Creato da arte1245 il 09/01/2011

Alcatraz

INCUBO ITALIANO

 

Pausa da Libero.

Post n°1039 pubblicato il 06 Luglio 2018 da arte1245
 

Sono su un altro social network e,
per ora mi ci trovo bene.
Per svagarmi sono un po' anche
su Facebook.
Mi mancate tantissimo e,
non so quando
ma tornerò.
^Ciauuuuuuu stupendi^
NB:
i commenti sono chiusi per evitare
i disturbatori^


 
 
 

Leghisti e pugliesi

Post n°1038 pubblicato il 26 Marzo 2018 da arte1245
 

Questo è Ambrogio Salvini.
Figlio maggiore di Matteo Salvini Classe '73.
Pur avendo solo il diploma è stato assunto
nella segreteria dell'ufficio verifiche
atti di Palazzo Chigi
Guadagna a soli 22 anni 8000€ al mese.
E nessun telegiornale ne parla. Bufalona.
La foto ritragga Matteo Branciamore.
Noto attore televisivo, e che, come rivelato da Web Svelato,
alcuni tra i diffusori è già stata chiarita la natura di beffa.
Ma, Salvinuccio che dice: "terroni e stranieri a casa loro"
Nel 2001 (e questo è verissimo)
ha sposato una pugliese.
Fabrizia Ieluzzi.
Giornalista di una radio privata
di origini pugliesi.
Anche Bossi odiava i meridionali e
aveva una moglie meridionale.
Ma allora?
E' un vizio dei leghisti.

 

La coppia leghista pugliese

 
 
 

L’immigrazione selvaggia di oggi e quella degli italiani nelle Americhe.

Post n°1037 pubblicato il 15 Marzo 2018 da arte1245
 

Non si può confrontare l'immigrazione selvaggia di oggi con l'immigrazione degli italiani nelle Americhe.
Gli italiani erano ben accetti.
Bufalona.
Se si conosce la storia degli Stati Uniti, si deve sapere che non è vero che quella civiltà era accogliente e ben disposta rispetto agli immigrati.
Iniziata l'immigrazione degli italiani, inizia un conflitto che tende a respingere, espellere quegli immigrati, costruendoli sul piano sociale come "invasori" o "distruttori della cultura statunitense".
Determinando allarme preoccupazione. Mettendo in movimento reazioni di tipo razzista.
E ancora le leggi segnano un drastico giro di vite, introducendo il sistema delle quote che limiterà gli sbarchi dai paesi "arretrati" (italiani, slavi) oltre che di ebrei.

Dedicato ai razzisti e fascisti.
Scendete dal piedestallo 
non siete altro che questo.
Emigrati italiani in Belgio risalgono
da una miniera
dopo un turno di 14 ore.


 
 
 

E il sermone della Boldrini diventa virale.

Post n°1036 pubblicato il 22 Febbraio 2018 da arte1245
 

Si tratta di un sermone sull'accoglienza
che è stato immortalato con un video che ora,
a distanza di così tanto tempo,
è tornato ad essere virale
sul web e tra i social network.
"Dobbiamo dare - spiegava la Boldrini -
l'esempio concreto di una cultura dell'accoglienza
come un nostro valore a 360 gradi
che sappia misurarsi con la sfida
della globalizzazione.
Una sfida che porta anche
una maggiore opportunità di circolazione
delle persone
perché nell'era globale tutto si muove".


 
 
 

Andatevene affanculo.

Post n°1035 pubblicato il 13 Dicembre 2017 da arte1245
 
Tag: schiavi

"Eravamo ragazzi e ci dicevano:
"Studiate, sennò non sarete nessuno nella vita".
Studiammo.
Dopo aver studiato ci dissero:
"Ma non lo sapete che la laurea non serve a niente?
Avreste fatto meglio a imparare un mestiere".
Lo imparammo.
Dopo averlo imparato ci dissero:
"Che peccato però, tutto quello studio per finire a fare un mestiere?".
Ci convinsero e lasciammo perdere.
Ricominciammo a sperare, disperati.
Prima eravamo troppo giovani e senza esperienza.
Dopo pochissimo tempo eravamo già troppo grandi,
con troppa esperienza e troppi titoli.
Finalmente trovammo un lavoro, a contratto, ferie non pagate, zero malattie, zero tredicesime, zero Tf, zero sindacati, zero diritti.
Lottammo per difendere quel non lavoro.
Non facemmo figli - per senso di responsabilità - e crescemmo.
Così ci dissero, dall'alto dei loro lavori trovati facilmente negli anni '60,
con uno straccio di diploma o la licenza media, quando si vinceva facile davvero:
"Siete dei bamboccioni, non volete crescere e mettere su famiglia".
E intanto pagavamo le loro pensioni, mentre dicevamo per sempre addio alle nostre.
Ci riproducemmo e ci dissero:
"Ma come, senza una sicurezza nè un lavoro con un contratto sicuro fate i figli? Siete degli irresponsabili".
A quel punto non potevamo mica ucciderli.
Così emigrammo. Andammo altrove, alla ricerca di un angolo sicuro nel mondo, lo trovammo, ci sentimmo bene.
Ci sentimmo finalmente a casa.
Ma un giorno, quando meno ce lo aspettavamo, il "Sistema Italia" fallì e tutti si ritrovarono col culo per terra.
Allora ci dissero:
"Ma perché non avete fatto nulla per impedirlo?".
A quel punto non potemmo che rispondere:
"Andatevene affanculo".

 

 

 
 
 
Successivi »