data di creazione: 23/11/2011
 

LA FELICITA' E' FATTA DI POCHI ISTANTI

Get the Suzy Cat widget and many other great free widgets at Widgetbox! Not seeing a widget? (More info)
 

CI VUOLE TUTTA UNA VITA PER IMPARARE A VIVERE

Get the Magic Tree Clock widget and many other great free widgets at Widgetbox! Not seeing a widget? (More info)
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: menegi53
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 61
Prov: PD
 

ULTIME VISITE AL BLOG

NORMAGIUMELLImenegi53vaniloquioDoNnA.Skilltherichannabelle61le_ali_del_cuor3belladinotte16giovannazadraMarquisDeLaPhoenixvulnerabile14daunfiorejeremy.pursewardenlareginanera_nerapasquale.pato7
 
Citazioni nei Blog Amici: 33
 

L'IGNORANZA È MENO ODIOSA DELLA PRESUNZIONE

Get the Crystal Clock widget and many other great free widgets at Widgetbox! Not seeing a widget? (More info)
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

NON FARE DEL BENE SE NON ACCETTI L'INGRATITUDINE

Get the Maukie - the virtual cat widget and many other great free widgets at Widgetbox! Not seeing a widget? (More info)
 

INCONTRIAMO IL DESTINO SULLA VIA PER EVITARLO

L'amicizia: gli amici ti aiutano, i conoscenti ti salutano!

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 33
 

A VOLTE UN PO' DI SOLITUDINE CI FA STARE BENE

Chissà perchè certe donne e certi uomini non cambiano mai! Com'è squallida l'umanità, e io ne faccio parte!

 

RONDINI (DAL CD "TIME OFF" DI G.M.)

 

Volano, come rondini volano

poi nel cielo scompaiono

i miei sogni così.

Tornano come rondini tornano

anche se non vorrei...

I miei sogni così.

Chi non ama ricordi non ha...

sempre solo restare dovrà...

Una vita vissuta così...

non vorrei...non vorrei.

Meglio ridere e piangere se...

se l’amore ora viene ora va...

fa soffrire, ma è meglio così:

solo non sarai...no mai!

I ricordi verranno da te

come gocce di pioggia...

cadranno giù...

dai tuoi occhi dal cuore e poi tu,

sognerai... Di tornar tra le braccia di chi... se ne andò..

senza dirti nemmeno perché...

Sognerai... Di fermare quel bacio... così,

che hai rubato alle labbra di chi...mai t’amò... mai t’amò.

 

NOTHING MORE

 

Alcuni si ricordano dell'educazione

solo quando la pretendono dagli altri

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 
 

FELICITÀ

Non parlate della vostra felicità a chi è meno felice di voi.

La felicità è come la febbre poichè tutti ci sono intorno per farcela passare.Felicità

 

SCENDI! (A SONG BY GIOV@NNI)

 

TURBOLENZE D'ONDE

Senza il tuo consenso nessuno potrà mai farti sentire inferiore.