Community
 
jusperine
Profilo
Blog
Sito
Foto
   
 
Creato da jusperine il 26/04/2007

Essenza e sintesi

Cose che contano per una sbagliata...

 

 

« GELOALI »

Intelligenza

Post n°146 pubblicato il 16 Dicembre 2007 da jusperine

A volte rimango sorpresa dalla violenza delle mie parole, da alcune frasi che dico nei momenti di rabbia, quando non sono capita o non sono creduta, ma di cui poi mi pento, proprio perchè sono vere e dette con l'intenzione di restituire la ferita che mi viene inflitta.
Resta il fatto, però, che ci sono persone che si intestardiscono su una propria opinione e non cambiano mai idea, persone che pensano che tutti dovrebbero ragionare come fanno loro, secondo i loro canoni e se qualcuno è diverso o ha una vita in cui accadono cose che esulano dagli schemi... beh... automaticamente lo bollano come bugiardo.
Lo so che alcune storie hanno dell'incredibile e che ci sono persone che riescono a mentire su tutto, persino sulla morte, ma esistono, ci piaccia o no.
Ho sempre pensato che ognuno di noi sia libero di decidere della propria vita, delle proprie parole e delle proprie azioni, salvo poi pagarne le conseguenze, ma non mi sono mai permessa di giudicare nessuno nè, tantomeno, di accusare qualcuno di non essere se stesso o di essere un visionario senza averne le prove, per quanto assurdi alcuni racconti mi possano sembrare.
Ho imparato che esistono persone di tutti i tipi, dall'ipocrita che rimane in famiglia per pura convenienza, al disadattato che perde migliaia di euro al gioco, da chi fa un figlio perchè l'orologio biologico ha suonato l'ora, a chi preferisce la solitudine piuttosto che adattarsi ad una vita squallida, dormendo ogni notte accanto ad una persona che finge di desiderare o, ancor peggio, di amare.
Ho imparato anche che qualcuno merita una seconda occasione, qualcun altro no, ma cambiare idea, ammettere i propri sbagli e saper chiedere scusa è comunque sempre segno di intelligenza.

Commenti al Post:
navaspa
navaspa il 17/12/07 alle 13:08 via WEB
... ma il mio commento di stamani, dove è finito?
 
 
jusperine
jusperine il 18/12/07 alle 09:17 via WEB
Non ne ho idea, forse non è arrivato, a volte capita... perchè i tuoi commenti sono sempre graditi e di sicuro non li cancello. Smack.
 
   
navaspa
navaspa il 19/12/07 alle 15:18 via WEB
Ma che bello, sentirtelo dire; grazie :-)
 
navaspa
navaspa il 17/12/07 alle 13:24 via WEB
Il termine «intelligenza» - l'hai spiegato molto chiaramente (come quasi tutto ciò che scrivi) - non esprime solo la capacità individuale di comprendere argomenti complessi, ma anche la capacità di relazionarsi con gli altri, scegliendo il comportamento più adeguato alla situazione che bisogna affrontare in quel dato momento. Il saper chiedere scusa rappresenta - questo secondo me - forse il momento "topico" per dimostrare quanto si sia intelligenti: per molti non è facile - vuoi per orgoglio, malafede o altro - ammettere «sì, ho sbagliato» e ritornare sui propri passi. Ma va da sé che un'autocritica obiettiva e puntuale verso i propri errori, può sicuramente essere utile in ogni fase della propria esistenza, in primis nei rapporti interpersonali.
 
 
jusperine
jusperine il 18/12/07 alle 09:20 via WEB
Esatto, infatti questo post è indirizzato soprattutto a quelle persone che non solo sono diffidenti a prescindere, ma che si credono anche depositarie della verità... La verità assoluta esiste (se uno uccide una persona, è un assassino, questa è verità assoluta), ma ognuno poi ha le proprie attenuanti e le proprie ragioni. Un bacio.
 
   
navaspa
navaspa il 19/12/07 alle 15:20 via WEB
Un bel bacio da una dottoressa :-) Preso al volo!
 
sono.elefante
sono.elefante il 17/12/07 alle 18:57 via WEB
Se si trattasse solo di chiedere scusa per i propri errori, allora avremmo una nuova categoria di persone... Non è importante saper chiedere scusa "dopo", ma saper accettare la "diversità" di pensiero "prima"... Dopo, superata una certa età, si può anche chiedere scusa, perchè si ha scoperto che può essere "conveniente"... Se quando parlo con te, sono in grado di accettare che il tuo pensiero non sia uguale al mio ( e per fortuna ...) e comprendo le tue differenze come tu potresti fare con le mie, allora dimostro che la mia intelligenza è davvero ad un livello leggermente più alto del normale... E inoltre, non mi faccio del male dentro per poter sopportare una lite basata sulle parole ... Un abbraccio... e "commenta" il mio commento, non può che farmi piacere sapere se condividi o meno...
 
 
jusperine
jusperine il 18/12/07 alle 09:27 via WEB
Hai ragione, la cosa importante sarebbe accettare la diversità e confrontarsi in modo maturo prima di arrivare a dover chiedere scisa. Inoltre, durante il confronto si può anche cambiare opinione, oppure rimanere della propria, accettando però che esista un punto di vista diverso dal nostro, con rispetto per le idee altrui. Questo già sarebbe segno di intelligenza. Chiedere scusa dopo un errore grossolano, secondo me lo è anche di più! Ed è anche un atto dovuto. L'intelligenza superiore... mah... esiste? A volte ne dubito. Un grande abbraccio.
 
   
sono.elefante
sono.elefante il 19/12/07 alle 16:51 via WEB
Quella che chiami intelligenza superiore viene catalogata da altri o come segno di debolezza, o come segno di superiorità arrogante... e come al solito, la verità stà nella giusta misura... A proposito, l'abbraccio era davvero grande, ho fatto fatica...
 
shardana0
shardana0 il 20/12/07 alle 12:28 via WEB
IOl mondo é pieno di presuntuosi che si credono depositari di verità anche se in realtà, non hanno tra le mani nulla, solo un pugno di sabbia. Un salutone
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

TI SCATTERÒ UNA FOTO

 

AREA PERSONALE

 

I WANT TO KNOW WHAT LOVE IS

 

FACEBOOK

 
 

SEI NELL'ANIMA

 

ULTIME VISITE AL BLOG

jusperineLaFryvevcostruzionisrlbeppeinabcdefghhlulubonopposti_incongruentiRichardGere73elenasoccorsikikko.66man_of_steelteresa85oknodopurpureovalentina977affinita.della.mente
 

OTHER SIDE OF THE WORLD

 
 

SAIL AWAY

 
Citazioni nei Blog Amici: 21
 

ALWAYS

 

ULTIMI COMMENTI

CRAZY FOR YOU

 

LA MIA PASSIONE...

 

I DON'T WANT TO MISS A THING

 

AGAINST ALL ODDS

 

FIELDS OF GOLD

 

THANK YOU FOR LOVING ME

 

CAN'T FIND THE MOONLIGHT

 

SOGNA RAGAZZO SOGNA

E ti diranno parole
rosse come il sangue, nere come la notte
ma non è vero, ragazzo,
che la ragione sta sempre col più forte;
io conosco poeti
che spostano i fiumi con il pensiero,
e naviganti infiniti
che sanno parlare con il cielo.
Chiudi gli occhi, ragazzo,
e credi solo a quel che vedi dentro
stringi i pugni, ragazzo,
non lasciargliela vinta neanche un momento
copri l'amore, ragazzo,
ma non nasconderlo sotto il mantello;
a volte passa qualcuno,
a volte c'è qualcuno che deve vederlo.
Sogna, ragazzo, sogna
quando sale il vento nelle vie del cuore,
quando un uomo vive per le sue parole
o non vive più.
Sogna, ragazzo, sogna,
non lassciarlo solo contro questo mondo,
non lasciarlo andare, sogna fino in fondo,
fallo pure tu!
Sogna, ragazzo, sogna
quando cala il vento ma non è finita,
quando muore un uomo per la stessa vita
che sognavi tu.
Sogna, ragazzo, sogna,
non cambiare un verso della tua canzone,
non lasciare un treno fermo alla stazione,
non fermarti tu!
Lasciali dire che al mondo
quelli come te perderanno sempre,
perché hai già vinto, lo giuro,
e non ti possono fare più niente.
Passa ogni tanto la mano
su un viso di donna, passaci le dita;
nessun regno è più grande
di questa piccola cosa che è la vita.
E la vita è così forte
che attraversa i muri senza farsi vedere;
la vita è così vera
che sembra impossibile doverla lasciare;
la vita è così grande
che "quando sarai sul punto di morire,
pianterai un ulivo,
convinto ancora di vederlo fiorire".
Sogna, ragazzo sogna,
quando lei si volta, quando lei non torna,
quando il solo passo che fermava il cuore
non lo senti più.
Sogna, ragazzo, sogna,
passeranno i giorni, passerrà l'amore,
passeran le notti, finirà il dolore,
sarai sempre tu ...
Sogna, ragazzo sogna,
piccolo ragazzo nella mia memoria,
tante volte tanti dentro questa storia:
non vi conto più.
Sogna, ragazzo, sogna,
ti ho lasciato un foglio sulla scrivania,
manca solo un verso a quella poesia,
puoi finirla tu.

 

SEI PARTE DI ME

 

LE COSE CHE HAI AMATO DI PIÙ

 

I CAN'T HELP FALLING IN LOVE WITH YOU